Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere le password salvate su Android

di

Quando navighi su Internet tramite il tuo smartphone o tablet Android, ti capita di effettuare il login su diversi siti Web, sui quali prontamente esegui il salvataggio delle credenziali, per un rapido accesso nelle sessioni successive. Questo accade anche quando ti connetti alle reti Wi-Fi e salvi automaticamente la chiave di accesso a queste ultime sul dispositivo. E se avessi bisogno di sapere i dati di accesso alla rete o a uno specifico sito Web? In questo caso, spesso la memoria commette degli errori, rischiando a volte di dover perdere tempo per recuperare le credenziali che si stanno cercando.

Cosa puoi fare in questi casi? Se hai salvato ogni volta i dati di accesso, puoi recuperarli così da poterli utilizzare anche su altri dispositivi o altri browser. In che modo? Te lo spiego a breve. Nella guida di oggi, infatti, ti illustrerò come vedere le password salvate su Android tramite lo strumento di salvataggio in cloud di Google. Inoltre, per le reti Wi-Fi a cui hai effettuato l’accesso, posso consigliarti alcuni metodi per verificare le password memorizzate e consigliarti alcune app che possono fare al caso tuo, nel caso in cui volessi memorizzarle in un database diverso da quello offerto da Google.

Come dici? Non vedi l’ora di leggere i consigli che ho preparato per te in questo mio tutorial? Benissimo! Non perdiamo altro tempo prezioso e iniziamo immediatamente! Prenditi giusto qualche minuto di tempo, siediti bello comodo e prendi in mano il tuo dispositivo Android, avendo cura di leggere attentamente i suggerimenti che troverai in questa mia guida. Sei pronto? Non mi resta che augurarti una buona lettura!

Indice

Vedere le password salvate

Gli smartphone e i tablet Android utilizzano una funzionalità, chiamata Smart Lock, per accedere automaticamente ai siti Web e alle app. L’opzione dovrebbe essere già attiva quando colleghi un account Google al device ma, nel caso in cui non ne fossi sicuro, puoi verificare tramite l’apposita sezione nelle Impostazioni di Android.

Avvia, quindi, l’app Impostazioni che trovi in home screen e seleziona le voci Google > Smart Lock per password dalla schermata che si apre. Nella sezione che visualizzi, verifica che sia impostata su ON l’opzione Smart Lock per password. Se così fosse, puoi visualizzare tutte le credenziali di accesso su cui hai dato conferma positiva di volta in volta per la loro memorizzazione; in caso contrario, potresti comunque procedere a leggere le prossime righe, per scoprire se sono presenti dei dati più vecchi memorizzati prima della sua disattivazione o quelli di altri dispositivi a cui hai associato lo stesso account Google.

Nella schermata che si apre, individua la sezione Password salvate e fai tap sulla dicitura in azzurro Account Google. Verrai indirizzato a una pagina Web nella quale inserire le credenziali di accesso dell’account Google. In alternativa, puoi aprire il browser dello smartphone, del tablet o anche del computer e raggiungere il sito Web passwords.google.com.

Scorri, ora, la schermata e individua la sezione Password salvate: troverai un elenco di domini per i quali sono state salvate le credenziali d’accesso. Quando avrai individuato quello che stai cercando, premi sull’icona con il simbolo di un occhio che trovi a fianco sulla destra, per mostrarti immediatamente la password associata all’ID del servizio Internet selezionato.

Questa sezione è raggiungibile anche tramite Google Chrome per Android. Per procedere, avvia l’app e fai tap sull’icona con il simbolo che trovi in alto a destra. Nel menu contestuale, seleziona le voci Impostazioni > Password, per accedere all’area di gestione delle credenziali salvate su Google Chrome.

Nell’area Password puoi consultare l’elenco dei siti Web per i quali sono stati salvati i dati di accesso. Fai tap su uno di questi per accedere alla scheda dettagliata. Premi quindi sull’icona dell’occhio che trovi sotto la dicitura Password, per mostrarti la password associata al nome utente dell’account del servizio Web da te selezionato.

Puoi utilizzare il tasto rapido Copia (icona con il simbolo di due fogli) che trovi sulla destra per copiare di volta in volta i dati, come dominio, nome utente e password, e utilizzarli in altre app.

Vedere la password Wi-Fi salvate

Se il tuo intento è quello di ritrovare la password che hai utilizzato per accedere a una rete Wi-Fi, posso consigliarti un’app che richiede, però, l’utilizzo dei permessi di root: WiFi Key Recovery, scaricabile gratuitamente dal Play Store di Android.

Quest’applicazione permette di accedere ai file di sistema nei quali sono memorizzati i dati di accesso alle reti Wi-Fi salvate sul dispositivo. Se sei interessato al suo utilizzo, effettua il download dell’app tramite il link che ti ho fornito e premi sul pulsante Installa, poi su Accetto e, infine, su Apri.

Dopo aver avviato l’applicazione tramite la sua icona di avvio rapido che trovi in home screen, premi sul pulsante Concedi per garantirle l’accesso ai permessi di root. Adesso, attendi qualche secondo, affinché ti vengano mostrate tutte le password Wi-Fi memorizzate sul dispositivo Android.

Facendo tap sulla rete Wi-Fi di tuo interesse, ti verrà mostrata una piccola schermata tramite la quale potrai copiare la password (Copy password) e tutti i relativi dati, come SSID e tipologia di crittografia (Copy all), oppure creare un codice QR per condividere rapidamente i dati con un altro dispositivo (Show QR code).

App per conservare le password

In aggiunta alle soluzioni che ti ho indicato nei paragrafi precedenti, puoi recuperare le password da specifiche app adibite a questo scopo. Ti sto parlando delle app password manager, come ad esempio 1Password o KeePass. Oggi ti parlerò però di LastPass, applicazione disponibile nel Play Store.

Quest’app permette di archiviare tutti i dati di accesso ai siti Web su cui si naviga. L’app è gratuita e richiede la creazione di un account. Al momento della creazione dell’account, viene attivata la trial ai servizi premium, che dura 30 giorni, per testare tutte le funzioni a pagamento, come lo spazio di archiviazione di 1GB in cloud, la possibilità di condividere le informazioni salvate o l’aggiunta di account per gli accessi di emergenza. Se si vuole continuare a utilizzare questi servizi, l’abbonamento ha un costo di 2 euro/mese.

Se sei interessato a LastPass, ti consiglio di scaricare l’app tramite il link che ti ho fornito, premendo sul pulsante Installa e, infine, su Apri. Dopo aver avviato LastPass tramite la sua icona di avvio rapido che trovi in home screen, esegui degli swipe da destra a sinistra, in modo da scorrere il tutorial, e premi poi su Sign up per creare un nuovo account oppure su Log in, per accedere con le credenziali già da te in possesso.

Se vuoi eseguire l’accesso con le tue credenziali, fai tap su Log in e digita l’email e la password nei rispettivi campi di testo. Metti poi dei segni di spunta sulle caselle Remember email, Remember password e Log in offline, e premi infine su Log in per accedere con il tuo account LastPass.

Se, invece, vuoi creare un nuovo account, premi su Sign up, inserisci la tua email e premi sul pulsante Create my account. Digita quindi una password, riconfermala nel campo di testo successivo e premi su Create account, per confermare la creazione di un account per LastPass. Premi quindi sul pulsante Go to my vault per iniziare a usare l’app.

Per utilizzarla, fai tap sull’icona con il simbolo + che trovi in basso a destra e seleziona Add site. Nella schermata che visualizzi, digita il nome del sito Web nel campo Name, l’URL e i dati di accesso, rispettivamente nei campi Username e Password. Quando avrai completato la procedura, premi su Save in alto a destra per salvare le credenziali di accesso appena digitate, che saranno disponibili nella schermata principale dell’app.

Se vuoi conoscere altre app simili a quella di cui ti ho appena parlato, ti consiglio di leggere la mia guida sulle app per conservare le password.