Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere le password salvate su Android

di

Quando navighi online dal tuo smartphone o tablet Android, sei solito salvare le password dei siti Web che visiti, in modo da potervi accedere le volte successive senza dover immettere nuovamente i dati. Stesso discorso vale per le reti Wi-Fi, delle quali memorizzi tutte le chiavi d’accesso. Ma se avessi bisogno di sapere i dati di accesso a uno specifico sito Web o una specifica rete wireless? Scommetto che non li ricordi, perché demandi sempre tutto alla compilazione automatica del browser.

Cosa fare, dunque, in questi casi? Non temere: se hai salvato ogni volta i dati di accesso, puoi recuperarli così da poterli utilizzare anche su altri dispositivi o altri browser. In che modo? Te lo spiego a breve. Nella guida di oggi, infatti, ti illustrerò come vedere le password salvate su Android tramite lo strumento di salvataggio in cloud di Google.

Per le reti Wi-Fi a cui hai effettuato l’accesso, invece, posso consigliarti alcuni metodi per verificare le password memorizzate e consigliarti alcune app che possono fare al caso tuo, nell’eventualità in cui volessi memorizzarle in un database diverso da quello offerto da Google. Trovi spiegato tutto qui sotto. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come vedere le password salvate su Android

Google Smart Lock

Gli smartphone e i tablet Android dotati di servizi Google utilizzano una funzionalità, chiamata Smart Lock, per accedere automaticamente ai siti Web e alle app. L’opzione dovrebbe essere già attiva quando colleghi un account Google al device ma, nel caso in cui non ne fossi sicuro, puoi verificare tramite l’apposita sezione nelle Impostazioni di Android.

Avvia, quindi, l’app Impostazioni che trovi in home screen o nel menu delle app e seleziona le voci Google > Smart Lock per password dalla schermata che si apre; oppure, se non trovi il menu in questione, prova il percorso Google > Compilazione automatica. Nella sezione che visualizzi ora, verifica che sia impostata su ON l’opzione Smart Lock per password oppure che sia attiva la levetta accanto alla voce Utilizza la compilazione automatica di Google.

Se così fosse, potrai visualizzare tutte le credenziali di accesso su cui hai dato conferma positiva di volta in volta per la loro memorizzazione; in caso contrario, potresti comunque procedere a leggere le prossime righe, per scoprire se sono presenti dei dati più vecchi memorizzati prima della sua disattivazione o quelli di altri dispositivi a cui hai associato lo stesso account Google.

Nella schermata che si apre, individua la sezione Password salvate e fai tap sulla dicitura in azzurro Account Google o, in alternativa, premi direttamente sulla voce Password. Verrai indirizzato a una pagina Web nella quale inserire le credenziali di accesso dell’account Google. In alternativa, puoi aprire il browser dello smartphone, del tablet o anche del computer e raggiungere la pagina Web del Gestore delle password di Google.

Scorri, ora, la schermata del Gestore delle password: troverai un elenco di domini per i quali sono state salvate le credenziali d’accesso. Quando avrai individuato quello che stai cercando, premi sul relativo dominio, se richiesto inserisci il codice per sbloccare il telefono e premi sull’icona dell’occhio per visualizzare la password che ti serve.

Questa sezione è raggiungibile anche tramite Google Chrome per Android. Per procedere, avvia l’app e fai tap sull’icona con il simbolo ⋮ che trovi in alto a destra. Nel menu contestuale, seleziona le voci Impostazioni > Password, per accedere all’area di gestione delle credenziali salvate su Google Chrome.

Nell’area Password puoi consultare l’elenco dei siti Web per i quali sono stati salvati i dati di accesso. Fai tap su uno di questi per accedere alla scheda dettagliata. Premi quindi sull’icona dell’occhio che trovi sotto la dicitura Password per vedere la password associata al nome utente dell’account del servizio Web da te selezionato.

Puoi utilizzare il tasto rapido Copia (icona con il simbolo di due fogli) che trovi sulla destra per copiare di volta in volta i dati come nome utente e password e utilizzarli in altre app.

Come vedere le password Wifi salvate su Android

Password Wi-Fi Android

Se il tuo intento è quello di ritrovare la password che hai utilizzato per accedere a una rete Wi-Fi ci sono diversi metodi che posso consigliarti. Come prima cosa ti spiego come vedere le password Wifi salvate su Android no root, quindi senza utilizzare i permessi di root, che potrebbero in qualche modo danneggiare il telefono o esularlo dalla garanzia.

Per procedere quindi fai tap sull’icona delle Impostazioni presente nella home screen del tuo dispositivo poi premi su Reti e Internet > Wi-Fi, dopodiché fai tap sul nome della rete della quale desideri informazioni e premi sulla dicitura Condividi. A questo punto dovresti vedere un codice QR e sotto di esso la password del Wi-Fi in questione.

Nel caso in cui non dovessi vedere la password puoi utilizzare un “trucchetto”: fotografa il codice QR con un altro dispositivo per leggerne in chiaro le informazioni oppure effettua uno screenshot, caricalo su questo sito Web, premi sull’icona della fotocamera e sul pulsante Scegli file, seleziona lo screenshot appena fatto e sotto all’immagine vedrai comparire la password che ti serve accanto alla voce P:. Per ulteriori info ti lascio alla mia guida specifica su come vedere la password del Wi-Fi del telefono senza root.

In alternativa se i metodi descritti in precedenza non dovessero funzionare posso consigliarti un’app open source che richiede, però, l’utilizzo dei permessi di root: Wifi Password, scaricabile gratuitamente dal Play Store di Android (o dagli store alternativi per gli smartphone che non utilizzano i servizi di Google).

Quest’applicazione permette di accedere ai file di sistema nei quali sono memorizzati i dati di accesso alle reti Wi-Fi salvate sul dispositivo. Se sei interessato al suo utilizzo, effettua il download dell’app tramite il link che ti ho fornito e premi sul pulsante Installa, attendi qualche momento e poi premi sul pulsante Apri.

Adesso attendi qualche secondo affinché ti vengano mostrate tutte le password Wi-Fi memorizzate sul dispositivo Android. Facendo tap sulla rete Wi-Fi di tuo interesse, ti verrà mostrata una piccola schermata tramite la quale potrai copiare la password (Copy password), oppure creare un codice QR per condividere rapidamente i dati con un altro dispositivo (Generate QR code), ottenere informazioni aggiuntive e condividere la password direttamente con i tuoi contatti.

Come eliminare le password salvate su Android

Eliminazione password app

Vuoi cancellare una specifica password di un’app salvata sul tuo dispositivo Android? Allora, in tal caso, puoi agire tramite l’app stessa. Tieni presente però che non è possibile eliminare la password memorizzata nelle app Google predefinite associate all’account di sistema come Gmail, Google Maps e così via. Quindi per procedere avvia l’app facendo tap su di essa ed esegui il logout, ad esempio aprendo il menu principale delle opzioni, oppure premendo sull’icona relativa al tuo profilo e poi sulla voce Esci.

Fatto ciò, una volta giunto alla schermata di accesso, rimuovi il segno di spunta posto accanto alla voce Ricordami oppure premi sull’opzione Rimuovi la password. Purtroppo non posso fornirti informazioni più dettagliate dato che ogni app ha una funzione a sé. Puoi trovare però dei suggerimenti utili nella mia guida su come cancellare le password memorizzate nelle app dove è presente un piccolo elenco delle app principali.

In alternativa puoi seguire i passaggi che ti ho indicato in precedenza e cancellare le password che non desideri avere salvate, magari per questioni di sicurezza, dal tuo Gestore delle password di Google Smart Lock. Tutto quello che devi fare, una volta raggiunta la schermata di raccolta delle password è fare tap sul dominio relativo al sito la quale password vuoi rimuovere e premere sul pulsante Elimina. Se desideri cancellarle tutte puoi procedere eliminandole una a una con il metodo appena visto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.