Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere le password salvate su iPhone

di

Navighi spesso su Internet dal tuo iPhone e altrettanto di frequente salvi sul “melafonino” i dati di login per i portali ai quali effettui l’accesso. Un discorso per certi versi simile vale per le reti Wi-Fi a cui ti colleghi: scegli di salvare le relative password sul dispositivo, in modo da non doverle poi digitare nuovamente in futuro. In entrambi i casi, viene sfruttato il Portachiavi di iCloud, un portachiavi virtuale che rende accessibili le credenziali registrate da qualsiasi device collegato al medesimo account iCloud.

La cosa è sicuramente molto comoda e rende il tutto automatico ed estremamente veloce. Tuttavia, se ora sei qui e stai leggendo queste righe, mi pare ben evidente il fatto che ti sia sorto un grosso dubbio al riguardo: come vedere le password salvate su iPhone? Domanda lecita, anzi di più. Beh, se vuoi posso spiegarti io come riuscirci. Se mi concedi qualche minuto della tua attenzione, posso infatti fornirti le indicazioni di cui hai bisogno per compiere l’operazione in oggetto.

Ti va? Sì? Grandioso! Suggerisco allora di non perdere altro tempo in chiacchiere e di cominciare subito a darci da fare. Posizionati bello comodo, prendi il tuo cellulare a marchio Apple e inizia a concentrarti sulla lettura di quanto riportato qui di seguito. Sono certo che, alla fine, potrai dirti ben contento e soddisfatto di ciò che avrai appreso. Scommettiamo?

Indice

Come vedere le password memorizzate su iPhone

Password salvate iPhone

Tanto per cominciare, andiamo a scoprire come vedere le password memorizzate su iPhone relative ai siti Internet visitati e alle app. Contrariamente a quel che tu possa pensare, si tratta di un’operazione molto semplice da compiere.

Tutto quello che devi fare, infatti, è prendere l’iPhone, sbloccarlo (se necessario), accedere alla home screen e/o alla Libreria app e fare tap sull’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota ruota d’ingranaggio).

Successivamente, seleziona la voce Password e sblocca l’accesso alle password mediante Face ID, Touch ID o codice (a seconda del modello di iPhone usato e di quanto impostato sul dispositivo). Nella schermata che a questo punto ti troverai dinanzi, potrai visionare l’elenco completo dei siti e delle app per i quali hai scelto di memorizzare la password su iPhone.

Per vedere le password salvate su iPhone che ti interessano, fai tap sul nome del sito o dell’applicazione di tuo interesse e ti saranno mostrati in chiaro nome utente e password in corrispondenza, rispettivamente, dei campi Nome utente e Password.

Se, invece, hai necessità di modificare i dati di login memorizzati, fai tap sulla voce Modifica in alto a destra, fai tap sul campo che desideri editare e apporta i cambiamenti desiderati. Per salvare il tutto, premi poi sulla voce Fine in alto a destra.

Tieni presente che per alcuni siti (es. Facebook), sono disponibili anche delle opzioni aggiuntive che consentono di modificare la password dell’account direttamente sul sito di tuo interesse e/o di impostare un codice di verifica.

Se, invece, desideri eliminare una o più credenziali d’accesso, torna alla schermata principale del gestore di password di iOS, effettua uno swipe verso sinistra sul nome del sito o dell’app da rimuovere, seleziona il pulsante rosso Rimuovi e premi sulla voce Elimina nel menu che si apre.

Come vedere le password WiFi salvate su iPhone

iPhone

Scopriamo, adesso, come vedere le password WiFi salvate su iPhone. Purtroppo, in tal caso, le password non possono essere visualizzate direttamente da iOS, ma occorre utilizzare il Mac o un PC Windows e accedere al Portachiavi di iCloud da lì, a patto che tu abbia provveduto preventivamente ad abilitarlo sul tuo “melafonino”.

Per sincerarti della cosa o comunque per attivare il servizio qualora non risultasse tale, fa’ così: prendi il tuo iPhone, sbloccalo (se necessario), accedi alla home screen e/o alla Libreria app di iOS, premi sull’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) e seleziona il tuo nome in alto (se non lo visualizzi, devi prima effettuare l’accesso a iCloud con il tuo account). In seguito, fai tap sulla voce iCloud, quindi su quella Portachiavi e verifica che accanto alla voce Portachiavi iCloud l’interruttore sia impostato su ON (altrimenti provvedi tu).

In alternativa all’uso del Portachiavi di iCloud, se al momento sei collegato alla medesima rete Wi-Fi di cui vuoi visualizzare la password memorizzata, puoi riuscire nel tuo intento accedendo da iPhone al pannello di gestione del modem/router. Trovi spiegato tutto in dettaglio qui di seguito.

Da macOS

Accesso Portachiavi macOS

Come ti dicevo, per visualizzare le password delle reti Wi-Fi a cui ti sei connesso dal tuo iPhone e che sono state memorizzate nel portachiavi di iCloud, devi usare il tuo Mac.

Per cui, posizionati dinanzi al tuo computer a marchio Apple, sbloccalo (se necessario) alla scrivania e apri l’applicazione Accesso Portachiavi, cliccando sulla relativa icona (quella con le chiavi) annessa alla cartella Altro del Launchpad. In alternativa, richiama l’applicazione tramite Spotlight, Siri o accedendo alla cartella Applicazioni e poi a quella Utility di macOS.

Nella finestra che a questo punto ti viene mostrata sullo schermo, seleziona la voce iCloud nella barra laterale di sinistra e poi fai doppio clic sul nome della rete wireless a cui ti eri collegato dal tuo iPhone e di cui ti interessa visualizzare la password che trovi nell’elenco presente a destra. Se necessario, puoi aiutarti nell’individuazione usando il campo Cerca in alto a destra, digitandovi all’interno il nome della rete Wi-Fi.

Nella nuova finestra che andrà ad aprirsi, spunta la casella che trovi in corrispondenza della dicitura Mostra la password, inserisci la password del tuo account utente su macOS e fai clic sul pulsante OK. Successivamente, vedrai comparire in chiaro la password della rete wireless in corrispondenza del campo Mostra la password.

Da Windows

Portachiavi iCloud

Le password che sono state memorizzate nel portachiavi di iCloud possono essere visualizzate anche da un PC equipaggiato con Windows, a patto di usare Windows 10 o successivi, di aver scaricato e installato l’applicazione di iCloud dalla relativa sezione del Microsoft Store e aver effettuato l’accesso e la configurazione con il proprio ID Apple.

Per procedere, dunque, avvia iCloud sul tuo computer, inserisci i dati associati al tuo ID Apple nei campi ID Apple e Password e clicca sul pulsante Accedi. Nella nuova schermata visualizzata, apponi il segno di spunta accanto all’opzione Password e premi sui pulsanti Applica e Chiudi, per avviare la sincronizzazione delle password memorizzate sul tuo iPhone e chiudere iCloud.

Fatto ciò, avvia Password di iCloud, l’applicazione che è stata automaticamente installata insieme a quella di iCloud, clicca sul pulsante Accedi e autenticati tramite riconoscimento facciale, impronta digitale o PIN di Windows Hello. Se è il tuo primo accesso e visualizzi il messaggio Apri configurazione di Windows Hello, segui le indicazioni mostrate a schermo per attivare Windows Hello, un sistema di protezione di Windows necessario per usare il Portachiavi di iCloud.

A questo punto, puoi vedere tutte le password memorizzate sui dispositivi associati al tuo ID Apple nella barra laterale a sinistra: selezionando quella di tuo interesse e soffermandoti con il puntatore del mouse in prossimità della voce Password, puoi visualizzare la password in chiaro.

Inoltre, con l’estensione di iCloud per Chrome potrai gestire e inserire automaticamente le password del Portachiavi di iCloud dal celebre browser di Google.

Da modem/router

Impostazioni Wi-Fi iPhone

Se la password del Wi-Fi che desideri visualizzare è quella della rete alla quale sei attualmente collegato, puoi riuscire nel tuo intento pure usando il pannello di controllo del modem/router. In che modo? Te lo spiego subito.

Innanzitutto, prendi il tuo iPhone, sbloccalo e fai tap sull’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) presente in home screen e/o nella Libreria app. Nella schermata successiva, sfiora la dicitura voce Wi-Fi e poi sulla “i” che trovi accanto al nome della rete wireless alla quale sei connesso.

Individua, dunque, la voce Router, premici sopra e continua a tenere premuto per qualche istante, dopodiché seleziona la voce Copia dal menu che compare. In questo modo, prenderai nota dell’indirizzo IP del tuo modem/router.

A questo punto, recati nuovamente nella home screen del “melafonino”, fai tap sull’icona di Safari (quella con la bussola su sfondo bianco) o avvia un qualsiasi altro browser in uso su iOS (es. Chrome), premi sulla barra degli indirizzi e continua a tenere premuto per qualche istante e, dal menu che si apre, seleziona l’opzione Incolla e naviga.

Una volta fatto ciò, dovresti visualizzare una schermata in cui ti viene chiesto di digitare nome utente e password per accedere al pannello di gestione del modem/router. Inserisci quindi i dati richiesti e sfiora il pulsante per eseguire l’accesso. Se non conosci già le credenziali, tieni presente che solitamente quelle predefinite corrispondono a admin/admin o admin/password. Se continui a riscontrare problemi, leggi la mia guida su come vedere la password del modem per scoprire subito come risolvere.

Dopo aver eseguito l’accesso al pannello di gestione del modem, recati nella sezione dedicata alla gestione della rete wireless, individua la voce Password o Passphrase e prendi nota di quanto riportato in corrispondenza del relativo campo: si tratta della password del Wi-Fi.

App per vedere le password salvate su iPhone

Come vedere le password salvate su iPhone

Il Portachiavi di iCloud è indubbiamente molto comodo per custodire e vedere le password salvate su iPhone, tuttavia non è l’unico strumento in circolazione adibito allo scopo. Se il suo funzionamento non ti soddisfa appieno o, comunque, cerchi qualcosa di alternativo, son ben felice di comunicarti che sulla piazza sono disponibili pure svariate soluzioni di terze parti, ovvero delle app per vedere le password salvate su iPhone, dei gestori di password, insomma, accessibili non solo dal “melafonino”, ma anche da iPad, Mac, PC e dispositivi Android.

Se la cosa ti interessa, qui di seguito trovi quindi elencate quelle che, a mio modesto avviso, rappresentano alcune tra le migliori soluzioni appartenenti alla categoria che puoi valutare di utilizzare.

  • 1Password — è uno dei più affidabili password manager disponibili sul mercato. È a pagamento (l’abbonamento mensile parte da 3,99 euro) e offre un’enorme semplicità d’uso, un grandissimo livello di sicurezza e tutta una serie di funzionalità estremamente interessanti. Password a parte, permette anche di salvare i dati delle carte di credito, file e altre informazioni, creando delle casseforti separate per più utenti o attività. Oltre che essere fruibile su iOS/iPadOS, si può usare su Android, Windows, macOS e mediante browser Web.
  • Bitwarden — è un noto gestore di password open source di facile utilizzo, mediante il quale è possibile conservare in modo semplice e intuitivo le credenziali dei propri account e altre informazioni riservate con la possibilità di ospitare la cassaforte su servizi cloud terzi o su NAS. È disponibile non solo per dispositivi iOS/iPadOS, ma anche per Android, Windows, macOS e Linux.
  • Dashlane — è un altro famoso password manager che offre il login automatico, supporta la crittografia AES-265 locale per le password memorizzate e può contare su un portafogli digitale per tutti i dati d’accesso. Inoltre, dispone di una gradevole interfaccia utente. Si può usare gratis, ma per sbloccare funzioni aggiuntive bisogna effettuare acquisti in-app (al costo base di 1,99 euro/mese). Oltre che per iOS/iPadOS, c’è pure per Android, Windows e macOS.

Se necessiti di maggiori dettagli riguardo le soluzioni di cui sopra e/o vuoi scoprire quali altri soluzioni utili allo scopo hai dalla tua, ti consiglio di leggere il mio tutorial su come gestire password e la mia guida sulle app per conservare password.

Ti faccio poi notare che su iOS le applicazioni di terze parti per la gestione delle password supportate possono altresì essere impostate come predefinite per il riempimento automatico dei moduli in sostituzione del Portachiavi del dispositivo. Per abilitare la suddetta funzionalità, recati nella sezione Impostazioni > Password > Inserimento automatico di iOS, porta su ON la levetta accanto alla voce Inserimento automatico password e seleziona l’applicazione di tuo interesse dall’elenco sottostante.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.