Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Informazioni su di un numero di telefono

di

Il Provvedimento del Garante della Privacy del 15/7/04 non permette più di risalire, partendo da un numero di telefono, al suo intestatario. In altre parole, fino a qualche anno fa, collegandosi ad un sito come PagineBianche.it e inserendo un numero di telefono, era possibile conoscerne l’intestatario.

Oggi questo non è più possibile, a meno che il titolare di un’utenza telefonica non dia preventivamente il proprio consenso alla cosiddetta ricerca inversa.

Davide Maggio ha scoperto un piccolo bug in alcuni sistemi di altrettanti operatori telefonici che consente di ottenere i dati sull’intestatario, pur in mancanza di un esplicito consenso da parte dell’interessato.

Questa “stranezza” si riscontra nei moduli di registrazione per attivare un abbonamento ADSL su di una linea telefonica. Per attivare un abbonamento ADSL, infatti, la prima cosa che qualunque operatore fa è quella di far inserire all’utente il proprio numero di telefono per verificare la copertura ADSL.

Se il numero di telefono inserito è coperto dall’ADSL, si può proseguire e fare l’abbonamento. Per perfezionarlo occorre procedere con l’inserimento dei dati dell’intestatario della linea. Ecco che arriva il bello!!! Magicamente alcuni tra i più grandi operatori inseriscono automaticamente questi dati nel modulo di registrazione, basandosi sui database di Telecom Italia.

Gli operatori forniscono quindi informazioni sulla linea telefonica anche a chi, di quella linea su cui si richiede l’attivazione del servizio, non ne è il legittimo intestatario. Oltre al nome e cognome dell’intestatario, è possibile leggere altri dati, fra cui il codice fiscale dell’abbonato.

Considerando che gli unici controlli fatti dagli operatori telefonici al servizio clienti, nella maggior parte dei casi, sono l’intestatario della linea telefonica ed il codice fiscale, un malintenzionato potrebbe, tranquillamente operare sulla linea telefonica modificandone anche le condizioni contrattuali, per esempio.

L’unico requisito per avere informazioni su di un numero telefonico è quello che tale numero di telefono sia coperto dall’ADSL. In verità, è possibile facilmente eludere il check-in iniziale, che verifica che il numero sia coperto dalle connessioni ADSL, ed avere informazioni su qualsiasi numero.

La cosa più pericolosa è però un’altra: tutto ciò è possibile anche qualora la linea sia un’utenza riservata. Per intenderci, quelle linee per le quali è oscurato il numero chiamante nelle telefonate in uscita e i cui dati non compaiono nemmeno negli elenchi telefonici.

Su tali numerazioni non è possibile ottenere alcuna informazione nemmeno utilizzando Paginebianche.it. Al contrario, usando i moduli di registrazione dell’ADSL tutte le informazioni dell’intestatario appaiono come per incanto!

Fra i tanti operatori che permettono questa “chicca”, è possibile segnalare Fastweb. Provare per credere! Inserite il vostro numero e procedete all’attivazione del servizio (mi raccomando non completatela se non siete interessati): vi verranno mostrati i dati sulla vostra linea.

Aggiornamento del 16 Settembre 2007: Da un test fatto in questi giorni, il problema è stato risolto dai principali operatori italiani.