Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori caricatori wireless: guida all’acquisto

di

L'idea di poter caricare il tuo smartphone semplicemente appoggiandolo su una superficie ti sta allettando molto e per questo motivo ti sei messo alla ricerca dei migliori caricatori wireless sul mercato. In effetti, i caricatori wireless offrono dei vantaggi notevoli, ad esempio tolgono la preoccupazione di trovare gli spinotti di ricarica adatti al proprio dispositivo ed eliminano il pensiero di rovinare il cavo o il connettore di ricarica (pur, ovviamente, dovendo sempre avere un alimentatore da mettere a muro con relativo cavo per alimentare la base).

L'acquisto di un caricatore wireless potrebbe sembrare una cosa semplicissima, ma in realtà ci sono alcuni fattori da tenere in considerazione prima di portarne a casa uno: sarebbe davvero un peccato comprare un caricatore wireless che non è del tutto compatibile con il tuo smartphone, il tuo smartwatch o con i tuoi auricolari, giusto? Ecco dunque che in questo tutorial ti aiuterò a capire come scegliere quello più adatto a te, dunque ti proporrò alcuni prodotti molto validi tra quelli in commercio. Vedrai che ce ne sono di tutti i tipi: da tavolo, da auto e alcuni fanno addirittura anche da soprammobile.

Non perdiamoci in ulteriori chiacchiere; prenditi cinque minuti di tempo tutti per te e continua nella lettura di questa mia guida all'acquisto. Sono sicuro che, alla fine, troverai un caricatore wireless adatto ai tuoi dispositivi. Non mi resta che augurarti una buona lettura e una buona ricerca!

Indice

Come scegliere un caricatore wireless

Prima di andare a vedere quale caricatore wireless comprare, ci tengo a darti qualche dritta su come scegliere un caricatore wireless, in questo modo riuscirai a farti un “occhio critico” sull'argomento e scegliere con più consapevolezza. Trovi subito qui sotto alcuni fattori da tenere in considerazione. Buona continuazione.

Compatibilità con i dispositivi da caricare

compatibilità dispositivi

Un primo importantissimo fattore da considerare è la compatibilità con i dispositivi da caricare.

Bisogna infatti considerare lo standard di ricarica utilizzato dal caricatore wireless e quello supportato dal proprio dispositivo. In particolare, i due standard maggiormente utilizzati sono quello Qi (che permette di caricare fino a 15 watt di potenza) e MagSafe (che permette anch'esso di caricare fino a 15 watt di potenza).

Lo standard Qi, è fondamentalmente quello utilizzato da quasi tutti i prodotti in commercio che supportano la carica wireless. Tra questi sono compresi anche gli iPhone di Apple, ma con un cavillo: la carica consentita fino a 7,5 watt anziché 15 watt, quindi più lenta rispetto a quella che si può ottenere con smartphone e accessori di altre marche.

Lo standard MagSafe, invece, è quello sviluppato da Apple e implementato nei più recenti iPhone, e permette di caricare i “melafonini” fino a 15 watt (a patto di usare un caricatore a parete adeguato, da 20 watt). Lo standard MagSafe è compatibile anche con gli AirPods, ma non con gli Apple Watch: a tal proposito, è importante precisare che gli Apple Watch non sono compatibili né con caricatori Qi, né con caricatori MagSafe, bensì esistono dei caricatori wireless dedicati all'orologio di casa Apple.

Controllare la completa compatibilità tra caricatore wireless e dispositivo è molto importante, in quanto potrebbe accadere che tu abbia tutta l'attrezzatura, ad esempio a 10 watt, ma che di fatto tu stia riscontrando una ricarica più lenta a 5 watt. Questo potrebbe verificarsi nel caso in cui utilizzi alcuni caricatori wireless progettati appositamente per alcuni brand (ad esempio Samsung), per altri dispositivi non di quel brand.

Potrebbe anche darsi che il tuo smartphone non supporti proprio la ricarica wireless. In questo caso esiste comunque una soluzione, in quanto puoi acquistare un adattatore per ricarica wireless, che in sostanza ti permette di caricare in modalità wireless anche quegli smartphone che forse hanno qualche annetto in più.

L'adattatore consiste di un sottilissimo strato metallico, che si inserisce nella cover del tuo telefono e che, agganciandosi alla porta USB, rende il tuo smartphone compatibile con la ricarica wireless.

MyMAX – Adattatore di ricarica wireless super veloce da 1300mA, con pr...
Vedi offerta su Amazon
VBESTLIFE Ricevitore Qi, Tipo C Modulo Ricevitore di Ricarica USB-C Qi...
Vedi offerta su Amazon

Velocità di ricarica

charging

Parliamo ora della velocità di ricarica del caricatore wireless che, come abbiamo già in parte visto, è collegata anche alla compatibilità con i dispositivi da caricare. Partiamo dicendo sùbito che i caricatori tradizionali con cavo sono più veloci di quelli wireless. Inoltre, dato che impiegano più tempo, quelli wireless portano a un maggior surriscaldamento della batteria e quindi a un maggior rischio di deteriorala nel corso del tempo. Ti lascio a tal proposito questa mia guida che ti dà suggerimenti utili su come non rovinare la batteria.

Ad ogni modo, esistono alcuni caricatori wireless che riescono a competere con quelli via cavo in termini di velocità. Come ti ho anticipato poco fa, esistono due standard principali: Qi e MagSafe ed entrambi offrono la possibilità di caricare fino a 15 watt, quindi a una velocità simile a quella dei caricatori tradizionali (a dire il vero, esistono anche caricatori wireless a 20 watt, ma sono disponibili al momento solo per alcuni dispositivi Xiaomi).

Il gioco, però, non è così facile come sembra. La velocità di ricarica non è data solamente dal wattaggio dichiarato dal caricatore wireless, ma dipende anche dal wattaggio che riceve lo smartphone (o altro dispositivo come ad esempio uno smartwatch), dall'alimentatore a muro che stai utilizzando per caricare la base e anche dal cavo che si utilizza.

Per fare un esempio, se utilizzi un caricatore a muro che eroga 10 watt, hai un caricatore wireless che eroga anch'esso 10 watt, ma hai uno smartphone che ne riceve soltanto 5, allora il risultato finale sarà, ovviamente, una ricarica più lenta del previsto.

Al fine di evitare spiacevoli sorprese, ti consiglio quindi di controllare la potenza supportata dai dispositivi in tuo possesso sull'apposito manuale di utilizzo, oppure facendo una comoda ricerca su Google. Per quanto riguarda il caricatore a muro, in genere la potenza che eroga è visibile sull'etichetta posta sul caricatore stesso. Per maggiori informazioni su come funziona un caricatore wireless, ti lascio questa mia guida che approfondisce l'argomento.

Design e materiali

design

Un altro fattore da considerare prima di acquistare un caricatore wireless, è il design. Quando si parla di design, ad ogni modo, non ci si riferisce solamente al colore e alla forma rotonda o quadrata (anche se il caricatore a volte diventa un vero e proprio arredo della casa), ci si riferisce più che altro al tipo di caricatore wireless. Ora ti spiego meglio.

Esistono diversi tipi di caricatori: il primo è quello a piano orizzontale, sul quale semplicemente appoggi il tuo dispositivo sopra e questo comincia a caricarsi. Nel caso degli smartphone, però, potrebbe essere un po' scomodo continuare a utilizzarlo mentre è in carica. Il secondo tipo è quello a piano verticale, sul quale appoggi sempre il tuo dispositivo sopra e questo inizia a caricarsi. In questo caso, invece, è molto comodo per lo smartphone, in quanto potrai senza troppi problemi continuare a utilizzarlo mentre è in carica.

C'è poi anche il caricatore da auto, che è quello che si aggancia alla bocchetta o al cruscotto e che permette di appoggiarci sopra lo smartphone, per ricaricarlo mentre sei alla guida. E infine troviamo il caricatore dock station, che permette di caricare due o più dispositivi contemporaneamente come smartphone, auricolari Bluetooth e smartwatch, ma, attenzione, non si possono caricare allo stesso tempo due smartphone.

Un'altra cosa da non trascurare sono i materiali con cui è fatto il caricatore wireless. Generalmente sono fatti di plastica ma, per esempio, molto spesso la superficie di ricarica è rivestita da un leggero strato di tessuto che permette al dispositivo di non scivolare via facilmente e di garantire così un'ottima stabilità di ricarica. Inoltre, non è raro che alcuni abbiano i bordi di silicone per garantire un maggiore attrito. Presta quindi attenzione a non esporlo a temperature elevate, perché il silicone potrebbe diventare un po' appiccicoso.

Altre caratteristiche

led

Ci sono anche altre caratteristiche che potresti tenere in considerazione nella scelta di un caricatore wireless. Ad esempio una potrebbe essere la presenza o meno di indicatori LED sulla base di ricarica. Questi potrebbero essere molto utili per capire se il dispositivo si sta caricando correttamente e anche per comprendere quando ha finito di caricarsi.

Un ultimo fattore da considerare è, ovviamente, il prezzo, ma ho da subito delle buone notizie, in quanto la maggioranza dei caricatori wireless si trova a prezzi davvero molto accessibili, che possono andare dai 10 ai 30 euro. Comunque, ci sono anche alcuni modelli che superano i 100 euro.

Quale caricatore wireless comprare

Entriamo ora nel vivo di questa guida e andiamo a scoprire quale caricatore wireless comprare in questo vasto mercato. Ce ne sono veramente moltissimi in commercio. Ho cercato di selezionare i migliori e li ho divisi nelle quattro categorie che trovi qui sotto.

Migliori caricatori wireless economici

Se non vuoi spendere molto, cominciamo subito a vedere i migliori caricatori wireless economici disponibili sulla piazza, che con poche decine di euro riuscirai a portarti a casa. Ovviamente considera che “il risparmio non è quasi mai guadagno”, dunque se vuoi qualità e durevolezza faresti bene a orientarti su prodotti di fascia superiore.

AGPTEK DW01-EU

agptek

Un primo caricatore wireless economico che ti consiglio, è AGPTEK DW01-EU. Questo caricatore a piano orizzontale è compatibile con tutti i dispositivi che supportano lo standard Qi e può caricare fino a 15 watt di potenza. Inoltre, ha una porta di ricarica USB di tipo C che garantisce una maggiore stabilità rispetto alla micro-USB. Bisogna prestare attenzione, però, al caricatore a muro, in quanto non è incluso nella confezione. Possiede anche un indicatore LED intelligente che consente di monitorare lo stato di carica: quando è blu significa che il dispositivo è in carica, mentre quando è verde vuol dire che ha completato la carica.

AGPTEK 15W Caricatore Wireless Veloce Qi Rapida Caricatore a Induzione...
Vedi offerta su Amazon

yootech F500

yootech

Un altro caricatore wireless a piano orizzontale dal prezzo davvero contenuto, è lo yootech F500. Questo prodotto si presenta come compatibile con la quasi totalità dei dispositivi che supportano lo standard Qi, con una potenza di ricarica che arriva fino a 10 watt. Inoltre, è dotato di un grazioso LED che fa da bordo luminoso e da indicatore di carica, che di notte si spegnerà per permettere di dormire senza luci nella stanza. Come accade con molti altri caricatori wireless, anche questo non contiene il caricatore a muro nella confezione, ma troviamo il cavo di alimentazione di tipo C da attaccare al caricatore wireless per l'alimentazione.

yootech Caricatore Senza Fili, Caricabatterie Wireless, 7.5W Adatto pe...
Vedi offerta su Amazon

INIU Air Fuel Stand

niu

Se cerchi un caricatore wireless a piano verticale a prezzo contenuto, allora INIU Air Fuel Stand è il prodotto che fa per te. Questo caricatore offre una compatibilità con quasi tutti i dispositivi che supportano lo standard Qi e può caricare fino a 15 watt di potenza. Durante la ricarica, è possibile posizionare lo smartphone sia in orizzontale (utile per vedere video) che in verticale (utile per fare videoconferenze). Anche in questo caricatore, troviamo un LED indicatore utile a comprendere lo stato di carica, infine, nella confezione troviamo sempre un cavo di tipo C per poter collegare il caricatore all'alimentatore a muro.

NIU Air Fuel Stand Qi 15W Caricabatterie wireless in piedi
Vedi offerta su Amazon

Migliori caricatori wireless iPhone

Se possiedi un iPhone, allora questa parte sarà particolarmente di tuo interesse, perché ora andremo a vedere alcuni dei migliori caricatori wireless iPhone che possiamo trovare sul mercato.

Apple Alimentatore MagSafe

magsafe

Il primo caricatore wireless per iPhone da menzionare, è senza ombra di dubbio quello prodotto da Apple stessa, ovvero l'Apple Alimentatore MagSafe. Come ti ho spiegato poco fa, lo standard MagSafe, permette di far aderire perfettamente il dispositivo sul caricatore e di creare così una carica stabile e più veloce. Inoltre, consente di caricare gli iPhone, solo dal 12 in poi, fino a 15 watt di potenza, mentre per quanto riguarda i modelli precedenti di iPhone che supportano la ricarica wireless ma non lo standard MagSafe, la carica wireless arriverà fino a 7.5 watt. Il caricatore MagSafe è adatto anche a caricare AirPods, ma non carica alcun modello di Apple Watch.

Apple Alimentatore MagSafe
Vedi offerta su Amazon

Hoidokly Caricatore Wireless 3 in 1

hoidokly

Se stai cercando un caricatore wireless che ti consenta di caricare contemporaneamente più dispositivi Apple, allora l'Hoidokly Caricatore Wireless 3 in 1 è proprio quello giusto per te. Questo caricatore wireless ha tutte le caratteristiche per essere compreso tra i migliori caricatori wireless iPhone e Apple Watch che si possa trovare in circolazione. Hai letto bene, questo caricatore, a differenza del precedente, permette di caricare iPhone, AirPods e anche Apple Watch, fino a tre dispositivi allo stesso tempo, tuttavia non dispone dello standard MagSafe. Può caricare fino a 7.5 watt di potenza per quanto riguarda gli iPhone ed è inoltre compatibile con la quasi totalità dei dispositivi che supporta lo standard Qi.

HOIDOKLY Caricatore Wireless 3 in 1 Ricarica Wireless Supporto di Cari...
Vedi offerta su Amazon

Belkin BoostCharge Pro

belkin

Vuoi caricare tutti i tuoi prodotti Apple in contemporanea? Allora Belkin BoostCharge Pro è sicuramente quello che fa per te. Questo caricatore, oltre a offrire i numerosi vantaggi dello standard MagSafe, permette di caricare iPhone, Apple Watch e AirPods, tutti allo stesso tempo. Si tratta senz'altro di uno dei migliori caricatori wireless 3 in 1 disponibili sul mercato. In questo caso, la spesa da affrontare potrebbe essere un po' impegnativa, ma il prodotto è di altissima qualità ed è come acquistare tre caricatori riuniti in uno solo.

Belkin BoostCharge Pro Caricabatteria wireless 3 in 1 con MagSafe per ...
Vedi offerta su Amazon

Migliori caricatori wireless Samsung

Passiamo ora in rassegna alcuni tra i migliori caricatori wireless Samsung che possono tornare utili per caricare smartphone, smartwatch e auricolari di casa Samsung in modalità wireless.

Samsung Universal

universal

Se cerchi un prodotto originale Samsung, semplice e compatto, allora Samsung Universal è quello adatto a te. Questo caricatore wireless a piano orizzontale, permette di caricare fino a 15 watt di potenza quasi tutti i dispositivi che supportano lo standard Qi (quindi non solo prodotti Samsung), inoltre è l'ideale anche per caricare gli auricolari Bluetooth di Samsung, ma non va bene per gli smartwatch di Samsung. Anche in questo caso, troviamo un cavo USB di tipo C per alimentarlo al caricatore a muro (non incluso nella confezione) e un utile LED che serve a indicare lo stato di carica del dispositivo.

Samsung Tampone a induzione piatto Fast Charge USB tipo C (senza caric...
Vedi offerta su Amazon

Samsung Wireless Charger Stand 15 W

stand samsung

Cerchi un caricatore wireless Samsung che permetta di tenere lo smartphone comodamente in piedi? Allora direi che Samsung Wireless Charger Stand 15 W potrebbe fare al caso tuo. Questo caricatore wireless permette di caricare quasi tutti i dispositivi che supportano lo standard Qi, fino a 15 watt di potenza (anche in questo caso non solo prodotti Samsung). Inoltre, troviamo un LED indicatore di carica e un cavo USB di tipo C per alimentarlo. È sempre doveroso ricordare che il caricatore a muro non è incluso nella confezione.

Samsung Wireless Charger Stand 15 W (EP-N5200)
Vedi offerta su Amazon

Samsung Wireless Charger Duo

samsung duo

Se hai bisogno di un caricatore wireless Samsung originale, che ti permetta di caricare smartphone, smartwatch o gli auricolari Samsung in contemporanea, allora il Samsung Wireless Charger Duo è proprio ciò di cui hai bisogno. Questo caricatore, infatti, permette di caricare due dispositivi allo stesso tempo, purché non si tratti di due smartphone. Può arrivare fino a 15 watt di potenza di carica ed è compatibile con quasi tutti i dispositivi che supportano lo standard Qi, inoltre è dotato dei LED che indicano lo stato di carica dei dispositivi. Nella versione base, non è incluso il caricatore a muro, ma è disponibile anche una versione che lo include con un leggero sovrapprezzo.

Samsung Wireless Charger Duo Fast Charging 2.0, Grigio scuro
Vedi offerta su Amazon
Samsung Wireless Charger Duo Fast Charging 2.0 con Power Adaper 25W, G...
Vedi offerta su Amazon

Migliori caricatori wireless auto

Hai bisogno di caricare il tuo smartphone mentre sei alla guida ma il cavo ti dà sempre un po' di fastidio? Per risolvere questo problema, andiamo a vedere assieme alcuni dei migliori caricatori wireless auto da collegare alla propria macchina.

Auckly Qi 15W Caricatore Wireless Auto

Auckly

Se stai cercando un caricatore wireless per auto da attaccare alle bocchette d'aria, allora quello prodotto da Auckly potrebbe essere un'ottima soluzione per te. Questo caricatore wireless può caricare fino a 15 watt di potenza, quasi tutti i dispositivi che supportano lo standard Qi. Il prodotto è di facile installazione ed è comodamente regolabile per smartphone di qualsiasi grandezza, inoltre, le alette laterali si regolano da sole, una volta iniziata la carica dello smartphone. Nella confezione è incluso anche il cavo USB di tipo C da attaccare al caricatore auto USB, che si inserisce nella presa accendisigari. Ad ogni modo, l'adattatore per accendisigari non è incluso nella confezione (volendo, il caricatore wireless si può collegare anche alla presa USB dell'auto, ma la carica è in genere notevolmente più lenta).

Auckly Qi 15W Caricatore Wireless Auto,Auto-Bloccaggio Supporto Telefo...
Vedi offerta su Amazon

Beeasy Caricatore Wireless Auto

beeasy

Beeasy Caricatore Wireless Auto è un ottimo caricatore wireless per auto, da attaccare al cruscotto, è quindi l'ideale per caricare smartphone e utilizzare il navigatore del telefono al contempo. Può caricare fino a 15 watt di potenza ed è compatibile con quasi tutti gli smartphone che supportano lo standard Qi. L'installazione sul cruscotto è davvero semplice, in quanto sarà sufficiente rimuovere la pellicola posta nella parte inferiore del caricatore, pulire bene il punto del cruscotto sul quale si desidera posizionare il caricatore e attaccare facilmente il caricatore wireless grazie alla colla morbida che è presente sulla base. Anche in questo caso, è incluso nella confezione il cavo USB di tipo C, ma non l'adattatore USB per accendisigari.

Beeasy Caricatore Wireless Auto, 15W Qi Caricabatterie Ricarica Rapida...
Vedi offerta su Amazon

Polmxs Caricatore Wireless Auto Pad

polmxs

Un ultimo caricatore wireless per auto di cui ti voglio parlare, è quello marchiato Polmxs e si tratta di un caricatore wireless da posizionare nel vano portaoggetti che si trova vicino alla postazione di guida, ad ogni modo, è realizzato con materiali anti-scivolo, al fine di urtare al minimo durante la marcia. Questo prodotto consente di caricare fino a una potenza di 15 watt ed è compatibile con quasi tutti gli smartphone che supportano lo standard Qi. Nella confezione, oltre al solito cavo di Tipo C, troviamo questa volta anche l'adattatore USB per accendisigari.

Polmxs - Caricabatterie wireless da auto 15 W, tappetino di ricarica p...
Vedi offerta su Amazon
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.