Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori estensioni Twitch

di

Ti sei iscritto a Twitch da poco e hai sentito dire che è possibile aumentare le potenzialità della celebre piattaforma di streaming usando delle estensioni; tuttavia non hai ben capito come avvalertene e, soprattutto, quali sono le migliori disponibili attualmente sulla piazza. Non ti preoccupare: se le cose stanno così, sappi che sei capitato nel posto giusto al momento giusto.

Infatti, ti sto per spiegare cosa sono le estensioni di Twitch e per consigliartene alcune tra le più interessanti. Grazie a queste ultime, potrai introdurre alcune funzionalità aggiuntive nel tuo account Twitch a costo zero e differenziare il tuo profilo da quello degli altri creator. Potrai infatti personalizzare la tua diretta in maniera completa.

Coraggio allora: se sei pronto a scoprire quali sono le migliori estensioni Twitch per te, qui di seguito ne trovi segnalate alcune sicure, gratuite e affidabili. Ti assicuro che non è necessario essere un genio dell’informatica o un esperto di dirette su Internet per farle funzionare a dovere. Quello che devi fare è solo metterti comodo e prepararti alla lettura dei prossimi capitoli. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Estensioni Twitch

Come appena accennato, le estensioni di Twitch sono delle funzionalità aggiuntive che puoi installare in maniera gratuita sul tuo account. Queste consentono di personalizzare la diretta e di gestire al meglio il canale. Non mancano, ad esempio, estensioni che aumentano il coinvolgimento degli utenti attraverso funzioni aggiuntive nella chat.

Altre, invece, sono in grado di personalizzare il feed attraverso la creazione di banner unici, non disponibili nella versione base del sito. Sappi che le opportunità sono davvero infinite.

Le estensioni vengono sviluppate da team esterni a quello di Twitch, dunque ti raccomando di controllarne sempre l’affidabilità, in quanto estensioni poco conosciute potrebbero minare la privacy del tuo profilo.

Il mio consiglio, infatti, è quello di utilizzare solo estensioni che hai visto all’opera su canali di altre persone e che sono consigliate direttamente dallo store interno di Twitch, che puoi trovare entrando nella Dashboard autore, nel sottomenu a comparsa sulla sinistra, denominato Estensioni.

Altra cosa importante da sottolineare è che alcune estensioni offrono funzioni aggiuntive solo agli utenti con partnership attiva, dunque ti invito a leggere bene le informazioni su ogni estensione prima di installarla.

Migliori estensioni per Twitch

Nei prossimi capitoli ti andrò a mostrare quelle che per me sono le migliori estensioni Twitch, che ho testato personalmente e che reputo le più utili per gestire la tua diretta streaming in maniera completa.

Streamlabs

streamlabs

Streamlabs è una piattaforma alla quale è quasi “obbligatorio” fare l’accesso per chi vuole iniziare a fare live su Twitch. Infatti, consente di monitorare gli ultimi eventi del proprio canale, offre funzioni di analitica e consente di personalizzare in maniera completa il proprio profilo.

Per prima cosa, fai l’accesso con il tuo account Twitch al sito, facendo clic sul tasto viola denominato Twitch. Inserisci i tuo dati, e consenti a Streamlabs i permessi che ti vengono chiesti.

Una volta completato l’accesso, ti verrà chiesto se vuoi iscriverti alla versione Prime del servizio, che offre alcune opportunità di personalizzazione aggiuntive al costo di 149 euro/anno o 19 euro/mese.

Inserisci i dati del tuo conto PayPal, nel caso avessi intenzione di abilitare le donazioni, altrimenti premi semplicemente il tasto Avanti. Infine, fai clic sul tasto Skip quando ti viene richiesto di scaricare Streamlabs OBS, una versione modificata del celebre programma di registrazione e dirette video OBS.

Nella pagina principale del sito avrai a disposizione, sulla sinistra, un ricco menu che offre diverse opzioni di controllo del proprio canale e di personalizzazione. I tasti Analitica ed Eventi recenti, ad esempio, sono molto utili per monitorare i dati delle ultime dirette, come donazioni ricevute o nuovi iscritti raggiunti.

La cosa più interessante del sito, però, è la possibilità di inserire nella propria diretta dei widget personalizzati, che compaiono sullo schermo e variano in base alle azioni compiute dagli spettatori (come iscrizioni, donazioni e abbonamenti).

Tecnicamente, solo i widget installabili sono considerati estensioni vere e proprie, ma le opportunità di modifica del sito consentono di personalizzare la propria diretta in maniera migliore delle comuni estensioni che si possono trovare sullo store di Twitch.

Per iniziare a modificare il tuo canale, recati nel menu Tutti i widget e scegli uno dei numerosi widget da far apparire sulla diretta. Fra le opzioni disponibili ci sono quelle più semplici, come il Numero degli spettatori da mostrare in sovrimpressione, fino alle barre per impostare gli Obiettivi, che possono essere di Iscritti, di Bit, di Donazioni o di Abbonati.

obiettivi

Per farti un esempio pratico, ti mostro come impostare una barra degli obiettivi per gli iscritti. Dato che il procedimento è sempre uguale per tutti i widget, puoi ripetere la stessa operazione quante volte vuoi e per ogni widget che vuoi impostare.

Per prima cosa, come detto, recati nella sezione Tutti i widget del sito, e scegli quello che vuoi impostare fra le icone su schermo, ad esempio Obiettivo Iscritti.

Nella pagina di modifica, vai su Gestisci Obiettivo per impostare il Titolo della barra, il Totale obiettivo, che si riferisce in questo caso al numero massimo di iscritti che vuoi raggiungere, la Quantità iniziale dalla quale far partire la barra e la Data di scadenza della barra.

Una volta impostato tutto secondo i tuoi parametri, fai clic sul tasto verde Inizia obiettivo, per attivare la barra. Dopodiché, recati nel menu Impostazioni, che ti consente di modificare Layout e Colore del widget a tuo piacimento.

Una volta terminata la personalizzazione, non ti resta che fare clic sul tasto Copia, posto di fianco al bottone Indirizzo widget. Questo indirizzo, infatti, è univoco e ti serve per far comparire la barra all’interno della tua diretta.

Apri dunque OBS, il software che viene utilizzate per avviare gli streaming su Twitch, e fai clic sul pulsante + nel sottomenu Fonti. Scegli il tasto Browser, e incolla l’URL che hai copiato in precedenza.

Infine, torna nella schermata di Streamlabs e fai clic sul pulsante Avvia, per mostrare nella schermata della diretta di OBS la barra appena impostata. I widget creabili su Streamlabs sono davvero innumerevoli, ma per farli apparire su schermo il procedimento è sempre lo stesso.

Divertiti dunque a scegliere i migliori widget da applicare alla tua diretta e, se non ti fosse bastato, ti invito a leggere la mia guida su come usare Streamlabs, per imparare a utilizzare anche la versione scaricabile del software.

Amazon Blacksmith

amazon blacksmith

Amazon Blacksmith è una delle migliori estensioni per poter avere dei guadagni ulteriori dal proprio account Twitch. Questa estensione, infatti, ti permette di mostrare su schermo una lista di prodotti Amazon acquistabili dagli spettatori della diretta.

Ricorda però, che per far funzionare correttamente Amazon Blacksmith, devi essere in possesso di un canale Partner di Twitch. Una volta che i tuoi spettatori avranno compiuto un acquisto, un avviso sullo schermo mostrerà un ringraziamento allo spettatore, mentre Amazon ti fornirà una ricompensa attraverso il programma di affiliazione.

L’unico requisito richiesto infatti, è quello di essere iscritti al servizio di affiliazione Amazon. Ti invito a leggere la guida su come affiliarsi ad Amazon per sapere come fare nel dettaglio (è completamente gratuito).

Per configurare correttamente Amazon Blacksmith, recati sulla pagina di download dell’estensione, e fai clic sul tasto viola Installa. In seguito, clicca sul pulsante Configura nel pop-up comparso su schermo.

Nella nuova scheda comparsa su schermo, fai clic sulla voce Get Started, dopodiché inserisci indirizzo e-mail e password collegati al tuo account Amazon con il quale hai in precedenza effettuato l’accesso al programma di affiliazione.

Fai clic sul tasto viola Conferma per collegare infine il tuo account Twitch a quello Amazon, dopodiché ritorna sulla scheda aperta nel browser relativa all’estensione appena installata e fai clic sul pulsante Next.

Metti la spunta di fianco al nome del tuo profilo Amazon, dopodiché fai clic sul pulsante viola Use selected account. Nella schermata comparsa successivamente, inserisci dunque il Nome della lista e, se vuoi, una descrizione della stessa. Infine clicca sul tasto Create list.

Nella scheda successiva, inserisci i link dei prodotti Amazon che vuoi includere nella lista all’interno della barra di ricerca in alto. Dunque clicca sul tasto a forma di lente di ingrandimento viola per far comparire su schermo il prodotto. Fai clic sul tasto viola Add to the list per confermare la scelta.

Premi il tasto Add items per ogni prodotto che vuoi inserire nella lista e, quando hai completato le tue scelte, fai clic sulla voce Publish. Ritorna nella Dashboard autore di Twitch al termine della configurazione, e recati nuovamente nel menu Estensioni.

Nel sottomenu Le mie estensioni, trova quella relativa ad Amazon Blacksmith, dopodiché fai clic sul tasto Attiva posto all’interno del riquadro dell’estensione. Scegli se impostarla come Componente, Riquadro od Overlay della tua diretta.

Impostandola come Componente o Riquadro, la lista verrà mostrata nella parte inferiore della diretta, nella sezione Informazioni, mentre impostandola come Overlay sarà posizionata direttamente sopra la schermata della diretta.

Exclusive Content for Subscribers

exclusive

L’estensione Exclusive Content for Subscribers ti consente di impostare nel tuo feed dei contenuti esclusivi accessibili solo agli utenti abbonati al tuo canale. I contenuti vengono formattati come fossero dei post sui social.

Per attivare questa estensione, recati sulla sua pagina di installazione e fai clic sul pulsante viola Installa, dopodiché clicca sulla voce Configura comparsa sullo schermo.

Nella schermata di configurazione dei post, hai a disposizione fino a tre Pannelli per poter inserire dei post. Scegli quale occupare con un post, facendo clic sui relativi bottoni presenti nella parte alta della schermata, dopodiché premi sul pulsante Add new post per cominciare a scrivere.

Tramite i vari box da riempire comparsi su schermo, hai l’opportunità di formattare a piacimento il tuo post. Quelli contrassegnati da un asterisco sono da compilare obbligatoriamente. Per prima cosa, inserisci il titolo che vuoi dare al post nel campo Post title.

Inserisci una breve descrizione del post all’interno del box Short description, dopodiché inserisci il contenuto vero e proprio del post nel pannello Post content. Seleziona una parte del testo per far comparire su schermo una barra di formattazione del post.

Tramite il bottone Choose an image…, posto di fianco al box Feature image, puoi impostare un’immagine di dimensione massima di 2 MB da includere nel post che vuoi pubblicare. Inserisci eventuali tag nella casella Post tags, separati dalle virgole.

Infine, scegli attraverso la levetta posta sotto Disable comments se attivare o meno i commenti sotto il post accessibili agli abbonati. Scegli tramite il menu a comparsa Post visibility se mostrare il post ai tuoi abbonati o mantenerlo privato prima di un’eventuale pubblicazione.

Fai clic, infine, sul pulsante blu Save quando hai scelto come impostare il post. Per modificare i post che hai pubblicato, o aggiungerne uno nuovo, torna nella pagina delle Estensioni, nella Dashboard autore, e fai clic sul pulsante a forma di ingranaggio posto sotto il box dell’estensione.

Sounds Alert

sound alert

Sounds Alert è un’estensione che consente di far sentire alla chat alcuni effetti sonori speciali attivabili attraverso l’uso dei bits o dei punti del canale (disponibili solo agli utenti Partner). Configurare questa estensione è molto semplice ed intuitivo, ti mostro subito come si fa.

Per prima cosa, recati nella pagina di installazione dell’estensione e fai clic sul pulsante viola Installa e poi su quello Configura nel pop-up che compare su schermo.

Per accedere alla schermata di configurazione, clicca sul pulsante viola Configure sound alert presente su schermo, dopodiché fai clic sul tasto Autorizza nella nuova scheda che viene aperta in automatico.

Successivamente, scegli il programma che utilizzi per andare in diretta facendo clic sui relativi bottoni comparsi su schermo. Qualora utilizzassi OBS, fai clic sul pulsante I use OBS Studio, dopodiché trascina la scritta Drag & Drop me into OBS nella schermata del programma.

Premi il pulsante OK quando compare su schermo la richiesta di inserire un URL su OBS, dopodiché sistema l’alert come preferisci sulla schermata dello streaming. Ti consiglio di rimpicciolirlo abbastanza, dato che potrebbe essere molto ingombrante. Quando hai fatto, torna nella scheda aperta del browser di Sound Alert e fai clic sul tasto viola Next.

Recati poi nel menu Estensioni all’interno della Dashboard autore di Twitch e attiva Sound Alert come Componente o come Riquadro nella schermata Le mie estensioni. Fatto ciò, premi nuovamente il tasto Next nella scheda di Sound Alert.

Nel menu Browse puoi trovare molti suoni preimpostati, mentre in quella Uploads puoi inserire tutte le tracce audio che preferisci direttamente dal PC. In ogni caso, scelto l’effetto sonoro che vuoi impostare all’interno delle tue dirette, fai clic sul pulsante Add this sound.

Una volta inseriti i suoni che preferisci, recati nel menu Sounds, e seleziona se attivarli tramite i bits o i punti canale. Infine, premi sul tasto viola Save per confermare la scelta.

A questo punto, nella diretta, al momento delle donazioni con i bits, sarà possibile per gli spettatori selezionare un suono fra quelli scelti, che verrà riprodotto in automatico per tutti. Ricorda che alcune canzoni potrebbero essere coperte da copyright, dunque scegli sempre tracce audio di pochi secondi e di free-use.

Twitter Timeline

twitter timeline

Twitter Timeline è un’estensione molto semplice, che consente di mostrare sul canale gli ultimi aggiornamenti provenienti dal proprio account Twitter. Per prima cosa, recati nella pagina di installazione dell’estensione e fai clic sui tasti viola Installa e poi su quello Configura.

Fai clic sul tasto Authorize with Twitter per iniziare la configurazione dell’account, dopodiché inserisci le credenziali del tuo profilo Twitter per autorizzare l’estensione. Clicca sul pulsante azzurro Save per terminare l’accesso.

Fatto ciò, recati nel menu Estensioni all’interno della Dashboard autore, e fai clic su Attiva nel box di Twitter Timeline. Infine, scegli di impostare il widget come Riquadro. Al termine di questa breve configurazione, nella sezione Informazioni del tuo canale Twitch sarà disponibile la timeline del tuo profilo Twitter.

My Instagram

myinstagram

My Instagram è un’estensione estremamente facile da configurare, e consente di impostare un’anteprima del proprio profilo Instagram nella sezione Informazioni del canale. Innanzitutto, apri la pagina di installazione dell’estensione e clicca in sequenza i tasti viola Installa e Configura.

Fai clic sul menu Getting started, dopodiché inserisci il tuo nickname del tuo profilo Instagram nel box. Clicca sul pulsante azzurro Update per caricare il tuo profilo, che deve essere impostato su Pubblico per poter comparire.

Fatto ciò, recati nel menu Customization per inserire un titolo al pannello. Per farlo, digitalo all’interno del box Title, dopodiché fai clic sul tasto Save.

Infine, chiudi la pagina e ritorna nel menu Le mie estensioni. Fai clic sulla voce Attiva, infine, imposta il widget come Riquadro. In questo modo, nella sezione Informazioni del tuo canale Twitch sarà possibile vedere un’anteprima del proprio profilo Instagram.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.