Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori mod Minecraft

di

Hai giocato molto, moltissimo a Minecraft, e ormai ti sembra di aver finito le attività da svolgere all’interno del gioco. Tuttavia, ti sei ricordato che la community ha realizzato molte mod che permettono di espandere a dismisura l’offerta contenutistica del gioco, così ti sei fiondato su Google e hai cercato consigli sulle migliori mod da scaricare. È andata così, non è vero? Beh, allora direi che sei arrivato nel posto giusto!

Nel tutorial di oggi, infatti, analizzerò nel dettaglio le migliori mod per Minecraft compatibili sia con la versione Java del gioco che con quella destinata a smartphone e tablet. Non mancherò, poi, di fornirti importanti dettagli in merito a cosa si può fare con le varie mod, affinché tu possa comprendere sin da subito quali contenuti possono fare maggiormente al caso tuo. Insomma, ti posso assicurare che troverai quello che fa per te.

Che ne dici? Sei pronto a procedere e scoprire in che modo puoi divertiti su Minecraft? Secondo me sì, visto che stai leggendo questa guida con interesse e mi sembri particolarmente motivato nel voler raggiungere il tuo obiettivo. Forza allora, tutto quello che devi fare è prenderti qualche minuto di tempo libero e seguire le rapide istruzioni che trovi qui sotto. Detto questo, a me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Migliori mod Minecraft

Mod Minecraft

La versione di Minecraft più utilizzata per giocare le mod è quella Java per PC e Mac, visto che la maggior parte delle creazioni degli appassionati sono disponibili solamente per quest’edizione del titolo di Mojang. Detto ciò, prima di passare alle migliori mod per Minecraft, ritengo possa interessarti saperne di più in merito a come installare questi contenuti sul tuo computer.

La prima cosa da fare è configurare il profilo Forge. Per procedere, collegati al sito Web ufficiale di Forge per Minecraft e fai clic sulla voce Installer. Se se ti serve Forge per una versione “datata” di Minecraft (ti consiglio la 1.12.2), devi premere sul pulsante Show all Version. In alcuni casi, potrebbe esserti richiesto di aspettare qualche secondo e di premere sul bottone SKIP, presente in alto a destra, per avviare lo scaricamento.

Una volta terminato il download, apri il file forge-[versione]-installer.jar ottenuto, fai clic sulla voce Install Client e pigia su OK. Perfetto, ora hai installato correttamente Forge sul tuo computer. Ti ricordo di fare sempre attenzione alle versioni di Minecraft supportate dalla mod che vuoi installare, dato che il profilo Forge deve essere compatibile.

Installa client Forge Minecraft

A questo punto, è giunta l’ora di scaricare la mod di tuo interesse. Tutti i contenuti di questo tipo pensati per la versione Java di Minecraft non sono altro che dei file .jar. Una volta effettuato il download di questi ultimi, devi copiarli/spostarli nella cartella delle mod di Minecraft. Su Windows, il percorso da seguire è C:\Users\[nome utente]\AppData\Roaming\.minecraft\mods, mentre su macOS è ~/Library/Application Support/minecraft/mods.

Infine, per utilizzare la mod, non ti resta che selezionare il profilo Forge tramite l’icona della freccia verso il basso presente a sinistra, vicino al pulsante GIOCA, nella schermata principale del Minecraft Launcher. Minecraft ti avvertirà con un messaggio a schermo nel caso la mod non fosse compatibile con la versione di Forge che hai installato. Per maggiori dettagli, ti consiglio di consultare il mio tutorial su come mettere le mod su Minecraft. Se hai bisogno di passare ad un’altra versione del gioco, ti invito a dare un’occhiata alla mia guida su come cambiare versione di Minecraft.

Dragon Mounts 2

Dragon Mounts 2 Minecraft

Dopo averti spiegato come installare e configurare le mod, direi che sei pronto per iniziare a scoprire quali sono le migliori. La prima creazione degli utenti di cui ti voglio parlare è Dragon Mounts 2, mod che permette di inserire e addomesticare draghi all’interno di Minecraft. La mod è scaricabile da CurseForge (ti basta premere sul pulsante Scarica) e la versione del gioco che ti consiglio di utilizzare è la 1.12.2.

Una volta entrato in partita, possibilmente in modalità Creativa, puoi iniziare a far schiudere le uova di drago. Per fare questo, premi il pulsante E della tastiera, prendi uno dei tanti Spawn Dragon, spostalo nel tuo inventario e utilizzalo, facendo clic destro. Adesso l’uovo si schiuderà e vedrai comparire a schermo il drago che hai scelto.

Non è finita qui: Dragon Mounts 2 implementa anche la possibilità di addomesticare i draghi, che sono anche cavalcabili. Per procedere, ti basta pigiare il pulsante T della tastiera, digitare il comando /dragon tame e premere Invio.

Una volta fatto ciò, premi Maiusc sinistro + clic destro sul drago e posiziona una sella nella parte in alto a sinistra dell’inventario. Per ulteriori informazioni su quest’oggetto, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial su come si fa la sella su Minecraft.

Vola drago Minecraft

A questo punto, ti basta fare clic destro sul drago, per montarci in sella. Puoi controllare i movimenti della creatura tramite le frecce direzionali, mentre puoi usare la barra spaziatrice per volare. Per scendere, invece, devi premere il tasto Maiusc sinistro.

Per maggiori dettagli su questa mod, ti invito a consultare la mia guida su come fare un drago su Minecraft.

SCP: Lockdown

SCP Minecraft

Un’altra mod molto apprezzata dagli appassionati di Minecraft è quella chiamata SCP: Lockdown. Essa va ad aggiungere delle avventure “paurose” al gioco. È stata realizzata nell’ambito di una creepypasta, ovvero una storia dell’orrore inventata da alcuni utenti che si sono uniti in un’organizzazione fittizia chiamata SCP Foundation. La mod è scaricabile da CurseForge (devi solamente premere sul pulsante Scarica) e ti consiglio di giocarla sulla versione 1.12.2 di Minecraft.

Una volta entrato in partita, possibilmente in modalità Creativa, premi il pulsante E della tastiera, pigia quindi sull’icona della freccia verso destra presente in alto e fai clic sull’icona del foglio, per visualizzare a schermo le avventure “paurose” disponibili.

Per vedere la “difficoltà” delle varie attività, ti basta posizionare il cursore del mouse sopra ai vari fogli e vedrai che compariranno delle scritte: Safe, Euclid e Keter. La prima indica i livelli più “facili”, la seconda mette in gioco nemici imprevedibili e la terza è invece quella che include le sfide più pericolose.

A questo punto, tutto quello che devi fare per avviare una “missione” è prendere un documento (es. Panacea 500) e piazzarlo su un blocco libero di terreno. In questo modo, vedrai comparire a schermo una struttura. Potresti però dover posizionare alcuni blocchi di sostegno per raggiungerla, visto che a volte viene creata “in aria”.

Infine, non ti resta che premere sul pulsante rosso che si trova sulla sinistra della porta d’ingresso. Adesso inizierà la tua avventura. Se le “missioni” non t’interessano, puoi anche evocare le creature presenti all’interno della mod attraverso delle uova. Per fare questo, ti basta premere il pulsante E della tastiera, prendere, ad esempio, l’oggetto Uovo di Shy Guy (096) e piazzarlo sul terreno.

Pulsante rosso Minecraft

In questo modo, potrai evocare tutte le creature e vederle sin da subito. Per maggiori informazioni su questa mod, ti invito a dare un’occhiata al mio tutorial su come scaricare la mod degli SCP su Minecraft.

Fossils and Archeology Revival

Fossils and Archeology Revival Mod Minecraft

Se ami l’archeologia, non puoi non provare la mod Fossils and Archeology Revival. Essa aggiunge infatti innumerevoli dinosauri e permette anche di estrarne il DNA, crearne degli embrioni e produrre delle uova. Inoltre, la mod introduce all’interno del gioco anche molte altre creature preistoriche, dai mammut ai dodo, passando per le tigri dai denti a sciabola.

La mod si può scaricare da CurseForge (devi solamente premere sul bottone Scarica) ed è compatibile con la versione 1.12.2 di Minecraft. In questo caso, devi anche scaricare la mod LLlbrary dal sito Web ufficiale (devi semplicemente pigiare su Scarica) e posizionare anche quest’ultimo file .jar all’interno della cartella delle mod, come ti ho spiegato nel capitolo iniziale della guida.

Una volta avviata una partita, magari in modalità Creativa, premi il pulsante E della tastiera, fai clic sull’icona della freccia verso destra e pigia sull’icona dei reperti archeologici. Qui troverai tutti gli oggetti introdotti dalla mod.

Prendi quindi, ad esempio, un Uovo di Tyrannosaurus e piazzalo sul terreno (se non riesci a trovarlo, premi sull’icona della bussola presente in alto a destra e digita “uovo“). In questo modo, vedrai comparire a schermo il dinosauro che hai scelto.

Tyrannosaurus Minecraft

La mod permette anche di costruire delle abitazioni “preistoriche”. Per fare questo, ti basta premere sull’icona del blocco presente all’interno dell’inventario e utilizzare gli oggetti che compariranno a schermo per realizzare la tua casa.

Statua Minecraft

Chiaramente la mod permette di fare anche molto altro. Io ti ho spiegato le basi, poi spetterà a te scoprire tutte le divertenti attività che puoi svolgere all’interno di Fossils and Archeology Revival. Per maggiori dettagli sulla mod, ti consiglio di consultare la Wiki ufficiale (in inglese).

Not Enough Items

Not Enough Items Mod Minecraft

Se ritieni che l’inventario “standard” di Minecraft non sia abbastanza completo, Not Enough Items è sicuramente la mod che fa per te. Infatti, essa è pensata per aggiungere miriadi di contenuti al tuo inventario, ampliando a dismisura le possibilità offerte dal gioco.

Puoi scaricare la mod da CurseForge premendo sul tasto Scarica. La versione di Minecraft consigliata è la 1.12.2. In questo caso, per far funzionare correttamente la mod, devi anche installare Just Enough Items e CodeChicken Lib. I file .jar vanno messi tutti nella cartella delle mod, come ti ho spiegato nel capitolo iniziale del tutorial.

Una volta avviata una partita, ti basta premere il pulsante E della tastiera, per accedere all’inventario. Ora puoi vedere gli oggetti disponibili sia al centro che nella parte destra dello schermo, mentre sulla sinistra sono presenti tutte le impostazioni del caso. Ad esempio, puoi attivare la pioggia premendo sull’icona della goccia, mentre facendo clic sull’icona del cuore puoi curare il tuo personaggio.

Crafting Not Enough Items Minecraft

Facendo clic destro sugli oggetti presenti sulla sinistra, puoi vedere la tabella di crafting e capire come costruirli oppure cosa puoi creare a partire da quell’oggetto. Insomma, Not Enough Items aggiunge moltissime possibilità a Minecraft: non ti resta che divertirti a esplorarle.

Millénaire

Millénaire Minecraft

Se pensi che in Minecraft non ci siano abbastanza NPC, ti consiglio di provare la mod Millénaire. Infatti, quest’ultima è stata creata proprio da utenti che volevano vedere il loro mondo di gioco più popolato rispetto a quanto previsto dagli sviluppatori di Mojang. In particolare, Millénaire aggiunge dei villaggi e degli NPC basati sugli usi e costumi delle culture dell’undicesimo secolo.

Uomini, donne, bambini: ogni persona ha una propria storia da raccontare e tu puoi aiutarli a potenziare i villaggi e sconfiggere i nemici. Puoi anche commerciare con questi NPC e, nel caso dovessi aiutarli come si deve, potrebbero anche ricompensarti con delle abitazioni niente male. La mod può essere scaricata da CurseForge (ti consiglio di giocarla sulla versione 1.12.2 di Minecraft).

Una volta avviata una partita, possibilmente in modalità Creativa, premi il pulsante M della tastiera per accedere alle varie informazioni sulla mod. In basso noterai che ci sono alcune statistiche che mostrano qual è la tua reputazione nelle varie culture. Premendo sulla voce Aiuto di Millénaire, ti verrà spiegato tutto quello che puoi fare.

Villaggio Millénaire Minecraft

Per fare un breve “riassunto”, ti basti sapere che ci sono villaggi sparsi per tutta la mappa di Minecraft, dove puoi recarti per aiutare gli NPC di cui ti parlavo in precedenza. Solitamente i villaggi sono distanti almeno 2km uno dall’altro: ti basta premere il pulsante V della tastiera, per attivare il “radar” e scoprire se c’è o meno un villaggio nelle vicinanze.

Abitante Millénaire Minecraft

Ogni villaggio ha un edificio centrale dove troverai tutte le informazioni del caso in merito alla sua storia: ti basta fare clic destro sui vari pannelli per ottenere dettagli aggiuntivi. All’interno del villaggio troverai molti NPC, che sicuramente saranno indaffarati in diverse attività. Non ti resta che parlare con loro facendo clic destro su di essi. In questo modo, scoprirai pian piano tutte le possibilità offerte dalla mod Millénaire e ti farai strada verso la conquista della fiducia delle varie culture.

Migliori mod Minecraft PE

Ants Mod Minecraft PE

Come dici? Possiedi la versione per smartphone e tablet di Minecraft e vorresti sapere, dunque, quali sono le migliori mod per Minecraft PE? Nessun problema, qui sotto trovi una lista delle creazioni degli utenti che ritengo più valide.

  • Ants Mod: dimentica qualsiasi tipo di cavallo, questa mod ti permette di cavalcare delle formiche giganti. Sicuramente un “mezzo di trasporto” originale.
  • Unicorn + Unicorn Horn Swords: grazie a questa mod, al posto dei muli il tuo personaggio vedrà degli unicorni. Vengono aggiunte anche delle nuove spade chiamate Unicorn Horn Swords.
  • Lightsaber Addon: come avrai forse già intuito dal nome, si tratta di una mod che aggiunge le spade laser su Minecraft. Ci sono spade di quattro rarità: standard, comuni, rare ed epiche.
  • Dragon Mounts Mod: una versione meno aggiornata della mod che ti ho illustrato nel capitolo per computer. Aggiunge 7 draghi al gioco e consente di cavalcarli.
  • Deep into the Mist Mod: se hai intenzione di vivere un’avventura originale, questa è la mod che fa per te. Essa aggiunge infatti una modalità “storia” con tanto di boss da sconfiggere.

Per installare queste mod, ti consiglio di consultare il mio tutorial su come mettere le mod su Minecraft PE.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.