Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per planimetrie

di

Hai nei tuoi progetti l’idea di cambiare casa o di dare una rinfrescata al tuo arredamento attuale, di cui sei ormai stufo? Allora che ne diresti di riorganizzare gli spazi servendoti di programmi e applicazioni dedicate alla planimetria? Sì, hai letto proprio bene! Immagina di poter scegliere mobili e soluzioni di arredamento quando sei in negozio, senza doverti preoccupare di carte e foglietti con scritte sopra le misure. Senza contare la praticità di non dover fare tante prove spostando dei mobili per capire se le misure vanno bene o no.

Insomma, dei programmi per planimetrie sarebbero proprio la soluzione per la progettazione dei tuoi spazi. Come dici? Sei d’accordo? Allora sappi che sei proprio sulla guida giusta al momento giusto! Di seguito, infatti, trovi elencate alcune soluzioni di questo tipo che, sono sicuro, potranno fare al caso tuo. D’altronde sono numerose le possibilità offerte da questi programmi, che in alcuni casi sono addirittura gratis e permettono di lavorare in ambienti 3D.

Se, a questo punto. non aspetti altro che sapere di più sui software che ho intenzione di consigliarti, prenditi qualche minuto di pausa e segui i prossimi passi di questa guida. L’occorrente per usare le soluzioni in oggetto è davvero minimo: ti basterà, infatti, l’uso del tuo PC o del tuo dispositivo mobile, oltre ovviamente dei miei consigli! Ti auguro di fare una buona lettura e soprattutto, buona realizzazione di planimetrie!

Indice

Informazioni preliminari

Progettare spazi con programmi per planimetrie

Credo sia giusto iniziare con una precisazione. Se già non lo sapessi, l’operazione di creare una planimetria richiede tempo e impegno, precisione e anche esperienza. A supplire agli sforzi e ai requisiti di elevata esperienza, però subentrano degli utilissimi software che promettono accessibilità alla creazione di planimetrie sia 2D che 3D.

La scelta del programma diventa quindi cruciale quando ci si approccia a questa esperienza. Specie le prime volte, è molto importante stabilire un obiettivo di misurazione e adottare il software più indicato. Sebbene per le planimetrie più semplici non sia fondamentale affidarsi a programmi per planimetria 3D, a volte le tre dimensioni aiutano, e non poco, a farsi un’idea più chiara della progettazione personale.

Volendo, si potrebbe dire che i software di planimetria sono un collegamento tra il dire e il fare della progettazione di spazi: un utilissimo passaggio intermedio che può consentire di risparmiare tempo, soldi e spazio. Non è un caso se i professionisti del settore si affidano a questi strumenti, anche a pagamento, per organizzare al meglio le loro creazioni e consulenze.

In quest’articolo, comunque, ti illustrerò le principali scelte di software parlandoti sia di planimetrie 2D che di quelle 3D, cosicché possa avere, alla fine della lettura. una panoramica completa di queste soluzioni.

Pianificare e progettare spazi

Prima di iniziare, ti segnalo anche che esistono app di planimetria per smartphone e tablet, da usare per non lasciare fuori anche la possibilità di disporre sempre delle proprie planimetrie digitali e condividerle immediatamente con chi si desidera.

Se a questa comodità vorrai associare anche quella di avere sempre con te degli appropriati strumenti di misurazione direttamente nel tuo device, ti invito a seguire la mia guida sulle migliori app per misurare. Sono sicuro che unendo questi strumenti, avrai a disposizione un set completo semi-professionale: una vera e propria cassetta degli attrezzi digitale e tascabile!

Programmi per planimetrie 2D

Migliori software per planimetrie 2D

Inizio subito parlandoti di quelli che reputo siano tra i migliori programmi dedicati alla planimetria in due dimensioni. Non pensare che la mancanza di una dimensione sia sinonimo di minore affidabilità e precisione: al contrario, questi strumenti hanno dimostrato e continuano a dimostrare un’elevata affidabilità.

SmartDraw (Windows/Web)

SmartDraw per planimetrie 2D

Quando si parla di planimetrie 2D, SmartDraw rientra sicuro tra i migliori software in circolazione, nonché uno dei più versatili e al tempo stesso non troppo costosi.

Questo programma è infatti disponibile gratuitamente per un periodo di prova di sette giorni, per poi passare alla versione senza limiti in due tipi di versioni: quella desktop, installabile sul proprio PC, oppure l’Online Edition, utilizzabile direttamente dal browser. Quest’ultima è offerta al prezzo di 9,95 dollari al mese (fatturati annualmente), mentre la Windows Desktop Edition è acquistabile direttamente al prezzo di 497 dollari ad uso di un singolo utente o al prezzo di 595 dollari per essere utilizzabile da oltre cinque utenti.

Iscriversi alla versione Online è semplicissimo: tutto quello che devi fare è collegati alla home page del sito e cliccare sul tasto verde Start Now, per poi procedere inserendo un indirizzo email e una password per l’accesso. In alternativa, puoi cliccare sul tasto Sign Up, per accedere usando il tuo account Google.

I punti forti di SmartDraw sono vari, in primis la versione online è utilizzabile da praticamente qualunque dispositivo, anche smartphone e tablet, direttamente dal browser Web. Oltre questa funzione, volta ad aumentare la versatilità di questo strumento, SmartDraw contiene un enorme numero di template e simboli architetturali (più di 4.500 per i primi e oltre 3.4000 per i secondi), ha un’interfaccia completa e al tempo stesso chiara, permette di stampare diagrammi scalandoli secondo esigenza ed ha una buona integrazione con software come Dropbox, OneDrive, Google Drive e Box.

Interfaccia di SmartDraw

Per scaricare la versione di prova gratuita di SmartDraw Desktop Edition, collegati a questa pagina Web, inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica nell’apposito campo di testo e clicca sul pulsante Free download.

Quando avrai scaricato il file .exe di SmartDraw, potrai procedere alla sua installazione avviando quest’ultimo. Procedi, dunque, cliccando sul tasto Avanti, quindi sul tasto Accetto (per accettare il contratto di licenza d’uso) e scegli la destinazione di installazione per confermarla poi con un clic sul pulsante Avanti. Attendi l’estrazione e l’installazione dei file del programma e il tutto sarà fatto in pochi secondi.

Per aprire il programma, potrai scegliere se fare doppio clic sull’icona sul Desktop o se selezionare quella presente nel menu Start (che si apre cliccando sull’icona di Windows nell’angolo in basso a sinistra sulla barra delle applicazioni).

L’interfaccia di SmartDraw è molto completa, al punto che inizialmente potrebbe scoraggiare l’utente della prima ora, complice anche il fatto che di default è tutta in inglese e mancano molte icone. Nonostante questo, se deciderai di utilizzarlo ti renderai presto conto che tutto è organizzato al meglio e in modo logico, inoltre se mastichi l’inglese è possibile cliccare sull’icona con la “G” di Google in alto a destra e con la scritta Select Language per scegliere la traduzione in italiano di Google Traduttore.

La prima schermata che vedi, ti propone la scelta di un template sul lato destro e una colonna di importazione/apertura di documenti già creati, o la creazione di un nuovo progetto, posta sul lato sinistro. Per creare planimetrie, clicca dunque sull’icona Floor Plans, indicante una squadra e un martello stilizzati. Potrai quindi scegliere tra forme prestabilite o un Custom Floor Plan, cliccando l’apposita icona di colore grigio.

Quando la nuova schermata sarà caricata, avrai accesso al software in tutta la sua completezza: a destra la carta millimetrata con le misure, a sinistra lo SmartPanel per l’inserimento di strutture sul piano, il menu Symbols per i simboli architetturali e infine Data, dove potrai inserire i dati relativi alla planimetria. In alto, di colore blu, c’è la barra dei menu, subito sotto vengono invece visualizzati il menu attuale e tutte le sue opzioni.

Il suggerimento che ti voglio dare riguardo SmartPanel è quello di iniziare ad utilizzarlo con progetti semplici che servano da allenamento, per poi passare via via a strutture più complesse in modo tale da padroneggiare meglio le sue potenti e tante funzioni.

AutoCAD LT (Windows/macOS/Web)

Planimetrie 2D grazie ad AutoCAD LT

Credo che il nome AutoCAD LT non abbia bisogno di presentazioni, infatti questo noto software di disegno tecnico creato da Autodesk è diventato fondamentale per tantissimi architetti, designer e ingegneri, di ogni livello di esperienza. Si tratta di un potente strumento di progettazione, annotazione e di documentazione di planimetrie 2D, perfettamente integrato con la suite di software AutoCAD e permette la manipolazione e la creazione di file in formato DWG.

La versione LT non include tutto quello fornito in AutoCAD ma è proposta al prezzo di 488 euro all’anno in una versione che include l’app AutoCAD sia per uso Web che mobile. Per conoscere tutte le opzioni di acquisto, ed eventualmente effettuarlo, puoi consultare la seguente pagina.

Se vuoi scaricare la versione di prova gratuita di AutoCAD, collegati al sito del programma e clicca sull’apposita voce collocata accanto al tasto ABBONATI. Il passaggio successivo prevede la scelta tra la versione Windows o quella Mac, dopodiché devi cliccare sul tasto AVANTI per due volte e scegliere se utilizzare AutoCAD per fini di formazione o professionale, scegliere la lingua e cliccare sul tasto Avanti.

La complessa interfaccia professionale di AutoCAD LT

A questo punto, devi accedere con un account AutoCAD o crearne uno, cliccando sulla scritta verde CREA ACCOUNT. Una volta forniti tutti i dati richiesti, procedi al download del software, cliccando ancora una volta sul pulsante AVANTI.

A download effettuato, apri il file .exe ottenuto e clicca sui pulsanti Install, I AcceptAvanti. Scegli dunque la destinazione di installazione o lascia quella di default e clicca sul pulsante Install. A questo punto, non ti rimane che attendere che tutti i componenti siano installati e cliccare, infine, sul tasto Finish. per concludere il setup. Ti segnalo che potrebbe essere richiesto il riavvio del tuo PC: se così fosse, clicca pure sul tasto Yes, per accettare.

Ad installazione conclusa, procedi aprendo AutoCAD LT cliccando due volte sull’icona presente sul Desktop o cercando il programma nel menu Start. Quando questo sarà aperto, avrai finalmente davanti la sua interfaccia. Quest’ultima è piena zeppa di funzioni, comandi e icone; inoltre è personalizzabile in base alle proprie preferenze e abitudini. In quella di partenza, non personalizzata, troverai in alto tutti i menu a tendina, subito sotto una fascia chiamata Ribbon che riporta dei comandi rapidi, mentre ancora più in basso puoi vedere le schede aperte e la Barra degli strumenti posta sulla carta millimetrata. Proprio su questo piano virtuale vedrai i tuoi disegni di planimetrie 2D.

Credi che l’interfaccia presenti fin troppe opzioni? Niente di più normale se sei un nuovo utente di AutoCAD LT. Per quanto concerne l’interfaccia di questo software, sebbene più semplice della versione completa, il suo utilizzo richiede un minimo di esperienza e una guida ben strutturata da tenere sempre a portata di mano durante l’uso del software. Per questo motivo ti consiglio di consultare la guida ufficiale completa di AutoCAD 2018.

Altri programmi per planimetrie 2D

Alternative migliori di programmi per planimetrie 2D

Se le soluzioni elencate in precedenza non sono state di tuo gradimento, puoi trovarne altre, ugualmente valide, nell’elenco che segue.

  • Draft it Free (Windows) – può essere descritto come uno dei migliori software CAD gratuiti disponibili sul Web. Senza alcuna restrizione d’uso, con tutte le funzioni disponibili senza limiti, Draft it Free è uno strumento di planimetria preciso e di facile adozione. Tra le funzioni più rilevanti di questo software gratuito, vi è quella per salvare i progetti e stamparli senza alcun limite. Una volta che avrai provato la versione gratuita, potrai acquistare anche le versioni a pagamento. Per consultare caratteristiche e prezzi, puoi collegarti a questa pagina dedicata e farti un’idea più precisa.
  • RoomSketcher (Web) – per creare planimetrie 2D di ottima qualità e in modo completamente gratuito è possibile usare questo software, il cui uso si svolge da browser Web. Il programma ti consente di disegnare personalmente le stanze, oppure di richiedere la progettazione ad un team di esperti e riceverla entro un giorno lavorativo. Altri punti a favore di RoomSketcher sono la possibilità di stampare la planimetria e la loro esportazione in alta qualità. Se ti reputi soddisfatto ed esigi di più da questo programma, puoi sottoscrivere dei piani d’abbonamento consultabili a questa pagina.

Programmi per planimetrie 3D

Progettare spazi con programmi per planimetrie 3D

Passo ora a descriverti alcuni programmi con funzioni ideate per creare planimetrie 3D, perfette quando si vuole avere una visualizzazione più chiara e una visuale virtuale ravvicinata delle proprie progettazioni. La possibilità di ricorrere alla visualizzazione 3D non esclude però la possibilità di progettare gli spazi in 2D, anzi la progettazione parte quasi sempre da questo stile grafico per poi passare al 3D.

SketchUp (Windows/macOS/Web)

Usare SketchUp per planimetrie 3D

Parlando di planimetrie 3D, è proprio il caso di citare SketchUp, un software di progettazione molto avanzato e usato da tempo a livello professionale. Questa soluzione ha tra i suoi principali vantaggi il supporto a numerosi formati, con opzioni di importazione ed esportazione dei progetti, un modellatore 3D avanzato e anche un database pieno di creazioni di modelli 3D fatti da altri utenti. Tra le funzioni principali, anche quella che permette di visualizzare i modelli 3D direttamente da smartphone e tablet.

SketchUp è disponibile in una versione gratuita funzionante online, direttamente dal browser, con funzioni di realizzazione di modelli 3D e planimetrie. Incluso in questa versione gratuita c’è anche uno spazio di archiviazione cloud di 10 GB grazie al quale salvare e condividere le proprie creazioni. Puoi accedere alla versione gratuita registrandoti qui e cliccando il tasto Sign Up collocato sotto la voce SketchUp Free.

Presso la stessa pagina puoi visualizzare tutte le opzioni di sottoscrizione delle versioni a pagamento, differenziate in base all’uso professionale, di alta formazione o educativo. Le versioni di SketchUp professionali sono installabili anche su Windows e macOS e utilizzabili, dunque, offline.

Interfaccia d'uso di SketchUp

Se hai deciso di scaricare SketchUp sul tuo PC, al termine della procedura di acquisto, avrai ottenuto un file .exe, che dovrai cliccare due volte per avviarne l’installazione. Al termine del primo caricamento, potrebbe esserti chiesto se vuoi installare i componenti aggiuntivi necessari: ti invito quindi a cliccare sul pulsante Install, per continuare. Dopo un ulteriore caricamento, potrai procedere, cliccando sul tasto Next due volte e poi su Install. Quando la barra raggiungerà il 100%, clicca sul tasto Finish, per concludere il setup.

L’interfaccia utente di Sketch Up non si può definire semplice da usare e, a primo impatto, potrebbe spaventare gli utenti meno esperti (o senza esperienza). Per fortuna, però, il software è interamente tradotto in italiano ed esistono molti video tutorial e guide in italiano in giro per il Web, che permettono di apprenderne il funzionamento.

Osservando l’interfaccia, potrai notare che essa presenta una barra dei menu a tendina, in alto, da cui puoi aprire, salvare, importare ed esportare progetti, oppure aprire gli strumenti e regolare la camera, mentre subito sotto c’è è un comodo menu con icone che fungono da scorciatoia. La parte centrale dello schermo è riservata al progetto, quindi accoglie tutto quello che inserisci e modifichi, infine nella barra delle icone posta a sinistra hai rapido accesso gli strumenti di lavoro più utilizzati nella progettazione.

Come dici? Ti piacerebbe proprio avere una guida in italiano di SketchUp? Nessun problema, ho realizzato io stesso un tutorial dedicato a questo programma. Sono certo che questa guida ti aiuterà più nel dettaglio sia nei passaggi di download e installazione che nell’utilizzo vero e proprio di SketchUp.

Floorplanner (Web)

Creare planimetrie 3D con Floorplanner

Floorplanner è un potente servizio per planimetrie 2D e 3D, che offre un editor ottimizzato per una creazione veloce e ricca di particolari; dispone di un comando “Auto-furnish” che arreda la planimetria in automatico e consente, inoltre, di esportare e importare le creazioni. Ogni planimetria può essere trasformata in una una pubblicazione interattiva in tempo reale dove gli utenti possono esplorarla liberamente.

Il servizio è disponibile con tre tipi di piani d’acquisto: un Pro Plan a 24,95 euro al mese, un Business Plan a 99 euro al mese e una comoda opzione “on demand” chiamata Pay as you go, proposta a costo zero. Quest’ultimo piano è molto interessante, dal momento che permette di accedere a tutte le funzioni della piattaforma con l’unica limitazione di non poter scaricare le immagini ad alta risoluzione e di non poter creare planimetrie su più piani. È possibile comunque sottoscrivere un piano per accedere a queste funzioni successivamente. Se vuoi conoscere più approfonditamente i piani di abbonamento del servizio, ti invito a cliccare su questo link.

Per procedere, clicca dunque sul tasto Login e scegli come accedere a Floorplanner. Puoi usufruire del servizio usando un account Google, Facebook o Apple, o ancora, iscrivendoti direttamente con indirizzo email e password, cliccando poi sul tasto Sign Up. Per renderti conto delle potenzialità della piattaforma, puoi approfittare della dimostrazione gratuita e senza obbligo di iscrizione disponibile a questa pagina.

L'interfaccia di Floorplanner

L’interfaccia del servizio è da subito intuitiva, grazie alle tante icone che contiene. Dalla barra in alto sono visibili le icone dei menu dashboard principale, piani, creazione di spazi, etichette e mobilio. Una volta cliccata una di queste icone, si aprirà un menu, nella colonna di sinistra, da cui potrai scegliere tutte le impostazioni.

Nella parte centrale dello schermo vengono invece visualizzati la planimetria e dalle icone, in alto a destra, per passare dalla visuale 2D a quella 3D e per muoversi in prima persona all’interno dell’ambiente virtuale. In alternativa, è possibile passare alla visuale a volo d’uccello e avere una panoramica 3D di tutte le camere. Le opzioni grafiche non finiscono qui, perché è possibile anche simulare luci e ombre per valutare la luminosità concessa dalle varie aperture degli ambienti.

Ti segnalo, infine, la possibilità di passare alla visuale 2D, per vedere la piantina in bianco e nero, con zone colorate o con le texture che rispecchiano i materiali reali; inoltre puoi fare misurazioni con il tasto Metro posto in basso a sinistra..

Altri programmi per planimetrie 3D

Alternative migliori per planimetrie 3D

Ora ecco altre soluzioni per realizzare planimetrie 3D che potrebbero tornarti utili, qualora quelle elencate in precedenza non ti avessero convinto.

  • Sweet Home 3D (Windows/macOS/Linux) – un altro programma di planimetria 3D che voglio consigliarti è anche uno dei migliori disponibili gratuitamente. Il suo punto forte è certamente l’interfaccia semplice, che avvantaggia soprattutto i meno esperti ad approcciarsi alla creazione di planimetrie. Le creazioni in 2D possono poi essere visualizzate in 3D, senza richiedere risorse grafiche importanti al proprio sistema.
  • Ashampoo Home Designer (Windows) – rimanendo in tema di planimetrie 3D, il software proposto da Ashampoo per Windows è uno strumento molto apprezzato dai professionisti e al tempo stesso dal prezzo non stellare. Anche per questo motivo lo considero assolutamente valido e sento di consigliartelo. Al prezzo di 49,99 dollari puoi disporre di questo avanzato software di home design, senza costi di abbonamento aggiuntivi. Se deiderassi provare Ashampoo Home Designer, puoi scaricarlo in prova per un periodo iniziale di 10 giorni senza registrazione o di 40 giorni in totale se invece scegli di registrarti.

App per planimetrie

Le migliori app per creare planimetrie

Ti piacerebbe realizzare delle planimetrie direttamente sul tuo smartphone e/o sul tuo tablet? Allora prova le app per planimetrie che trovi elencate qui di seguito. Ce ne sono sia per Android che per iOS/iPadOS.

  • Magic Plan – Planimetrie 2D/3D (Android/iOS/iPadOS) – grazie a quest’applicazione sviluppata da Sensopia Inc e scaricabile gratuitamente, puoi creare planimetrie di assoluto rispetto direttamente da un dispositivo mobile. La sua natura portatile diventa addirittura un vantaggio grazie alla funzione di misurazione degli ambienti tramite fotocamera o all’uso del touch-screen per disegnare su schermo le planimetrie. L’utilizzo dell’app è facilitato anche dai video tutorial integrati, davvero utili per comprendere le basi del software. Ulteriore chicca: puoi importare planimetrie da rilevazioni GPS.
  • Home Design 3D (Android/iOS/iPadOS) – questa applicazione è una delle più consigliate in assoluto per la praticità d’uso e la velocità di creazione di planimetrie. Puoi scaricarla gratuitamente dagli store Google ed Apple, tuttavia per avere completo accesso alle sue funzioni dovrai pagare il prezzo di 7,99 euro. La caratteristica principale del software è la visualizzazione 3D, possibile subito dopo la creazione della planimetria in 2D. La visuale 3D è possibile sia in modalità prima persona, per vedere da vicino gli interni, sia con visuale dall’alto, per vedere le stanze nella loro interezza. Numerose sono le texture, gli oggetti e gli elementi come scale, finestre e porte, indispensabili per creare planimetrie fedeli e complete come avviene con programmi più costosi e complessi.
  • Planimetria (Android) – da molti professionisti l’app Planimetria è considerata ormai un vero e proprio strumento professionale ed è quasi incredibile considerando che è completamente gratuita. Il punto forte di questo software è sicuramente l’integrazione con tecnologie AR e VR (realtà aumentata e virtuale), che consentono non solo di vedere in prima persona, con un visore, gli ambienti progettati ma anche di interagire con essi. Ti consiglio di usare quest’app anche solo per curiosità, sfruttando i tanti modelli 3D già creati e disponibili: cambiare prospettiva può davvero darti nuove idee di progettazione!
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.