Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per autovelox

di

Sebbene cruciali per cogliere in flagranza coloro che superano i limiti di velocità previsti dal codice stradale, gli autovelox non sono proprio esattamente ben visti dagli automobilisti. Non fraintendiamoci, il problema non è il ruolo svolto da questi misuratori di velocità quanto il fatto che molto spesso vengono posizionati su strade senza una chiara segnalazione per automobilisti ignari che finisco con il rendersi conto troppo tardi di aver superato, anche se di poco, il limite imposto. Ecco perché avere sul proprio smartphone una o più app per autovelox può rivelarsi utile, molto utile.

Come dici? Sei perfettamente d’accordo con me e vorresti approfondire la questione? Detto, fatto! Mettiti bello comodo, concediti qualche minuto di tempo libero e concentrati sulla lettura di questo articolo interamente dedicato all’argomento. Nelle righe successive andrò infatti ad indicarti tutte quelle che a parer mio rappresentano le migliori applicazioni della categoria, sia per Android che per iOS oltre che per Windows Phone. Insomma, qualsiasi sia la piattaforma in uso sul tuo dispositivo vedrai che riuscirai a trovare un’app adatta allo scopo.

Come dici? Temi però di non essere in grado di utilizzare applicazioni di questo tipo perché sei un po’ “imbranato” in fatto di nuove tecnologie? Ma dai, non dire sciocchezze! A parte il fatto che le risorse che trovi elencate qui sotto sono semplicissime da usare ma poi non vedo di cosa ti preoccupi se ci sono qui io, pronto e ben disponibile a fornirti tutti i dettagli di cui hai bisogno. Dai, basta chiacchierare e mettiamoci all’opera. Ti auguro una buona lettura.

Waze (Android/iOS/Windows Phone)

Migliori app per individuare autovelox

La prima tra le app per autovelox che voglio consigliarti di provare è Waze. Si tratta di una famosissima applicazione (se ben ricordi, te ne ho parlato anche nel mio articolo dedicato, appunto, a come funziona Waze), non solo per quel che concerne l’individuazione degli autovelox ma anche per quanto riguarda la navigazione GPS.

Più precisamente, siamo al cospetto di un navigatore che ha fatto della sua natura social un punto di forza. Waze è infatti interamente basato su una community di automobilisti che si aiutano a vicenda segnalando la presenza di distributori di carburante, ingorghi, incidenti e via discorrendo… inclusa la presenza degli autovelox! È una risorsa totalmente gratuita ed è disponibile per Android, per iOS e per Windows Phone.

Bene ma… come si utilizza per scovare gli autovelox? Te lo spiego subito! Una volta scaricata, installata ed avviata l’app non devi far altro che attivare l’apposita funzione che entrerà in azione durante la guida. Per riuscirci, accedi alle impostazioni dell’app pigiando prima sull’icona della lente d’ingrandimento e poi su quella dell’ingranaggio dopodiché recati in Impostazioni avanzate e pigia su Tachimetro.

Nella nuova schermata visualizzata, sposta su ON la levetta relativa alle opzioni Visualizza tachimetro e Riproduci suono di avviso. A partire da questo momento riceverai dunque degli avvisi ad hoc in caso di superamento dei limiti di velocità.

Coyote (Android/iOS/Windows Phone)

App per autovelox

Similmente a Waze, anche Coyote, app disponibile per Android, per iOS e per Windows Phone, sfrutta una fitta rete di utenti che aggiornano continuamente le mappe segnalando la presenza di autovelox fissi e mobili e di varie ed eventuali problematiche legate alla viabilità.

L’applicazione può essere scaricata e provata gratuitamente per un periodo di prova pari a 15 giorni trascorsi i quali bisogna però pagare per continuare a poterne fruire. Considerando le sue potenzialità, il gioco vale sicuramente la candela. Ti segnalo inoltre che per utilizzare l’app occorre creare un account.

Per servirtene, scaricala, installata ed avviala dopodiché tappa su Iscriviti e crea subito il tuo account per cominciare a sfruttare l’applicazione. Nella schermata che successivamente ti viene mostrata digita dunque il tuo indirizzo di posta elettronica, scegli una password per il tuo account e confermala, seleziona il tuo paese e poi tappa nuovamente sul bottone Iscriviti. Completa dunque l’iscrizione digitando il tuo numero di cellulare nel campo a schermo, inserisci il codice di conferma che hai ricevuto sul tuo numero di telefonico, pigia su OK e poi su Mi interessa.

Ad iscrizione effettuata, ti ritroverai finalmente al cospetto della schermata principale dell’applicazione. A questo punto, non devi fare assolutamente nulla se non iniziare a circolare nella tua vettura. La funzione per la segnalazione degli autovelox è infatti attiva per impostazione predefinita. Quando circolerai in strade in cui sono presenti gli autovelox raggiungendo il limite di velocità consentito sul posto la cosa ti verrà subito segnalata con un avviso a schermo, con un bip e vocalmente.

Se vuoi, puoi modificare le impostazioni relative alla segnalazione degli autovelox pigiando sul bottone con le tre linee in orizzontale e successivamente su Impostazioni. Individua dunque la sezione Allerte dopodiché tappa su Autovelox fisso e/o su Autovelox mobile ed intervieni sui vari settaggi disponibili. Puoi modificare la modalità d’avviso, la velocità massima consentita su strada, la soglia di velocità eccessiva e le segnalazioni da ricevere.

Volendo, puoi a tua volta segnalare la presenza di eventuali dispositivi elettronici per il controllo della velocità individuati durante la guida e non presenti nel database di Coyote. Per riuscirci, ti basta pigiare sul simbolo del triangolo con il punto esclamativo annesso alla schermata principale dell’app e poi su Autovelox mobile.

Autovelox! (Android/iOS/Windows Phone)

Migliori app per individuare autovelox

Un’altra interessante applicazione adibita allo scopo che ti invito a provare all’istante è Autovelox!. È disponibile sia per dispositivi Android che per device iOS oltre che per Windows Phone, ha un’interfaccia utente semplice e comprensibile e svolge in maniera impeccabile il compito a cui è preposta segnalando la presenza di eventuali autovelox lungo il tragitto, sia quelli inclusi nel database dell’app che quelli segnalati da altri utenti, oltre che di tutor, semafori controllati e la presenza delle postazioni Vergilius e Celeratis. Il tutto mediante avvisi vocali, luminosi e acustici, anche in background.

L’applicazione è gratuita, di base, ma per poter fruire di alcune funzionalità, come ad esempio la summenzionata possibilità di ricevere avvisi in background, è indispensabile passare alla versione Premium (a pagamento).

Una volta scaricata, installata ed avviata l’applicazione ti ritroverai al cospetto della sua schermata principale. Nella home troverai subito alcune informazioni essenziali per la guida come la velocità massima, media e attuale, nonché la presenza di eventuali autovelox nelle vicinanze.

Facendo invece tap sulla scheda Mappa che sta in alto puoi accedere ad una vera e propria mappa stradale tramite cui poter scovare la presenza di dispositivi per il controllo elettronico della velocità. Pigiando invece sulla scheda Float (è disponibile solo su Android) puoi rendere flottante il riquadro dell’app che contiene le info essenziali del viaggio.

Tu puoi selezionare la modalità che più preferisci. In tutti e tre i casi, quando sarai in prossimità di un dispositivo elettronico per il controllo della velocità, Autovelox! te lo segnalerà con il dovuto anticipo. Tieni poi presente che se stai superando di parecchio il limite di velocità massimo imposto per la strada che stai percorrendo, Autovelox! ti avviserà della cosa con degli avvisi piuttosto insistenti che difficilmente passeranno inosservati.

Autovelox Italia (Android/iOS)

Un’altra ottima applicazione appartenente alla categoria che merita senza ombra di dubbio di essere inclusa in un articolo di questo tipo è Autovelox Italia. È stata sviluppata da Sygic (lo stesso gruppo che ha realizzato una delle app per la navigazione più amate al mondo di cui ti ho parlato in maniera approfondita nei miei articoli sul tema dedicato ad Android e iOS), è gratuita, è molto apprezzata dagli utenti di tutto “lo stivale” ed è disponibile sia per Android che per iOS.

Integra un affidabile tachimetro capace di individuare tutti gli autovelox presenti in strada ed offre anche la possibilità di monitorare le condizioni del traffico e gli eventuali incidenti presenti sul tragitto.

Per servirtene, scarica, installa ed avvia l’app dopodiché, incredibile ma vero, non dovrai fare nient’altro! L’applicazione, sfruttando il GPS del dispositivo in uso, sarà infatti in grado di rilevare automaticamente gli autovelox in strada e mediante appositi segnali acustici te ne indicherà la presenza durante la guida.

Se durante la guida individui uno o più autovelox non presenti nel database dall’app, puoi contribuire al buon funzionamento della stessa segnalando la loro posizione esatta. Per fare ciò, tappa sull’icona blu con il segnaposto nero che si trova nella parte in basso a sinistra della schermata principale di Autovelox Italia e, dal menu che andrà ad aprirsi, pigia su Autovelox.

Ti segnalo infine che, autovelox a parte, l’applicazione consente di ottenere anche info relative ai blocchi della polizia, al traffico, agli indicenti ed altre info utili in fase di guida. Ti permette inoltre di visualizzare il nome delle strade e la posizione esatta in cui ti trovi. Insomma, è un’ottimo assistente di bordo!

Autovelox Fissi e Mobili (Android/iOS)

App per autovelox

Le app per autovelox di cui ti ho già parlato non hanno saputo attirare la tua attenzione in maniera particolare? Mi spiace ma… non gettare ancora la pugna! Prima di arrenderti prova almeno a dare uno sguardo ad Autovelox Fissi e Mobili, disponibile per Android e iOS.

Si tratta di una bella app gratuita (che però offre acquisti in-app per passare alla versione Premium con maggiori opzioni) per la segnalazione di autovelox che mostra direttamente su mappa tutti i dispositivi fissi per il controllo elettronico della velocità presenti in Italia e in altri paesi del mondo. Risulta dunque indispensabile per controllare i limiti di velocità in tutte le strade e per ricevere avvisi in real time in caso di autovelox individuato.

Dopo averla scaricata, installata ed avviata sul tuo dispositivo potrai iniziare a servirtene. Seleziona dunque l’Italia (o comunque il paese in cui ti trovi in questo momento) dall’elenco proposto a schermo e porta avanti la spiegazione delle funzioni dell’app che ti viene proposta tappando sullo schermo.

Successivamente non dovrai far altro che iniziare a circolare ed al momento opportuno riceverai le dovute segnalazioni riguardo la presenza degli autovelox.

Se vuoi, puoi anche intervenire sulle impostazioni dell’app e modificare la tipologia di segnalazioni da ricevere in base alle tue necessità. Innanzitutto, pigiando sul pulsante con lo scudo e la spunta presente nella parte in alto di Autovelox Fissi e Mobili puoi abilitare o disabilitare al volo gli avvisi relativi agli autovelox fissi, quelli mobili, ai semafori controllati e quelli relativi alle segnalazioni fornite dagli utenti della community.

Invece, tappando sul simbolo della casa nella parte in alto a destra dello schermo, poi su Impostazioni e recandoti nella sezione Avvertenze del menu che si è aperto puoi intervenire in maniera più approfondita andando a modificare anche la distanza di avviso e scegliere se ricevere degli allerts solamente se la velocità attuale è sopra il limite.

Ti faccio infine presente che volendo puoi segnalare a tua volta la presenza di dispositivi elettronici per il controllo della velocità individuati lungo il tragitto e non segnalati dall’app. Come si fa? Semplicissimo: non devi far altro che pigiare sul bottone + (simbolo più) nella parte in basso a destra della schermata dell’app e poi su quello rosso con il simbolo dell’autovelox. La tua segnalazione verrà immediatamente aggiunta al database dell’app.