Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per viaggi in auto

di

Le vacanze incombono ed è tempo di caricare l'auto per sfrecciare verso una nuova ed eccitante avventura presso una meta sconosciuta, “sfidando” il traffico. Per farlo, però, meglio premunirsi dei giusti strumenti che permettano di rendere il tutto più facile e godibile.

Di cosa parlo? Ad esempio di app per viaggi in auto: potenziali grandi amiche di tutti gli automobilisti del mondo che si affidano alla tecnologia per farsi guidare. In questo post ho intenzione di farti vedere quelle che, a mio parere, devono assolutamente essere presenti sul telefono di ogni buon viaggiatore.

Esse infatti ti permettono di trovare la strada, organizzare il viaggio, incontrare posti interessanti e persino sapere dove vendono la benzina più economica nei paraggi. Se sei pronto a partire e ti manca solo la giusta guida, allora chiudi le portiere e allaccia le cinture che andiamo!

Indice

Applicazioni per viaggiare in auto

Iniziamo dalle applicazioni che ti permettono di trovare la strada, punti d'interesse e persino socializzare con gli altri automobilisti vicino a te.

Waze (Android/iOS/iPadOS)

waze

Waze è un'app che ti permette di trovare il percorso migliore per arrivare a destinazione. È un navigatore collaborativo sviluppato da Google, il cui principale punto di forza è, appunto, la vasta community che segnala in tempo reale incidenti, autovelox, code e quant'altro. Insomma, sarebbe riduttivo definire quest'app “navigatore”, in quanto fa molto di più.

Andando con ordine, la prima cosa da fare è quella di scaricarla sul tuo dispositivo, sia esso Android (è disponibile anche su store alternativi) o iOS/iPadOS.

Fatto questo, l'app si apre davanti ai tuoi occhi con la mappa dei dintorni (ricordati di attivare il GPS), con la barra Dove andiamo? laddove scrivere la destinazione. Una volta scelta dalla lista, con un tap sul pulsante Mostra itinerari Waze calcola la strada migliore e la mostra indicando svolte, deviazioni e tutte le altre informazioni utili. Esse vengono anche enunciate dalla voce robotica, la quale è disponibile anche in italiano e la puoi cambiare toccando il simbolo dell'altoparlante e scegliendo Voci di Waze dalle opzioni.

Questa è solo l'utilizzo base di Waze, che risulta essere un ottimo navigatore, ma può fare molto di più. Ci sono infatti altre due funzioni che ritengo molto interessanti, ovvero la pianificazione del viaggio e l'aspetto social di quest'app. La prima è la possibilità di segnare sul calendario un luogo e una data in cui l'utente si deve recare, con Waze che avviserà quando è il momento giusto di partire in relazione allo stato del traffico. Per farlo, tocca la barra a piè di pagina con la scritta Il mio Waze e poi seleziona la scheda Pianifica un viaggio.

La seconda invece, è la possibilità di utilizzare quest'app come una sorta di social network. Puoi infatti collegare Waze al tuo account Facebook, in modo da vedere gli amici che si trovano nei paraggi. Oltre a questo, gli utenti che hanno creato un profilo possono segnalare veicoli fermi, incidenti, autovelox e ogni altra insidia che può presentare la strada.

In questo modo si evitano rallentamenti e brutte sorprese nel viaggio. Per fare questo, tocca l'icona delle segnalazioni (quella verde con il cerchio all'interno in basso alla mappa) e seleziona cosa segnalare. Se vuoi sapere come funziona Waze o come usarlo offline, ti lascio alle mie guide appena linkate.

Google Maps (Android/iOS/iPadOS)

google maps

Altro navigatore che non può davvero mancare sul telefono di un viaggiatore è Google Maps, l'applicazione nativa di Google. Preinstallata sui dispositivi Android con servizi Google, la puoi anche scaricare senza problemi per iOS/iPadOS. Il modo ideale per utilizzarla è in associazione a un account Google, in modo da sfruttarne appieno il potenziale.

Una volta aperta, nella barra Cerca qui puoi impostare la destinazione o il luogo d'interesse, il quale viene mostrato con una serie d'informazioni utili. Una volta trovato infatti, puoi vedere alcune foto, recensioni di altri visitatori, numero di telefono, sito Web e ogni altra informazione che, se si tratta di un luogo minimamente frequentato, ha buone probabilità di essere inclusa. Se invece vuoi solo che ti guidi a destinazione, basta un tap sul pulsante Indicazioni.

Quali sono i vantaggi di usare Google Maps? Il fatto che, avendo un account Google, vengono registrate le informazioni come destinazioni passate o i preferiti, ovvero luoghi che vengono salvati tramite il pulsante Salva che trovi nella schermata delle informazioni sulla destinazione. Con questo sistema, puoi creare infinite liste di luoghi visitati o da visitare, facendo divisioni a tuo piacimento (attrazioni, ristoranti, punti panoramici, luoghi romantici ecc.) e rivedendo tutto sulla mappa.

Altra funzione davvero molto utile sta nel fatto che, su quest'app, si possono pianificare percorsi anche con bus, bici o a piedi. Quando premi il pulsante Indicazioni puoi scegliere dalla scheda in alto quale mezzo di trasporto usare, con indicazioni su linee e orari dei trasporti pubblici (non sempre affidabili al 100% in verità). Se vuoi maggiori dettagli su come funziona Google Maps, ti lascio al mio tutorial dedicato.

Altre applicazioni per viaggiare in auto

maps.me

Se le app che ti ho proposto finora non ti hanno soddisfatto, ci sono altri nomi che potrebbero darti esattamente quello che cerchi.

  • Maps.me (Android/iOS/iPadOS) — una tra le migliori app per viaggiare in auto senza connessione Internet, in quanto permette di navigare scaricando mappe offline.
  • TomTom Go Navigation (Android/iOS) — TomTom, uno dei migliori navigatori per auto, ha la sua app per navigare e funziona davvero benissimo. Maggiori info qui.
  • Navigatore Gratis (Android) — nome che lascia poco spazio all'immaginazione. Un ottimo navigatore gratuito in italiano.

App per organizzare viaggio in auto

Adesso che abbiamo visto come raggiungere la meta, cerchiamo anche la migliore app per organizzare lo spostamento in modo facile ed economico.

BlaBlaCar (Android/iOS)

blablacar

Hai mai sentito parlare di BlaBlaCar? La risposta potrebbe anche essere negativa in quanto è famosa, ma non così tanto da essere conosciuta da tutti. Questo perché offre un tipo di servizio un po' particolare, che molte persone potrebbero sentirsi restie a usare.

Disponibile per Android (disponibile anche su store alternativi) e iOS, su BlaBlaCar puoi richiedere e offrire dei passaggi a perfetti sconosciuti, i quali divideranno la tratta con te. Sì, hai capito bene, qui un guidatore può impostare una tratta (supponiamo Milano-Roma) e pubblicarla, chiedendo una commissione (solitamente abbastanza economica) per chi volesse salire con lui.

Abiti a Pisa e hai bisogno di uno strappo fino a Grosseto? Puoi vedere se qualcuno che fa questa strada ha spazio in auto e quanto ti chiede per questa tratta. Se accetta ha l'obbligo di portarti a destinazione incolume e senza problemi, altrimenti potrai fargli una recensione negativa o, in casi gravi, denunciarlo. La maggior parte dei guidatori sono verificati, in quanto devono immettere carta d'identità o passaporto, ma ci sono anche quelli che non sono verificati. Se temi per la tua incolumità, scegli solo profili che hanno fornito questo documento.

Se invece sei tu a dover fare la tratta e vuoi risparmiare qualcosa, puoi proporti come guidatore e accogliere le persone che desideri. Il primo passo da fare è iscriversi alla piattaforma tramite email o Facebook, completare una breve registrazione e iniziare. Puoi usare la funzione di ricerca per trovare un passaggio, oppure pubblicare il tuo annuncio fin da subito, a te la scelta.

Altre app per organizzare viaggio in auto

share now

Se BlaBlaCar non fa al caso tuo, ci sono molte altre applicazioni simili che ti permettono di organizzare itinerario viaggio in auto risparmiando.

  • SHARE NOW (Android/iOS) — qui puoi, tramite la sola app, affittare l'auto per percorrere tratte brevi o medie. Si prenota in pochi tap e la si lascia ovunque, purché sia nel raggio d'azione massimo consentito.
  • Bookingauto (Android/iOS/iPadOS) — piattaforma per noleggio auto di medio/lungo periodo, senza limiti negli spostamenti o nei chilometri percorribili (salvo diversi accordi contrattuali).

App costo viaggio auto

In ultimo, siccome le spese di viaggio sono una questione di assoluta rilevanza, voglio mostrarti qualche app per la gestione dei costi.

Prezzi Benzina (Android/iOS/iPadOS)

prezzi benzina

Prezzi Benzina è un'app per Android (disponibile anche su store alternativi) e iOS/iPadOS che si presenta da sola. Qui infatti puoi trovare le migliori offerte legate al carburante nella tua zona, risparmiando. Una volta scaricata, ti chiede immediatamente con quale combustibile è alimentato il tuo mezzo.

La schermata principale è la mappa mondiale (sebbene funzioni solo in Italia) che puoi navigare liberamente. Se cerchi la stazione più vicina a te, ti basta fare tap sulla voce km/Vicini che trovi in basso, cosicché ti vengano mostrati i distributori nel raggio di 15 km.

Premendo la voce Home puoi vedere le catene col miglior prezzo e, facendo tap su una di esse, i distributori sulla mappa. Una volta trovata la pompa che cerchi, l'app ti fornisce la navigazione più rapida fino a quel punto, come un qualsiasi altro navigatore. Anche in Google Maps è possibile trovare i prezzi del carburante nei paraggi, ma quest'app offre un servizio molto più dettagliato ed efficiente.

Altre app costo viaggio auto

motolog

Ci sono anche altre app che permettono di monitorare e dividere le spese di viaggio e funzionano bene. Eccone alcune.

  • Splitwise (Android/iOS/iPadOS) — grazie a quest'app puoi segnare le spese in un conto unico e dividerle automaticamente con gli altri partecipanti, inviando e ricevendo denaro senza perderne traccia. Maggiori info qui.
  • ViaMichelin (Android/iOS/iPadOS) — navigatore con punti d'interesse e percorso preferenziale ma con il vantaggio di fornire un preventivo di spesa per autostrada e combustibile.
  • Motolog (Android) — altra app che permette di fare un preventivo sul prezzo di uno spostamento con un determinato veicolo.

Se cerchi le migliori app per dividere la spesa, ti lascio al mio articolo dedicato.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.