Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Navigatore gratis

di

Ogni tanto avresti bisogno di un navigatore GPS per ricevere indicazioni stradali sulle destinazioni da raggiungere in auto? Ho un’ottima notizia per te, non hai alcun bisogno di spendere soldi per acquistare un navigatore. Ormai anche gli smartphone più economici sono dotati del supporto al GPS e questo significa che possono essere utilizzati come dei veri e propri navigatori per raggiungere le destinazioni di proprio interesse, individuare i punti d’interesse presenti nei paraggi, ricevere informazioni in tempo reale sul traffico e molto altro ancora. Basta solo installare le app giuste.

Se vuoi sapere quali sono le app “giuste” a cui faccio riferimento, prenditi cinque minuti di tempo libero e continua a leggere: sto per elencarti alcune dei migliori navigatori GPS disponibili sugli store di Android e iOS, grazie ai quali potrai trasformare il tuo telefonino in un perfetto sostituto dei navigatori GPS tradizionali. Ti posso garantire che ce ne sono davvero per tutti i gusti e tutte le esigenze. Alcuni supportano perfino il download delle mappe offline, la segnalazione degli autovelox e le indicazioni vocali in lingua italiana (comprensive dei nomi delle strade).

Ti stai chiedendo quale potrebbe essere il costo per applicazioni tanto avanzate? Te lo dico subito: zero euro! Sì, hai letto bene! Nel post di oggi ho deciso di segnalarti solo navigatori GPS che si possono scaricare e utilizzare a costo zero. Ti assicuro che sono pienamente funzionanti e non hanno nulla da invidiare a quelli a pagamento, anzi in molti frangenti si rivelano addirittura migliori di questi ultimi! Allora, si può sapere che altro stai aspettando? Dai subito un’occhiata a tutte le applicazioni che sto per segnalarti e scegli il  navigatore gratis che ti sembra più adatto alle tue esigenze.

Waze (Android/iOS)

Navigatore gratis

Se stai cercando un navigatore gratis al 100% sempre aggiornato e preciso nelle tue indicazioni, ti consiglio di puntare su Waze che oltre ad essere free è anche social. Questo significa che gli utenti possono collaborare tra di loro per migliorare le mappe segnalando incidenti, strade interrotte ed autovelox a tutti i membri della community. Include anche le indicazioni vocali con i nomi delle strade. L’unico difetto che ha è che al momento non supporta ancora il download delle mappe offline.

Waze è disponibile per Android ed iPhone. Una volta installato sul tuo telefonino, dovrai accettare le sue condizioni di utilizzo pigiando sul pulsante Accetta e dovrai creare un account gratuito all’interno della app provvedendo prima a verificare il tuo numero di cellulare e poi a inserire nome e cognome e il nickname da usare sulla rete di Waze (dove sarai visibile da parte dei tuoi contatti). Per velocizzare la creazione del profilo e importare automaticamente i tuoi contatti all’interno di Waze puoi anche autenticarti tramite Facebook (basta pigiare sull’apposito pulsante nel riquadro per la creazione del profilo personale).

Ad iscrizione completata puoi cominciare a usare Waze per raggiungere le tue destinazioni preferite e ricevere informazioni sul traffico in tempo reale. Per cercare una destinazione, pigia sull’icona della lente d’ingrandimento che vedi in basso a sinistra, digita l’indirizzo della strada che intendi raggiungere nell’apposito campo di testo, dai conferma e pigia sul pulsante Vai per ricevere le indicazioni stradali di cui hai bisogno. Seguendo la stessa procedura puoi anche trovare punti d’interesse, come ad esempio locali e attività commerciali.

Pigiando sull’icona del microfono presente nella barra di ricerca puoi dettare a voce il nome di una destinazione da raggiungere con Waze. Se vuoi attivare le funzioni di comando vocale più complete, però, devi recarti nelle impostazioni della app (l’icona dell’ingranaggio che si trova nella barra laterale di sinistra) e mettere il segno di spunta sulla voce Abilitare presente nel menu Comandi vocali.

Se vuoi dare il tuo contributo alla community segnalando traffico, incidenti, prezzi del carburante o altre informazioni relative alla località in cui ti trovi al momento, pigia sull’icona del fumetto collocata in basso a destra e seleziona una delle opzioni disponibili nel menu che compare (es. traffico per segnalare interruzioni del traffico, prezzi per segnalare i prezzi della benzina e così via). Per effettuare alcune segnalazioni devi guadagnare dei punti all’interno dell’applicazione “macinando” chilometri di guida.

Nella barra laterale di Waze puoi trovare anche dei comandi per integrare l’applicazione con il calendario e con Facebook. In questo modo potrai raggiungere facilmente le destinazioni legate agli eventi di Facebook ai quali hai deciso di partecipare o agli impegni che hai in calendario. Se vuoi approfondire queste e altre funzioni di Waze, leggi la mia guida dedicata interamente all’applicazione: come funziona Waze.

Google Maps (Android/iOS)

Navigatore gratis

Forse non tutti lo sanno, ma Google Maps, il famosissimo servizio di mappe targato Google, può essere utilizzato come navigatore GPS per trovare punti d’interesse e ricevere indicazioni stradali. È disponibile sotto forma di app per Android ed iPhone/iPad e consente anche il download delle mappe offline.

Spiegare come funziona Google Maps è quasi superfluo. Tutto quello che devi fare è digitare l’indirizzo di una strada o il nome di un punto d’interesse nella barra collocata in cima allo schermo e selezionare il suo nome nei risultati della ricerca. Dopodiché devi pigiare sull’icona dell’omino o dell’auto situata in basso a destra e devi selezionare un’opzione tra automobile, trasporto pubblico o percorso pedonale. Ad operazione completata, fai “tap” sul pulsante  Inizia e Google Maps ti guiderà passo dopo passo verso la tua destinazione (dandoti anche delle indicazioni vocali).

Per salvare una mappa offline, cerca una destinazione in Google Maps come abbiamo appena visto insieme, dopodiché pigia sul suo nome che compare in fondo allo schermo, premi il pulsante (…) collocato in alto a destra e seleziona la voce Scarica area offline dal menu che si apre.

Nella schermata successiva, delinea i confini della mappa da scaricare usando l’apposito riquadro e fai “tap” sul pulsante Scarica (in basso a destra) per avviare il download dei dati offline.

HERE WeGo

Navigatore gratis

HERE WeGo è uno dei migliori navigatori gratis disponibili su Android e iOS. È estremamente facile da utilizzare, supporta il download delle mappe offline e fornisce indicazioni relative a tutti i mezzi di trasporto: auto, taxi, bus e altro ancora. Da sottolineare l’integrazione di servizi come GetYourGuide, Trip Advisor, BlaBlaCar, Expedia, Car2Go, Wikipedia e Hotels Combined che consentono di avere informazioni dettagliate sulle località e i punti di interesse e, nelle città supportate, di usufruire anche dei servizi di car sharing.

Uno dei maggiori punti di forza di HERE WeGo è l’immediatezza, difatti per usare l’applicazione non bisogna affrontare alcuna noiosa procedura di configurazione. Tutto quello che bisogna fare è avviare la app, pigiare sul pulsante Vai e impostare – se lo si vuole – la posizione geografica della propria abitazione.

Ad operazione completata, si può cominciare subito a usare HERE WeGo pigiando sulla barra di ricerca che si trova in alto e digitando il nome di una destinazione. Una volta impostata una strada o un punto d’interesse, si può scegliere il mezzo di trasporto da utilizzare (auto, bici, trasporto pubblico, taxi, car sharing, a piedi) e ottenere le indicazioni su come raggiungere la propria meta.

Molto interessante è anche il pulsante Vicino, collocato nella parte bassa dello schermo, grazie al quale è possibile scovare stazioni di servizio, ristoranti, bancomat, parcheggi e altri punti d’interesse presenti nei paraggi.

Per scaricare le mappe offline, pigia sul pulsante collocato in alto a sinistra, seleziona la voce Scarica mappe dalla barra che compare di lato e fai “tap” sul pulsante Scarica mappe presente nella schermata che si apre. Per attivare le indicazioni vocali in italiano, invece, seleziona la voce Impostazioni dalla barra laterale di HERE WeGo, vai su Opzioni voce, pigia sul pulsante Scegli voci e scegli l’italiano dall’elenco delle lingue disponibili.

TomTom Go Mobile (Android/iOS)

Navigatore gratis

TomTom è un brand che non ha bisogno di presentazioni, le sue mappe sono utilizzate quotidianamente da milioni di persone in tutto il mondo e, come facilmente intuibile, anche nell’ambito delle app per smartphone riesce ad offrire soluzioni altamente competitive, come TomTom Go Mobile.

TomTom Go Mobile è un navigatore GPS completo per Android e iOS che offre tutte le funzioni che ci si potrebbero aspettare da una soluzione tanto “blasonata” (indicazioni vocali, mappe offline, segnalazione autovelox, aggiornamenti sul traffico ecc,), ma ha un grosso limite: non è gratis al 100%. Offre solo 75 chilometri di navigazione gratuita al mese. Se si vuole rimuovere questo limite, bisogna sottoscrivere un abbonamento da 19,99 euro all’anno o 44,99 euro ogni 3 anni.

Quanto al funzionamento della app, nulla da eccepire, TomTom Go Mobile risulta estremamente intuitiva e reattiva. Dopo averla scaricata sul proprio smartphone, basta selezionare le mappe da scaricare (es. quella dell’Italia), accettare l’attivazione dei servizi di localizzazione e il gioco è fatto. In men che non si dica ci si ritrova al cospetto di una comoda barra di ricerca per trovare strade, punti di interessi e località di ogni genere. Se vuoi saperne di più, leggi il mio tutorial su TomTom per Android (le indicazioni presenti nel post sono valide in gran parte anche per iOS).

NavIt (Android)

Navigatore gratis

Se utilizzi un terminale Android, un altro navigatore gratis sul quale puoi fare affidamento è Navit che è basato sul progetto di mappe open source OpenStreetMap e consente il download delle mappe offline. Non è completo o facile da usare come altre soluzioni che abbiamo analizzato in questo post, ma vale sicuramente la pena provarlo.

Dopo aver avviato l’applicazione, avvia il download delle mappe che ti interessano pigiando sul pulsante menu (i tre puntini collocato in basso a destra) e selezionando la voce Scarica mappe dal menu che compare. Successivamente, seleziona un continente e una nazione di cui scaricare la mappa (es. Europa > Italia) e attendi che il download giunga al termine. L’operazione potrebbe durare a lungo considerando che molte mappe hanno un peso pari o superiore a 1GB.

Al termine del download, puoi pigiare sul pulsante menu collocato in alto a destra e cercare l’indirizzo da raggiungere selezionando l’apposita voce dal menu che si apre, oppure puoi selezionare un punto sulla mappa e impostarlo come destinazione tenendo il dito premuto su di esso e selezionando la voce Percorso per questo punto dal riquadro che si apre.

Come già accennato, l’interfaccia di Navit non è molto intuitiva. Se incontri delle difficoltà nell’utilizzare l’applicazione, prova a cercare delle guide online relative al suo funzionamento.

Moovit (Android/iOS)

Navigatore gratis

Per concludere, vorrei parlarti di Moovit, un eccellente navigatore gratuito per Android e iOS destinato a chi si sposta in città utilizzando prevalentemente i mezzi pubblici. Include tutte le informazioni relative ad autobus, metro e treni e fornisce informazioni aggiornate in tempo reale su guasti e scioperi.

Per utilizzare Moovit basta recarsi nella sua scheda Home e digitare la destinazione da raggiungere nell’apposita barra di ricerca. Dopodiché si può pigiare direttamente sul pulsante Cerca i percorsi per visualizzare tutti i percorsi disponibili oppure si può selezionare l’opzione Cerca includendo tutti i mezzi di trasporto e impostare solo un numero limitato di mezzi di trasporto (es. metro e bus) da includere nelle indicazioni per arrivare a destinazione. Tramite la scheda Menu è possibile anche scaricare offline le mappe di metro e linee ferroviarie della propria città.