Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per carta identità elettronica

di

Finalmente è scaduta la tua vecchia carta d’identità in formato cartaceo, per cui l’hai rinnovata ottenendo la nuova carta d’identità elettronica. Sei molto contento di aver finalmente potuto ottenere la versione elettronica, perché ti hanno detto che tramite essa puoi accedere a diversi servizi statali, senza dover perdere tempo nel creare account o compilare moduli lunghissimi.

Non sei un tipo molto avvezzo alla tecnologia, per cui non hai la minima idea di quali siano le app per carta d’identità elettronica che devi scaricare sul tuo smartphone per poter poi accedere al vari servizi online collegati. Non ti preoccupare, sei capitato nel posto giusto al momento giusto.

Nel corso di questo tutorial ti illustrerò il funzionamento delle app che puoi utilizzare con la carta d’identità elettronica in Italia. Inoltre, ti parlerò anche di tutti quei servizi annessi a cui potrai accedere facilmente tramite queste ultime. Ti consiglio di metterti comodo, prenderti cinque minuti di tempo libero e proseguire con la lettura dei prossimi paragrafi. Buona lettura!

Indice

App per attivare carta identità elettronica

Finalmente ti è stata consegnata la tua nuova carta d’identità elettronica, per cui ora non vedi l’ora di scoprire quali app per attivare carta d’identità elettronica devi scaricare sul tuo smartphone per potertene servire ai fini dell’identificazione su vari siti e app.

Di seguito ti illustrerò come scaricare e installare l’app di cui hai bisogno, oltre a mostrarti quali sono le sue principali funzionalità. Che ne dici, iniziamo subito?

CieID (Android/iOS)

CieID

L’app che ti serve per poter attivare e gestire la tua carta d’identità elettronica dallo smartphone si chiama CieID ed è disponibile al download su smartphone Android e su iPhone: per installarla, cercala nel market del tuo dispositivo, premi sulla sua icona (o collegati direttamente a uno dei link di download che ti ho fornito poc’anzi, per fare prima) e premi sul pulsante Installa/Ottieni. Su iPhone potrebbe esserti richiesta la verifica dell’identità tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple.

Una volta scaricata e installata l’app, aprila e fai uno swipe da destra verso sinistra; apponi il segno di spunta sulla voce Confermo di aver preso visione e di accettare la policy privacy e poi sul pulsante Abilita NFC: imposta su ON la levetta della voce NFC e completa la configurazione facendo tap sul pulsante Avvia. Per maggiori informazioni dai un’occhiata ai miei tutorial su come attivare NFC su Android e su iPhone.

Una volta giunto nella schermata principale dell’app fai tap sul pulsante Registra la tua carta e inserisci il PIN di 8 cifre. Come dici? Non sai dove recuperare il PIN? Il codice PIN è composto da 4 cifre ricevute al momento della presentazione della richiesta della CIE, mentre le altre 4 cifre sono presenti sul foglio che arriva a casa via posta insieme alla CIE.

Dopo aver inserito il PIN fai tap sul pulsante Inizia e avvicina la CIE al retro del tuo smartphone, solitamente al centro della scocca posteriore, dove trova posto l’NFC: rimuovi la cover se ne utilizzi una e attendi fino al completamente della registrazione della carta. Missione compiuta! Ora la tua CIE è stata registrata sull’app.

Dopo aver registrato la CIE sulla tua app potrai notare che nella schermata principale è apparso il pulsante Scansiona codice QR. Questa funzione ti tornerà utile quando richiederai l’accesso a diversi servizi tramite CIE che ti richiederanno proprio la scansione del codice QR tramite l’app per ottenere l’autenticazione.

Applicazione per leggere carta d’identità elettronica

Vuoi assicurarti che i dati presenti sulla tua CIE siano corretti e che il documento sia effettivamente autentico? In questo caso non ti rimane che utilizzare un’applicazione per leggere carta d’identità elettronica, che sarà in grado di fornirti tutte le informazioni di cui necessiti.

IDEA (Android)

IDEA

L’app che ti serve per poter leggere la tua carta d’identità elettronica con lo smartphone si chiama IDEA (Identity Easy Access) ed è disponibile al download solo su Android. È sviluppata da Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A..

Una volta scaricata e installata l’app, aprila e abilita l’NFC facendo tap sul pulsante OK e poi impostando su ON la levetta.

Giunto nella schermata principale dell’app, fai tap sul pulsante Scansione carta e poi su Consenti dal pop-up che appare a schermo per consentire all’utilizzo della fotocamera: inquadra il retro della carta d’identità elettronica e completa il riconoscimento poggiando la CIE sul retro dello smartphone (togli la cover se ne usi una). Nel caso in cui il riconoscimento fallisse, procedi con l’inserimento manuale dei dati.

Una volta completata la fase di riconoscimento, a schermo apparirà un report con tutti i dati relativi alla CIE, dove troverai tutte i dati (ad esempio nome, cognome, data di nascita) e l’indicazione relativa all’autenticità del documento.

Questa app, oltre a poter leggere la CIE, è in grado anche di leggere il passaporto: per farlo ti basterà fare tap sulla voce Scansione passaporto che trovi nella schermata principale dell’app.

App per usare carta identità elettronica

App per usare carta identità elettronica

Finalmente sei riuscito a registra correttamente la tua CIE nell’app su smartphone, per cui adesso vorresti quali sono le app per usare carta d’identità elettronica.

Come ti ho anticipato in precedenza, la CIE può essere utilizzata per poter accedere a vari servizi online. In questo caso, però, non è necessaria alcuna app per utilizzare carta identità elettronica aggiuntiva, ma basterà esclusivamente l’app CieID, tramite la quale andrai poi a confermare tutte le operazioni che effettuerai tramite la tua CIE.

A quali servizi puoi accedere tramite la tua CIE? Il primo, che forse è anche il più importante, è sicuramente lo SPID, ovvero un sistema di identificazione unico che permette ai cittadini e alle imprese di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione (e non solo).

Lo SPID può essere ottenuto anche se non hai una carta d’identità elettronica, ma tramite quest’ultima l’operazione diventa molto più semplice e veloce, dato che per scansionarla ti basterà poggiarla sul retro di uno smartphone dotato di NFC. Maggiori info qui.

Un altra funzione che potresti ottenere facilmente tramite la CIE è la firma digitale, uno strumento che dà la possibilità a cittadini, professionisti, imprese e PA di firmare i documenti elettronici con valore legale. Per ottenere una firma digitale è richiesta la verifica della propria identità e, oltre a poterlo fare tramite SPID, è possibile anche sfruttare la CIE usando un lettore NFC contactless (dai un’occhiata qui per maggiori informazioni) oppure direttamente tramite smartphone. Maggiori info qui.

Inoltre, tramite la CIE puoi anche accedere ai concorsi pubblici, anche se in questo caso per praticità ti consiglio sempre di avere anche la certificazione SPID.

Come puoi ben capire tramite la tua CIE e l’app per accedere con carta identità elettronica, ovvero CieID, puoi accedere a tutti quei servizi online di enti e pubbliche amministrazioni che richiedono l’autenticazione. Per fartela breve non avrai più la necessità di doverti recare fisicamente in questi enti, poiché potrai effettuare tutte le procedure online.

App per foto carta identità elettronica

App per foto carta identità elettronica

Devi ancora ottenere la tua carta di identità elettronica e ti sono state richieste delle foto del tuo volto in formato fototessera. Solitamente ti rechi da un fotografo per fare le foto di cui necessiti, ma questa volta vuoi fare tutto da solo, utilizzando il tuo smartphone.

Hai già scattato le foto, ma adesso hai la necessità di ritagliarle nel formato fototessera, in modo che siano già pronte all’uso. Nessun problema, di seguito troverai alcune app per foto carta d’identità elettronica che potrebbero davvero tornarti comodo in questo caso.

  • App fototessera (Android) — app gratuita (sono presenti banner pubblicitari) molto semplice e funzionale in grado di poter realizzare delle fototessere in diversi formati. Tra quelli predefiniti c’è già quello per carta d’identità e passaporto, ma è possibile anche utilizzare dimensioni e larghezza personalizzate.
  • Foto d’identità (Android) — app gratuita che permette di creare facilmente delle fototessere per la carta d’identità elettronica. e non solo. Inoltre, al suo interno è presente un comodo strumento che permette di rimuovere lo sfondo della foto, che viene sostituito con uno bianco.
  • Passaporto e foto d’identità (iOS/iPadOS) — app gratuita che permette di realizzare delle fototessere da utilizzare sui documenti per praticamente qualsiasi paese nel mondo, Italia compresa. Ti basterà selezionare la voce relativa all’Italia e poi la risoluzione dell’immagine. Puoi scegliere una foto dalla galleria o scattarla direttamente tramite l’app. Se si desidera sbloccare tutte le funzionalità e rimuovere i banner pubblicitari è presente una versione a pagamento al costo di 6,99 euro.

Se nessuna di queste app ti ha convinto appieno non ti preoccupare, perché potrai trovarne altre all’interno del mio tutorial dedicato all’argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.