Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per Green Pass

di

Hai spesso esigenza di esibire il tuo Green Pass per accedere a determinati luoghi e ti piacerebbe archiviare la certificazione verde direttamente sullo smartphone, senza dover necessariamente estrarre ogni volta il cartaceo? Ti è stato chiesto di verificare la validità del Green Pass dei clienti e/o dei visitatori che desiderano accedere al posto in cui lavori, e stai cercando un’applicazione che ti consenta di farlo con estrema facilità? In tal caso, non hai di che temere: ci sono qui io, pronto e ben disponibile a darti una mano a riuscire nel tuo intento.

Leggendo con attenzione questa mia guida alle app per Green Pass, infatti, scoprirai quali sono gli strumenti messi a disposizione dalla Pubblica Amministrazione per recuperare la propria certificazione verde, oppure per analizzare quella dei propri avventori od ospiti, semplicemente usando uno smartphone (eventualmente con fotocamera) e una connessione a Internet.

Dunque, senza esitare oltre, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, al termine della lettura di questa guida, potrai dirti ben soddisfatto del risultato che sei riuscito a ottenere. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

App per scaricare Green Pass

App per scaricare Green Pass

Nel momento in cui scrivo, è possibile scaricare la propria certificazione verde usando due applicazioni diversi: IO, l’applicazione ufficiale gestita da pagoPA S.p.A che può essere usata, tra le altre cose, anche per accedere rapidamente al proprio Green Pass; e l’app Immuni, che è stata invece progettata appositamente per lo scopo.

Nel primo caso, per poter visualizzare e/o scaricare la propria certificazione verde, bisogna essere in possesso di uno dei metodi di login compatibili con l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione: identità SPID di livello 2, per la quale è possibile fare richiesta direttamente online; oppure Carta d’Identità Elettronica (CIE), preventivamente configurata su di uno smartphone/tablet munito di chip NFC. Se non possiedi nessuno dei summenzionati strumenti, dà uno sguardo alle guide che ti ho linkato poco fa, per ottenere informazioni approfondite su come ottenerli.

L’app Immuni, invece, non richiede alcuno strumento particolare per l’accesso; tuttavia, per recuperare il Green Pass, bisognerà necessariamente disporre del codice identificativo dell’attestato in proprio possesso (ad es. AUTHCODE, se hai ricevuto il certificato a seguito del completamento del ciclo vaccinale di base) delle ultime otto cifre della propria tessera sanitaria e della sua data di scadenza; se non hai la card sotto mano, puoi recuperare queste ultime informazioni direttamente dalla piattaforma Sistema TS, con le modalità che ti ho illustrato in questo tutorial.

IO

App per Green Pass

Iniziamo dall’app IO, quella che consente di interagire con i vari servizi della Pubblica Amministrazione e, tra le altre cose, anche di scaricare il proprio Green Pass. IO è disponibile gratuitamente sul Play Store di Android e sull’App Store di Apple e può essere scaricata seguendo la procedura consueta prevista dallo store di riferimento: utilizza la funzione di ricerca per individuare l’app in questione (oppure segui i link che ti ho fornito poco fa, se stai leggendo questa guida dal dispositivo sul quale installare IO) e, una volta individuato il risultato più pertinente, fai tap sul pulsante Installa/Ottieni, per avviare il download dell’app. Se necessario, autorizza il tutto autenticandoti tramite riconoscimento facciale, impronta digitale o password dell’account configurato sul dispositivo.

A download completato, avvia l’app in oggetto e fai tap sul pulsante relativo al sistema di login che intendi utilizzare (ad es. Entra con CIE oppure Entra con SPID) e attieniti alla procedura più adatta al metodo da te scelto.

  • Entra con CIE: digita il PIN della tua carta d’identità elettronica, fai tap sul pulsante Continua, appoggia la CIE al lettore NFC dello smartphone (quando richiesto) e non rimuoverla, finché non ricevi il messaggio di avvenuto riconoscimento. Per completare il login nell’app IO, premi infine sul pulsante Autorizza l’invio dei dati. Se riscontri difficoltà nel portare a termine la procedura di login, dà uno sguardo alla mia guida su come accedere con CIE.
  • Entra con SPID: seleziona il fornitore della tua identità digitale tra quelli elencati, inserisci le credenziali dell’identità SPID negli appositi campi e fai tap sul pulsante Entra con SPID. In seguito, completa il login di livello 2, rispondendo in maniera affermativa alla notifica generata dall’app ufficiale dell’identity provider, oppure digitando la password monouso ricevuta tramite SMS o token; ad autenticazione completata, autorizza l’invio dei dati premendo sul pulsante Consenti. In caso di dubbi o problemi, ti invito a prendere visione del mio tutorial su come usare SPID.

Completata la fase di login, scegli se condividere i dati di utilizzo dell’app oppure no, premendo sul pulsante apposito, quindi specifica un codice a 6 cifre da usare per gli accessi futuri (va digitato in entrambi i campi visibili sullo schermo ed è valido per 30 giorni) e premi sul pulsante Continua per tre volte consecutive.

Il gioco è praticamente fatto: recati ora nella sezione Messaggi dell’app IO, fai tap sulla scheda Ricevuti e individua la comunicazione proveniente dal Ministero della salute e relativa alla Certificazione verde COVID-19 che sei interessato a scaricare. Ora, premi quest’ultimo messaggio per visualizzare il QR Code relativo alla certificazione verde e tocca il pulsante Salva, collocato in basso, per archiviare il Green Pass sotto forma di immagine nella galleria fotografica del dispositivo. Maggiori info qui.

Nota: se il Green Pass che stai tentando di scaricare è scaduto, visualizzerai un messaggio attestante la cosa direttamente sullo schermo del dispositivo.

Immuni

App per Green Pass

Altra app per Green Pass Android e iPhone che puoi scaricare gratuitamente dal Play Store di Google, da HUWEI AppGallery e dall’App Store di iPhone e iPad è Immuni: come ti ho già accennato nelle battute introduttive di questo capitolo, per poter ottenere la tua certificazione digitale, devi avere a disposizione il codice identificativo della stessa, il numero della tua tessera sanitaria e la relativa data di scadenza.

Ad ogni modo, dopo aver scaricato e avviato l’app in questione, premi sul pulsante Avanti per alcune volte consecutive, fai tap sui bottoni Iniziamo e Avanti e, successivamente, apponi il segno di spunta accanto alle voci Dichiaro di avere almeno 14 anni e Ho letto l’informativa privacy. Ora, sfiora nuovamente il pulsante Avanti, indica la tua regione e provincia di appartenenza (premendo sul pulsante Avanti per proseguire, ogni volta) e abilita la registrazione dei contatti tramite Bluetooth, premendo sul pulsante dedicato.

A questo punto, attiva le notifiche di esposizione premendo sul pulsante dedicato, fai tap sulla dicitura Ho capito per due volte consecutive e premi sul bottone Recupera EU Digital Covid Certificate, situato nella schermata principale dell’app; giunto alla schermata successiva, imposta il menu a tendina Tipologia del Codice e specifica la natura del codice inerente la certificazione da scaricare (ad es. AUTHCODE), digita il codice in questione all’interno del campo di testo visibile subito sotto.

Ci siamo quasi: indica ora le ultime 8 cifre della tessera sanitaria e la data di scadenza della stessa all’interno dei campi preposti e tocca il pulsante Conferma, per scaricare la certificazione digitale. A partire da questo momento, puoi visualizzare quest’ultima premendo sulla scheda Certificati dell’app Immuni e poi sul nome del Green Pass di tuo interesse. Se lo desideri, premi sulla voce Aggiungi a home situata nella schermata successiva, per aggiungere un collegamento rapido alla certificazione verde direttamente nella schermata Home (funziona solo su Android). Maggiori info qui.

App per mostrare Green Pass

App per mostrare Green Pass

Il discorso relativo alle app per mostrare Green Pass è pressoché identico a quello visto nel capitolo precedente di questa guida: usando le app IO e Immuni puoi, infatti, esibire la certificazione verde in tuo possesso ogni volta che ne hai bisogno; in particolare, se hai scelto di usare l’app IO e desideri scaricare una copia offline del Green Pass, non devi far altro che aprire il relativo messaggio e premere sul pulsante Salva, collocato sotto il codice QR della certificazione, in modo da archiviare quest’ultima nel rullino fotografico del dispositivo, sotto forma di immagine. Una volta completato il salvataggio, puoi aprire e mostrare il Green Pass esattamente come faresti con qualsiasi altra foto presente sul dispositivo.

Se poi impieghi un iPhone aggiornato a iOS 15.4 (e successivi), ti farà piacere sapere che puoi salvare i dati della certificazione verde nell’app Salute e accedervi velocemente dal Wallet del dispositivo: per farlo, inquadra il codice QR del Green Pass con l’app Fotocamera, premi sul messaggio Apri in Salute che compare in cima allo schermo e tocca i pulsanti Aggiungi a Wallet e Salute e Fine, per archiviare il QR Code all’interno del Wallet di iOS. A partire da questo momento, puoi esibire il Green Pass semplicemente aprendo il Wallet e facendo tap sul riquadro Scheda vaccini, collocato in basso.

App per leggere QR code Green Pass

App per leggere QR code Green Pass

Come dici? Non hai bisogno di scaricare la tua certificazione verde, ma stai invece cercando un’app per controllare Green Pass perché ti è stata assegnata questa specifica mansione? In tal caso, l’app di cui hai bisogno si chiama VerificaC19 ed è disponibile gratuitamente per Android (anche su HUAWEI AppGallery), iPhone e iPad. Se non ne avessi mai sentito parlare, VerificaC19 è l’app per validare Green Pass ufficiale sviluppata dal Ministero della Salute, la quale consente di verificare l’autenticità e la validità delle certificazioni verdi, semplicemente scansionando il relativo codice QR.

Dopo aver ottenuto l’app dallo store di riferimento installato sul tuo device, aprila e, se necessario, fai tap sulla voce Scarica ora, per ottenere la lista aggiornata delle certificazioni revocate. Successivamente, fai tap sulla dicitura Scegli tipologia di verifica e seleziona la modalità operativa di tuo interesse: B — Base, per validare i Green Pass di base; R — Rafforzata, per usare VerificaC19 a mo’ di app per Super Green Pass (validando dunque le certificazioni verdi ottenute a seguito del completamento del ciclo vaccinale con dose booster); oppure V — Visitatori RSA, per verificare se la certificazione verde scansionata è compatibile con l’accesso alle Residenze Sanitarie Assistenziali.

Fatta la tua scelta, premi sul pulsante Conferma e poi sul pulsante Scansiona QR code; quando ti viene richiesto, autorizza l’app ad accedere alla fotocamera, rispondendo in maniera affermativa all’avviso che compare sullo schermo. Per finire, inquadra il codice QR relativo al Green Pass da esaminare (premi sul pulsante del fulmine situato in alto, se hai bisogno di attivare il flash) e attendi il risultato dell’app per scan Green Pass, che dovrebbe comparire nel giro di qualche istante.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.