Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per leggere PDF

di

I documenti PDF sono sempre più diffusi. Ormai vengono utilizzati ampiamente a scuola, a lavoro, nelle attività quotidiane e in molti altri contesti. Se sei capitato in questo articolo, però, mi pare evidente che tu non abbia ancora trovato un’app per leggere PDF che ti vada a genio. Giusto? Bene, se le cose stanno realmente così, devo darti una buona notizia: oggi ti farò conoscere più da vicino alcune applicazioni che ti permetteranno di leggere i PDF senza alcuna difficoltà.

Alcune delle app che trovi elencate di seguito sono gratuite al 100% e sono compatibili con la maggior parte dei dispositivi attualmente in commercio, altre invece sono a pagamento e offrono alcune funzionalità avanzate. Che tu abbia a disposizione uno smartphone o un tablet Android, un iPhone o un iPad o un dispositivo Windows, puoi star certo che troverai l’applicazione per aprire file in formato PDF che fa al caso tuo.

Sei pronto a cominciare? Bene, direi che puoi metterti bello comodo e leggere i prossimi paragrafi provando, se ti è possibile, tutte le applicazioni che ti suggerirò: in questo modo potrai fare una scelta mirata e individuare facilmente qual è l’app più adatta a te. Buona lettura e buon divertimento, o buon lavoro, a seconda dei punti di vista!

Visualizzatore PDF di Google (Android)

Se hai a disposizione un dispositivo Android, la prima soluzione che ti consiglio di provare è il Visualizzatore PDF di Google, un’app che dovrebbe essere già inclusa “di serie” sul tuo smartphone o tablet. Non riesci a trovarla nel menu principale del tuo device? Non preoccuparti, il Visualizzatore PDF di Google non dispone di un’icona di avvio vera e propria: viene aperta in modo automatico solo nel momento in cui l’utente pigia su un qualsiasi file PDF proveniente dai download o qualsiasi altra app.

Come facilmente intuibile, il Visualizzatore di PDF di Google mette a disposizione soltanto le funzionalità di base offerte da un qualsiasi altro lettore di file PDF: visualizzare file, copiare gli appunti, stampare, cercare nel testo etc. Non presenta funzioni di editing o altre caratteristiche avanzate, per quelle bisogna rivolgersi ad altre soluzioni come quelle che ti proporrò tra un po’. Adesso però mettiamo al bando le ciance e vediamo come funziona l’app!

Dopo aver avviato il Visualizzatore PDF di Google tramite l’apertura di un qualsiasi documento, puoi notare subito quanto sia semplice l’interfaccia dell’applicazione. Nella parte superiore dello schermo è possibile visualizzare il nome del del file PDF che è stato aperto e due icone: quella della della lente di ingrandimento che permette di effettuare una ricerca all’interno del testo e il simbolo (…), che invece permette di accedere alle impostazioni.

Per cercare una parola all’interno del documento che hai aperto, fai tap sull’icona della lente di ingrandimento e digita, nel campo Trova…, il termine o la frase che vuoi cercare. Come puoi notare, il Visualizzatore PDF di Google evidenzia in giallo le varie ricorrenze del termine cercato e quindi permette di individuarle tutte facilmente.

Per accedere alle impostazioni dell’app, invece, fai tap sul simbolo (…) e, nel menu che compare, pigia su una delle opzioni disponibili: Invia file… per condividere il file con un altro utente; Apri con… per aprire il file con un’app di terze parti; Scarica per effettuare il download del file sul dispositivo; Stampa per stampare una copia cartacea del PDF o Segnala un problema se vuoi informare il team di Google di eventuali problemi riscontrati durante l’utilizzo dell’applicazione.

iBooks (iOS/macOS)

Hai a disposizione un dispositivo Apple? In questo caso, prima di scaricare qualsiasi altra app per leggere PDF, faresti bene a prendere in seria considerazione la possibilità di utilizzare iBooks: il lettore di PDF ed e-book che è installato su tutti i dispositivi “made in Cupertino”.

Grazie a iBooks, è possibile leggere in modo molto semplice file PDF, sia che essi provengano da Internet, da un servizio di cloud storage (iCloud Drive, Google Drive, Dropbox, etc.), da un allegato e-mail etc. sia che essi vengano caricati in locale sulla memoria del dispositivo. Se ricordi bene, ti ho già parlato di iBooks e del trasferimento di PDF dal computer all’iPhone nella mia guida su come salvare PDF su iPhone. Altra peculiarità molto importante di iBooks riguarda la sua perfetta integrazione con iCloud: salvando un file PDF in quest’app, lo ritroverai sincronizzato automaticamente su tutti i dispositivi associati al tuo account ID Apple (iPhone, iPad o Mac).

Aprire un PDF con iBooks è molto semplice: individua il file PDF che vuoi visualizzare, selezionalo, fai tap sull’icona della condivisione (il quadrato con la freccia all’interno) e pigia sull’icona di iBooks presente nel menu che si apre. Se visualizzi un PDF da Safari, puoi richiamare iBooks semplicemente  scaricato pigiando sul comando Apri in “iBooks” che viene visualizzato in alto a destra nella schermata del browser.

Dopo aver aperto il documento PDF in iBooks, puoi leggere il file liberamente e puoi usare tutte le funzioni incluse nella app. Pigia quindi sull’icona della freccia (in alto a sinistra) per inviare il file tramite la posta elettronica e/o per stamparlo, fai tap sull’icona della lente di ingrandimento per cercare parole all’interno del PDF oppure pigia sull’icona del segnalibro per ricordarti il punto esatto da cui riprendere la lettura. Più facile di così?

Adobe Acrobat Reader (Android/iOS/Windows/macOS)

Adobe Acrobat Reader è uno dei più famosi e apprezzati lettori di file PDF. È disponibile come software per PC e come applicazione gratuita per smartphone e tablet, grazie alla quale è possibile aprire file PDF, inserirvi annotazioni, evidenziazioni, appunti a mano libera, compilare moduli e molto altro ancora. Da segnalare anche la sua perfetta integrazione con Dropbox, che permette di collegarsi in modo più rapido ai file salvati sulla nota piattaforma di cloud storage.

Dopo aver installato Acrobat Reader sul tuo dispositivo Android, iOS o Windows, apri la app facendo tap sul pulsante Apri o pigiando sulla sua icona collocata nella schermata Home del tuo dispositivo. Pigia quindi sull’icona rossa della cartella (se usi Android) o sul menu a tendina in alto (se usi iOS) per aprire i file PDF salvati sul tuo dispositivo e, nella schermata che si apre, seleziona il percorso e il nome del documento che vuoi visualizzare.

A PDF aperto, puoi leggerlo liberamente sul tuo device, oppure puoi pigiare sull’icona (…) per accedere ad alcune impostazioni di Acrobat Reader: Salva in Document Cloud per salvare il file sul servizio offerto da Adobe, Stampa per stampare il PDF, Impostazioni per scegliere alcune opzioni di visualizzazione del file e Aiuto per chiedere assistenza al team di Adobe.

Facendo tap sull’icona dei due fogli (in basso a sinistra) puoi decidere quale opzione di visualizzazione attivare: Continua per visualizzare le pagina a scorrimento verticale, Pagina singola per visualizzare le pagine a scorrimento orizzontale, Modalità di lettura per aumentare la dimensione del carattere e rendere il documento più leggibile e Modalità notte per non affaticare gli occhi durante la lettura in condizioni di scarsa luminosità.

Per inserire delle note o per evidenziare il testo, invece, fai tap sull’icona del fumetto e della penna e, nel menu che compare in basso, fai tap su una delle opzioni disponibili per aggiungere una nota, evidenziare il testo o disegnare a mano libera sul documento stesso. Ogni volta che aggiungi una nota al documento, ricordati di pigiare sul segno di spunta o sull’opzione Salva per salvare le modifiche che hai apportato al PDF.

eReader Prestigio (Android)

Un’altra ottima app per leggere PDF è eReader Prestigio, un vero e proprio e-book reader che permette di leggere libri e file in molteplici formati: epub, epub3, fb2, fb2.zip, mobi, pdf, html, doc, rtf e txt. Supporta anche gli ebook protetti tramite il sistema Adobe DRM.

L’interfaccia di eReader Prestigio è piuttosto pulita, ma questo non rende l’app “povera” di funzionalità, anzi. Per scoprire tutte le funzionalità dell’applicazione, scaricala, avviala e crea il tuo account all’interno di quest’ultima facendo tap sul pulsante Registrati. Se non sei interessato alla possibilità di scaricare libri gratis, acquistare nuovi libri, etc. puoi pure saltare la registrazione e accedere direttamente alla schermata principale di eReader Prestigio facendo tap sull’apposita opzione.

Non appena sarai giunto sulla schermata iniziale di eReader Prestigio, pigia sull’icona ≡ situata in alto a sinistra per accedere alle impostazioni. Nel menu che si apre, fai tap sull’opzione File e scegli la cartella in cui sono conservati i tuoi PDF. Una volta trovato il file che desideri leggere, aprilo facendo tap su di esso e segui le istruzioni che visualizzi su schermo per utilizzare al meglio l’app.

Come puoi notare, l’interfaccia di eReader Prestigio favorisce la lettura da parte dell’utente eliminando qualsiasi distrazione esterna. Non a caso, quando apri un PDF, non visualizzi nient’altro su schermo: tutte le impostazioni vengono automaticamente nascoste e vanno richiamate intenzionalmente facendo tap al centro del “foglio”.

Sono varie le funzioni disponibili: il cursore superiore permette di aumentare o diminuire la luminosità; l’icona del segnalibro permette di aggiungere un nuovo segnalibro al documento; l’icona dell’ingranaggio consente di accedere alle impostazioni per modificare il tema e la modalità di lettura; l’icona della lente di ingrandimento permette di cercare una parola all’interno del testo, mentre il cursore inferiore consente di avanzare velocemente tra le pagine del PDF.

Foxit PDF (Android/iOS/Windows)

Tra le migliori app per leggere PDF su smartphone e tablet va menzionata anche Foxit PDF, una soluzione gratuita disponibile sia su Android che su iOS e Windows che, oltre a includere le funzionalità di base offerte da qualsiasi lettore di file PDF, mette a disposizione dell’utente anche alcune funzionalità avanzate, come ad esempio la protezione di file PDF con certificati, la protezione dei dati aziendali con Microsoft Intune, la firma di documenti PDF con certificati digitali, la creazione di file PDF vuoti, l’unione di più file PDF in un file nuovo, etc. accessibili attraverso alcuni acquisti in-app che partono da 0,89 euro.

Dopo aver scaricato Foxit PDF sul tuo dispositivo, apri l’applicazione e, nella schermata iniziale, pigia sul pulsante verde Avvia. In modo automatico, tutti i PDF salvati sul tuo dispositivo verranno caricati all’interno dell’app.

Per aprire uno dei file caricati, fai tap su di esso e, successivamente, pigia su una delle opzioni disponibili per modificare le impostazioni di visualizzazione e altri parametri: Elenco per visualizzare l’elenco delle annotazioni, degli allegati e dei segnalibri disponibili; Visualizza per modificare le caratteristiche del foglio e la modalità di scorrimento delle pagine; Commento per inserire delle note e delle evidenziazioni all’interno del testo e Firma per apporre la tua firma sul documento.

Nella parte superiore del foglio, invece, puoi pigiare sull’icona della lente di ingrandimento per cercare una parola specifica all’interno del testo e puoi anche inserire un segnalibro facendo tap sull’icona del segnalibro situata in alto.

PDF Expert 6 by Readdle (iOS/macOS)

Se sei in possesso di un dispositivo Apple, hai l’opportunità di provare uno dei migliori lettori di file PDF presenti sulla piazza: PDF Expert 6 by Readdle, un’app disponibile sia per iOS che per macOS in grado non solo di leggere file in formato PDF (nonché in molti altri formati: zip, doc, etc.), ma anche di sincronizzarli online tramite i principali servizi di cloud storage e di modificarne il contenuto (tramite degli acquisti in-app).

La versione mobile di PDF Expert per dispositivi iOS costa 10,99 euro, mentre la versione desktop può essere acquistata al prezzo di 64,99 euro. Ti anticipo già che nei prossimi paragrafi ci concentreremo soprattutto sulle caratteristiche della versione mobile della app.

Dopo aver installato PDF Expert 6, apri l’applicazione e utilizza la sua comoda interfaccia per selezionare il documento che intendi visualizzare. Nella scheda di sinistra puoi cercare i file per posizione e per data di consultazione (Sul mio iPhone/iPad, Nel Cloud, Recenti), mentre nella scheda di destra puoi trovare l’anteprima di ciascun file. Per aprire un PDF, basta scegliere il suo percorso dalla scheda di sinistra (es. Documenti o Dropbox) e selezionare la sua anteprima dalla scheda di destra.

A PDF visualizzato, rimarrai piacevolmente sorpreso dall’interfaccia di PDF Expert che è al tempo stesso “pulita” e ricca di funzionalità. Facendo tap sul pulsante Annota (l’icona della matita situata in alto), puoi visualizzare sulla sinistra un menu provvisorio che permette utilizzare vari strumenti per evidenziare il testo, inserire forme, sottolineare il testo, inserire commenti, timbri, etc. Facendo tap sul pulsante Modifica (l’icona T|), invece, puoi modificare il testo presente nel PDF. Come ti ho già accennato, per accedere a questa funzionalità è necessario effettuare un acquisto in-app di 10,99 euro.

Se vuoi modificare anche le opzioni di lettura, pigia sull’icona aA e, nel menu che compare, scegli una delle opzioni disponibili: Giorno per visualizzare il foglio bianco; Notte per ottimizzare la visualizzazione dei contenuti in condizioni di scarsa luminosità; Seppia per “ingiallire” il foglio e Scorrimento orizzontale o Scorrimento Verticale per cambiare il senso di scorrimento delle pagine.

Per condividere un file o per stamparne una copia, fai tap sul pulsante (…) situato in alto a destra e, nel riquadro che compare, fai tap su una delle opzioni disponibili: E-mail per inviare il PDF via e-mail; Salva una Copia per esportarne una copia su un servizio di cloud storage; Esporta in iCloud Drive per salvarlo nel servizio cloud di Apple; Imposta password per proteggere il PDF con una password sicura; Stampa per stamparne una copia cartacea o Condividere per condividerlo con i propri colleghi di lavoro o con altri utenti.

Altre app per leggere PDF

Le applicazioni per leggere PDF che ti ho indicato nei precedenti paragrafi sono le migliori che tu possa installare sul tuo dispositivo mobile. Tuttavia, ci sono anche altre alternative che dovresti prendere in considerazione, ed è per questo che ti invito a leggere con molta attenzione i prossimi paragrafi.

  • ES File Explorer (Android) — uno dei migliori file manager gratuiti per sistemi Android. Permette di visualizzare, copiare, spostare e gestire in maniera molto semplice qualsiasi tipo di file. Lo puoi immaginare come una sorta di Esplora File o Finder per Android, con un visualizzatore di PDF integrato e con la possibilità di richiamare visualizzatori di PDF esterni in pochi tap.
  • iCloud Drive (iOS) — l’applicazione ufficiale della piattaforma di cloud storage targata Apple. È un’ottima soluzione per aprire e leggere PDF in modo facile e veloce e, soprattutto, per sincronizzare i file salvati su iCloud con tutti i propri dispositivi. Per maggiori informazioni sui servizi iCloud, leggi l’approfondimento come usare iCloud che ho preparato appositamente per te.
  • Xodo PDF (Android/iOS/Windows) — uno dei migliori lettori di file PDF free per dispositivi mobili. Offre anche alcune funzionalità di editing che possono fare molto comodo (evidenziatore, sottolineatura, disegno a mano libera, etc.) e supporta la sincronizzazione dei documenti con i principali servizi di cloud storage.
  • Documents 6 by Readdle (iOS) — chi cerca un file manager completo per il proprio iPhone e iPad, non può non provare questa applicazione gratuita messa a disposizione da Readdle, i creatori dell’app PDF Expert di cui ti ho parlato in precedenza. Documents 6 è in grado di aprire qualsiasi file, compresi i PDF, e permette di inserire le proprie annotazioni in pochi tap.
  • Universal Book Reader (Android) — chi legge libri in formato PDF o e-Pub dovrebbe assolutamente provare questo e-book reader sul proprio dispositivo. Universal Book Reader mette a disposizione dell’utente un potente convertitore grazie al quale è possibile esportare oltre 50 diversi formati di file in formato PDF o ePub (mobi, txt, csv, xlsx, docx, odt, pub, WPS, PSD e molti altri ancora).
  • Sumatra PDF (Windows) — questa è un’ottima soluzione gratuita da provare sul proprio PC. Sumatra PDF è un programma caratterizzato da un’interfaccia molto semplice e “pulita” che rende questo programma molto “leggero”, l’ideale per chi è in possesso di un computer particolarmente lento e/o datato.
  • PDF-XChange Editor (Windows) — questo programma permette di visualizzare sul proprio PC più file PDF contemporaneamente tramite una comoda interfaccia a schede. Può essere scaricato sia in versione gratuita che a pagamento (la versione Plus del programma costa 54,50 dollari, mentre la versione Pro costa 43,50 dollari). Chi acquista le versioni a pagamento può accedere a funzionalità avanzate, fra cui la possibilità di modificare il testo presente nei PDF.
Come avrai notato, in questo post ti ho elencato soprattutto soluzioni pensate per i dispositivi mobili. Ti piacerebbe scoprire quali sono i migliori programmi per leggere PDF sul computer? In questo caso ti invito a leggere l’approfondimento che ho preparato a tal proposito, sono certo che lo troverai molto interessante.