Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per modificare PDF

di

Durante le tue giornate lavorative o di studio, hai sempre più spesso a che fare con documenti in formato PDF? Oltre a leggere tali file, hai la necessità di modificarli inserendo in essi evidenziazioni, annotazioni e quant’altro? Ti piacerebbe modificare i tuoi PDF direttamente dal tuo smartphone o dal tuo tablet, magari mentre sei in viaggio? Allora hai proprio bisogno di scaricare qualche app per modificare PDF. Come dici? Ci avevi già pensato ma non hai idea di quali applicazioni scaricare? Tranquillo, sei capitato proprio nel posto giusto al momento giusto!

Nei prossimi paragrafi, infatti, oltre a elencarti alcune applicazioni che ti permetteranno di modificare facilmente i tuoi PDF su Android, iOS/iPadOS, Windows e macOS, ti illustrerò nel dettaglio anche il loro funzionamento. In questo modo, anche se non ti ritieni esattamente un esperto di tecnologia, non avrai problemi nell’utilizzarle al meglio. Scommettiamo?

Bene, allora direi di non perdere altro tempo prezioso e di metterci subito all’opera. Prenditi tutto il tempo che ti serve per leggere le informazioni che trovi riportate qui sotto, prova le app che ti attirano di più e, infine, scegli quelle che fanno maggiormente al caso tuo. Ti auguro una buona lettura e, soprattutto, un buon lavoro!

Indice

Adobe Acrobat Reader (Android/iOS/Windows/macOS)

Adobe Acrobat Reader

Se stai cercando un buon lettore di PDF che possa permetterti di modificare i documenti dal tuo smartphone o dal tuo tablet, ti consiglio di provare Adobe Acrobat Reader: una famosissima soluzione parzialmente gratuita che permette di arricchire i propri documenti con annotazioni, evidenziazioni, disegni a mano libera e quant’altro. È disponibile sia su Android (anche su store alternativi, per i device senza Play Store) che su iOS/iPadOS.

Dopo aver portato a termine il download di Acrobat Reader sul tuo dispositivo, avvia l’app pigiando sul bottone Apri o facendo tap sulla sua icona collocata nella home screen o nel drawer del tuo device e, nella schermata che si apre, premi sulla scheda File, in basso per selezionare il documento che vuoi modificare.

Dopo aver scelto il PDF da modificare, pigia sull’icona della matita situato in basso e, nel menu che compare a schermo, scegli una modalità di modifica tra quelle proposte. Nella versione gratuita puoi solo aggiungere commenti oppure compilare e firmare un documento PDF.

La versione Premium dell’app, invece, con costi a partire da 9,99 euro/mese, ti consente di accedere a molte più funzioni: modificare e aggiungere testi e immagini, convertire in un documento Word, Excel o PowerPoint, combinare e comprimere più file, estrarre e ruotare elementi dal file, e altro ancora.

Per aggiungere annotazione o evidenziazioni, seleziona la voce Commento e seleziona uno degli strumenti disponibili in basso per aggiungere una nota al testo, evidenziarlo, barrarlo, sottolinearlo o scrivere a mano libera. Ogni qualvolta modificherai il PDF aggiungendo una nota, un’evidenziazione o altro, ricordati di salvare le modifiche apportate pigiando sul segno di spunta (su Android) o facendo tap sulla voce Fine (su iOS/iPadOS).

Se vuoi, puoi anche cambiare alcune opzioni di visualizzazione pigiando sul simbolo dei fogli collocato in alto e scegliendo una delle modalità di visualizzazione disponibili: Continua, se preferisci scorrere i fogli del tuo documento nel senso verticale; Pagina singola, se preferisci scorrere i fogli del tuo documento nel senso orizzontale; Modalità di lettura, se vuoi rendere più leggibile il documento incrementando la dimensione dei caratteri; Modalità notte, se vuoi leggere un documento al buio senza affaticare troppo la vista con colori troppo freddi (come il bianco) o, infine, Mantieni schermo accesso, per evitare che si attivi la funzionalità di spegnimento dello schermo del dispositivo.

Pigiando sul simbolo (…), in alto, puoi accedere ad altre funzioni di Adobe Acrobat Reader, come quella di stampa e condivisione del documento, ma anche a funzionalità Premium, come quella per impostare una password e limitare l’accesso al file PDF.

Se stai cercando un’app per modificare PDF in Windows 10, devi sapere che Adobe Acrobat Reader è disponibile anche sotto forma di app per questa versione di Windows. In generale, sui sistemi operativi per computer, dunque Windows e macOS, è possibile scaricarne anche la classica versione desktop con pacchetto di installazione: se vuoi sapere come utilizzare la versione desktop del PDF reader di Adobe, ti consiglio di leggere il mio tutorial dedicato.

Foxit Mobile PDF (Android/iOS/Windows/macOS)

Foxit PDF

Un’altra app per modificare PDF su Android gratis che ti consiglio di provare è Foxit Mobile PDF, un applicativo scaricabile dal Play Store e store alternativi (per i device senza Play Store) grazie al quale è possibile modificare facilmente i propri file PDF inserendo annotazioni, evidenziazioni e quant’altro. È anche disponibile su iOS/iPadOS e Windows 10.

Oltre a ciò, Foxit Mobile PDF permette di accedere a funzioni avanzate tramite la sottoscrizione di un abbonamento da 10,99 euro/anno che permette di proteggere i propri file con certificati, creare PDF vuoti, unire più file in un unico documento, proteggere dati aziendali e molto altro ancora.

Dopo aver portato a termine il download di Foxit Mobile PDF sul tuo smartphone o sul tuo tablet, apri la app e, nella sua schermata d’avvio, premi sul bottone Avvia. Come per “magia”, tutti i file PDF che sono presenti sul tuo device verranno automaticamente caricati nell’app e saranno subito consultabili.

Per aprire un file, pigia su di esso e, in seguito, modificalo facendo tap su uno dei pulsanti che visualizzi a schermo (in basso): Elenco, per visualizzare la struttura del PDF, l’elenco dei segnalibri, l’elenco delle annotazioni o l’elenco degli allegati; Visualizza, per modificare l’aspetto del foglio (colore, luminosità e quant’altro) o la modalità di scorrimento delle pagine; Commento, per aggiungere note, evidenziazioni o per barrare il testo, sottolinearlo e disegnarci sopra o Firma per aggiungere la firma al file aperto.

Puoi anche aggiungere un segnalibro al tuo documento pigiando sul simbolo del segnalibro, in alto, oppure puoi cercare una frase o un termine all’interno del testo stesso, facendo tap sul simbolo della lente di ingrandimento.

Ti rammento, infine, che Foxit PDF è disponibile anche sotto forma di programma per computer per Windows e macOS. Se desideri avere qualche informazione in più sulla versione per PC di Foxit PDF, leggi pure la guida in cui parlo dei programmi per leggere PDF.

PDF Expert by Readdle (iOS/iPadOS/macOS)

PDF Expert by Readdle

Una delle app per modificare PDF su iPhone e iPad più rinomate è PDF Expert by Readdle: un’applicazione disponibile su iOS/iPadOS (52,99 euro/anno) ma anche su macOS (89,99 euro), grazie alla quale è possibile modificare PDF e sincronizzarli tramite i principali servizi di cloud storage.

Dopo aver scaricato PDF Expert sul tuo dispositivo, avvia la app e, nella sua schermata iniziale, premi sul tasto Inizia. A questo punto, premi il tasto Prova gratis e abbonati, per iniziare il periodo di prova gratuito di 7 giorni. Tramite la scheda I miei File, in basso, puoi cercare e aprire un documento PDF presente sulla memoria del dispositivo, mentre tramite la scheda Connessioni puoi accedere ai tuoi spazi di cloud storage.

Una volta aperto il documento di tuo interesse, fai tap sul menu a tendina posto in alto e seleziona la voce Annota, per visualizzare gli strumenti grazie ai quali modificare il PDF inserendo commenti, evidenziazioni, forme, sottolineature e quant’altro. Premendo sulla voce Modifica, invece, potrai modificare persino il testo presente nel documento, ma per accedere a questa feature avanzata è richiesta la sottoscrizione di un abbonamento.

Anche PDF Expert permette di cambiare le opzioni di lettura dei propri PDF. Per far ciò, pigia sull’icona (…) e seleziona la voce Impostazioni vista. Nel menu che compare, fai tap su una delle voci che visualizzi a schermo: Giorno, se vuoi visualizzare il foglio nel colore bianco; Notte, se vuoi visualizzare il foglio nel colore nero per non affaticare la vista (specialmente al buio); Seppia, se vuoi ridurre l’emanazione della luce blu del display.

Per accedere a tutte le altre funzioni dell’app, pigia sul simbolo (…) collocato in alto a destra e, nel riquadro che compare a schermo, seleziona una delle voci disponibili per stampare, condividere o impostare una password sul documento, giusto per farti qualche esempio.

Anteprima (iOS/iPadOS/macOS)

Anteprima macOS

Hai a disposizione un iPhone, un iPad o un Mac? In questo caso, puoi modificare PDF direttamente dal tuo dispositivo utilizzando l’app Anteprima, il lettore di file incluso “di serie” in tutti i dispositivi della mela morsicata. Con Anteprima è possibile non solo leggere e modificare i propri PDF, ma è anche possibile sincronizzare i file su tutti i dispositivi associati al proprio ID Apple.

Per modificare un PDF su Anteprima, apri un file attraverso questa app (a proposito, se non sai come salvare PDF su iPhone, o iPad, leggi l’approfondimento in cui spiego come riuscirci) e fai tap sul simbolo della matita situato in alto a destra. Nel menu che compare in basso, utilizza poi gli strumenti che visualizzi a schermo per evidenziare il testo e disegnare a mano libera su di esso.

Per aggiungere del testo, la tua firma o una forma geometrica, pigia sul simbolo (+) situato in basso a destra e, nel menu che compare, fai tap sulla voce Testo, per aggiungere del testo al PDF; premi sulla voce Firma per aggiungere la tua firma; pigia sulla voce Lente per ingrandire una porzione del PDF o fai tap su una delle forme geometriche disponibili, per aggiungerle al documento.

Se vuoi condividere il PDF modificato con altri utenti, premi sul simbolo della freccia situato in alto a sinistra e condividilo o stampalo pigiando sui relativi pulsanti.

Altre app per modificare PDF

Applicazioni per studiare

Le applicazioni per modificare PDF che ti ho elencato nei paragrafi precedenti non ti hanno soddisfatto? Strano! Sono fra le più apprezzate dagli utenti. In ogni caso, non arrenderti e dai un’occhiata alle app che trovi elencate di seguito. Sono sicuro che riuscirai a trovare una soluzione che ti vada a genio.

  • Office (Android/iOS/iPadOS) — Microsoft ha realizzato l’app di Office per smartphone e tablet che consente di gestire i documenti di lavoro, inclusi i PDF. L’app consente di esportare un PDF in un documento Office, aggiungere del testo e modificare il documento con annotazioni ed evidenziazioni. L’app è gratuita però solo per dispositivi sotto i 10,1 pollici. Maggiori informazioni qui.
  • Xodo PDF (Android/iOS/iPadOS/Windows) — questo lettore di file PDF offre diverse funzionalità che permettono di evidenziare il testo, sottolinearlo, disegnare a mano libera su di esso e quant’altro. Xodo PDF, inoltre, supporta la sincronizzazione dei documenti con i principali servizi di cloud storage ed è caratterizzato da un’interfaccia ben costruita che ne facilità l’utilizzo.
  • Media365 Book Reader (Android) — questa app per leggere eBook non solo permette di importare più di 50 diversi formati di file per esportarli in formato PDF o ePub, ma permette anche di modificare tali documenti aggiungendo evidenziazioni e altre personalizzazioni al testo stesso.
  • Notability (iOS/iPadOS/macOS) — questa app per prendere appunti, dal costo di 9,99 euro, supporta la scrittura a mano e permette di trasformare i propri file PDF in dei veri e propri fogli virtuali su cui scrivere e fare schizzi a mano libera.
  • Documents by Readdle (iOS/iPadOS) — questo file manager gratuito, sviluppato da Readdle, permette di aprire e modificare facilmente i propri PDF con l’aggiunta di annotazioni, evidenziazioni, sottolineature e quant’altro. L’interfaccia di Documents by Readdle è molto simile a PDF Expert (di cui ti ho parlato qualche riga più su), quindi non avrai difficoltà nel comprenderne il funzionamento.
  • PDF-XChange Editor (Windows) — questo programma per PC Windows permette di visualizzare più PDF simultaneamente grazie alla presenza di una pratica interfaccia a schede. La versione base del programma può essere scaricata gratis, ma per modificare i PDF sfruttando tutte le funzioni disponibili è necessario acquistare la versione Editor (40 dollari) o Editor Plus (51 dollari).

Per caso ti stai chiedendo come modificare un PDF sul PC? In tal caso, leggi pure l’approfondimento in cui spiego nel dettaglio come modificare PDF sul computer. Sono sicuro che troverai molto utile anche questa lettura.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.