Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per vendere foto

di

Fin dalla tenera età sei sempre stato un grande appassionato di fotografia e con il tempo hai imparato davvero tantissime tecniche, che ti permettono di effettuare degli scatti davvero mozzafiato. I tuoi amici dicono che sei davvero molto bravo e che potresti anche diventare un fotografo professionista e iniziare a vendere le tue foto.

La possibilità di vendere alcune delle tue foto ti stuzzica parecchio, anche perché ti farebbe davvero comodo avere anche una piccola entrata extra e, magari, in futuro potresti davvero pensare di farne la tua principale occupazione. Purtroppo, però, non hai la minima idea su come fare e, soprattutto, quali piattaforme o app per vendere foto potresti utilizzare.

Non ti preoccupare: se le cose stanno così, sappi che sei capitato nel posto giusto al momento giusto. Quest'oggi, infatti, ti parlerò delle principali app e piattaforme che potresti utilizzare per vendere le tue foto online. Prima di proseguire, però, ti raccomando di mettere in vendita solo foto scattate da te e non prese da Internet, perché oltre che essere eticamente disonesto sarebbe una violazione della legge e del copyright. Mi raccomando!

Indice

App per vendere foto online

Non vedi l'ora di scoprire quali app per vendere foto online sono le migliori da utilizzare, in modo da iniziare la tua carriera da fotografo sul Web? Bene, di seguito ti parlerò di alcuni servizi, disponibili sia sotto forma di sito Web che di app, che ti permettono di condividere le tue foto e anche di venderle online.

Ribadisco che devi vendere solo scatti realizzati da te (o di cui comunque hai i diritti di distribuzione/vendita), per cui evita assolutamente la pubblicazione di scatti trovati sul Web, poiché scorretto e contro la legge sul copyright. Poi non dirmi che non ti avevo avvisato!

500px (Android/iOS/iPadOS)

500px

Il primo servizio di cui voglio parlarti si chiama 500px: è una piattaforma, completa anche di app, con sui puoi far conoscere le tue abilità e dar vita alla tua carriera come fotografo online. Inoltre, c'è la possibilità di vendere le proprie fotografie ad acquirenti interessati.

Il servizio prevede un piano gratuito, con alcune limitazioni, come la possibilità di caricare massimo 7 foto a settimana, e un piano Pro che rimuove tutte le limitazioni del piano gratuito con prezzi di 3,69 euro al mese o 36,99 euro all'anno.

Oltre al sito Web, accessibile tramite un qualsiasi browser Web, è presente anche un'app, disponibile al download su dispositivi Android (compresi store alternativi) e iPhone/iPad.

Dopo aver scaricato e installato l'app, aprila e fai tap sul pulsante Sign up per procedere con la registrazione al servizio: tocca sul pulsante Continue with Facebook se desideri utilizzare il tuo account Facebook, Continue with Google se desideri utilizzare un account Google o Continue with email se desideri utilizzare un qualsiasi indirizzo email.

Una volta deciso come accedere al servizio, imposta nome, cognome, username e procedi toccando sul pulsante Next: tocca sul pulsante Not now nella schermata seguente e verifica il tuo account aprendo il link presente all'interno della mail ricevuta dal servizio.

Una volta effettuata la verifica apparirà un pop-up che ti avverte che stai utilizzando il servizio gratuitamente per 14 giorni con tutte le funzioni sbloccate.

Per poter caricare la prima foto non devi far altro che toccare sul pulsante Upload posto nella barra in basso e dal menu che appare tocca sulla voce Files: seleziona la foto che desideri caricare.

Adesso non ti rimane che completare tutti i campi relativi alla foto, ad esempio inserendo titolo, descrizione, keywords, posizione e categoria. Infine, se desideri vendere la foto, imposta su ON la levetta della voce License this photo e completa l'operazione facendo tap sul pulsante Submit.

Adesso non ti rimane che attendere il processo di revisione da parte del servizio. Solitamente sono necessarie circa ventiquattro ore affinché il processo di verifica venga portato a termine. In questo modo la foto potrà essere acquistata da chiunque tramite i partner di 500px, ovvero Getty Images e Visual China Group: una volta venduta una foto, ti arriverà una notifica con i guadagni relativi alla vendita della foto.

Shutterstock (Android/iOS/iPadOS)

Shutterstock

Un altro servizio che potrebbe tornarti utile per iniziare a vendere le tue foto è Shutterstock, un sito che possiede un catalogo molto vasto, ricco di foto, video, musica, effetti audio e tanto altro.

Oltre al sito Web, è disponibile anche come app — Shutterstock Contributor — disponibile sia per dispositivi Android (compresi store alternativi) che per iPhone/iPad. Dopo averla scaricata e installata, apri l'app e fai tap sul pulsante Registrati: digita nome, email, password e nome visualizzato e tocca sul pulsante Continua. Successivamente, verifica il tuo account aprendo il link presente all'interno della email ricevuta dal servizio.

Prosegui quindi con la configurazione dell'account andando a inserire tutti i dati richiesti, ad esempio indirizzo e città, e fai tap sul pulsante Continua.

Adesso sei finalmente pronto a caricare le tue foto sul servizio per poi venderle. Giunto nella schermata principale dell'app, fai tap sulla scheda Compensi posta nella barra in basso e poi tocca sul pulsante Carica immagini ora: dal menu che appare seleziona la voce Fotocamera se vuoi scattare una foto direttamente dalla fotocamera dello smartphone o Galleria se vuoi selezionare una foto scattata in precedenza.

Una volta terminato l'upload della foto, fai tap su di essa per inserire tutti i dati richiesti, come descrizione, parola chiave e categoria e fai tap sul pulsante Invia. Adesso dovrai attendere la valutazione da parte del team di Shutterstock, che potrebbe richiedere fino a 5 giorni.

Una volta ottenuto il via libera dalla revisione, non devi far altro che attendere che qualcuno acquisti la tua foto, di cui guadagnerai una commissione fino al 40% per ogni volta che un utente acquista la foto. Inizialmente, però, la percentuale è del 15% e può arrivare fino al 40% in base al numero di licenze vendute. Maggiori info qui.

Snapwire (iOS)

Snapwire

Un altro servizio alternativo a quelli che ti ho citato in precedenza è Snapwire, che permette di guadagnare dalla vendita delle foto che carichi nel tuo portfolio, oltre che rispondendo alle richieste di alcuni utenti della piattaforma.

Oltre al sito Web, è disponibile anche l'app per iPhone. Dopo averla scaricata e installata l'app, aprila e fai tap sul pulsante Register with Facebook se vuoi utilizzare il tuo account Facebook o Register with Email se desideri utilizzare un qualsiasi indirizzo di posta elettronica.

Nella pagina seguente inserisci un avatar (non obbligatorio), la tua posizione (Location) e una tua breve descrizione: procedi facendo tap sul pulsante Next e poi sul pulsante Done.

Una volta giunto nella schermata principale dell'app, ti ritroverai davanti a una serie di Challenge che vengono pagate una volta che le tue foto sono state ritenute valide: per partecipare ti basterà scegliere una delle tante challenge disponibili e toccare sul pulsante Submit your photo: per selezionare le foto dalla galleria del tuo iPhone tocca sulla voce Camera Roll, consenti l'accesso alle foto dal pop-up che appare e selezionale dal menu che appare a schermo.

Dopo aver caricato le foto, apponi il segno di spunta sulla voce This is my photo and i have the rights to sell it (solo per foto scattate da te), inserisci le parole chiave e tocca sul pulsante V posto in alto a destra.

Se, invece, vuoi vendere delle foto direttamente dal tuo portfolio ti basterà fare tap sul pulsante Menu posto in alto a sinistra e dal menu laterale toccare sulla voce relativa al tuo account. Nella schermata che appare tocca sul pulsante Upload: per selezionare le foto dalla galleria del tuo iPhone tocca sulla voce Camera Roll e selezionale le foto che desideri caricare.

Anche in questo caso apponi il segno di spunta sulla voce This is my photo and i have the rights to sell it, inserisci le parole chiave e tocca sul pulsante posto in alto a destra.

Almeno inizialmente sarà molto difficile vendere una foto, poiché il servizio si basa su un sistema di punti. Maggiori punti si accumulano, più si può passare al livello successivo. Inizialmente si parte dal livello Explorer, che non permette la vendita di foto. Una volta giunto al livello successivo, chiamato Shooter, le tue foto potrebbero apparire all'interno del Marketplace e potrebbero essere acquistate. Inoltre, potrai ricevere richieste di foto a pagamento direttamente da altri acquirenti.

Fiverr (Android/iOS)

Fiverr

L'ultimo servizio di cui voglio parlarti si chiama Fiverr, si tratta di una sorta di marketplace dove è possibile vendere i propri servizi, per cui puoi vendere anche le tue abilità di fotografo. In questo caso non andrai a vendere direttamente le foto che hai scattato, ma potrai essere ingaggiato da altre persone, come degli imprenditori, che necessitano di alcune foto, magari con una determinata tematica.

Se sei un fotografo freelance, questa è sicuramente una piattaforma che potrebbe tornarti utile se sei alla ricerca di nuovi clienti.

L'app è disponibile al download sia per dispositivi Android (compresi store alternativi), che per iPhone.

Una volta scaricata e installata l'app, aprila e fai tap sul pulsante Become a seller: prosegui toccando sul pulsante Continue e decidi come eseguire l'accesso alla piattaforma. Per iscriverti puoi utilizzare un account Facebook (Continue with Facebook), un account Google (Continue with Google) o tramite un qualsiasi indirizzo email (Sign Up with Email).

Nella schermata seguente fai tap sul pulsante Thanks e ti ritroverai nella schermata principale dell'app. Per prima cosa ti consiglio di toccare sul pulsante con l'icona di un omino posto nella barra in basso e recarti su Settings > Language: seleziona Italiano dall'elenco in modo da impostare la lingua italiana.

Prima di proseguire devi verificare il tuo account, per cui recati sulla tua casella di posta e apri il link presente all'interno della mail ricevuta dal servizio.

Una volta completata la verifica, devi configurare il tuo profilo, in modo che gli altri utenti sappiano qual è il tuo lavoro. Purtroppo, non è possibile farlo direttamente dall'app, ma dovrai recarti su questa pagina Web tramite un qualsiasi browser Web. Per maggiori informazioni su come configurare il profilo e pubblicare il tuo primo annuncio su Fiverr non ti rimane che dare un'occhiata al mio tutorial sull'argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.