Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come accendere TV senza telecomando

di

In seguito all’ennesima, rovinosa caduta dal tavolo, il telecomando del tuo televisore ha deciso di abbandonarti: dopo esserti rimproverato ancora una volta per la tua distrazione, hai realizzato che difficilmente riuscirai a comprare in poco tempo un nuovo telecomando o riparare quello che si è appena rotto, dunque avresti bisogno di consigli per “tamponare” la situazione.

In particolare ti piacerebbe sapere come accendere il TV senza telecomando e, dunque, vorresti sapere se posso darti una mano in tal senso. Non ti preoccupare: effettuare quest’operazione è più semplice di quanto si potrebbe immaginare, e sappi che potresti già disporre degli strumenti per risolvere la situazione!

Hai letto bene! Ci sono varie possibilità interessanti che potresti non conoscere e avere già a portata di mano, come il tuo smartphone. Come dici? Ho stimolato la tua curiosità e vuoi metterti subito all’opera? Perfetto, allora mettiti bello comodo e prosegui con il tutorial: a me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura!

Indice

Come accendere TV senza telecomando

Le possibilità relative a come accendere il TV senza telecomando sono diverse: mi appresto a illustrarti quelle che ritengo possano tornare maggiormente utili alla tua causa, in modo quantomeno da farti tornare a utilizzare il dispositivo in men che non si dica. Ad ogni modo ti consiglio, non appena possibile, di prendere un nuovo telecomando per il tuo TV: ormai è possibile acquistarli su Amazon per pochi euro.

Utilizzare i tasti fisici del televisore

Tasti fisici televisore

Potrà sembrare banale, ma il metodo più semplice per accendere il televisore senza telecomando è semplicemente utilizzare il pulsante fisico d’accensione, spesso posto sul retro o nella parte inferiore del dispositivo.

Grazie, ma questo non risolve la situazione, dirai tu: certo, ma se riesci a svolgere quest’operazione, cosa che dovresti riuscire a fare se si è rotto solamente il telecomando, sei già a buon punto, molto più di quanto potresti pensare. Infatti, da qui potresti poi riuscire a riprendere il controllo del televisore mediante un’apposita applicazione per smartphone: ti spiegherò in seguito come fare.

Per questo motivo, ti consiglio di sfruttare i tasti fisici di cui, con molta probabilità, il tuo televisore è dotato: entrando più nello specifico, questi si trovano, a seconda del modello del TV a tua disposizione, generalmente su una sporgenza o in una rientranza collocata su uno dei bordi laterali, sul bordo inferiore dell’apparecchio o nelle vicinanze del tasto di accensione/spegnimento ON/OFF; in alcuni casi, i pulsanti possono anche essere nascosti da uno sportellino.

Pulsanti fisici Mi TV

Una volta trovati i tasti funzione, dai uno sguardo alle didascalie corrispondenti a ciascuno di essi per capire a cosa servono: in generale, dovrebbero fare capolino due tasti per sfogliare i canali e le voci di menu (solitamente P+ e P-), due pulsanti per il controllo del volume (V+ e V-) e potresti riuscire a individuare anche i tasti menu e OK.

Accendere il televisore, a questo punto, è semplicissimo: tutto ciò che devi fare è premere il tasto ON/OFF. In alcuni casi, il televisore al posto di accendersi potrebbe finire nella modalità standby (ovvero, il dispositivo è acceso, ma lo schermo è semplicemente spento e pronto a ricevere comandi): potrebbe dunque tornarti utile premere il pulsante P+ o P- per accendere lo schermo e avviare la visualizzazione dei canali. Su alcuni televisori, invece, è sufficiente premere il solo tasto ON/OFF per iniziare a guardare i classici canali TV.

Insomma, già questo metodo può potenzialmente consentirti di tornare a utilizzare il televisore, anche se mi rendo conto del fatto che non sia poi così comodo fare tutto mediante tasti fisici, dato che devi per forza alzarti anche solamente per cambiare canale. Inoltre, in mancanza dei tasti fisici dedicati, potresti non poter accedere alle caratteristiche smart del televisore coinvolto o addirittura ai menu delle impostazioni/regolazioni. Pertanto, ti consiglio di proseguire con la lettura della guida e sfruttare uno dei metodi alternativi che mi appresto a illustrarti: come detto prima, l’accensione tramite pulsanti fisici può tornare utile per poi cercare di riprendere il controllo del TV.

Utilizzare un’app telecomando

Sensore IR smartphone Xiaomi POCO

Se riesci ad accendere il televisore mediante pulsanti fisici come indicato nel capitolo precedente, sei probabilmente a cavallo (nello sfortunato caso in cui, invece, siano rotti anche i pulsanti fisici, proseguendo con la lettura troverai comunque qualche altra indicazione che potrebbe tornarti utile, ma la questione si farà chiaramente più complessa). Devi infatti sapere che i più recenti modelli di TV (in realtà è ormai da un buon numero di anni che c’è questa possibilità) possono essere controllati mediante un dispositivo mobile, smartphone o tablet che sia. Basta semplicemente affidarsi alla giusta applicazione (chiaramente puoi fare questo se il televisore coinvolto è di tua proprietà, non mi assumo alcuna responsabilità in merito all’uso irresponsabile delle indicazioni presenti in questa guida).

Sono disponibili tantissime app che promettono di fare ciò. Tra le più intriganti relativamente al mondo Android, c’è Mi Remote controller di Xiaomi, conosciuta anche come Telecomando Mi, tra l’altro preinstallata su alcuni dispositivi associati al popolare brand (si fa riferimento, ad esempio, anche a determinati modelli POCO). Quest’ultima è basata sulla connettività IR (infrarossi), quindi richiede che il dispositivo che si sta utilizzando disponga di un apposito sensore dedicato (spesso posto nella parte superiore del dispositivo). L’app può essere scaricata gratuitamente dal Play Store (potresti voler seguire la mie guida su come scaricare app su Android per maggiori indicazioni), mentre se disponi di un device Android senza Play Store potresti trovarla su store alternativi).

Una volta aperta l’applicazione, utilizzarla è un gioco da ragazzi: basta fare tap sull’opzione Accetto, premere sul pulsante Aggiungi telecomando e selezionare il riquadro TV (o Mi TV, se disponi di un televisore Xiaomi), seguendo poi le indicazioni che compaiono a schermo. In ogni caso, generalmente viene chiesto di indicare il brand relativo al televisore (ad esempio, LG) e scegliere se il televisore è attualmente Attivo o Spento (qui entra in gioco la questione di prima dei pulsanti fisici: riuscire ad accendere il TV mediante questi ultimi torna utile in questa fase, semplificando magari la procedura, ma in realtà l’opzione Spento può potenzialmente consentirti di proseguire lo stesso).

Solitamente nel primo caso, puntando il dispositivo mobile verso il TV, l’app proverà a comunicare con quest’ultimo mediante la gestione del volume (puoi premere sui Pulsanti VOL+ e VOL-), mentre nel secondo caso verrà tentata l’accensione mediante il tasto Interruttore. Potresti dover premere più volte sui tasti, in quanto l’app prova diverse combinazioni. Chiaramente ci sono diverse variabili in gioco e tutto dipende anche dal modello di televisore a tua disposizione, nonché dal fatto che il tuo dispositivo mobile supporti la connettività IR (purtroppo iPhone e iPad non supportano questa possibilità). In ogni caso, se questo metodo funziona, vedrai che riuscirai rapidamente a tornare a controllare il tuo TV.

Mi remote controller Xiaomi Come accendere TV senza telecomando

Come dici? La soluzione a infrarossi non sembra funzionare, in quanto non disponi di un dispositivo compatibile o il televisore non ne vuole sapere di funzionare in questo modo? In questo caso, puoi pensare di utilizzare un altro tipo di app che trasforma lo smartphone o il tablet in un telecomando: quella che passa per la rete Wi-Fi.

Mi spiego meglio: se disponi di uno Smart TV e riesci ad accenderlo tramite pulsanti fisici (aspetto necessario, in quanto, al contrario di quanto avviene con le app IR, in questo caso devi per forza ottenere un codice di sicurezza per effettuare il collegamento), ci sono buone possibilità che quest’ultimo sia collegato alla rete Wi-Fi di casa, in quanto è necessaria una connessione a Internet per usufruire dei classici contenuti smart. In tale contesto, potresti pensare di sfruttare questo tipo di connessione per prendere controllo del TV, connettendo il tuo dispositivo mobile alla stessa rete Wi-Fi e gestendo il televisore mediante quest’ultima.

Molto interessante, vero? Chiaramente tutto cambia a seconda del modello di TV a tua disposizione, ma in questa sede ti farò un esempio pratico relativo a come accendere un TV LG senza telecomando, che può farti comprendere come si procede solitamente in questi casi. Ti consiglio di utilizzare l’app Smartify: LG TV Telecomando, disponibile sia sul Play Store per i dispositivi Android che sull’App Store per iPhone e iPad (potrebbe interessarti consultare la mia guida su come scaricare app su iPhone per maggiori informazioni relative all’installazione).

L’applicazione è gratuita, ma ci sono pubblicità e qualche acquisto in-app per sbloccare tutte le funzioni. Usarla è semplicissimo: una volta aperta (ricordati che il dispositivo mobile deve risultare collegato alla stessa rete Wi-Fi del TV), ti basta semplicemente premere sul pulsante CONNETTI, selezionare il nome del TV, saltare l’eventuale pubblicità che compare a schermo (mediante l’apposita icona X), annotare il codice che compare sul display del televisore, digitarlo sul dispositivo mobile e fare tap sul tasto OK.

Tutto qui: adesso sullo schermo del dispositivo mobile compariranno i classici tasti di un telecomando LG: puoi utilizzarli per tornare a controllare il televisore, proprio come facevi in precedenza (semplicemente, ora si passa per il touch-screen). Non manca anche il pulsante accensione/spegnimento: purtroppo quest’ultimo non funziona per accendere il TV, quindi dovrai passare per il pulsante fisico in fase d’accensione, ma perlomeno potrai tornare a usare il TV più comodamente (se riesci ad accenderlo tramite tasti fisici).

Come accendere TV LG senza telecomando

Per il resto, se stai cercando maggiori dettagli in merito a questa possibilità, puoi fare riferimento ai miei tutorial su come accendere il TV LG senza telecomando e come usare il TV senza telecomando, in cui sono sceso nel dettaglio relativamente a ulteriori possibilità. In ogni caso, purtroppo non posso fornirti istruzioni dettagliate riguardo tutte le app legato a ogni singolo brand del mondo dei televisori. Tuttavia, il funzionamento di questa tipologia di app è spesso simile a quanto visto poc’anzi. Tra le più conosciute applicazioni di questo tipo, merita menzione Telecomando universale SURE, disponibile per Android e iPhone, che sfrutta la rete Wi-Fi.

Se disponi di uno Smart TV Samsung, potrebbe inoltre interessarti dare un’occhiata a myTifi remote per Samsung TV, scaricabile dall’App Store. Insomma, esistono diverse soluzioni utili al tuo scopo, ma per ovvi motivi non posso stare qui a elencare tutte le app disponibili. In ogni caso, se sei alla ricerca di ulteriori soluzioni alternative, ti consiglio vivamente di dare un’occhiata alle mie guide sulle app per cambiare canale sul TV e sulle app per telecomandi.

Utilizzare un telecomando universale o un dispositivo Smart da collegare al TV

Telecomando Universale TV

Dopo aver provato a seguire le indicazioni presenti nei capitoli precedenti, ti sei arreso all’acquisto di un nuovo telecomando per il tuo TV, ma non riesci a trovare nulla di specifico per il modello che hai in casa? Non preoccuparti, esiste una soluzione semplice, rapida ed estremamente economica: l’utilizzo di un telecomando universale.

Nel caso non ne avessi mai sentito parlare, un telecomando universale è un dispositivo a infrarossi che si adatta senza problemi alla maggior parte dei televisori disponibili in commercio (anche quelli più datati), poiché può essere programmato al volo grazie a una serie di codici e di combinazioni di sequenze a infrarossi. In commercio ne esistono di diversi tipi, da quelli più economici a quelli più complessi (puoi sempre fare riferimento a store online come Amazon per reperire questa tipologia di prodotti).

Ciascun telecomando universale è solitamente dotato di un rapido manuale d’uso che indica come programmarlo e abbinarlo al televisore da controllare: di solito, è sufficiente premere una combinazione di tasti per impostare il telecomando in modalità apprendimento, per poi digitare il codice specifico relativo al televisore che si possiede. In altri casi, invece, è possibile effettuare la configurazione previa pressione ripetuta di un determinato tasto, finché il televisore in questione non risponde ai comandi. Questo giusto per farti degli esempi concreti, ma potrebbe interessarti dare un’occhiata alla mia guida su come programmare un telecomando universale per maggiori dettagli.

In ogni caso, chiaramente ci sono diverse variabili in gioco, ma di solito non si tratta di nulla di complesso e potresti riuscire a trovare un telecomando adatto al tuo specifico televisore in men che non si dica. Unico consiglio: fai attenzione a quanto specificato dal venditore relativamente al telecomando, in quanto esistono telecomandi universali per brand, adatti dunque alle singole marche (ad esempio, LG).

Meliconi Fully 8.1 Telecomando Universale 8 In 1 Per Tv, Decoder, SKY,...
Vedi offerta su Amazon
Meliconi Control TV.1 Telecomando Universale, per TV standard e per Sm...
Vedi offerta su Amazon
DigitalTech® - Telecomando Universale per Smart TV 3D Samsung. Telecom...
Vedi offerta su Amazon
Superior TELEFUNKEN Replacement - Telecomando di ricambio universale c...
Vedi offerta su Amazon

Insomma, potrebbe interessarti effettuare una ricerca relativa al brand di tuo interesse, così da essere maggiormente tranquillo in merito alla compatibilità (tieni bene a mente però che quello dei TV è un mercato complesso, quindi non posso garantirti certezza assoluta in merito al tuo specifico modello, ma ci tenevo a indicarti l’esistenza di questa interessante possibilità, che può di fatto aiutarti a risolvere la situazione).

Per il resto, in chiusura ci tengo a farti sapere che dispositivi come la chiavetta HDMI Amazon Fire TV Stick, che vengono venduti a prezzi tutto sommato contenuti, possono potenzialmente consentirti di controllare il televisore mediante un telecomando extra.

Fire TV Stick Lite con telecomando vocale Alexa | Lite (senza comandi ...
Vedi offerta su Amazon
Fire TV Stick 4K con telecomando vocale Alexa (con comandi per la TV)
Vedi offerta su Amazon
Fire TV Stick 4K Max, Wi-Fi 6, con telecomando vocale Alexa (con coman...
Vedi offerta su Amazon

Non è detto che questa funzionalità vada bene per il modello a tua disposizione (devi verificare che ci sia compatibilità con la tecnologia HDMI CEC), ma se vuoi approfondire la questione ti consiglio di approfondire i miei tutorial su che cos’è e come funziona Amazon Fire TV Stick e come si spegne Amazon Fire TV Stick (in cui ho spiegato meglio come funziona la connessione al TV).

Per consigli su altri dispositivi smart che spesso permettono anche di controllare il TV, ti lascio alla mia guida su come trasformare TV in Smart TV.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.