Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aggiornare Samsung

di

Il tuo smartphone Samsung ti ha appena segnalato la disponibilità di un aggiornamento software ma non sai bene come procedere? Vorresti aggiornare il tuo TV Samsung ma hai paura che, in seguito all'aggiornamento, vengano cancellati i dati, le app e le impostazioni che hai sul dispositivo? Stai tranquillo, adesso ti do una mano io.

Cominciamo subito col dire che l'aggiornamento dei dispositivi Samsung (siano essi smartphone o tablet), se viene effettuato mediante procedure ufficiali, non comporta la cancellazione di alcun dato: file, applicazioni e impostazioni rimarranno tutti al loro posto. Inoltre va sottolineato che la procedura è di una facilità disarmante: si avvia la verifica della disponibilità di aggiornamenti, si pigia sul pulsante per avviare l'installazione del software e in pochi minuti il gioco è fatto.

Indipendentemente dal modello di smartphone, tablet o televisore in tuo possesso, ti assicuro che in men che non si dica riuscirai a installare la versione più recente del sistema operativo a bordo del tuo device, senza perdere alcun dato. Tutto quello che devi fare è prenderti qualche minuto di tempo libero e seguire le indicazioni su come aggiornare Samsung che trovi di seguito. In bocca al lupo e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Come aggiornare Samsung: smartphone e tablet

Per quanto riguarda l'installazione degli aggiornamenti sui dispositivi a marchio Samsung (e, in generale, su tutti i device animati da Android), si possono seguire più strade diversi: installare gli aggiornamenti forniti direttamente dal produttore seguendo le procedure ufficiali tramite OTA e software Smart Switch, oppure procedere con la sostituzione completa del firmware, mediante passaggi alternativi abbastanza complessi e molto rischiosi.

In linea di massima, il periodo di supporto di un dispositivo Samsung è mediamente pari a 3 anni, trascorsi i quali potrebbero non essere più rilasciati aggiornamenti di versione per il sistema operativo, ma soltanto patch di sicurezza; in ogni caso, il mio consiglio resta sempre quello di aggiornare il dispositivo mediante i canali di update ufficiali, onde evitare conseguenze estremamente sgradite: l'installazione degli update, se effettuata tramite canali ufficiali, non comporta infatti la cancellazione dei dati presenti sulla sua memoria, a meno che non capitino imprevisti durante la procedura (ad es. lo spegnimento improvviso del dispositivo) o si scelga di seguire percorsi alternativi a quelli ufficialmente previsti da Samsung.

Al di là della strada che deciderai di seguire, il mio consiglio è quello di creare una copia di emergenza delle impostazioni del sistema operativo e dei dati per te più importanti, da poter ripristinare in caso di problemi: a tal proposito, puoi optare per il salvataggio delle impostazioni su Samsung Cloud, per l'archiviazione dei dati delle app e di alcuni file personali (ad es. Foto e Video) su Google Drive/Google Foto o, ancora, realizzare una copia di backup dei dati sul computer usando l'Esplora File di Windows, Android File Transfer per Mac oppure il software Samsung Smart Switch. Per approfondire l'argomento, ti invito a prendere visione del mio tutorial su come creare un backup su Android o, meglio ancora, della mia guida specifica dedicata al salvataggio dei dati da dispositivi Samsung.

Come aggiornare Samsung: smartphone e tablet

Vi sono principalmente due modi sicuri e “ufficiali” per procedere con l'aggiornamento di uno smartphone oppure di un tablet Samsung: scaricare i file tramite il dispositivo stesso, in modalità OTA, oppure usare il software ufficiale Smart Switch.

Sui vecchi dispositivi ormai non più supportati, si potrebbe inoltre procedere con l'aggiornamento previa sostituzione completa del sistema operativo, ma attenzione: quest'ultima procedura richiede la cancellazione completa della memora ed è tutt'altro che esente da rischi. In ogni caso, trovi tutto spiegato qui sotto.

Dal dispositivo

Come aggiornare Samsung: smartphone e tablet

La strada più semplice da percorrere per aggiornare uno smartphone oppure un tablet Samsung consiste nell'installare gli update in modalità OTA (o over the air), ossia di scaricarli da Internet, mediante l'apposita funzione del sistema operativo. Per riuscirci, apri le Impostazioni del device, facendo tap sul simbolo dell'ingranaggio residente nella schermata Home oppure nel drawer delle app, sfiora la voce Aggiornamenti software e premi sulla dicitura Scarica e installa, per verificare la presenza di update disponibili.

In caso affermativo, se sei collegato a una rete Wi-Fi, verrà avviato immediatamente il download dei file dell'aggiornamento; qualora stessi, invece, usando una rete mobile, potrai scegliere se effettuare subito il download degli aggiornamenti disponibili a prescindere dalle dimensioni del file.

Ad ogni modo, a download terminato, potrai scegliere se installare subito gli aggiornamenti oppure procedere durante la notte, premendo sul pulsante oppure sulla voce appropriata; tieni presente che, in alcuni casi, la procedura di aggiornamento potrebbe protrarsi anche per oltre 10 minuti, durante i quali lo smartphone o il tablet saranno inutilizzabili.

Se lo desideri, sempre dalla schermata Impostazioni > Aggiornamenti software, puoi scegliere se attivare il download automatico su Wi-Fi: così facendo, gli aggiornamenti disponibili verranno scaricati ogni qual volta ci si collega a una rete senza fili e, a download completato, ti verrà chiesto se procedere subito con l'installazione oppure posticiparla, mediante un apposito messaggio di notifica.

Ti segnalo che, su alcuni smartphone Samsung brandizzati (ossia dotati di software personalizzato dal gestore di rete cellulare), potrebbe risultare impossibile scaricare gli aggiornamenti di sistema più “corposi” attraverso la rete dati, anche quando si dispone di Giga illimitati: si tratta di una “precauzione” voluta appositamente da alcuni fornitori di servizi, al fine di impedire il rapido prosciugamento dei dati mobili.

Se ti ritrovi in una situazione del genere e non hai a disposizione una rete Wi-Fi casalinga, puoi “ingannare” il dispositivo effettuando il download degli aggiornamenti attraverso un hotspot Wi-Fi (facendo attenzione che la connessione condivisa disponga di dati sufficienti), servendoti di una rete Wi-Fi pubblica (avendo cura di proteggere la connessione in maniera adeguata, tramite un servizio VPN come NordVPNSurfshark o Atlas VPN) oppure scaricare gli aggiornamenti da un computer connesso a Internet in altro modo (ad es. tramite cavo Ethernet). Mi appresto a parlarti di quest'ultima soluzione nel passo successivo di questo capitolo.

Dal computer

Come aggiornare Samsung

Se, per qualche motivo, non riesci a scaricare gli aggiornamenti in modalità OTA (perché, ad esempio, stai cercando di aggiornare Samsung senza WiFi), puoi ottenere lo stesso risultato usando un computer collegato a Internet, anche tramite cavo, e il software Samsung Smart Switch.

Se non ne avessi mai sentito parlare, Smart Switch è il programma ufficiale di Samsung, compatibile sia con Windows che con macOS, che consente di aggiornare il sistema operativo di smartphone e tablet, di effettuare il backup e il ripristino dei dati e, non da meno, di procedere con alcune operazioni di emergenza.

Per scaricare il programma, collegati a questo sito Internet e clicca sul pulsante Download per Windows oppure Download per iOS, a seconda che tu disponga di un PC Windows, oppure di un Mac; a download ultimato, lancia il file ottenuto e attieniti alle indicazioni che ricevi sullo schermo, per portare a termine l'installazione del software. Se riscontri difficoltà in questa fase, dà uno sguardo a questa mia guida, nella quale ti ho elencato in maniera dettagliata quali sono gli step da compiere per completare il setup del programma.

A installazione conclusa, avvia Smart Switch e, se ti viene richiesto, porta a termine eventuali aggiornamenti disponibili, premendo sul pulsante dedicato. Se tutto è filato liscio, dovresti ora visualizzare una schermata che ti invita a collegare lo smartphone oppure il tablet al computer, tramite USB: procedi dunque con la connessione tra i due dispositivi tramite USB, sblocca lo smartphone o il tablet e, se necessario, porta a termine l'installazione dell'app “compagna” Smart Switch su quest'ultimo device, rispondendo in maniera affermativa ai vari avvisi che compaiono sul display.

Come aggiornare Samsung

Una volta stabilita la connessione, se vi sono aggiornamenti disponibili, riceverai un messaggio d'avviso indicante la cosa: per procedere subito con il download dei file necessari, clicca sul pulsante Aggiorna e attendi che, nella schermata successiva, compaia la versione del sistema operativo e il “peso” del file da scaricare. A questo punto, puoi scegliere di procedere con l'installazione del nuovo firmware sul dispositivo, cliccando sul pulsante Aggiorna, oppure di posticiparla, premendo sul pulsante Più tardi.

Qualora decidessi di procedere con l'aggiornamento, attendi pazientemente che tutti i file vengano copiati e installati sul telefono (o sul tablet), avendo cura di non scollegare mai quest'ultimo dispositivo dal computer; una volta conclusa la procedura d'installazione, visualizzerai un messaggio sul computer, attestante la cosa; nel frattempo, lo smartphone (o il tablet) dovrebbe riavviarsi e concludere la configurazione dell'update appena scaricato.

Nota: se lo ritieni opportuno, puoi far sì che Smart Switch scarichi gli aggiornamenti per gli smartphone/tablet associati non appena sono disponibili, così da poterli installare subito dopo la connessione tra i due dispositivi. Per agire in tal senso, fai clic sul pulsante situato nell'angolo superiore destro della finestra di Smart Switch, premi sulla voce Preferenze annessa al menu che compare, apri la sezione Aggiornamento software (di lato) e apponi il segno di spunta nella casella posta accanto alla voce Download preventivo del software più recente. Per concludere, clicca sui pulsanti OK e Conferma e il gioco è fatto.

Procedura non ufficiale

Come aggiornare Samsung

In alcuni casi, gli aggiornamenti ufficiali arrivano con estremo ritardo rispetto alla loro release iniziale o, sui dispositivi più obsoleti, potrebbero non arrivare affatto. Questo spinge gli utenti più esperti a procurarsi firmware e ROM personalizzate da siti terzi e a installarli in maniera “forzata”, usando software non ufficiali come Odin.

Se non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di un programma gratuito che permette di “flashare”, quindi di installare, dei firmware sia ufficiali che non ufficiali sui dispositivi Samsung. Il software può essere altresì utilizzato per effettuare il root, installare recovery personalizzate e molto altro ancora, ma di questo al momento non ci interessa.

Quello che ti interessa sapere è che strumenti come Odin vanno usati con estrema cautela, in quanto un loro utilizzo da mani poco esperte può comportare il blocco completo del dispositivo e la conseguente inutilizzabilità. Vanno inoltre scelte con cura le fonti da cui scaricare i firmware da installare sul device, firmware che deve essere studiato su misura per il modello di smartphone o tablet in proprio possesso: se si installa un firmware studiato per una variante diversa del proprio device (es. un modello venduto su altri mercati), si rischia di bloccare tutto.

Oltretutto, il flashing di un nuovo sistema operativo comporta irrimediabilmente la cancellazione completa della memoria dello smartphone/tablet e ne invalida la garanzia con effetto immediato. Per questo motivo, ti invito a percorrere una strada del genere soltanto se sei particolarmente sicuro di ciò che stai per fare e, soprattutto, se stai operando su un vecchio dispositivo (che, altrimenti, se ne starebbe comunque chiuso in un cassetto).

Giacché sia la versione esatta di Odin da usare che i file del sistema operativo/firmware da flashare variano in base al modello di device in tuo possesso, non mi è possibile fornirti una procedura standard da seguire in ogni caso; per questo motivo, ti esorto a procurarti le indicazioni specifiche sul device in tuo possesso (puoi identificarne il modello esatto recandoti in Impostazioni > Informazioni sul telefono/tablet) digitando su Google frasi come flash firmware [modello dispositivo].

Come aggiornare Samsung Wallet

Come aggiornare Samsung Wallet

Pubblicata in Italia lo scorso 16 giugno 2022, Samsung Wallet è la piattaforma del big sudcoreano che consente a chiunque possieda un dispositivo Samsung aggiornato ad Android 9 o successivi (e abilitato all'uso di Samsung Pay) di organizzare le proprie carte e chiavi digitali in un unico posto, con la possibilità di usare le carte di pagamento in maniera sicura e immediata attraverso Samsung Pay.

Tuttavia, se non vedi ancora l'applicazione Samsung Wallet sul tuo dispositivo, è perché non hai ancora aggiornato le app Samsung Pay e/o Samsung Pass; dunque, tutto ciò che devi fare è avviare una delle due summenzionate app e rispondere affermativamente alla richiesta di aggiornamento a Samsung Wallet.

In alternativa, puoi procedere con l'aggiornamento direttamente dal Galaxy Store: dopo aver aperto quest'ultimo, fai tap sul pulsante ☰ situato in alto (oppure in basso, se impieghi un tablet), tocca il pulsante Aggiornamenti situato nel menu che compare e fai tap sull'icona della freccia circolare corrispondente alle app Samsung Pay e Samsung Pass; in alternativa, premi sulla voce Aggiorna tutto, per scaricare gli update disponibili per tutte le applicazioni Samsung installate.

Come aggiornare Samsung TV

Come aggiornare Samsung TV

Non disponi di uno smartphone oppure di un tablet Samsung, ma di uno Smart TV commercializzato dallo stesso produttore? Allora questo è il capitolo più adatto al tuo caso. Tanto per cominciare, la prima operazione che devi compiere per poter aggiornare il televisore all'ultimo firmware disponibile consiste nel collegarlo a Internet, tramite Wi-Fi o cavo.

Per riuscirci, schiaccia il tasto a forma di casetta presente sul telecomando, premi sul pulsante Impostazioni visibile nella schermata Home del TV e raggiungi le sezioni Generali > Rete > Apri impostazioni di rete. Successivamente, scegli se collegarti a Internet con cavo oppure un modalità Wi-Fi e attieniti alla procedura più appropriata, a seconda delle tue esigenze.

Se hai scelto di usare il cavo, assicurati che le due estremità dello stesso siano collegate sia al TV che al modem e attendi la ricezione della notifica di avvenuta conferma; nel caso del Wi-Fi, invece, devi selezionare la rete wireless alla quale collegarti e, in seguito, digitarne la chiave d'accesso usando la tastiera su schermo. In caso di dubbi o problemi durante la fase di connessione a Internet, ti invito a prendere visione del mio tutorial su come collegare il TV Samsung a Internet, ricco di utili informazioni al riguardo.

A connessione avvenuta, con un pizzico di fortuna, potrebbe esserti notificata immediatamente la disponibilità di aggiornamenti software: qualora ciò dovesse succedere, rispondi in maniera affermativa all'avviso che compare sullo schermo e attendi il completamento dell'update, senza disconnettere il televisore da Internet, né spegnerlo.

In alternativa, puoi effettuare il download degli aggiornamenti da Internet: per riuscirci, schiaccia il tasto Home del telecomando, apri le Impostazioni usando il pulsante che compare sullo schermo e recati nelle sezioni Supporto > Aggiornamento software; successivamente, premi sulla voce Aggiorna ora e attendi pazientemente che il download dei file necessari e l'installazione degli stessi venga portata a termine; se ricevi un messaggio riguardante l'avanzamento di versione del TV, premi sul pulsante per avviare l'installazione del nuovo sistema operativo.

Anche in questo caso, abbi cura di non spegnere il televisore né di scollegarlo da Internet durante l'aggiornamento, per nessuna ragione: così facendo, potresti compromettere il funzionamento del TV, anche in maniera irreversibile. Ad aggiornamento completato, il televisore verrà riavviato in maniera del tutto automatica.

Se, per qualche motivo, non riesci a portare a termine l'aggiornamento del TV seguendo le indicazioni che ti ho fornito finora, perché riscontri problemi durante il download dei file oppure non riesci a trovare la sezione giusta, leggi con attenzione la mia guida su come aggiornare il software del TV Samsung, nella quale ti ho illustrato una serie di procedure alternative che potrebbero rivelarsi vincenti.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.