Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aprire file .XPS

di

Hai ricevuto di recente un documento per te molto importante ma, sfortunatamente, è in un formato che non avevi mai visto prima: quello .XPS. Se non ne avessi mai sentito parlare, i file con estensione XPS sono dei documenti basati sullo standard XML e sull’algoritmo di compressione ZIP. Esattamente come i file PDF, essi possono essere visualizzati su un’ampia gamma di piattaforme e, grazie alla loro natura, senza alcuna alterazione del contenuto o dello stile grafico.

Dunque, se ora ti stai chiedendo come aprire file .XPS, sappi che ti trovi proprio nel posto giusto, al momento giusto! Di seguito, infatti, intendo mostrarti per filo e per segno quelli che sono i migliori programmi e le migliori app da usare per lo scopo, compatibili con le più diffuse piattaforme software attualmente in uso: Windows e macOS in ambito computer e Android e iOS/iPadOS in ambito mobile.

Allora, cos’altro aspetti a iniziare? Ritaglia qualche minuto di tempo libero per te, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, nel giro di pochissimo tempo, avrai acquisito le competenze necessarie per raggiungere l’obiettivo che ti eri prefissato. Scommettiamo?

Indice

Come aprire file XPS su PC

Aprire file XPS su PC è semplicissimo: basta avere a disposizione il software necessario! Di seguito ti spiego come procedere sui computer animati da Windows, sui Mac e tramite il browser (in quest’ultimo caso, non è necessario installare alcunché).

Come aprire file XPS su Windows

Come aprire file .XPS

Il metodo più semplice per riuscire ad aprire i file di tipo XPS su Windows consiste nell’impiegare il Visualizzatore XPS messo a disposizione dalla stessa Microsoft. Il software è disponibile in Windows 10 (versioni precedenti alla 1803), Windows 8.x e Windows 7 e può essere facilmente richiamato dal menu Start.

Dunque, se disponi di uno dei sistemi operativi menzionati in precedenza, non è necessario installare alcun programma: è sufficiente fare doppio clic sul file XPS in tuo possesso, per aprirlo all’interno del visualizzatore. Nel caso il doppio clic non dovesse funzionare, fai clic destro sul file da aprire e seleziona il visualizzatore XPS dal menu Apri con.

Se, invece, utilizzi una versione di Windows 10 successiva alla 1803 o effettui un’installazione pulita del sistema operativo, potresti non avere subito a disposizione il software di cui ti ho parlato poco fa; per ovviare al problema, puoi abilitare facilmente la funzionalità facoltativa di Windows relativa al visualizzatore in questione.

Mi chiedi come si fa? È semplicissimo. Per prima cosa, fai clic destro sul pulsante Start di Windows 10 (l’icona a forma di bandierina residente nell’angolo in basso a sinistra dello schermo), seleziona la voce Impostazioni dal menu che ti viene proposto e raggiungi la sezione App, cliccando sulla relativa icona nella finestra che si apre.

Ora, clicca sull’opzione App e funzionalità che risiede nella barra laterale di sinistra, poi sul link Funzionalità facoltative che si trova nella parte destra della finestra (subito sotto la dicitura App e funzionalità) e fai clic sul pulsante Aggiungi una funzionalità, posto in cima alla schermata che compare successivamente.

Come aprire file XPS su Windows

Il gioco è praticamente fatto: individua la voce XPS Viewer dalla lista delle funzionalità aggiuntive disponibili (se non la trovi, puoi ordinare le voci di elenco per Nome, usando il menu a tendina superiore, oppure cercarla direttamente, mediante la barra di ricerca situata in alto), apponi il segno di spunta in sua corrispondenza e clicca sul pulsante Installa [1], situato in basso.

Se tutto è filato liscio, dovresti tornare alla schermata relativa alle Funzionalità facoltative di Windows, all’interno della quale verrà visualizzata la barra d’avanzamento relativa all’installazione del componente appena scelto.

A setup completato, dovresti essere in grado di aprire il file XPS in tuo possesso, semplicemente facendo doppio clic sullo stesso; in caso contrario, richiama XPS Viewer dalla cartella Accessori Windows del menu Start, recati nel menu File > Apri… collocato in alto e, mediante la schermata dell’Esplora File che ti viene proposta, seleziona il documento XPS da aprire. Tutto qui!

Come aprire file XPS su Mac

Come aprire file XPS su Mac

Se è tuo interesse aprire file XPS su Mac, puoi prendere in considerazione il software Master PDF Editor: di fatto, non si tratta esattamente di un visualizzatore XPS, ma di un editor in grado di convertire più formati di file (tra cui XPS, appunto) in PDF. Nella sua versione gratuita, Master PDF Editor consente di leggere senza limitazioni i documenti in formato XPS, ma applica un watermark qualora questi dovessero essere convertiti in PDF.

Per scaricare il software in questione, collegati alla sua pagina Web ufficiale, clicca sul pulsante Download collocato in alto e poi sul link Download Master PDF Editor for macOS XX.YY or later, situato nella pagina che compare in seguito. A download ultimato, lancia il file ottenuto (ad es. MasterPDFEditor.dmg) e trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni del Mac, avvalendoti della finestra visualizzata sulla Scrivania.

Ultimata la copia, apri la cartella Applicazioni del Mac, fai doppio clic sull’icona del programma e poi sul pulsante Apri, in modo da superare le limitazioni di macOS nei confronti degli sviluppatori non certificati (devi farlo soltanto la prima volta).

Giunto alla schermata iniziale del software, clicca sul pulsante Apri documento (oppure utilizza il menu File > Apri del programma) e, mediante il pannello del Finder visualizzato su schermo, scegli il file XPS di tuo interesse (dopo aver fornito i permessi necessari per l’accesso alle cartelle, se richiesto).

Da questo momento in poi, dovresti poter aprire i file .xps con il software in questione tramite un semplice doppio clic sugli stessi: qualora così non fosse, scopri come cambiare i programmi predefiniti su Mac tramite la guida che ho realizzato sull’argomento.

Come aprire file XPS online

Come aprire file XPS online

Se, per qualche motivo, non puoi o non vuoi installare programmi sul computer, puoi aprire file XPS online sfruttando uno dei tanti visualizzatori progettati per lo scopo, che possono essere facilmente impiegati tramite qualsiasi browser compatibile.

Uno dei migliori, a mio avviso, è la piattaforma gratuita messa a disposizione da Fviewer: si tratta di un servizio Web che consente, tra le altre cose, di visualizzare documenti in formato XPS nel giro di un paio di clic.

I termini d’uso di Fviewer indicano esplicitamente che i dati elaborati dal servizio non vengono ceduti a terzi, se non previo esplicito consenso (o a meno che non arrivi una richiesta dalle autorità giudiziarie), ma trattandosi di un servizio online sul quale noi utente non possiamo avere un controllo diretto, ti sconsiglio di usarlo qualora i file XPS che intendi visualizzare contengano dati strettamente riservati.

Tutto chiaro? OK, iniziamo. Per usare il visualizzatore XPS di Fviewer, visita la pagina Web del servizio impiegando il programma di navigazione su Internet che più preferisci, clicca sul pulsante Seleziona un file locale residente in alto e, avvalendoti della finestra di Esplora File/Finder apertasi, scegli il documento XPS da aprire. Attendi, dunque, qualche secondo, affinché esso venga visualizzato all’interno del browser e per navigare al suo interno, utilizza la pulsantiera virtuale situata in alto a destra oppure il mouse. È stato facilissimo, non trovi?

Aprire file XPS su smartphone e tablet

Hai urgente necessità di aprire file XPS su smartphone e tablet? Non temere, sugli store dei dispositivi Android e di iPhone/iPad sono presenti numerose app che consentono di ottenere il risultato che cerchi.

Come aprire file XPS con Android

Come aprire file .XPS

Se il tuo è un dispositivo animato da Android, per esempio, puoi prendere in considerazione XPS Viewer: un’app che consente di visualizzare i documenti in formato XPS nel giro di un paio di tap. XPS Viewer è gratuita e può essere ottenuta mediante il Play Store e altri store alternativi per Android.

Dopo aver scaricato e installato l’app (basta cercarla nello store in uso sul proprio device e premere sul pulsante Installa), avviala, tocca i pulsanti OK e Consenti (per consentire l’accesso ai contenuti multimediali e ai file memorizzati sul dispositivo), apponi il segno di spunta accanto alla voce Viewer, tocca il pulsante Open XPS situato in alto a sinistra e attendi qualche istante affinché l’app analizzi la memoria del dispositivo, alla ricerca dei file XPS disponibili.

A seguito di questa operazione, dovrebbe esserti proposta una lista, contenente tutti i documenti XPS presenti nello spazio d’archiviazione del dispositivo: apponi il segno di spunta accanto al nome del file di tuo interesse e tocca la voce Done, collocata in alto a destra, per importarlo all’interno dell’app. Infine, sfiora il pulsante View XPS per visualizzarlo.

Come aprire file XPS con iPhone

Come aprire file XPS con iPhone

Una delle più interessanti app per aprire file XPS con iPhone e iPad è sicuramente MuPDF: essa nasce con l’intento di effettuare conversioni di file di vario tipo in formato PDF, tuttavia include un visualizzatore in grado di gestire i documenti in formato XPS/OXPS in modo semplicissimo. MuPDF è disponibile gratuitamente su App Store.

Dopo aver scaricato e installato MuPDF (basta cercarlo in App Store, premere sul pulsante Ottieni/Installa e verificare la propria identità), apri l’app che contiene il file XPS di tuo interesse (ad es. File o Mail), fai tap sulla sua icona e poi sul pulsante di condivisione (il quadrato con la freccia verso l’alto). Infine, tocca l’icona di MuPDF residente nel pannello visualizzato su schermo e attendi qualche secondo affinché il documento XPS venga aperto all’interno dell’app.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.