Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come avere l’account verificato su Instagram

di

Hai creato il profilo Instagram della tua azienda e adesso vorresti tanto ufficializzarlo, ottenendo la fatidica spunta blu? Sei un influencer e sei interessato a verificare il tuo profilo Instagram, in quanto ritieni che il lavoro che svolgi sia di interesse pubblico? In entrambi i casi, immagino che vorresti fare luce sull’argomento e vorresti sapere come inoltrare al team di Instagram la richiesta per ottenere l’ambito badge blu.

Se le cose stanno esattamente come le ho descritte e, quindi, ti domandi come avere l’account verificato su Instagram, sarai felice di sapere che sei capitato sul tutorial giusto. Nei prossimi capitoli di questo mio tutorial, infatti, ti fornirò tutte le informazioni su come ottenere la spunta di verifica sul celebre social network fotografico.

Dopodiché, ti indicherò, passo dopo passo, come inviare al team del social network la richiesta e anche come ufficializzare il tuo profilo attraverso alcune soluzioni alternative, nel caso in cui la tua richiesta per l’account verificato venga rifiutata. Coraggio allora: prenditi giusto qualche minuto di tempo libero e metti in pratica i miei consigli. Ti auguro una buona lettura e ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

instagram

Prima di spiegarti come avere l’account verificato su Instagram, lascia che ti fornisca alcune informazioni preliminari al riguardo.

Devi innanzitutto sapere che il badge con la spunta blu che si ottiene verificando il proprio account e viene visualizzato accanto al proprio nome utente serve a confermare che il team del social network ha certificato il profilo, riconoscendo che si tratta di quello ufficialmente gestito da un personaggio pubblico, un’azienda o qualsiasi altro soggetto che svolge un lavoro di interesse pubblico.

Per poter ottenere l’account verificato su Instagram, il profilo deve innanzitutto rispettare le condizioni d’uso e i termini di servizio del social network, dopodiché deve essere pubblico, avere una biografia, un’immagine del profilo e almeno un post pubblicato. L’account deve inoltre rappresentare un privato, un’azienda o un personaggio pubblico.

La richiesta per la verifica dell’account va effettuata agendo tramite le impostazioni dell’app di Instagram per Android o iOS e il badge ottenuto essere rimosso in qualsiasi momento dal team del social network, in caso di condivisione di informazioni false o fuorvianti oppure nel caso di violazione dei termini di servizio di Instagram.

Infine, tieni in considerazione che l’invio di una richiesta di verifica non garantisce automaticamente la sua approvazione. In caso di esito negativo, è possibile inviare nuovamente la richiesta dopo 30 giorni.

Se la richiesta non viene approvata, non preoccuparti: puoi mettere in atto alcune soluzioni alternative, come quelle di cui ti parlerò più avanti e che permettono di evidenziare l’autenticità del proprio profilo Instagram.

Trovi maggiori informazioni riguardanti la procedura ufficiale relativa alla verifica di un account Instagram e sulle operazioni alternative da mettere in atto in caso di esito negativo nelle prossime righe. Continua quindi a leggere per saperne di più.

Come avere l’account verificato su Instagram

Come avere l'account verificato su Instagram

Fatte le dovute premesse relative alle caratteristiche che contraddistinguono il badge verificato di Instagram, vediamo insieme, passo dopo passo, come inoltrare la richiesta per la verifica del proprio account al team del social network.

Detto ciò, per iniziare, avvia l’app di Instagram pigiando sulla sua icona situata nella home screen e/o nel drawer del tuo dispositivo, dopodiché effettua l’accesso al tuo account, se richiesto.

Adesso, premi sull’icona dell’omino o sulla miniatura del profilo situata nel menu in basso, per accedere alla schermata del tuo profilo. Dopodiché fai tap sull’icona ☰ situata nell’angolo in alto a destra e, nel menu che ti viene mostrato, pigia sulle voci Impostazioni > Account > Richiedi verifica.

A questo punto, compila il modulo che ti viene mostrato, indicando il tuo nome e cognome, il nominativo con il quale sei conosciuto e la categoria di riferimento del tuo account. Inoltre, premi sulla voce Scegli un file, per allegare una foto del tuo documento di identità.

Nel caso in cui l’account facesse riferimento a quello di un’azienda dovrai, invece, allegare un documento aziendale ufficiale, come per esempio la dichiarazione dei redditi o l’atto costitutivo. Dopo aver compilato tutti i campi di testo relativi alle informazioni richieste, invia la domanda di verifica, premendo sul pulsante Invia.

A seguito dell’invio della richiesta, il team del social network si occuperà di analizzarla: quando questa verrà esaminata, riceverai una notifica che ti informerà se il tuo account è stato verificato o meno. In caso di esito negativo, ti ricordo che potrai inviare una nuova richiesta dopo 30 giorni.

Soluzioni alternative per verificare un account su Instagram

Soluzioni alternative per verificare un account su Instagram

Se la richiesta del badge non va a buon fine, puoi mettere in atto delle soluzioni alternative che permettono di evidenziare l’autenticità del proprio profilo attraverso alcune delle funzionalità principali di Instagram.

Ad esempio, la prima soluzione che puoi mettere in atto se vuoi evidenziare l’autenticità del tuo profilo agli occhi dei follower, è passare a un account Instagram aziendale.

Tale procedura, effettuabile tramite il menu Impostazioni > Account dell’app di Instagram per Android e iOS è utile in quanto permette di collegare una pagina Facebook e anche di inserire informazioni relative alle modalità di contatto esterne a Instagram. Per maggiori informazioni al riguardo, ti suggerisco di leggere la mia guida dedicata al passaggio a un account Instagram aziendale.

Inoltre, è utile anche modificare la biografia del proprio profilo, tramite il pulsante Modifica, in modo da inserire, nel campo di testo Sito Web, il link che rimanda al proprio sito Internet ufficiale o quello della propria azienda. A questo proposito, ti invito alla lettura della mia guida dedicata a come modificare il profilo Instagram, nella quale ti ho fornito tutte le informazioni utili su come ottimizzare la biografia del tuo profilo.

Infine, non sono assolutamente da sottovalutare le storie di Instagram: queste, infatti, possono essere utilizzate in maniera coinvolgente, per presentarsi alle persone oppure per presentare la propria azienda o attività. Tramite l’editor multimediale del social network, infatti, è possibile condividere foto e video, modificandole attraverso l’utilizzo di svariati filtri ed effetti.

Detto ciò, se ancora non conosci nel dettaglio questo strumento ti invito ad approfondire l’argomento, leggendo la mia guida dettagliata dedicata alla creazione delle storie su Instagram. Non te ne pentirai!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.