Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come collegare il controller al PC

di

Hai appena acquistato un controller per giocare sul tuo PC ma non riesci a configurarlo come si deve? Possiedi un DualShock o un controller per Xbox che non utilizzi molto e vorresti “riciclarlo” come controller per computer? Bene. Se queste sono le tue intenzioni, lascia che te lo dica: ti trovi nel posto giusto, al momento giusto!

Di seguito, infatti, ti mostrerò come collegare il controller al PC, sia in modalità wireless che tramite cavo, nella maniera più semplice e rapida possibile, senza apportare alcuna modifica “profonda” al sistema operativo in uso. Ti parlerò sia dei tanti controller per PC che è possibile trovare in commercio che dei controller per console (PlayStation e Xbox), che con qualche piccolo accorgimento software è possibile collegare senza problemi al computer.

Dunque, senza attendere oltre, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, al termine della lettura di questa guida, avrai acquisito le competenze necessarie per riuscire nel tuo intento. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e… buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Come collegare il controller al PC

Prima di entrare nel vivo di questa guida e di spiegarti, nel dettaglio, come collegare il controller al PC, lascia che ti dia qualche informazione in più in merito alle modalità con cui ciò può avvenire.

Come certamente saprai, i controller utilizzati per le console da gioco più moderne (come la PlayStation 4 di Sony o la Xbox One di Microsoft) sono compatibili nativamente con le versioni più recenti di Windows e macOS e possono essere connessi tramite Bluetooth, cavo o apposito adattatore.

Oltre a questi, in commercio, sono disponibili tantissimi altri controller di varia qualità e prezzo, sia con cavo che wireless. Nella maggior parte dei casi, i controller “generici” dotati di cavo vengono riconosciuti in automatico da Windows (e, se dotati di apposita certificazione, anche da macOS): è sufficiente collegare l’estremità USB del cavo al computer e il gioco è fatto.

Tieni presente che, se impieghi un computer dotato di sole porte USB-C (più piccole e con connettore reversibile), dovrai munirti di un adattatore da USB-C a USB-A, per poter inserire il dispositivo nell’apposito alloggiamento.

AmazonBasics - Adattatore da USB Type-C a femmina USB 3.1 Gen 1, color...
Vedi offerta su Amazon

La connessione Bluetooth avviene invece attivando la modalità di abbonamento sul controller (solitamente premendo un tasto o una combinazione di tasti per qualche secondo) e poi selezionando il nome del dispositivo dal menu di associazione del computer. Se il computer in uso non è dotato di supporto Bluetooth nativo, è possibile rimediare acquistando un adattatore Bluetooth USB da collegare a una delle porte del PC.

TP-Link UB400 Adattatore Bluetooth USB 2.0 Dongle Bluetooth 4.0 Wirele...
Vedi offerta su Amazon

Esistono, inoltre, controller senza fili dotati di ricevitori USB a radiofrequenze da collegare a una delle porte libere del computer: in questo caso è necessario abbinare preventivamente il ricevitore al controller per poterlo utilizzare.

Se hai un Mac, accertati sempre che il pad in tuo possesso (o quello di tuo interesse) sia utilizzabile dal sistema operativo di casa Apple, poiché la compatibilità non è sempre garantita.

Infine, devo farti un’ultima precisazione: a prescindere dalla tipologia di controller in uso, una volta collegato al computer e correttamente riconosciuto dal sistema operativo, esso è disponibile per qualsiasi gioco compatibile con l’input da pad. Quindi, se ti stai chiedendo come collegare il controller al PC per Fortnite o per qualsiasi altro gioco, sappi che devi effettuare sempre la procedura di associazione.

A connessione stabilita, se desideri personalizzare la mappatura dei tasti o definire la modalità d’uso del pad, devi avviare il gioco di tuo interesse, entrare nelle relative impostazioni e cercare la sezione relativa ai controlli.

Come collegare il controller al PC

Come collegare il controller al PC

Fatte le doverose precisazioni del caso, è arrivato il momento di entrare nel vivo di questa guida e di spiegarti, nel concreto, come stabilire il collegamento tra il controller e il computer.

Se possiedi un controller “generico” per computer, a seconda del tipo di pad acquistato, tutto ciò che devi fare è collegare la sua estremità USB a una delle porte libere sul computer, stabilire la connessione tramite Bluetooth o collegare il ricevitore RF a una delle porte USB del PC e premere il tasto di abbinamento sul controller, proprio come detto nel capitolo precedente.

Per quanto riguarda, infine, i controller delle console da gioco, le procedure per stabilire il collegamento con il computer possono variare in base alla tipologia di controller e di collegamento desiderata: di seguito ti spiego come agire nel caso dei controller per PS4, PS3 e Xbox.

Come collegare il controller PS4 al PC

Come collegare il controller PS4 al PC

I passaggi da compiere per collegare il controller PS4 al PC sono davvero semplici. Se è tua intenzione avvalerti del pad tramite cavo, non devi far altro che prendere il cavo microUSB ricevuto in dotazione (quello che utilizzi per caricarlo, per intenderci) e collegare le apposite estremità, rispettivamente, al pad e al computer. Il riconoscimento del pad dovrebbe essere automatico, sia su Windows che su macOS.

Se, invece, vuoi connettere il DualShock 4 al computer tramite Bluetooth, devi innanzitutto impostare il controller in modalità di abbinamento: per riuscirci, spegni completamente il pad premendo e tenendo premuto il tasto PS per circa 10 secondi, quindi riaccendilo premendo i tasti PS+Share, finché il LED non inizia a lampeggiare. Quando ciò avviene, porta a termine il collegamento tra i dispositivi attenendoti alla procedura più adatta al sistema operativo da te in uso.

  • Windows 10 – apri l’area di notifica di sistema cliccando sul fumetto collocato a destra dell’orologio, fai clic destro sull’icona del Bluetooth (pigia sulla voce Espandi, se non la vedi) e seleziona la voce Vai a Impostazioni dal menu proposto. Giunto alla nuova schermata, clicca sulla voce Aggiungi dispositivo Bluetooth o di altro tipo, poi sull’opzione Bluetooth e attendi che il nome del DS4 (ad es. Controller wireless) compaia nella lista delle periferiche rilevate. Infine, clicca sullo stesso e premi il pulsante Connetti, per ultimare la connessione.
  • Windows 8.1 e precedenti – avvia il Pannello di controllo dal menu Start o dalla Start Screen, quindi fai clic sulla voce Visualizza dispositivi e stampanti e premi il pulsante Aggiungi dispositivo, collocato in alto. Infine, attendi che il nome del controller compaia tra i device disponibili, clicca sullo stesso e premi il pulsante Avanti per stabilire il collegamento.
  • macOS – recati nelle Preferenze di sistema cliccando sull’icona a forma d’ingranaggio situata nella barra Dock, fai clic sull’icona del Bluetooth e attendi che il nome del DS4 compaia su schermo. Quando ciò avviene, clicca sul pulsante Connetti posto in sua corrispondenza e concludi la procedura premendo il pulsante Abbina.

Una volta stabilita la connessione tra i dispositivi, il LED a bordo del DS4 dovrebbe rimanere fisso.

Qualora la procedura non dovesse andare a buon fine, puoi tentare di risolvere il problema avvalendoti del software DS4Windows, un programma gratuito e open source che consente di installare correttamente i driver necessari per il funzionamento del dispositivo e, all’occorrenza, di emulare il comportamento del pad per Xbox 360. Te ne ho parlato, nel dettaglio, all’interno della mia guida su come collegare il pad della PS4.

Come collegare il controller PS3 al PC

Come collegare il controller PS3 al PC

Per collegare il controller PS3 ai PC Windows, devi agire mediante il cavo USB di ricarica ricevuto in dotazione (quello che usi per ricaricare il dispositivo, per capirci).

Per prima cosa, dunque, collega i due dispositivi utilizzando il summenzionato connettore e attendi che il controller venga riconosciuto dal sistema operativo.

Affinché le cose vadano per il meglio, devi inoltre scaricare un programma di terze parti, denominato ScpToolkit, al fine di installare i driver corretti per l’utilizzo del controller. Per ottenerlo, collegati alla pagina Sourceforge del software e clicca sul pulsante Download.

A download ultimato, esegui il file .exe ottenuto, apponi il segno di spunta accanto alla voce I agree to the License terms and conditions e premi i pulsanti Next, Install e , per installare il programma.

Ora, fai clic sul pulsante Run Driver Installer, in modo da avviare l’utility di download dei driver: premi dunque il pulsante e apponi il segno di spunta accanto alle voci Install Windows Service e Install DualShock 3 driver situate nella schermata successiva, lasciando deselezionate tutte le altre.

In seguito, premi il pulsante [▼] corrispondente alla voce Choose DualShock 3 controllers to install e apponi il segno di spunta accanto al nome del controller collegato al computer (ad es. PLAYSTATION(R)3 Controller). Quando hai finito, fai clic sul pulsante Installa e attendi che il setup dei driver venga portato a termine.

Il gioco è fatto! A partire da questo momento, puoi utilizzare il controller della PS3 collegato tramite USB con qualsiasi gioco lo supporti. Ad onor del vero, ScpToolkit supporta anche il collegamento tramite Bluetooth, tuttavia questa funzionalità può alterare la gestione delle altre periferiche connesse tramite la medesima tecnologia, rendendole instabili o non funzionanti. Per questo motivo, ti sconsiglio di farne uso.

Su Mac, invece, le cose sono decisamente più semplici, in quanto è possibile abbinare e utilizzare il controller della PS3 in modalità wireless. Per prima cosa, accedi alle Preferenze di sistema di macOS, cliccando sull’icona a forma d’ingranaggio posta sul Dock, raggiungi la sezione Bluetooth e, se necessario, abilita questo tipo di connettività cliccando sull’apposito pulsante.

Ora, collega il controller PS3 al Mac avvalendoti dell’apposito cavo (e di un adattatore USB-C/USB-A, se necessario) e accendilo, premendo il pulsante PS per alcuni secondi, finché i LED rossi non lampeggiano. Dopo qualche secondo, il controller dovrebbe abbinarsi automaticamente al Mac e comparire, contestualmente, nella lista dei dispositivi associati tramite Bluetooth. Quando ciò avviene, puoi disconnettere il cavo USB e usare il pad in modalità wireless.

Per maggiori informazioni in merito al collegamento del pad PS3 al computer, puoi dare uno sguardo alla guida specifica che ho dedicato al tema.

Come collegare il controller Xbox al PC

Come collegare il controller al PC

Per quanto riguarda i controller per Xbox One, le procedure variano in base alla tipologia di collegamento scelta e al sistema operativo in uso. Tanto per cominciare, se possiedi la versione Bluetooth del controller, non dovrai acquistare alcunché, in quanto tutto è già disponibile “di serie” (cavo incluso); se, invece, vuoi adattare al PC un controller abbinato alla sua console nativa, devi invece acquistare il ricevitore wireless Microsoft, venduto separatamente (oppure in abbinata a un nuovo controller).

Microsoft PC: Nuovo Xbox Controller + Wireless Adapter per Windows 10 ...
Vedi offerta su Amazon
MICROSOFT PC XONE Wrlss Ctrl Adapter
Vedi offerta su Amazon

Detto ciò, se possiedi un controller Bluetooth, puoi abbinarlo a Windows 10 e macOS in modo semplicissimo: per prima cosa, accendi il controller premendo e tenendo premuto il pulsante identificato dal logo Xbox (che inizierà a lampeggiare) e premi per qualche secondo il pulsante di connessione, situato accanto al tasto LB e identificato dall’icona ))), in modo da impostare il controller in modalità di pairing.

Fatto ciò, se utilizzi Windows 10, accedi alle Impostazioni, cliccando sull’icona dell’ingranaggio collocata nel menu Start, raggiungi le sezioni Dispositivi e Bluetooth e altri dispositivi e clicca sulla voce Aggiungi dispositivo Bluetooth o di altro tipo. Per concludere, seleziona la voce Bluetooth, clicca sul nome del controller (ad es. Xbox Wireless Controller) che dovrebbe comparire su schermo e attendi che l’abbinamento tra i due dispositivi venga ultimato: la luce intermittente sul controller dovrebbe diventare fissa.

Su Mac, invece, accedi alle Preferenze di sistema, cliccando sull’icona dell’ingranaggio residente sul Dock, recati nella sezione Bluetooth e, se necessario, clicca sul pulsante Attiva Bluetooth collocato a sinistra. Attendi dunque che il nome del controller compaia su schermo e clicca sul pulsante Connetti corrispondente allo stesso, per ultimare il collegamento. Tieni presente che il collegamento del controller tramite Bluetooth non consente la mappatura dei tasti: per ottenerla, devi necessariamente installare i driver esterni per il controller, dei quali ti parlerò tra non molto.

Se, invece, possiedi un controller con annesso ricevitore Microsoft oppure collegabile tramite cavo, puoi utilizzarlo su Windows con facilità: tutto ciò che devi fare è connettere il controller (o il ricevitore) a una delle porte USB del computer e attendere che il dispositivo venga rilevato. Nel caso del ricevitore, ricorda di effettuare il pairing tra lo stesso e il controller, pigiando il tasto di collegamento ))) posto su entrambi i dispositivi (nella parte laterale del ricevitore e accanto al tasto LB del pad).

Su Mac, invece, è necessario installare un apposito software che consente di ottenere con facilità i driver più appropriati: per iniziare, collegati a questo sito Web, clicca sul link 360ControllerInstall_xxx.dmg e, ultimato il download del file, avvialo e lancia il file pkg che compare nella finestra successiva.

Ora, premi il pulsante Continua per quattro volte consecutive, poi sui bottoni Accetta e Installa e, quando richiesto, immetti la password di amministrazione del Mac- Concludi poi il setup premendo sui pulsanti Installa software e Continua ad installare.

Fatto ciò, provvedi a sbloccare le estensioni aggiunte dal driver: premi dunque sul pulsante Apri le preferenze Sicurezza, clicca sul simbolo del lucchetto posto in basso a sinistra, immetti la password del Mac e dai Invio. Per concludere, clicca sul pulsante Consenti posto accanto alla dicitura È stato bloccato il caricamento del software di sistema dallo sviluppatore “Drew Mills” e riavvia il computer, cliccando sul pulsante Riavvia ora.

Finalmente ci siamo! Ora, non ti resta che collegare il cavo USB del controller o il ricevitore (utilizzando un adattatore USB-C/USB-A, se necessario) e attendere qualche secondo affinché il dispositivo venga riconosciuto dal computer.

Per verificare che tutto sia andato per il verso giusto, entra nuovamente nelle Preferenze di sistema, fai clic sulla voce Xbox 360 Controllers, apri la scheda Controller test e assicurati che il dispositivo sia presente nel menu a tendina preposto. Per rimappare i tasti, utilizza invece la scheda Binding.

Se ti interessa approfondire il discorso riguardante il collegamento del controller per Xbox One al computer, consulta pure il tutorial d’approfondimento disponibile sul mio sito; se, invece, sei interessato a scoprire come collegare il controller della Xbox 360, ti rimando alla lettura di quest’altro tutorial.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.