Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come convertire AIFF in MP3

di

Quelli in formato AIFF (acronimo di Audio Interchange File Format) sono dei file audio non compressi, questo significa che assicurano una qualità del suono eccellente ma hanno un peso decisamente maggiore rispetto agli MP3 o ad altri formati di file audio compressi.

Ecco il motivo per il quale oggi voglio spiegarti come convertire AIFF in MP3 usando alcune applicazioni gratuite che permettono di trattare questi file e ridurne il peso in maniera considerevole senza stravolgimenti catastrofici sulla qualità del suono.

Sia chiaro, qualche compromesso sulla pulizia dell’audio bisogna per forza accettarlo, ma ti assicuro che grazie alle indicazioni che sto per darti riuscirai a trasformare i tuoi AIFF in MP3 senza troppi rimpianti.

La prima applicazione che ti consiglio di provare si chiama Fre:ac. È gratis, open source e coniuga un’interfaccia utente molto facile da usare con funzioni avanzate che permettono di convertire tra loro tutti i principali formati di file audio.

Per scaricare Fre:ac sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma e clicca sul link collocato sotto il pulsante di CNET (es. Self extracting installer: freac–1.0.22.exe). A download completato, apri il pacchetto d’installazione del software e porta a termine il setup cliccando in sequenza sui pulsanti AvantiAvanti per altre quattro volte consecutive e Fine.

Al termine dell’installazione, avvia Fre:ac, clicca sulla prima icona che si trova in alto a sinistra (quella con il simbolo +) e selezionare i file AIFF da convertire in MP3. Seleziona quindi la cartella in cui salvare i brani dopo la conversione cliccando sul pulsante Sfoglia (in basso a destra) e avvia la trasformazione dei brani selezionati cliccando prima sulla freccia collocata accanto al pulsante verde play e poi sulla voce Lame MP3 encoder presente nel menu che si apre.

Per regolare il livello qualitativo dei file MP3 da ottenere, fai click sull’icona della chiave inglese (in alto), seleziona la voce Lame MP3 Encoder dal menu a tendina presente nella finestra che si apre e pigia il bottone Configura. Mi raccomando: tocca queste impostazioni solo se sai bene dove stai mettendo le mani!

Come convertire AIFF in MP3

Nel malaugurato caso in cui incontrassi dei problemi a convertire AIFF in MP3 con Fre:ac puoi rivolgerti a MediaHuman Audio Converter, un altro convertitore gratuito molto potente e facile da usare che riesce a “digerire” tutti i principali formati di file audio.

Per scaricare MediaHuman Audio Converter sul tuo PC, collegati al suo sito Internet e clicca sul pulsante Download con la bandierina di Windows. Dopodiché apri il pacchetto d’installazione del software (MHAudioConverter.exe) e, nella finestra che si apre, fai click prima su e poi su Avanti.

Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, mettendo il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza, clicca su Avanti per quattro volte consecutive e apponi il segno di spunta accanto alla voce Installazione personalizzata. A questo punto, deseleziona la voce relativa ad AVG Tune-Up o qualsiasi altro software promozionale che ti viene proposto e porta a termine il setup pigiando su Avanti, Installa e Fine.

Ad installazione completata, per convertire i tuoi file AIFF in MP3 trascinali nella finestra di MediaHuman Audio Converter, espandi il menu a tendina Format che si trova in alto e seleziona l’opzione MP3 dal menu a tendina collocato sulla sinistra nella finestra che si apre. Se vuoi, con il menu a tendina di destra puoi regolare anche la qualità dei file di output (es. 320 kbps, 256 kbps).

Per concludere, clicca prima su Close, poi sull’icona delle due frecce che si trova in alto a destra e attendi che la conversione giunga a termine. I file verranno salvati nella cartella Converted by MediaHuman contenuta nella cartella Musica di Windows (per cambiare destinazione vai nella scheda Output delle impostazioni del software).

Come convertire AIFF in MP3

MediaHuman Audio Converter è disponibile anche per OS X, quindi se hai un Mac puoi utilizzarlo anche tu. Il suo funzionamento è identico a quanto appena visto per Windows, l’unica differenza sta nell’installazione: su OS X basta aprire il pacchetto dmg che contiene la app e trascinare l’icona del software nella cartella Applicazioni del Mac.

Infine ti segnalo Online Convert, un servizio online che permette di trasformare AIFF in MP3 direttamente dal browser. Se non devi convertire file molto grandi potrebbe tornarti utile.

Per usarlo, collegati alla sua pagina principale e clicca sul pulsante Scegli file per selezionare i brani da convertire. Dopodiché utilizza il menu a tendina Change audio bitrate per regolare la qualità del file di output e pigia su Convert file per avviare la conversione.