Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come copiare un CD audio su chiavetta USB

di

Hai finalmente acquistato l’autoradio che desideravi da tanto tempo: tra le numerose funzionalità che ti hanno convinto a comprarla e installarla in auto, figura la possibilità di riprodurre musica direttamente da chiavetta USB, e di dire così addio ai “classici” (e ormai troppo piccoli, in termini di capienza) CD audio. Tuttavia, guardando un po’ nel cruscotto della tua macchina, ti sei reso conto di avere moltissimi dischetti a cui tieni tanto e, purtroppo, l’autoradio che hai appena acquistato non dispone del supporto per questi ultimi.

Di conseguenza, hai iniziato a chiederti se ci fosse un metodo semplice per “estrapolare” (in gergo rippare) la musica dai tuoi dischi e trasferirla su una chiavetta USB, magari in formato MP3: ebbene, sono felice di comunicarti che la riposta è sì e che questa è proprio la guida che può offrirti la soluzione a questo problema! Nelle righe a venire, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come copiare un CD audio su chiavetta USB, così da poter ascoltare la musica in esso contenuta nella tua nuova autoradio.

Non preoccuparti, i passi da seguire sono semplicissimi e non richiedono particolari competenze tecniche; inoltre, i programmi che ti mostrerò sono completamente gratuiti, per cui non dovrai sborsare nemmeno un euro per portare a termine il compito che ti sei prefissato. Dunque, cosa aspetti a passare all’azione? Mettiti bello comodo, ritaglia qualche minuto di tempo per te e leggi con attenzione tutto quanto ho da dirti sull’argomento: sono sicuro che, al termine di questa guida, sarai in grado di portare a termine le procedure in modo perfetto. A me non resta altro che augurarti buona lettura e… buon ascolto!

Indice

Operazioni preliminari

Come copiare un CD audio su chiavetta USB

Prima di spiegarti come effettuare l’operazione di copia della musica vera e propria, permettimi di spendere due parole sulla formattazione della chiavetta USB su cui ti appresti a copiare la tua musica: se intendi utilizzarla su un sistema operativo per computer, puoi utilizzare il files system già presente e non preoccuparti oltre.

Se, invece, intendi avvalertene su dispositivi Android (ad esempio TV Box, Smart TV o smartphone/tablet con adattatore USB OTG), su lettori da tavolo o su autoradio, il mio consiglio è di formattare la chiavetta in FAT32, così da essere sicuro che il drive USB venga correttamente riconosciuto e letto: il file system FAT 32, infatti, vanta piena compatibilità con quasi tutti i dispositivi presenti in commercio, ed è la scelta migliore per situazioni di questo tipo. Ha un limite di 4GB per file ma, dovendo ospitare solo dei brani musicali, questo non dovrebbe essere un problema per te.

Per formattare una chiavetta USB in FAT32, con la consapevolezza che questa operazione elimina tutti i dati già presenti sul drive, inserisci il drive nel computer e procedi seguendo le istruzioni che vado a fornirti.

  • Se utilizzi Windows: fai doppio clic sull’icona Computer/Questo PC collocata sul Desktop, identifica l’icona relativa alla tua chiavetta (ad es. KINGSTON (F)), fai clic destro su di essa e seleziona la voce Formatta… dal menu contestuale. Seleziona quindi la voce FAT32 dal menu a tendina File System presente nella nuova finestra apertasi, scegli la voce Dimensioni di allocazione predefinite dal menu a tendina Dimensioni unità di allocazione, apponi il segno di spunta accanto alla voce Formattazione veloce e pigia sui pulsanti AvviaOK.
  • Se utilizzi macOS: avvia il Launchpad, accedi alla cartella Altro e avvia l’applicazione Utility Disco collocata al suo interno, dopodiché seleziona il drive USB da formattare dalla parte sinistra della finestra e pigia sul pulsante Inizializza collocato in alto. Digita, ora, il nome che intendi assegnare alla chiavetta nella casella Nome, seleziona l’opzione MS-DOS (FAT) dal menu a tendina Formato e l’opzione Master Boot Record (MBR) dal menu a tendina Schema. Infine, fai clic due volte sul pulsante Inizializza e il gioco è fatto.
  • Se utilizzi Linux: avvia l’utilità Dischi dalla schermata Attività o dal menu principale della tua distribuzione, clicca sull’icona relativa alla chiavetta USB collocata nella barra di sinistra, pigia sul pulsante  residente in alto a destra e seleziona la voce Formatta disco… dal menu proposto. A questo punto, seleziona le opzioni Non sovrascrivere dati esistenti (rapido) e Compatibile con tutti i sistemi e i dispositivi (FAT) dai menu a tendina Cancella Tipo, dopodiché pigia due volte sul pulsante Formatta… per finalizzare l’operazione.

Se necessiti di ulteriori chiarimenti e di istruzioni più dettagliate riguardo le procedure appena illustrate, puoi consultare la mia guida sui programmi per formattare in FAT32. Inoltre, sempre per massimizzare la compatibilità e limitare al minimo la possibilità che il contenuto della chiavetta sia illegibile, ti consiglio di esportare la tua musica in formato MP3 (come sto per spiegarti).

Copiare un CD audio su chiavetta USB con Windows

Ora che hai chiari i dettagli riguardo la formattazione della chiavetta USB che hai scelto, è arrivato il momento di passare all’azione e di capire come copiare un CD audio su chiavetta USB con Windows.

Windows Media Player

Copiare un CD audio su chiavetta USB con Windows

La procedura da mettere in atto è molto più semplice di quanto tu possa immaginare: tutto ciò di cui hai bisogno è il dischetto da copiare e Windows Media Player, il riproduttore multimediale predefinito dei sistemi operativi Windows (fatta eccezione per le versioni “N”), che può occuparsi di rippare i CD musicali per te.

Tanto per iniziare, inserisci il dischetto da rippare nel lettore, collega la chiavetta USB al computer (se non lo hai già fatto) e avvia Windows Media Player richiamandolo dal menu Start (raggiungibile cliccando sull’icona a forma di bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo).

A questo punto, seleziona il titolo del CD audio (ad es. Album sconosciuto) dalla barra laterale sinistra del programma, fai clic sul pulsante Impostazioni copia da CD, seleziona la voce Altre opzioni… e fai clic sulla scheda Copia musica da CD: seleziona il Formato in cui desideri copiare la musica dall’apposito menu a tendina (per una questione di compatibilità, ti consiglio di optare per MP3), utilizza la barra di scorrimento in basso per definire la qualità audio (più l’indicatore è a destra, migliore è la qualità). Infine, fai clic sul pulsante Cambia… e, avvalendoti del pannello proposto, seleziona la chiavetta USB (ad es. MUSICA (F:)) su cui intendi effettuare la copia, dopodiché pigia due volte sul pulsante OK.

Il gioco è praticamente fatto: per avviare la procedura di copia dei brani in formato MP3, non devi far altro che pigiare sul pulsante Copia da CD, collocato nella schermata principale di Windows Media Player e attendere pazientemente il completamento della procedura: al termine di essa, Windows Media Player mostrerà la dicitura Copiato nel Catalogo Multimediale in corrispondenza della sezione Stato copia da CD. Se necessario, pigia sul pulsante OK annesso alla finestra relativa al download delle informazioni da Internet.

CDex

Se la procedura che ti ho descritto poc’anzi non ti ha soddisfatto, o se sulla tua copia di Windows non è presente Windows Media Player, puoi rivolgerti a CDex: un software completamente gratuito che permette di effettuare la copia di interi CD audio su dischi, chiavette e quant’altro. Adesso ti spiego come funziona. Prima di procedere, però, assicurati di aver collegato al computer sia il dischetto che la chiavetta USB.

Innanzitutto, collegati alla pagina di download del programma, clicca sul link Download CDex for Windows 10/8/7/Vista/XP e attendi che il file (ad es. CDex-2.00.exe) venga copiato sul tuo computer. Avvia, a questo punto, il file appena scaricato, pigia sui pulsanti OK Avanti, apponi il segno di spunta accanto alla voce Accetto le condizioni della licenza e clicca ancora sul pulsante Avanti, togli il segno di spunta dalla casella Accetto di installare quanto sopra e confermo di aver letto e accettato la Politica sull aprivacy e i termini d’uso per evitare l’installazione di software sponsorizzato, pigia quattro volte sul pulsante Avanti e, infine, sui pulsanti InstallaChiudi per far sì che il programma si apra automaticamente.

A questo punto, se necessario, pigia sul pulsante collocato nella finestra che compare sullo schermo per accedere al menu principale del programma e seleziona il lettore che contiene il tuo dischetto dal menu a tendina in alto, collocato subito sotto i menu integrati del programma (File, Edit, Convert e così via). Se lo desideri, puoi compilare manualmente le informazioni sul CD che ti appresti a rippare utilizzando le caselle Artist, Album, Genre Year, e puoi rinominare i brani facendo clic destro su ciascuno di essi e selezionando la voce Rename dal menu proposto.

Completata l’eventuale ridenominazione dei file, pigia sul pulsante a forma di ingranaggio collocato nella barra di destra, seleziona la voce Encoders presente nel pannello laterale della nuova finestra proposta, e, per salvare i tuoi brani in MP3, assicurati che nella casella Encoder sia selezionata la voce Lame MP3 Encoder. Fatto ciò, clicca sulla voce Directories & files collocata a sinistra, poi sul pulsante […] corrispondente alla casella Recorded Tracks e, aiutandoti con il pannello proposto, seleziona la tua chiavetta USB (ad es. Musica (F)) e pigia due volte sul pulsante OK.

Il gioco è praticamente fatto! Per copiare la musica sulla tua chiavetta in formato MP3, seleziona tutti i brani presenti nella schermata principale del programma (puoi farlo “disegnando” un rettangolo dopo aver cliccato su un punto vuoto del pannello dei brani, oppure aiutandoti con il tasto Shift della tastiera) e recati nel menu Convert > Extract CD track(s) to a Compressed Audio File (oppure pigia il secondo pulsante dall’alto, presente nel pannello destro del programma).

Al termine della procedura, controlla che in corrispondenza della colonna Status relativa a ogni brano sia presente la dicitura OK. Non è stato difficile, vero?

Copiare un CD audio su chiavetta USB con macOS

Copiare un CD audio su chiavetta USB con macOS

Se disponi di un Mac, il trasferimento dell’intero contenuto di un CD audio su chiavetta USB è un’operazione estremamente semplice, che può essere portata a termine grazie a un programma già installato nel sistema operativo macOS e che, in fondo, conosci già: sto parlando di iTunes!

Il software di Apple dedicato alla gestione della libreria multimediale, infatti, è dotato di una pratica funzionalità che permette di rippare brani musicali direttamente da un dischetto, per trasferirli in pochissimo tempo sul disco del computer. Prima di procedere, però, bisogna “comunicare” a iTunes che il formato della musica non deve essere AAC (quello predefinito di Apple) ma MP3, per una questione di compatibilità.

In che modo? Semplicissimo: collega la chiavetta USB al Mac, avvia il programma richiamandolo dal Dock di sistema, dopodiché fai clic sul menu iTunes > Preferenze… collocato in alto e seleziona la scheda Generali dalla finestra che si apre. Fatto ciò, pigia sul pulsante Impostazioni importazione… collocato nella parte inferiore della finestra e seleziona la voce codificatore MP3 dal menu a tendina Importa utilizzando; se lo desideri, puoi aumentare la qualità dei file MP3, o personalizzare le opzioni di compressione, utilizzando il menu a tendina Impostazioni.

Successivamente, clicca sul pulsante Avanzate, apponi il segno di spunta accanto alla voce Copia i file nella cartella di iTunes Media durante l’aggiunta alla libreria e pigia sul pulsante OK per rendere effettive le modifiche. Completata questa operazione, accedi al menu File > Libreria > Organizza libreria di iTunes e imposta il segno di spunta accanto alle voci Consolida file Riorganizza i documenti nella cartella iTunes Media per “consolidare” la libreria del programma: in questo modo, i file multimediali importati restano intatti nella cartella di iTunes.

Completata l’operazione di consolidamento, sempre con iTunes aperto, non ti resta che inserire il dischetto nel computer e pigiare sul pulsante  all’avviso che compare a schermo (Vuoi importare [CD Audio] nella libreria iTunes?) per avviare la procedura di importazione dei brani sul computer.

Per terminare, apri il Finder, recati nella cartella Musica > iTunes, fai clic destro sulla cartella che contiene l’album importato poc’anzi e seleziona la voce Copia dal menu proposto; infine, pigia sull’icona della chiavetta USB collocata nel pannello laterale del Finder, fai clic destro su un punto vuoto del pannello e seleziona la voce Incolla dal menu contestuale.

Copiare un CD audio su chiavetta USB con Linux

Copiare un CD audio su chiavetta USB con Linux

Sei un utente Linux e proprio non hai idea di come trasferire la musica dei tuoi CD audio su una chiavetta USB? Non preoccuparti, ci pensa Sound Juicer! Nella fattispecie, si tratta di un software completamente gratuito e dotato di una pratica interfaccia grafica, che rende questo tipo di operazione particolarmente semplice.

Tanto per iniziare, avvia il Terminale richiamandolo dalla visuale Attività o dal menu principale della tua distribuzione, digita il comando sudo apt install sound-juicer seguito da Invio, digita la tua password amministrativa e pigia ancora due volte il pulsante Invio della tastiera. Tieni presente che Sound Juicer è scaricabile anche dal gestore pacchetti grafico della distribuzione che utilizzi.

Completato il setup del programma, inserisci il CD Audio e collega la chiavetta USB al computer e avvia Sound Joucer richiamandolo dalla visuale Attività/menu principale: se desideri inserire manualmente le informazioni sulla tua compilation (qualora il programma non sia in grado di scaricarle da Internet), pigia sul pulsante Edit Album e compila le caselle Titolo, Artista, Genere Anno con le informazioni richieste.

A questo punto, devi “istruire” Sound Juicer su dove salvare i file estratti e sul formato da utilizzare per il salvataggio: pigia sul menu Sound Juicer collocato in alto, scegli la voce Preferenze dal menu proposto, dopodiché seleziona la tua chiavetta USB dal menu a tendina Cartella, collocato sotto la sezione Cartella della musica. Se necessario, puoi selezionare manualmente il lettore CD da cui estrarre i brani (qualora il riconoscimento automatico non fosse andato a buon fine) utilizzando il menu a tendina Unità CD.

Infine, seleziona la voce MPEG Layer 3 Audio dal menu a tendina Formato di uscita per salvare i brani in formato MP3 e pigia sulla X in alto per chiudere la finestra e salvare le impostazioni.

A questo punto, assicurati che accanto ai brani che vuoi “rippare” sia collocato il segno di spunta e pigia sul pulsante Estrai per dare inizio alla procedura: puoi controllare il progresso dell’operazione avvalendoti della barra inferiore che compare nel programma. Davvero semplice, non trovi?