Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come disdire TIM

di

Hai deciso di disdire in anticipo il tuo contratto telefonico con TIM ma non sai quali passaggi effettuare per poter inviare la tua richiesta di recesso al gestore? Vorresti annullare il tuo abbonamento ADSL o fibra con il famoso operatore ma non conosci le modalità di restituzione corrette per le apparecchiature in comodato d’uso o a noleggio? Nessun problema: sei capitato sulla guida giusta, al momento giusto.

Nelle righe successive, sarà infatti mia premura indicarti come disdire TIM sia in caso di linea fissa che in caso di linea mobile. Nello specifico, ti spiegherò come riuscire nel tuo intento rispettando le condizioni contrattuali previste dal gestore e, di conseguenza, evitando (per quanto possibile!) il pagamento di penali.

Prenditi, dunque, qualche minuto di tempo libero da dedicare alla lettura di questo tutorial e vedrai che, in men che non si dica, avrai le idee molto più chiare su come disdire il tuo abbonamento evitando spese inutili. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come disdire TIM fisso

Iniziamo questa disamina vedendo come disdire TIM fisso. Se hai sottoscritto un contratto con TIM per la linea fissa, troverai riportate di seguito le informazioni necessarie su come effettuare la disdetta in caso di ripensamento, di cessazione completa della linea o di passaggio verso un altro gestore di telefonia.

Disdetta entro 14 giorni

Disdetta TIM entro 14 giorni

Se hai sottoscritto un contratto con TIM per la tua linea fissa da meno di 14 giorni, puoi disdire senza dover sostenere alcun costo, in quanto puoi far avvalere il cosiddetto diritto di ripensamento. Per fare ciò, è tuttavia indispensabile che il tuo contratto con TIM sia stato stipulato a distanza o comunque al di fuori dei locali commerciali dell’azienda (ad esempio telefonicamente o online).

Se rispetti tutti i requisiti, clicca qui per recarti sulla pagina dedicata alla modulistica presente sul sito di TIM, fai clic sulla voce Vedi tutti situata in corrispondenza della sezione Fisso e clicca sul bottone Scarica posto in corrispondenza della voce Modulo di recesso da attivazione offerta/servizio (ripensamento entro 14 giorni) (se hai attivato una nuova linea telefonica e vuoi recedere dal contratto) o Modulo di recesso da attivazione offerta/servizio (ripensamento entro 14 giorni) (se hai attivato una nuova offerta e vuoi disattivare quest’ultima).

Dopodiché clicca sull’icona del floppy disk o su quella della freccia rivolta verso il basso per effettuare il download del documento, stampalo, compilalo in ogni sua parte, firmalo e spediscilo a mezzo raccomandata A/R (allegando una copia di un tuo documento di identità valido) all’indirizzo seguente.

TIM S.p.A. Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (Roma)

In alternativa, puoi inviare il tutto via fax al numero 800 000 187 o, ancora, a mezzo PEC all’indirizzo disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it.

Nel caso dell’invio del modulo di disdetta TIM entro 14 giorni dall’attivazione della linea non dovrai sostenere alcun costo, ma ciò non toglie che dovrai provvedere a restituire eventuali apparecchi ricevuti in comodato d’uso dall’operatore o che hai provveduto a noleggiare dallo stesso, recapitandoli all’indirizzo seguente entro 30 giorni dalla data di richiesta di cessazione del contratto.

Telecom Italia S.p.A. c/o Geodis Logistics, Magazzino Reverse A22, Piazzale Giorgio Ambrosoli snc – 27.015 Landriano PV

Per maggiori informazioni, puoi consultare la pagina Web annessa al sito Internet di TIM dedicata alla restituzione dei prodotti.

Disdetta per cessazione completa della linea

Disdetta TIM per cessazione della linea

Vuoi capire come disdire TIM andando ad effettuare la cessazione completa della tua linea fissa? Allora devi procurarti l’apposito modulo e spedirlo all’azienda, secondo le modalità previste. Quali? Te lo spiego subito.

Tanto per cominciare, collegati alla sezione dedicata alla modulistica del sito di TIM, fai clic sul link Vedi tutti collocato sotto la voce Fisso e scarica il modulo di recesso più adatto al contratto che hai sottoscritto. Ad esempio, se hai sottoscritto un abbonamento che prevede la presenza di un telefono a noleggio, effettua il download del modulo Modulo recesso linea telefonica con telefono a noleggio, altrimenti scegli il Modulo recesso linea telefonica senza telefono a noleggio.

Per eseguire il download di un modulo, clicca sul pulsante Scarica collocato accanto al suo titolo e poi sul primo link clicca qui presente in fondo alla nuova pagina apertasi (se stai agendo per conto di un defunto, devi cliccare sul secondo collegamento). Se il modulo non viene scaricato sul computer ma aperto direttamente nel browser, clicca sull’icona della freccia rivolta verso il basso o su quella del floppy disk per avviarne subito il download.

Un volta scaricato il modulo, stampalo, compilalo, firmalo e spediscilo tramite raccomandata A/R al seguente indirizzo (ricordandoti di allegare anche una copia di un tuo documento di identità valido).

TIM S.p.A., Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (Roma)

La cessazione effettiva della linea dovrebbe avvenire entro 15 giorni. Il modulo può essere inviato anche via PEC all’indirizzo disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it.

I costi di disattivazione sono pari a 30 euro in caso di cessazione della linea o di 5 euro per la migrazione verso un altro operatore. A seconda del contratto sottoscritto, però, potrebbero essere aggiunti altri costi e penali relativi a sconti e promozioni di cui si è usufruito. Per maggiori dettagli, puoi consultare la Carta dei servizi TIM e le Condizioni generali del contratto TIM.

Ricordati di consegnare modem, decoder e altre apparecchiature ricevute in comodato d’uso o a noleggio. Se non lo fai entro 30 giorni, ti saranno addebitate ulteriori penali per ciascun dispositivo non consegnato. Le apparecchiature vanno restituite al seguente indirizzo.

Telecom Italia S.p.A. c/o Geodis Logistics, Magazzino Reverse A22, Piazzale Giorgio Ambrosoli snc – 27.015 Landriano PV

Per maggiori dettagli, dai uno sguardo alla pagina Web annessa al sito Internet dell’operatore dedicata alla restituzione prodotti.

Disdetta per passaggio ad altro gestore

Come disdire TIM

Se invece desideri disdire TIM perché è tua intenzione passare a un altro gestore telefonico mantenendo il tuo numero, contatta il servizio clienti dell’azienda con la quale vuoi sottoscrivere il nuovo contratto e lascia che sia quest’ultima a occuparsi della questione. Tu non dovrai reperire, compilare e inviare a TIM alcun modulo!

Tieni però presente che affinché il passaggio da un provider all’altro avvenga con successo, dovrai provvedere a comunicare il codice di migrazione, che trovi nella bolletta di TIM, al tuo nuovo gestore. Nel caso in cui non riuscissi a trovare il codice di migrazione nella bolletta del telefono, prova a contattare il 187 di TIM e chiedi a un operatore di fornirtelo.

Per quanto concerne le tempistiche necessarie, stando ai più recenti termini di legge il passaggio verso il nuovo operatore dovrebbe avvenire entro 10 giorni lavorativi. Durante tale arco di tempo dovresti ricevere anche dei documenti da firmare e spedire nuovamente all’operatore secondo le indicazioni che riceverai da parte di quest’ultimo.

Se desideri maggiori informazioni circa la procedura da seguire per effettuare il passaggio ad un altro operatore, puoi leggere la mia guida su come cambiare operatore telefonico in cui ho provveduto a indicarti in dettaglio tutti i passaggi da compiere, a prescindere dal provider di partenza o destinazione.

Per quanto riguarda, invece, la questione costi e restituzione apparecchiature, anche in tal caso valgono le medesime regole della cessazione completa della linea.

Come disdire TIM mobile

Passiamo adesso al versante mobile, vedendo un po’ più da vicino come disdire TIM sulla linea mobile, sia in caso di abbonamento che di offerta ricaricabile.

Abbonamento

Disdire abbonamento mobile TIM

Se vuoi disdire TIM dopo aver sottoscritto un abbonamento telefonico per la tua linea mobile, il primo passo che devi compiere è quello di scaricare il modulo di disdetta che trovi sul sito ufficiale di TIM.

Per procedere, clicca qui per recarti nella sezione dedicata alla modulistica e clicca sul bottone Scarica posto in corrispondenza della dicitura Richiesta di cessazione contratto d’Abbonamento presente nella sezione Clienti con Abbonamento (se sei registrato sul sito di TIM, puoi cliccare sul pulsante Compila posto in corrispondenza del modulo in questione, così da agire online, direttamente dalla tua area personale).

A download completato, clicca sull’icona del floppy disk o della freccia rivolta verso il basso, per scaricare il documento; dopodiché stampalo, compilalo con i dati dell’intestatario del contratto telefonico (presumibilmente tu) barrando la casella la cessazione del numero sopra indicato, con contestuale attivazione del Servizio Arrivederci oppure la casella la cessazione del numero sopra indicato, a seconda se intendi attivare o meno il servizio gratuito Arrivederci di TIM che avvisa gli interlocutori del cambiamento di numero effettuato dal cliente.

Il modulo va spedito tramite raccomandata A/R, allegando la copia di un documento d’identità valido, al seguente indirizzo.

TIM Servizio Clienti, Casella Postale 555 00054 – FIUMICINO RM

La pratica verrà presa in esame entro 30 giorni. Per quanto concerne i costi di disattivazione, questi variano a seconda dell’abbonamento sottoscritto. Tieni presente che se nell’offerta è compreso anche l’acquisto di uno smartphone a rate, al momento del recesso dovrai provvedere a saldare l’importo rimanente per il dispositivo. Per maggiori informazioni, puoi consultare la sezione dedicata all’assistenza del sito TIM.

Ricaricabile

Disdetta TIM mobile

Se invece è tua intenzione disdire TIM andando a disattivare una SIM del gestore sul quale è attivo un piano ricaricabile e richiedere la restituzione del credito residuo, la prima cosa che devi fare è quella di cliccare qui, per recarti nella sezione del sito TIM dedicata alla modulistica, e premere sul bottone Scarica posto in corrispondenza della dicitura Richiesta di restituzione o trasferimento del traffico acquistato e non utilizzato situata nella sezione Clienti Ricaricabili (se sei registrato sul sito di TIM, puoi fare clic sul bottone Compila per compilare il modulo da spedire direttamente online). Dopodiché clicca sull’icona del floppy disk o della freccia rivolta verso il basso per scaricare il file.

A questo punto, stampa il documento e compilalo con tutti i dati dell’intestatario della SIM (presumibilmente tu). Barra, quindi, la casella relativa al metodo di rimborso che preferisci per il credito residuo e invia il modulo insieme alla copia di un documento d’identità valido all’indirizzo che segue.

TIM Servizio Clienti, Casella Postale 555 00054 – FIUMICINO RM

Tieni presente che la restituzione del credito prevede un costo standard di 5,00 euro.

Come disdire TIM Business

TIM Business

Sei un’azienda o un titolare di partita IVA e hai sottoscritto un’offerta dedicata ad aziende o professionisti? In tal caso, sappi che puoi disdire TIM Business secondo le modalità indicate nelle condizioni contrattuali. Ti elenco le modalità disponibili qui sotto.

  • Area Clienti TIM BUSINESS — nell’area personale è possibile gestire in tutto e per tutto la propria linea, compresa la possibilità di effettuare il recesso del contratto.
  • Posta Elettronica Certificata — è possibile inviare una e-mail all’indirizzo PEC telecomitalia@pec.telecomitalia.it.
  • Fax — inviando un fax con la propria richiesta al numero 800 423 131, per clienti di rete mobile che hanno intenzione di cessare una o più linee mantenendo attivo il contratto, oppure al numero 800 000 191, per chi ha un contratto di rete fissa.
  • Raccomandata A/R — si può inviare la propria richiesta all’indirizzo postale Telecom Italia Servizio Clienti Business indicato in fattura per un contratto di rete mobile oppure alla casella postale N. 456 – 00054 Fiumicino (RM) per un contratto di rete fissa.
  • Punto vendita TIM abilitato — ci si può recare in uno dei punti vendita dell’operatore che sono abilitati per gestire simili richieste (per l’elenco completo, consulta questa pagina).

Se desideri avere ulteriori delucidazioni su come disdire TIM Business, ti rimando alla lettura della guida che ho dedicato interamente all’argomento.

In caso di problemi o dubbi

Logo TIM

Se sei arrivato a leggere fino a questo punto della guida, è evidente che purtroppo hai riscontrato problemi o dubbi nel portare a termine la disdetta della tua linea TIM.

In tal caso, contattare TIM è la cosa che ti invito a fare quanto prima, così da venire a capo della situazione. Puoi contattare il provider per telefono, via chat, tramite social, etc. Per maggiori informazioni su come contattare TIM, dai un’occhiata all’articolo che ho dedicato interamente all’argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.