Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come disintossicarsi da Instagram

di

Ma possibile che stai sempre attaccato a quel cellulare?!”. Ultimamente ti è capitato spesso di sentire i tuoi cari e/o i tuoi amici rimproverarti con questa esclamazione? Evidentemente è perché passi tanto (anzi troppo) tempo incollato ai tuoi device per interagire con amici e follower. Per entrare più nel merito, negli ultimi tempi ti capita di trascorrere intere giornate su Instagram ed, effettivamente, ti sei reso conto che è giunto il momento di darti una “regolata”. Bene, sarò ben felice di aiutarti a farlo.

Nella guida che stai leggendo, infatti, avrò modo di spiegarti nel dettaglio come disintossicarsi da Instagram seguendo alcuni accorgimenti che senz'altro ti permetteranno di diminuire il tempo che passi sul social network fotografico, cosa che influisce negativamente sui tuoi rapporti personali e, quindi, sulla tua vita sociale.

Allora, sei pronto per iniziare il tuo percorso di “disintossicazione” da Instagram? Sì? Benissimo! Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di mettere in pratica le indicazioni che ti darò. Se ti impegnerai, riuscirai senz'altro a moderare il tuo uso di Instagram e, te l'assicuro, ne beneficerai anche in merito alle tue attività online (che potrai affrontare in maniera più serena e consapevole). Ti auguro una buona lettura e ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Verificare la propria attività su Instagram

Vedere il tempo trascorso su Instagram

Verificare la propria attività su Instagram, quindi appurare quanto tempo si trascorre effettivamente su questo social network, può essere d'aiuto per ridurre la propria presenza sullo stesso. Spesso, infatti, chi diventa social-dipendente passa tantissime ore al giorno sul proprio account senza rendersene effettivamente conto.

Per verificare la tua attività su Instagram, puoi avvalerti di una funzione ad hoc che è stata implementata proprio per aiutare gli utenti a monitorare il tempo trascorso sul social network. Per avvalertene, avvia l'app ufficiale di Instagram sul tuo dispositivo Android o iOS e poi fai tap sull'icona dell'omino o sulla miniatura della tua foto del profilo (se hai aggiunto più account nell'app), che è situata nell'angolo in basso a destra della schermata.

A questo punto, pigia sul pulsante ☰ che si trova in alto a destra, fai tap sulla voce La tua attività (l'icona dell'orologio) dal menu che si apre lateralmente sulla destra e, nella nuova schermata apertasi, fai tap sulla voce Le tue attività, potrai visualizzare un riepilogo del tempo che hai trascorso su Instagram.

Nella schermata che ora vedi viene messa in risalto la media giornaliera del tempo che hai trascorso sul social network nell'ultima settimana. L'istogramma situato un po' più in basso, invece, ti fornisce nel dettaglio il tempo che hai trascorso giorno per giorno nell'app: facendo tap su uno dei giorni indicati (es. lun, mar, mer, gio, ven, Oggi, etc.), si aprirà un fumetto contenente i minuti o le ore trascorse sulla piattaforma.

Se da questa verifica hai appurato che effettivamente passi troppo tempo su Instagram, ti consiglio di ricorrere a misure drastiche, come ad esempio impostare un tempo massimo d'utilizzo, disattivare le notifiche o disattivare l'account Instagram temporaneamente, come indicato nei prossimi capitoli della guida.

Nota: il conteggio del tempo trascorso su Instagram riguarda esclusivamente l'attività svolta mediante l'app installata sul dispositivo in uso. Pertanto, non viene incluso nel calcolo il tempo trascorso su altri account o su altri dispositivi.

Impostare un tempo massimo d'utilizzo per Instagram

Impostare un tempo massimo d'utilizzo su Instagram

Impostare un tempo massimo d'utilizzo per Instagram è sicuramente un ottimo modo per iniziare un processo di “disintossicazione” dal social network. Instagram viene incontro a questa esigenza fornendo uno strumento che è incluso nella schermata Le tue attività, a cui ho fatto riferimento nel capitolo precedente. Lascia che ti spieghi come adoperarlo al meglio.

Tanto per cominciare, avvia l'applicazione di Instagram sul tuo dispositivo Android o iOS, fai tap sull'icona dell'omino oppure sulla miniatura della tua foto del profilo (in basso a destra della schermata), pigia sul pulsante ☰ che si trova in alto a destra, fai tap sulla voce La tua attività (contrassegnata dal simbolo dell'orologio) nel menu apertosi e seleziona la dicitura Tempo trascorso.

Nella schermata Tempo trascorso che si apre a schermo, individua la sezione Gestisci il tuo tempo (si trova un po' più in basso della sezione Tempo su Instagram) e fai tap sulla voce Imposta un promemoria per fare delle pause, così da programmare un promemoria per passare un po' di tempo senza utilizzare la piattaforma. Per fare ciò, dopo aver premuto sulla dicitura in questione, scegli ogni quanto tempo ricevere questi alert (es. Ogni 10 minuti, Ogni 20 minuti oppure Ogni 30 minuti) e premi sul bottone Attiva.

Ti consiglio inoltre di impostare anche un limite massimo giornaliero: così facendo, oltre a non stare troppi minuti consecutivi su Instagram, andrai ad abbattere la quantità totale di minuti che trascorri sulla piattaforma. Per fare ciò, premi sulla voce Imposta un limite di tempo giornaliero (si trova sempre nella sezione Gestisci il tuo tempo), e decidi ogni quanto ricevere notifiche per farti ricordare di chiudere l'app quando raggiungi il limite da te impostato: Ogni 15 minuti, Ogni 30 minuti, Ogni 45 minuti, Ogni 1 ora oppure Ogni 2 ore. Fatta la tua scelta, premi sul pulsante azzurro Attiva e il gioco è fatto.

Quando raggiungerai il tempo massimo d'utilizzo di Instagram che hai fissato tu stesso, si aprirà un riquadro nel quale troverai scritto: Hai trascorso [tempo totale trascorso] su Instagram oggi. Pigia sul bottone OK per chiudere l'avviso e poi chiudi Instagram attenendoti a quanto avevi stabilito.

Se utilizzi un iPhone, puoi impostare le restrizioni d'utilizzo sfruttando una funzione introdotta con il rilascio di iOS 12. Per servirtene, devi recarti nel menu Impostazioni > Tempo di utilizzo > Attiva “Tempo di utilizzo” > Limitazioni app, fai tap sulla voce Aggiungi limitazione di utilizzo, imposta un codice a 4 cifre da usare per lo sblocco/blocco del tempo di utilizzo, seleziona la voce Social dal menu che si apre e pigia sulla voce Avanti situata in alto a destra.

Dopodiché imposta il tempo di utilizzo dall'apposito menu che compare a schermo, sposta su ON la levetta posta accanto alla voce Blocca al termine del limite (per impedire di utilizzare l'app una volta raggiunto il limite impostato), fai tap sulla voce Aggiungi e il gioco è fatto.

Nel caso in cui preferissi rivolgerti a soluzioni di terze parti, puoi anche valutare l'uso di app per limitare l'uso dei social, le quali permettono di bloccare completamente l'accesso alle app social o di mostrare dei promemoria che invitano a prendersi una pausa quando si tenta di avviare le stesse: te ne ho parlato nel tutorial appena linkato.

Disattivare le notifiche di Instagram

Disattivare notifiche Instagram

Disattivare le notifiche di Instagram è un altro accorgimento che puoi aiutarti a “staccarti” dal social network fotografico. Per portare a termine quest'operazione, avvia l'applicazione di Instagram sul tuo dispositivo Android o iOS, accedi al tuo account, fai tap sull'icona dell'omino o sulla miniatura della tua foto del profilo (in basso a destra), pigia sul pulsante ☰ situato in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni.

Adesso, fai tap sulla voce Notifiche e, nella schermata che si apre, sposta su ON l'interruttore situato in corrispondenza della voce Metti tutti in pausa per non ricevere notifiche. Dopodiché scegli per quanto tempo disattivare le notifiche (15 minuti, 1 ora, 2 ore, 4 ore oppure 8 ore).

In alternativa, puoi andare a disabilitare solo alcune notifiche in particolare. In che modo? Andando a selezionare dalla sezione Notifiche push quali notifiche disattivare (es. Post, storie e commenti, Messaggi e chiamate, Live e Reels etc.). Le modifiche saranno effettive sin da sùbito.

Disattivare l'account Instagram temporaneamente

Come disintossicarsi da Instagram

Trascorrere qualche giorno o addirittura qualche settimana senza accedere a Instagram sicuramente può contribuire a disintossicarti dal social network fotografico: puoi fare ciò disattivando il tuo account Instagram temporaneamente.

Per portare a termine quest'operazione, accedi a Instagram dalla sua pagina d'accesso tramite il tuo browser Web preferito, fai clic sulla miniatura della tua foto del profilo (in alto a destra) e seleziona la voce Impostazioni dal menu apertosi.

Ora, nella pagina apertasi, fai clic sulla scheda Modifica il profilo posta sulla sinistra (se necessario), scorri la pagina fino in fondo e premi sul link Disabilita temporaneamente il mio account collocato in basso, sulla destra.

Nella nuova pagina che si apre, indica il motivo per il quale intendi disattivare l'account, selezionando una delle opzioni presenti nel menu Perché stai disattivando il tuo account? (es. Troppi impegni/mi distrae troppo, Ho bisogno di una pausa, etc.), inserisci la tua password nell'apposito campo di testo e pigia sul pulsante Disabilita temporaneamente l'account.

Effettuati i passaggi indicati sopra, il tuo account Instagram verrà disattivato all'istante e in maniera temporanea. Nel frattempo, le tue foto, i tuoi commenti e tutti i like verranno nascosti fino alla riattivazione dell'account stesso.

In caso di ripensamenti, potrai riattivare il tuo account semplicemente effettuando un nuovo accesso allo stesso. Se vuoi ulteriori delucidazioni su come disattivare account Instagram temporaneamente, consulta la guida che ti ho appena linkato.

Altri consigli utili per disintossicarsi da Instagram

Come disintossicarsi da Instagram

Ci sono altri consigli utili per disintossicarsi da Instagram che faresti bene a mettere in pratica. Tra questi c'è quello di coltivare le tue passioni e interessi.

Ricordati che il mondo è soltanto quello che hai modo di apprezzare e vedere dallo schermo del tuo cellulare: cerca di consolidare i rapporti con i tuoi amici e familiari, cura i tuoi hobby e passatempi preferiti e non isolarti stando tutto il giorno su Instagram e altri social network.

Se proprio non riesci a fare a meno di Instagram, valuta anche la possibilità di cancellarti da Instagram. Se la tua dipendenza è tale che niente e nessuno è riuscito a liberarti da essa, quest'azione drastica potrebbe risultare decisamente efficace. Se non sai come cancellarti da Instagram, ti consiglio la lettura della guida in cui spiego nel dettaglio come compiere quest'operazione.

Infine, se proprio la situazione sembra esserti sfuggita di mano, puoi pensare di ricorrere all'aiuto di un medico per vincere la tua dipendenza, forse uno psicologo che possa aiutarti a capire perché tendi a “rifugiarti” su Instagram e, più in generale, sui social. In quest'altra guida trovi qualche indicazione su come trovare un professionista che possa aiutarti.

Parlane anche con i tuoi cari, senza aver timore di essere “rimproverato” o deriso: troverai tante persone pronte ad aiutarti e ad affrontare il problema insieme a te, te l'assicuro.

Potrebbe aiutarti anche affrontare la cosa in gruppi di discussione, sia fisici che online: cercane qualcuno e condividi la tua esperienza. Il confronto con altre persone nella tua stessa situazione ti gioverà sicuramente.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.