Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come eliminare foto da Mac

di

Hai recentemente dato un’occhiata al disco del tuo Mac e… accidenti, è quasi completamente pieno! Di conseguenza, hai deciso di fare una bella pulizia di file “inutili”, partendo proprio da quelle fotografie per te insignificanti e rimaste lì, da tempo, a occupare spazio su disco prezioso. Il problema, però, è che non sei molto pratico col computer, non sai come eliminare foto da Mac e provi imbarazzo nel chiederlo ai tuoi amici, poiché ritieni che si tratti di un argomento troppo scontato.

Lascia che te lo dica: non esistono domande futili, banali o per cui provare vergogna, ma soltanto risposte che non si conoscono, e che io ho tutta l’intenzione di soddisfare per te! Nelle righe a venire, infatti, ti illustrerò in modo dettagliato le modalità di cancellazione delle fotografie salvate nel Mac, siano esse provenienti dal “rullino” del computer oppure dallo spazio online di iCloud. Inoltre, sarà mia cura mostrarti il funzionamento di un valido programma di terze parti utile a rilevare le immagini duplicate in men che non si dica.

Dunque, senza attendere un solo secondo in più, prenditi qualche minuto di tempo per te e leggi con molta attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, al termine di questa lettura, saprai far fronte alla necessità che ti si è venuta a creare. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon lavoro!

Indice

Come eliminare foto da album Mac

Come eliminare foto da album Mac

Eliminare le foto da un album salvato sul Mac è davvero molto semplice: tutto ciò che devi fare è aprire il programma di gestione delle immagini di macOS, selezionare l’album su cui ti interessa agire e, nel giro di un paio di clic, liberarti delle foto a te sgradite.

Per prima cosa, avvia dunque il programma Foto, cliccando sulla relativa icona annessa alla barra Dock (quella a forma di fiore colorato), dopodiché identifica la sezione I miei album nella barra laterale del programma ed espandila, cliccando sulla punta di freccia collocata alla sua sinistra.

Fatto ciò, identifica l’immagine che desideri cancellare, fai clic destro sulla sua anteprima e scegli la voce più appropriata, in base all’operazione che intendi compiere: Nascondi una foto, per inibire la visualizzazione dell’anteprima dell’immagine (che resterà comunque nell’album); Rimuovi dall’album, per eliminare la foto dall’album (lasciando però il file sul disco); oppure Elimina 1 foto, per cancellare completamente la foto sia dall’album che dal disco.

Se lo desideri, puoi selezionare più foto contemporaneamente, aiutandoti con la combinazione di tasti cmd+clic. Per visualizzare contemporaneamente tutte le immagini salvate sul Mac, senza suddividerle per album, invece, devi, cliccare sulla voce Foto annessa alla sezione Libreria della barra laterale sinistra del programma.

Hai il servizio Libreria foto di iCloud attivo sul tuo ID Apple? In questo caso, puoi istruire il Mac in modo che cancelli automaticamente dal disco tutte le foto (e i video) che sono già presenti sul cloud e che occupano – inutilmente – spazio sul disco locale. Per fare questo, apri l’applicazione Foto di macOS, recati nel menu Foto > Preferenze (in alto a sinistra), seleziona la scheda iCloud dalla finestra che si apre e metti la spunta sull’opzione Ottimizza archiviazione Mac.

Da questo momento in poi, vedrai comunque le miniature di tutte le tue foto e i tuoi video in Foto ma, di fatto, alcune foto e alcuni video verranno cancellati dal disco locale: se richiamati, verranno scaricati “al volo” da iCloud e quindi visualizzati alla massima risoluzione. Comodo, vero?

Come eliminare foto da iCloud su Mac

Come eliminare foto da iCloud su Mac

Se è tua intenzione cancellare le foto di iCloud agendo dal Mac, puoi seguire due strade diverse: la prima, nonché la più semplice, è quella di agire tramite il programma Foto. La seconda, invece, prevede l’accesso alla versione Web di iCloud, tramite il browser. Prima di procedere, ricorda che le foto cancellate da iCloud saranno eliminate da tutti i dispositivi sincronizzati con l’account, e non soltanto dal Mac da cui stai agendo.

Tutto chiaro? OK, iniziamo. Per eliminare foto da iCloud su Mac tramite il programma Foto, avvia innanzitutto il software, clicca sul menu Foto collocato nell’angolo superiore sinistro (sul pannello del Mac) e seleziona la voce Preferenze….

In seguito, fai clic sulla scheda iCloud e, se non l’hai ancora fatto, provvedi ad associare al Mac l’account su cui intendi agire, premendo il bottone Continua e seguendo le istruzioni che ti vengono proposte. Se hai già abbinato il tuo ID Apple (e quindi il relativo account iCloud) al computer, questo passaggio non è, invece, necessario.

Ad accesso effettuato, apponi il segno di spunta accanto alla voce Libreria foto di iCloud e chiudi la finestra delle impostazioni, quindi clicca sulla voce Foto collocata nella barra sinistra del programma e individua l’immagine (o le immagini) di cui vuoi liberarti. Al bisogno, puoi selezionare più immagini contemporaneamente usando la combinazione cmd+clic.

Per cancellare definitivamente le immagini dalla libreria di iCloud, fai clic destro su una delle foto selezionate, scegli la voce Elimina X foto dal menu che ti viene proposto (in alternativa, puoi premere il tasto backspace della tastiera) e clicca sul pulsante Elimina annesso alla schermata d’avviso visualizzata in alto.

Come eliminare foto da iCloud su Mac

Come già accennato in precedenza, puoi effettuare la stessa operazione direttamente dal sito Web di iCloud: visita, dunque, il link che ti ho appena fornito, effettua l’accesso al portale inserendo le credenziali del tuo ID Apple e clicca sull’icona Foto residente nella schermata che va ad aprirsi.

Ora, fai clic sulla foto che intendi eliminare (oppure usa la combinazione cmd+clic per effettuare una selezione multipla), clicca sul pulsante a forma di cestino collocato in alto e conferma la volontà di procedere, premendo il bottone Elimina situato nella schermata d’avviso che ti viene proposta.

Ti ricordo che, una volta eliminate, le immagini restano disponibili per le successive 72 ore nella sezione Eliminati di recente: per recuperarle, accedi a quest’ultima, seleziona la foto di tuo interesse e clicca sulla voce Recupera collocata in alto a destra. Trascorsi 3 giorni, le foto vengono cancellate definitivamente.

Come eliminare foto doppie da Mac

Come eliminare foto doppie da Mac

Vuoi eliminare foto doppie da Mac ma la tua raccolta è talmente ampia da non essere in grado di farlo “manualmente”? Nessun problema, in questo caso può venirti in aiuto un programma come Gemini 2 di MacPaw. Se non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di uno dei migliori software per la ricerca di file duplicati su macOS, dotato di un’interfaccia molto intuitiva e con pieno supporto per le immagini.

Il programma costa 19,95€/anno, ma dispone di una versione di prova che può essere impiegata per analizzare i file duplicati e aprire automaticamente le cartelle che li contengono. La procedura di cancellazione automatica, come scoprirai tra breve, è, invece, disponibile soltanto per la versione a pagamento.

Ad ogni modo, per scaricare Gemini, collegati al suo sito Internet ufficiale, clicca sul pulsante Free Download e attendi che il file venga scaricato completamente sul computer. Quando ciò avviene, lancia il pacchetto appena ottenuto (ad es. Gemini2.dmg) e trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni del Mac, servendoti della finestra che ti viene mostrata.

Successivamente, avvia il programma richiamandolo dal Launchpad e premi i pulsanti Accetto Cerca duplicati, per avviare subito la scansione del disco alla ricerca di “cloni”. Premi, quando richiesto, sui pulsanti OK/Apri per consentire al programma l’accesso a varie cartelle e attendi pazientemente che l’analisi venga portata a termine.

A scansione terminata, clicca sul bottone Pulizia smart, per far sì che il software elimini automaticamente tutti i “cloni” per conto tuo, oppure sul pulsante Controlla i duplicati, per analizzare i risultati della scansione. Personalmente, ti consiglio di optare per quest’ultima scelta.

Giunto alla finestra di controllo, clicca sulla voce Immagini collocata nella parte sinistra della finestra, poi sulla freccia annessa al nome della foto duplicata, dunque, apponi il segno di spunta su quella da cancellare (di base, verrà selezionata la copia meno recente). Se necessario, ripeti l’operazione per tutti i cloni rilevati.

Quando hai finito, clicca sul pulsante Elimina nel finder per aprire la cartella che contiene il clone, fai clic destro sulla relativa anteprima e seleziona la voce Sposta nel cestino dal menu proposto. In seguito, fai clic destro sull’icona del cestino e premi per due volte consecutive su Svuota cestino.

Se hai acquistato la versione a pagamento del programma, puoi, invece, cliccare sul pulsante Pulizia smart e lasciare a Gemini il compito di eliminare i file selezionati per tuo conto.

Sebbene Gemini sia uno dei migliori software per l’eliminazione dei file duplicati su Mac, non è sicuramente l’unico: se cerchi altre soluzioni simili, puoi dare un’occhiata alla mia guida su come cancellare i file doppi, in cui ti ho illustrato alcune valide alternative, anche gratuite, a questo programma.

Come cancellare foto da Mac

 Come cancellare foto da Mac

Preferisci cancellare “manualmente” le foto dal Mac, intervenendo direttamente sui file presenti sul disco (e non tramite il programma Foto)? Nessun problema, puoi effettuare quest’operazione avvalendoti del Finder, il gestore file incluso “di serie” nel sistema operativo macOS.

Tieni però presente che si tratta di una procedura non “ufficialmente” prevista da macOS: in quanto tale, essa potrebbe avere conseguenze impreviste sul funzionamento di Foto e delle librerie di sistema. Non dire che non ti avevo avvisato!

Ad ogni modo, per procedere in tal senso, avvia il programma cliccando sull’icona del fumetto sorridente collocata nel Dock, quindi recati nella cartella che contiene le foto che vuoi cancellare (ad es. la Scrivania) utilizzando la barra sinistra del software.

Come avrai certamente notato, la cartella contenente le immagini salvate sul Mac non è immediatamente visibile: per accedervi, clicca sul menu Vai collocato in cima allo schermo, seleziona la voce Computer tra quelle proposte, quindi fai doppio clic sull’icona del disco del Mac e ripeti l’operazione sulle cartelle Users[Tuo nome utente] (quella a forma di casetta) e Immagini.

A questo punto, fai clic destro sull’icona della Libreria di foto, scegli la voce Mostra contenuto pacchetto dal menu che ti viene proposto e fai ancora doppio clic sulla cartella Masters: lì risiedono tutte le foto salvate nella libreria del Mac, suddivise per anno, mese, giorno e identificativo (all’interno di ciascuna cartella, troverai altre sotto-cartelle).

Una volta individuata l’immagine da cancellare, fai clic destro sulla stessa e seleziona la voce Sposta nel cestino dal menu contestuale, quindi fai clic destro sull’icona del cestino, poi sulla voce Svuota cestino annessa al menu proposto e, infine, sul pulsante Svuota cestino.

Se lo desideri, puoi eliminare i file anche senza “passare” dal cestino. Per farlo, clicca sulla foto di tuo interesse e, tenendo premuto il tasto opzione/alt, clicca sul menu File del Finder e scegli la voce Elimina adesso… dal menu proposto.

Come facilmente intuibile, puoi seguire i medesimi passaggi per cancellare le foto da qualsiasi cartella e unità di memoria, la procedura non è valida solo per le foto ospitate nella libreria dell’applicazione Foto.

Come cancellare l’applicazione Foto da Mac

Come cancellare l'applicazione Foto da Mac

Come dici? Il gestore fotografico incluso “di serie” in macOS proprio non ti piace, quindi vorresti cancellare l’applicazione Foto da Mac perché trovi inutile il programma? Puoi farlo, certo, ma lascia che ti dia un importante avvertimento: Foto è un programma di sistema e, per eliminarlo, devi disattivare le protezioni di macOS, esponendo, dunque, il sistema a potenziali rischi di sicurezza. Oltretutto, la sua eliminazione potrebbe condurre a comportamenti inaspettati di macOS e costringerti, nel peggiore dei casi, a inizializzare nuovamente il sistema.

Per questo motivo, ti consiglio di lasciare l’applicazione lì dov’è e di avvalerti di software “alternativi”, senza far caso a essa: per esempio, puoi usare il programma Acquisizione Immagine, disponibile nella cartella Altro del Launchpad, per importare le foto dall’iPhone/iPad al computer. Se ben ti ricordi, ti ho già parlato di questa possibilità nel mio tutorial dedicato al trasferimento delle foto da iPhone al Mac.

Qualora avessi, invece, bisogno di un programma che ti permetta di manipolare le tue immagini, invece, puoi dare un’occhiata alla guida che ho dedicato all’argomento, in cui ti ho parlato di alcune valide soluzioni progettate per lo scopo.

Come dici? Sei ben consapevole dei rischi che ti appresti a correre e vuoi eliminare definitivamente l’applicazione Foto dal Mac? Allora procedi come segue. Innanzitutto, spegni completamente il Mac e riaccendilo tenendo premuti i tasti cmd+r per avviarlo in modalità di ripristino: tieni premuti i due tasti finché non vedi comparire una barra di avanzamento sovrastata dal logo di Apple.

Giunto alla schermata di avvio avanzato, scegli la voce Usa l’italiano come lingua principale e clicca sulla freccia collocata in basso al centro. Successivamente, clicca sul menu Utilità collocato in alto, scegli la voce Terminale collocata al suo interno, quindi provvedi a disattivare SIP (il sistema di protezione del software di sistema) impartendo il comando csrutil disable e premendo il tasto Invio della tastiera. Quando richiesto, immetti la password del Mac per autorizzare il sistema a compiere questa (pericolosa) operazione.

A questo punto, riavvia il Mac in modo “normale”, effettua l’accesso al sistema e, per accertarti che SIP sia disattivato, apri nuovamente il Terminale e impartisci il comando csrutil status seguito dalla pressione del tasto Invio: se tutto è filato liscio, dovresti ricevere in output la frase System Integrity Protection status: disabled.

Per concludere, apri la cartella Applicazioni del Mac e disinstalla il programma esattamente come faresti di solito: fai clic destro sull’icona di Foto e seleziona la voce Sposta nel cestino dal menu contestuale che compare a schermo. Tutto qui!

Quando hai finito, ti consiglio fortemente di attivare nuovamente SIP: per farlo, accedi alla modalità di ripristino del Mac come ti ho mostrato in precedenza, richiama il Terminale e impartisci il comando csrutil enable seguito dalla pressione del tasto Invio.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.