Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come entrare nel modem Telecom

di

Dopo aver deciso di attivare una nuova linea ADSL con TIM (ex Telecom Italia), hai completato con successo il collegamento e la configurazione del modem che ti è stato fornito in dotazione. Purtroppo, però, non hai avuto la stessa fortuna quando, nel tentativo di cambiare il nome e la password della rete Wi-Fi, hai provato ad accedere al pannello d’amministrazione del dispositivo.

Se le cose stanno esattamente come le ho descritte e, dunque, ti stai ancora chiedendo come entrare nel modem Telecom, lascia che sia io a forniti tutte le indicazioni necessarie per riuscire nel tuo intento. Troverai la procedura dettagliata per accedere al modem e gestirlo sia da computer, sia da smartphone e tablet, indipendentemente dal modello utilizzato.

Se sei d’accordo e non vedi l’ora di saperne di più, non dilunghiamoci oltre e vediamo come procedere. Mettiti comodo, ritagliati cinque minuti di tempo libero e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Ti assicuro che, seguendo le mie indicazioni e provando a metterle in pratica, entrare nel tuo modem TIM sarà davvero un gioco da ragazzi. Scommettiamo?

Indice

Come entrare nel modem Telecom da PC

Modem TIM

La procedura per entrare nel modem Telecom è semplice e veloce. Tutto quello che devi fare è collegarti alla schermata di login dello stesso, inserire le credenziali associate al modem e cliccare sul pulsante per accedere al pannello d’amministrazione.

Per procedere, avvia dunque il browser che utilizzi solitamente per navigare su Internet (es. Chrome, Edge, Firefox o Safari), digita un indirizzo tra http://modemtelecom, http://alicegate, 192.168.1.1 e 192.168.0.1 nella barra degli indirizzi, in alto, e premi il tasto Invio della tastiera.

Se così facendo non riesci a visualizzare la schermata di login del pannello d’accesso del modem, significa che l’indirizzo IP in questione è stato cambiato. In tal caso, se hai un PC Windows, fai clic sul pulsante Start presente in basso a sinistra e scrivi “cmd” nel campo di ricerca, in modo da aprire il Prompt dei comandi. Nella nuova schermata visualizzata, inserisci il comando ipconfig, premi il tasto Invio della tastiera e individua l’indirizzo IP visibile accanto alla voce Gateway predefinito.

Se usi un Mac, invece, apri le Preferenze di Sistema cliccando sull’icona della rotella d’ingranaggio presente nella barra Dock e seleziona l’opzione Rete. Nella nuova finestra che si è aperta, seleziona la tua rete Wi-Fi visibile nella barra laterale a sinistra, premi sul pulsante Avanzate, seleziona la scheda TCP/IP, individua la voce Router e annota il relativo indirizzo IP. Per la procedura dettagliata, puoi dare un’occhiata alla mia guida su come trovare l’indirizzo IP del router.

Dopo aver individuato l’indirizzo IP corretto del modem ed esserti collegato alla pagina per effettuare il login al pannello di gestione del dispositivo, sei finalmente pronto per entrare nel modem. Se è la prima volta che tenti di accedere al pannello d’amministrazione, clicca sul pulsante Accedi e crea una password sicura che dovrai digitare tutte le volte che intendi accedere al modem inserendola nei campi Imposta password e Ripeti password.

Come dici? Non ti viene chiesto di impostare una nuova password? In tal caso, puoi accedere direttamente con le credenziali predefinite associate al modem (solitamente admin/admin o admin/password) che trovi indicate nell’etichetta collocata nella parte posteriore del dispositivo o nel manuale d’istruzioni fornito in dotazione con il modem.

Se, invece, in passato hai cambiato la password del modem TIM e non ricordi quale hai impostato, puoi entrare nel modem da smartphone e tablet tramite l’app TIM Modem per Android (disponibile anche su store alternativi, per i device senza servizi Google) e iOS/iPadOS), accedere alla sezione Info modem e premere sull’opzione Reset password, per ripristinare le credenziali di default. Chiaramente, il tuo device deve essere connesso alla rete Wi-Fi del modem Telecom.

Se anche così facendo non riesci a risolvere, non ti rimane che resettare il dispositivo perdendo le impostazioni precedentemente personalizzate, compresa la password d’accesso. A tal proposito, potrebbe esserti utile il mio tutorial su come resettare il modem Telecom.

In ogni caso, dopo aver recuperato le credenziali associate al modem, inseriscile nei campi Username/Nome utente e Password e clicca sul pulsante Login/OK, per entrare nel dispositivo e gestirne le varie impostazioni. Semplice, vero?

Come entrare nel modem Telecom da smartphone e tablet

Modem TIM

Come dici? Vorresti sapere se è possibile entrare nel modem Telecom da smartphone e tablet? In tal caso, puoi utilizzare l’app TIM Modem per dispositivi Android (disponibile anche su store alternativi, per i device senza servizi Google) e iPhone/iPad che consente di accedere al pannello d’amministrazione del proprio modem e gestirne le varie impostazioni.

Dopo aver scaricato l’app in questione dallo store del tuo dispositivo, avviala facendo tap sulla sua icona presente in home screen o nel drawer delle app e, al primo accesso, premi sui pulsanti Avanti e Fine. Seleziona, poi, le opzioni Accetto e Ho letto, per accettare l’informativa sulla privacy e i termini d’uso di TIM Modem, e premi sul pulsante Consenti, per consentire all’app di accedere alla tua posizione e rilevare il tuo modem.

Adesso, se sei collegato alla rete Wi-Fi di casa e tutto è andato per il verso giusto, dovresti visualizzare il numero di telefono associato alla tua linea (in alto a sinistra) e il modem TIM in uso. Tuttavia, per poter accedere al pannello d’amministrazione del modem e visualizzare le varie opzioni disponibili, devi accedere con le credenziali associate al tuo account MyTIM.

Per farlo, premi sull’opzione Accedi con account MyTIM (o premi sull’icona dell’omino, in alto a destra, e seleziona la voce Login), inserisci i tuoi dati nei campi Username e Password e fai tap sul pulsante Accedi, per effettuare il login. Se, invece, non hai ancora un account MyTIM, premi sull’opzione Registrati per crearne uno. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come registrarsi su TIM.

Fatto ciò, premi sull’icona del modem collocata nel menu in basso e, nella nuova schermata visualizzata, scegli l’opzione di tuo interesse: Test per visualizzare i dati relativi alla tua linea ed effettuare un test della velocità; Wi-Fi per gestire le impostazioni relative al Wi-Fi, come la possibilità di modificare la frequenza o cambiare la password; Dispositivi per visualizzare e gestire i dispositivi collegati alla rete e USB per visualizzare eventuali dispositivi collegati alla porta USB del modem.

Premendo, invece, sull’immagine del modem visualizzata a schermo, puoi accedere alla schermata Info modem e visualizzarne non solo le principali informazioni (es. Versione hardware, Indirizzo IP locale, Numero seriale, Versione software ecc.) ma anche resettare la password d’accesso al pannello d’amministrazione (Reset password) e riavviare il dispositivo (Riavvia modem).

Come impostare il modem Telecom

A questo punto, sei pronto per impostare il modem Telecom secondo le tue preferenze. Infatti, accedendo al panello d’amministrazione del dispositivo, puoi scegliere di attivare/disattivare il Wi-Fi, cambiarne il nome e la password, modificarne la frequenza e molto altro ancora. Devi sapere, però, che la procedura varia a seconda del modello di modem in tuo possesso.

TIM HUB e TIM HUB+

TIM HUB

L’interfaccia del pannello d’amministrazione dei modem TIM HUB e TIM HUB+ è pressoché identica. Nella schermata principale, puoi visualizzare tutte le opzioni disponibili (es. Gateway, Banda larga, Firewall, Diagnostica, Dispositivi connessi) e, premendo sulla relativa icona della rotella d’ingranaggio, puoi accedere alle singole sezioni e modificare le impostazioni di tuo interesse.

Per esempio, accedendo alla sezione Wireless, puoi cambiare il nome e la password della rete Wi-Fi generata dal modem, modificare il canale radio usato per la trasmissione dei dati, scegliere di attivare eventuali reti Wi-Fi da dedicare agli ospiti, programmare l’accensione/spegnimento del modem e molto altro ancora.

Premendo, invece, sull’icona della rotella d’ingranaggio relativa all’opzione Servizi WAN, puoi aprire le porte del router, attivare le funzioni di DNS dinamico tramite il servizio DynDNS e impostare l’uso della tecnologia UPnP. Per saperne di più, ti lascio alla mia guida su come funziona TIM HUB.

TIM Fibra

TIM Fibra

Hai un modem TIM Fibra? In tal caso, nella schermata principale del pannello d’amministrazione del dispositivo, puoi visualizzare lo stato del modem, avere una panoramica dei dispositivi collegati (compresi eventuali telefoni o dispositivi collegati tramite USB) e svolgere alcune operazioni rapide, come cambiare la password del Wi-Fi.

Selezionando, invece, l’opzione Preferenze nel menu a sinistra, puoi visualizzare e gestire lo stato della connessione (es. connettersi a 5GHz), mentre accedendo alla sezione Configura puoi gestire opzioni avanzate, come la funzione di port mapping.

TIM Smart

TIM

Se hai un modem TIM Smart, il pannello d’amministrazione del dispositivo varia a seconda del modello in tuo possesso. Se disponi di uno Smart Modem Plus, l’interfaccia è identica a quella di un TIM HUB.

Accedendo, invece, al pannello d’amministrazione di uno Smart Modem Sercomm o Smart Modem Technicolor, puoi sùbito visualizzare tutti i dispositivi collegati al modem tramite Wi-Fi e alle varie porte disponibili (Ethernet e USB), compresi eventuali telefoni.

Cliccando sulle opzioni collocate nel menu in alto (Phone, Internet, Wi-Fi, Settings e Status e support), puoi accedere alla sezione di tuo interesse e gestire le singole opzioni disponibili. Per esempio, se la tua intenzione è riavviare il modem TIM, puoi premere sulla voce Status e support e selezionare l’opzione Restart.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.