Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come entrare nel modem TIM

di

Hai attivato da poco una nuova linea con TIM (ex Telecom Italia) ma non riesci a configurare in maniera corretta il modem che ti è stato fornito in accoppiata al tuo abbonamento Internet? Beh, non vedo il problema… accedi al relativo panello di controllo, intervieni sui settaggi appositi ed è fatta. Come dici? Non ha la più pallida idea di come entrare nel modem TIM? Allora facciamo così: concedimi qualche minuto del tuo prezioso tempo libero e provvederò io a spiegarti, per filo e per segno, in che modo procedere.

Partiamo da un presupposto fondamentale: anche se al momento potrà sembrati il contrario, si tratta di un’operazione molto semplice da effettuare anche da parte dei meno serrati in fatto di Internet e nuove tecnologie. Basta solo avere un minimo di pazienza e di attenzione oltre che delle linee guida da seguire (quelle che sto per fornirti io) ed è fatta. Altra cosa da tener presente è che la maggior parte dei modem TIM, una volta estratti dalla confezione di vendita e collegati alla corrente, sono già pronti per essere sfruttati per la navigazione in rete. In questi casi, quello che può essere utile fare accedendo alla pagina del modem è intervenire sulle impostazioni relative al Wi-Fi, all’apertura delle porte e via discorrendo.

Chiarito ciò, suggerirei di non perdere altro tempo prezioso e di entrare immediatamente nel vivo della questione. Mettiti dunque bello comodo dinanzi il tuo fido computer e segui passaggio dopo passaggio le istruzioni che sto per darti. Vedrai, alla fine potrai dirti ben felice e soddisfatto di quanto appreso. Buon “lavoro” e buona lettura!

Indice

Trovare l’indirizzo IP del modem

Il primo fondamentale passo che devi compiere per poter entrare nel modem TIM ed apportate tutte le varie configurazioni del caso è quello di trovare l’indirizzo IP del relativo pannello di amministrazione. L’operazione può essere compiuta senza alcun tipo di problema tramite collegamento wireless, ma per evitare inutili perdite di tempo ed aggirare eventuali problemi legati al collegamento senza fili ti consiglio di fare tutto tramite collegamento Ethernet, po, ovviamente, scegli tu.

Premesso ciò, quello che devi fare per poter accedere al modem è aprire un qualsiasi browser Web (es. Chrome o Safari), digitare l’indirizzo http://modemtelecom (se stai utilizzando una connessone in fibra ottica) oppure quello http://alicegate (se stai utilizzando una connessione ADSL) e schiacciare il tasto Invio sulla tastiera. Qualora nel fare ciò dovessi veder comparire un messaggio d’errore relativo al fatto che non è possibile trovare la pagina, prova a ripetere la procedura appena indicata utilizzando un altro indirizzo, come 192.168.1.1 oppure 192.168.0.1.

Come entrare nel modem TIM

Se neppure in questo modo riesci nel tuo intento, ti consiglio di controllare sull’eventuale etichetta appiccicata sotto o sul retro del dispositivo e su cui di solito trovi indicato l’indirizzo esatto a cui bisogna collegarsi per accedere alla pagina di amministrazione del modem. In alterativa, puoi provare a dare uno sguardo sul manuale utente del dispositivo, spesso tali info sono indicate anche li.

Come ultima spiaggia, puoi procedere andando ad individuare tu stesso l’indirizzo corretto per accedere al modem. Per riuscirci, devi agire direttamente dal computer, così come trovi indicato qui di seguito.

Se stai usando Windows, puoi trovare l’indirizzo corretto per entrare nel modem TIM digitando cmd nel campo di ricerca accessibile previo clic sul pulsante Start sulla barra delle applicazioni, sulla lente di ingrandimento annessa sempre alla taskbar oppure nell’apposito campo accessibile nella parte in alto a destra della Start Screen (dipende dalla versione del sistema operativo in uso). Successivamente schiaccia il tasto Invio sulla tastiera per avviare il programma che è stato selezionato automaticamente dal sistema.

Nella finestra che si è aperta sul desktop, digita il comando ipconfig e poi schiaccia ancora una volta il bottone Invio sulla tastiera del PC. Facendo in questo modo, otterrai la lista completa degli indirizzi relativi alla tua connessione. Quello facente riferimento al modem è quello con accanto la dicitura Gateway predefinito.

Come entrare nel modem Telecom

Se invece stai utilizzando un Mac, puoi trovare l’indirizzo mediante cui poter accedere al pannello di amministrazione del tuo modem TIM facendo clic sull’icona di Preferenze di sistema (puoi trovarla sul Dock, nella cartella Applicazioni oppure puoi accedervi mediante il LaunchpadSpotlight o, ancora, “evocando” Siri) e selezionando poi la voce Rete.

Nella finestra che successivamente vedrai apparire sulla scrivania, seleziona il nome della connessione che stai usando, clicca sul bottone Avanzate… in basso a destra e successivamente sulla scheda TCP/IP. Troverai dunque l’indirizzo relativo al modem accanto alla prima dicitura Router.

Come entrare nel modem TIM

Trovare i dati di login

Dopo aver digitato l’indirizzo corretto del modem ti ritroverai finalmente dinanzi la pagina per effettuare il login al pannello di gestione del dispositivo. Per seguire l’accesso devi immettere una password apposita. Se questa è la prima volta che provi ad entrare nel pannello di amministrazione del tuo modem TIM, clicca sul pulsante Accedi e configura una nuova parola chiave a scelta per proteggere il dispositivo da accessi non autorizzati digitandola nei campi che trovi in corrispondenza delle voci Imposta password e Ripeti password.

Mi raccomando però, nell’andare a scegliere la password cerca di impostarne una che risulti sufficientemente complessa. Idealmente, una password sicura e di difficile individuazione è composta da almeno otto caratteri alfanumerici, deve contenere caratteri speciali (es. @#$%^&), non deve fare riferimento a parole comuni (es. password), alla data del proprio compleanno, al nome utente o comunque sia a parole che possono essere lette sul dizionario e deve essere composta sia da lettere maiuscole che minuscole. Una volta scelta la password, appuntala in un posto sicuro ed inaccessibile a soggetti terzi non autorizzati ma che tu puoi eventualmente ricordare con facilità in caso di bisogno.

Hai fatto clic sul bottone Accedi nella pagina per il login al panello di settaggio del modem ma non riesci ad andare avanti? Allora prova ad inserire una combinazione di nome utente e password predefinita come admin/admin o admin/password. Se i dati che ti ho finito non sono si rivelano coretti, anche in tal caso puoi dare uno sguardo alla già citata etichetta presente sotto il modem o lateralmente allo stesso oppure puoi consultare il libretto delle istruzioni (anch’esso già citato) e vedere se li è presente qualche riferimento alla cosa.

Regolare le impostazioni del modem

A questo punto dovresti finalmente essere risulto ad entrare nel modem TIM. Individua quindi le opzioni che ti interessano e procedi con la configurazione del dispositivo. Tanto per cominciare ti consiglio di impostare una password personalizzata (se non lo hai già fatto nel passo precedente) per proteggere l’accesso al pannello di configurazione del dispositivo e di cambiare la chiave della rete Wi-Fi predefinita.

Per impostare la password per effettuare il login al pannello di amministrazione devi recarti nella sezione dedicata alle impostazioni base, devi cliccare sulla voce relativa all’accesso locale, poi su Attiva ed a quel punto devi inserire la nuova password per due volte di seguito, negli appositi campi.

Per impostare invece la chiave di protezione del Wi-Fi, scegli la voce Wi-Fi o Sicurezza Wi-Fi dalla barra laterale sulla sinistra oppure in alto, pigia sul bottone per configurare la rete Wi-Fi relativo alla rete Wi-Fi a 2.4GHz o a 5GHz presente nella pagina che si apre e digita la password che vuoi usare per la rete senza fili negli appositi ampi di testo. Per maggiori dettagli, puoi seguire le indicazioni che ti ho fornito nel mio articolo dedicato, appunto, a come cambiare password WiFI TIM.

Se invece ha bisogno di aprire le porte per eMule, uTorrent o altri programmi, seleziona la voce relativa alle impostazioni avanzate e/o al port mapping dalla barra laterale di sinistra, clicca sul bottone per avviare la configurazione o recati nella sezione relativa ai virtual server personalizzati e compila il modulo proposto come indicato qui sotto.

  • Porta interna/Porta esterna – Devi inserire il numero della porta che devi aprire (va inserito lo stesso valore in entrambi i campi).
  • Nome – Devi inserire un nome qualsiasi per riconoscere la regola nel pannello di configurazione del modem.
  • Tipo porta – Devi inserire il tipo di porta da aprire scegliendo tra TCP o UDP.
  • IP destinazione – Devi inserire l’indirizzo IP locale del computer.

Successivamente fai clic sui bottoni Attiva/Applica/ApplyAvanti per confermare ed applicare le modifiche apportate. Le modifiche avranno effetto immediato per cui potrai cominciare ad utilizzare sin da subito senza problemi i programmi per i quali hai aperto le porte. Per maggiori dettagli, puoi leggere le indicazioni che ti ho fornito nel mio articolo su come configurare router Alice.

Cosa fare se insorgono problemi

Hai seguito passaggio dopo passaggio tutte le mie indicazioni ma non sei ancora riuscito ad entrare nel tuo modem TIM o sono insorte altre problematiche varie? C’è qualcosa che non ti è perfettamente chiaro oppure c’è qualche problema legato alla connessione ad Internet in generale? Se le cose stanno così, ti consiglio vivamente di metterti in contatto con il servizio clienti TIM provvedendo a specificare all’operatore con cui ti ritroverai a parlare le difficoltà da te riscontrate.

Per metterti in contatto con il servizio clienti di TIM puoi fare riferimento ad una delle seguenti modalità in base a quelle che sono le tue effettive esigenze e preferenze oltre che al mio articolo come posso parlare con un operatore TIM.

  • Call center – Se vuoi contattare TIM tramite call center, componi il numero 187 sul tastierino numerico del tuo telefono, pigia quindi il tasto 1 per ricevere assistenza commerciale oppure il tasto 2 per ricevere assistenza tecnica e attendi che un operatore ti risponda per far fronte alle tue necessità.
  • Facebook – Se vuoi contattare TIM tramite Facebook, collegati alla pagina ufficiale dell’azienda sul social network e seleziona il bottone Messaggio in alto a destra per avviare la composizione di un nuovo messaggio privato. Digita quindi il tuo messaggio esponendo il tuo problema all’operatore e fornendo tutti i tuoi dati personali (numero di telefono, nome, cognome e codice fiscale). Invialo ed attendi pazientemente la risposa.
  • Twitter – Se vuoi contattare TM tramite Twitter, collegati al famoso social network ed avvia la composizione di un nuovo tweet menzionando all’inizio del messaggio @TIM4UFabio o @TIM4USara (ossia uno dei due account di customer care TIM per la linea fissa) ed esponi la tua problematica o il tuo dubbio brevemente. In questa fase non c’è bisogno di indicare i propri dati o il proprio numero di linea fissa. Successivamente verrai invitato a continuare la conversazione in privato, via DM, ed alla potrai fornire i dati relativi alla tua persona ed alla tua linea ed attendere che ti venga fornita la soluzione al tuo problema.

Se invece necessiti di informazioni più precise sui modem/router forniti da TIM, sul loro funzionamento e vari altri dettagli correlati, puoi fare riferimento alle voci annesse al box Modem ADSL e Fibra TIM della sezione dedicata dell’assistenza online del sito del gestore.

Come entrare nel modem TIM

Se poi non riesci a mettere in pratica le mie istruzioni perché non ricordi username e password per entrare nel modem TIM (ed i dati non sono quelli di default), puoi risolvere facilmente andando ad eseguire il reset del dispositivo. Per riuscirci, prendi un oggetto appuntito (es. la punta di una graffetta) e tieni premuto il tasto reset (solitamente è quello di piccolo e nero posizionato sul retro del modem) per circa 30 secondi. Fatto ciò, il modem si spegnerà completamente dopodiché si riaccenderanno tutti i LED presenti sul dispositivo (ad indicare che il reset è andato a buon fine). Se pensi di aver bisogno di ulteriori informazioni sul da farsi, puoi consultare il mio articolo su come resettare modem Telecom tramite cui ho provveduto a parlarti della cosa in maniera ancora più dettagliata.