Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come estrarre i file

di

Uno dei primi dubbi che assale chi si avvicina al mondo dei computer partendo da zero è quello relativo a come estrarre i file. Dalle e-mail ai dati scaricati da Internet, gli archivi compressi sono il pane quotidiano per chi lavora al PC, anche se i processi di estrazione non riguardano solo questa tipologia di file.

Che ne dici, allora, se cerchiamo di fare un po’ di chiarezza sull’argomento con un bel riepilogo che ti mostri come procedere all’estrazione dei vari formati di archivi compressi disponibili? Sono sicuro che alla fine della lettura non avrai più alcuna difficoltà nel procedere con l’estrazione di qualsiasi tipo di file, a prescindere dal fatto che tu utilizzi un computer dotato di sistema operativo Windows o macOS.

Bene, allora direi di non perdere altro tempo in chiacchiere e passare all’azione. Tutto quello che devi fare è metterti comodo, prenderti cinque minuti di tempo libero e proseguire con la lettura dei prossimi paragrafi. Non mi resta che augurarti una buona lettura e una buona estrazione!

Indice

Come estrarre i file ZIP

Un tuo amico ti ha inviato un file ZIP che al suo interno contiene dei documenti che ti servono, ma tu sei proprio alle prime armi con i PC, per cui non hai proprio idea su come estrarre i file ZIP.

Nessun problema, in questo caso non dovrai far altro che dare un’occhiata alle soluzioni che sto per proporti nei prossimi paragrafi.

Soluzioni predefinite

Soluzioni predefinite

Prima di illustrarti alcune applicazioni di terze parti permettimi di parlarti delle soluzioni predefinite presenti a bordo dei sistemi operativi Windows e macOS. In entrambi i casi, infatti, è possibile procedere con l’estrazione dei file ZIP sfruttando le funzionalità native.

Nel caso di un PC Windows puoi utilizzare il gestore di archivi compressi predefinito. Per poterlo adottare non devi far altro che fare doppio clic sul file ZIP che desideri aprire e quest’ultimo verrà aperto come una normale cartella. Nella schermata che si apre, per poter estrarre il contenuto del file ZIP, fai clic sul pulsante Estrai tutto posto nella barra in alto: seleziona la cartella in cui estrarre i file e successivamente fai clic sul pulsante Estrai.

Se, invece, utilizzi un Mac puoi aprire un qualsiasi file ZIP utilizzando l’app Utility compressione. Per utilizzarla non devi far altro che fare doppio clic sul pacchetto ZIP che desideri estrarre e in pochi secondi quest’ultimo verrà estratto in una cartella con il medesimo nome dell’archivio ZIP. In alternativa, fai clic destro sul file ZIP che desideri estrarre e, dal menu che appare a schermo, fai clic sulle voci Apri con > Utility compressione.

7-Zip (Windows)

7-Zip

Una valida alternativa alle soluzioni predefinite di cui ti ho parlato in precedenza è 7-Zip, un programma gratuito e open source compatibile con tutti i principali formati di archivi compressi.

Per poter scaricare il programma ti basta recarti sul sito di 7-Zip, e cliccare sul link di Download posto di fianco alla versione per Windows di cui necessiti (32-bit o 64-bit, a seconda del sistema operativo in uso). Una volta scaricato il pacchetto di installazione procedi con l’installazione, come ti ho indicato nel mio tutorial su come scaricare 7-Zip.

Completata l’installazione del programma, potrai estrarre un archivio ZIP semplicemente facendo clic destro su di esso e poi cliccando sulle voci 7-Zip > Estrai i files ( nel caso di Windows 11 fai prima clic sulla voce Mostra altre opzioni) dal menu che appare: nella schermata che si apre, scegli la cartella in cui salvare i file estratti e fai clic sul pulsante OK.

Per maggiori informazioni, dai un’occhiata al mio tutorial su come estrarre i file ZIP.

Keka (macOS)

Keka

Possiedi un Mac e sei alla ricerca di un programma per estrarre archivi ZIP alternativo? In questo caso puoi utilizzare l’applicazione Keka, che è completamente open source ed è disponibile al download dal sito Web (gratuitamente) o dal Mac App Store (al costo di 4,99 euro, per supportarne lo sviluppo).

Per scaricare l’applicazione dal sito ufficiale, ti basta fare clic sul pulsante Scarica e attendere il completamento del download del pacchetto .dmg. Una volta terminato, fai doppio clic sul pacchetto e trascina l’icona di Keka all’interno della cartella Applicazioni.

Una volta installata l’applicazione, per estrarre un file ZIP con Keka fai clic destro su di esso e, dal menu che appare, seleziona la voce Estrai con Keka.

Ulteriori informazioni sono presenti nel mio tutorial su come aprire i file ZIP gratis.

Come estrarre i file RAR

Hai chiesto a un tuo amico di inviarti alcune delle foto che avete scattato insieme lo scorso weekend e ti ha inviato un file molto strano che non avevi mai visto prima con estensione .rar. Non hai proprio idea su come estrarre i file RAR?

Contrariamente a quello che avviene con gli archivi ZIP, le soluzioni predefinite presenti su Windows e macOS non sono in grado di aprire un archivio RAR.

Nello specifico, sia il gestore di archivi compressi di Windows che l’Utility Compressione di macOS non riescono a gestire gli archivi RAR, per cui in cui questo caso dovrai necessariamente utilizzare un’applicazione di terze parti, come il già menzionato 7-zip o quelle che trovi elencate di seguito.

WinRAR (Windows)

WinRAR

Una delle applicazioni che ti consiglio di utilizzare per estrarre un file RAR è WinRAR, un software molto leggero in grado di gestire appieno gli archivi RAR, oltre a tanti altri formati. Si può scaricare e usare gratuitamente per un periodo di 40 giorni; alla scadenza del periodo di prova, WinRAR continua a funzionare ma mostrerà degli inviti all’acquisto e bloccherà alcune funzioni di sicurezza avanzate.

Per scaricare e installare il programma non devi far altro che recarti sul sito Web ufficiale e fare clic sul pulsante Preleva posto di fianco alla voce più adatta al sistema operativo che stai utilizzando. Una volta effettuato il download, potrai procedere con l’installazione. Maggiori info qui.

Una volta completata l’installazione dell’applicazione in questione, per poter estrarre un archivio RAR non dovrai far altro che premere destro sull’archivio che desideri estrarre e, dal menu che si apre cliccare sulle voci WinRAR > Estrai i file (nel caso di Windows 11 dovrai prima cliccare sulla voce Mostra altre opzioni): seleziona la cartella in cui desideri estrarre l’archivio e fai clic sul pulsante OK.

Per maggiori informazioni, dai un’occhiata al mio tutorial su come estrarre i file RAR.

Keka (macOS)

Keka

Se desideri estrarre un archivio RAR su Mac non devi far altro che utilizzare l’applicazione Keka, di cui ti ho parlato nel precedente paragrafo.

Per estrarre un file RAR con Keka ti basta fare clic destro su di esso e, dal menu che appare, selezionare la voce Estrai con Keka. Qualora il file fosse protetto da password dovrai prima digitarla nel campo apposito per proseguire con l’estrazione dell’archivio compresso.

Necessiti di ulteriori informazioni? Nessun problema, ti basta dare un’occhiata al mio tutorial su come estrarre i file RAR.

Come estrarre i file 7z

Ormai da qualche tempo sei alle prese con un file con estensione .7z che non riesci a estrarre in nessuno modo. Non riesci proprio a capire come estrarre i file 7z? Tranquillo, in questo caso ti basta utilizzare uno dei programmi che sto per suggerirti qui sotto.

7-Zip (Windows)

7-Zip

Se desideri aprire un archivio con estensione .7z su Windows ti consiglio di utilizzare l’applicazione 7-Zip, che è gratuita e opensource, di cui ti ho già parlato nel precedente paragrafo.

Una volta installata l’applicazione in questione sul tuo computer, potrai estrarre un archivio 7z semplicemente facendo clic destro su di esso e poi cliccando sulle voci 7-Zip > Estrai i files (nel caso di Windows 11 fai prima clic sulla voce Mostra altre opzioni) dal menu che appare. Adesso, nella schermata che si apre scegli la cartella in cui salvare i file estratti e fai clic sul pulsante OK.

Per maggiori informazioni, dai un’occhiata al mio tutorial su come aprire i file 7z.

Keka (macOS)

Keka

Se utilizzi un Mac e desideri estrarre i file con estensione .7z non devi far altro che utilizzare l’applicazione Keka, di cui ti ho parlato in questo paragrafo.

Tra i tanti formati di archivi supportati dall’applicazione, infatti, vi è anche il formato .7z. Per procedere non devi far altro che premere destro sull’archivio e, dal menu che appare, selezionare la voce Estrai con Keka.

Se necessiti di ulteriori indicazioni, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial sull’argomento.

Come estrarre i file da un’immagine ISO

Come estrarre i file da un'immagine .iso

Navigando su Internet hai scaricato un file in formato ISO e non hai proprio idea di come utilizzarlo e, soprattutto, non sai come estrarre i file da un’immagine ISO in modo da poterne visualizzare il contenuto.

Tranquillo, anche in questo caso puoi ricorrere ad alcuni dei programmi di cui ti ho parlato in precedenza, come 7-Zip se utilizzi un computer con sistema operativo Windows o Keka se utilizzi un Mac. Tuttavia, se necessiti di ulteriore aiuto ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial su come scompattare un file ISO dove troverai tutte le informazioni di cui necessiti.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.