Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come evidenziare testo PDF

di

Devi evidenziare alcune parti di un documento per inviarlo a un tuo amico. Un'operazione apparentemente semplice, se non fosse per il fatto che il documento in questione è un file in formato PDF e tu non hai la benché minima idea di come procedere. Per tua fortuna capiti però sulla guida giusta al momento giusto, dal momento che di seguito trovi indicato proprio come evidenziare il testo nei PDF.

Per riuscire nell'impresa, te lo anticipo subito, hai bisogno di alcuni appositi programmi, come quelli che ho provveduto a indicarti qui di seguito. Si tratta di soluzioni funzionanti sia su Windows che su macOS e nella maggior parte dei casi totalmente gratuite. Se poi non hai voglia di scaricare nuovi software sul computer, sono ben lieto di comunicarti che la stessa operazione può essere compiuta anche online, tramite servizi Web ad hoc, e anche da smartphone e tablet, usando delle app dedicate.

Allora? Si può sapere che cosa ci fai ancora lì impalato? Posizionati bello comodo e inizia a concentrarti sulla lettura di questo post. Sono sicuro che, alla fine, potrai dirti ben contento e soddisfatto dei risultati raggiunti. In bocca al lupo per tutto!

Indice

Come evidenziare testo PDF: PC e Mac

Se quello che desideri fare è andare a evidenziare testo PDF agendo da PC o Mac, le soluzioni a cui devi affidarti e le relative istruzioni d'uso sono quelle che trovi riportate di seguito. Individua la soluzione che ritieni possa fare di più al caso tuo e comincia subito a servirtene.

Adobe Acrobat Reader (Windows/macOS)

Acrobat Reader DC

Il primo tra gli strumenti utili per compiere l'operazione oggetto di questo tutorial che voglio suggerirti di usare è Adobe Acrobat Reader. Nello strano caso in cui non ne avessi mai sentito parlare, ti comunico che si tratta del software “ufficiale” per aprire ed editare i PDF, reso disponibile direttamente dalla software house che ha inventato i PDF, appunto. Funziona sia su Windows che su macOS ed è gratis, ma alcune funzionalità, come la possibilità di convertire i file, sono disponibili solo previo pagamento di un apposito abbonamento (costa 18,29 euro/mese, ma si può provare gratis per 7 giorni).

Per evidenziare testo PDF Adobe, il primo passo che devi compiere è visitare il sito Internet del programma e cliccare sul bottone Scarica Acrobat Reader.

A download ultimato, se stai usando Windows, apri il file EXE ottenuto e, nella finestra che compare sul desktop, clicca sul bottone . Aspetta che la procedura d'installazione venga avviata e, una volta completata, fai clic sul pulsante Termina.

Se, stai usando macOS, invece, apri il pacchetto DMG ottenuto e avvia il file PKG presente al suo interno. Nella finestra che ti viene poi mostrata sulla scrivania, fai clic sul bottone Continua (per due volte di seguito) e su quello Installa. Successivamente, immetti la password del tuo account utente su macOS, premi sul bottone Installa software e porta a termine il setup cliccando sui pulsanti Chiudi e Sposta.

Adesso che, a prescindere dal sistema operativo adoperato, visualizzi la finestra di Adobe Acrobat Reader DC sullo schermo, clicca sul menu File in alto a sinistra, seleziona la voce Apri e apri il PDF sul quale andare ad agire.

Quando visualizzi il documento, clicca sul pulsante Commento collocato a destra, premi sull'icona con l'evidenziatore che si trova sulla barra degli strumenti in alto e seleziona la porzione di testo di riferimento, facendo clic sinistro con il mouse nel punto di inizio e continuando a tenere premuto sino a quello finale, dopodiché rilascia la “presa”.

Se vuoi modificare il colore dell'evidenziatore, clicca sul pallino colorato in alto a destra sulla barra degli strumenti e fa' la tua scelta dal menu che ti viene mostrato.

Quando avrai terminato, per salvare i cambiamenti clicca sull'icona con il floppy disk presente nella parte in alto a sinistra della finestra di Adobe Acrobat Reader e specifica la posizione e il nome in cui vuoi salvare il file di output

Microsoft Edge (Windows/macOS)

Microsoft Edge

Un altro ottimo strumento a cui puoi rivolgerti se vuoi evidenziare testo PDF è Microsoft Edge, il browser predefinito di Windows 10 e Windows 11, che però si può usare anche sui computer a marchio Apple (e su altri sistemi operativi e dispositivi mobili). Non tutti ne sono a conoscenza, ma questo navigatore integra un lettore di file PDF che non solo consente di aprire questo tipo di documenti, ma anche di apportarvi modifiche varie, compresa la possibilità di evidenziare i testi.

Se stai usando Windows trovi il browser preinstallato, quindi per servitene avvialo, cliccando sul pulsante Start (quello con la bandierina di Microsoft) presente sulla barra delle applicazioni e selezionando il relativo collegamento dal menu che si apre.

Se stai usando macOS, invece, devi prima installare il programma, raggiungendo il relativo sito Web, facendo clic sul tasto Scarica, indicando se stai usando un Mac con chip Intel oppure Apple Silicon (es. M1 o M2) e premendo sul tasto Accetta e scarica. A download ultimato, apri il file PKG ottenuto e clicca sui tasti Continua e Installa, dunque digita la password del tuo account utente su macOS, schiacci il tasto Invio sulla tastiera e premi sul bottone Chiudi. In seguito, avvia il programma, accendo al menu Vai in alto a sinistra, selezionando la voce Applicazioni in esso presente e facendo doppio clic sull'icona di Edge.

Ora che visualizzi la finestra principale del browser sullo schermo, trascina al suo interno il file PDF sul quale andare ad agire, dopodiché fai clic sull'icona dell'evidenziatore che trovi nella toolbar in cima.

Adesso, porta il puntatore del mouse nel punto d'inizio della porzione di testo che intendi evidenziare, fai clic sinistro e, continuando a tenere cliccato, traccia l'evidenziazione. Rilascia poi la “presa” quando hai finito di evidenziare.

Se lo ritieni necessario, puoi anche modificare il colore da usare per l'evidenziazione, lo spessore del tratto e puoi decidere se agire sul solo testo o meno, facendo clic sul simbolo della freccia verso il basso che trovi accanto all'icona dello strumento e selezionando le opzioni dal menu proposto.

Per salvare i cambiamenti apportati sul file corrente, fai clic sull'icona del floppy disk in alto a destra. Per creare un nuovo documento modificato senza editare quello originale, invece, premi sull'icona con il floppy disk e la matita, indica il nome che vuoi assegnare al nuovo file e la posizione in cui desideri archiviarlo.

Anteprima (macOS)

Anteprima

Possiedi un Mac? Beh, sono allora ben felice di comunicarti che se evidenziazione a parte non cerchi funzionalità particolarmente avanzate puoi affidarti senza alcun tipo di problema ad Anteprima, l'applicazione inclusa “di serie” in macOS per la visualizzazione di immagini e PDF, appunto. Comprende infatti anche alcuni strumenti utili per l'editing dei documenti nel formato in oggetto tra cui, ovviamente, non manca l'evidenziatore.

Mi chiedi come potertene servire? Te lo indico subito. In primo luogo, fai doppio clic sull'icona del file PDF che vuoi evidenziare in modo da visualizzarlo in Anteprima. Se hai impostato un programma diverso per la visualizzazione dei PDF, puoi comunque riuscire nel tuo intento facendo clic destro con il mouse sul file di riferimento, selezionando Apri con dal menu che appare e scegliendo poi la dicitura Anteprima.

Una volta visualizzato il documento, fai clic sul pulsante con l'evidenziatore che si trova in alto. Adesso, trascina il cursore sulle parti di testo che vuoi evidenziare facendo clic sinistro con il mouse e continuando a tenere premuto, dunque rilascia la “presa” nel punto che ritieni più opportuno.

Per impostazione predefinita il colore usato per l'evidenziatore è il giallo, ma se vuoi puoi modificarlo, facendo clic sulla freccia che trovi accanto al pulsante con l'evidenziatore e selezionando dal menu che appare la colorazione che preferisci.

Ad evidenziazione ultimata, chiudi semplicemente la finestra di Anteprima e le modifiche saranno automaticamente salvate sul documento. È stato facile, vero?

Come evidenziare testo PDF online

Non vuoi o non puoi installare nuovi programmi sul tuo computer e, dunque, ti piacerebbe capire se esiste un modo per evidenziare testo PDF agendo online? La risposta è affermativa! Puoi farlo rivolgendoti ad alcuni servizi Web appositi, fruibili da qualsiasi browser e sistema operativo. Trovi i migliori della categoria indicati di seguito.

PDFzorro

Come evidenziare testo PDF

Un ottimo servizio online che puoi usare per evidenziare testo PDF è PDFzorro. Si tratta di una soluzione gratuita e di semplice utilizzo, la quale oltre ad adempiere allo scopo in oggetto consente di modificare il testo presente nei documenti, di aggiungere firme, note e molto altro ancora. Non presenta limiti particolari e non vi è obbligo di registrazione. È insomma un'ottima soluzione per evidenziare testo PDF gratis.

Per servirtene, collegati alla home page di PDFzorro di PDFzorro, premi sul pulsante Upload e seleziona il PDF presente sul tuo computer che cui evidenziare. In alternativa, trascina il file direttamente nella finestra del browser, in corrispondenza del box al centro dello schermo. Se il tuo PDF si trova su Google Drive, puoi anche caricarlo drittamente da lì facendo clic sul collegamento click here, to open PDF directly from Google Drive presente poco più in basso.

Ad upload eseguito, premi sul bottone start PDF editor, seleziona la pagina del PDF da editare e clicca sul tasto Mark posto a sinistra. Evidenzia quindi il testo di tuo interesse facendo clic sinistro con il mouse in un punto del documento e, continuando a tenere premuto, trascina il puntatore. A modiche ultimate, clicca sul bottone Save a sinistra.

Per concludere, clicca sul bottone Finish/Download che si trova sulla sinistra e scegli, previo clic sui pulsanti presenti sempre a sinistra, se scaricare il PDF evidenziato sul computer, se salvarlo su Google Drive oppure se inviarlo tramite messaggio di posta elettronica.

Altre soluzioni per evidenziare testo PDF online

Sincronizzazione iCloud PC

Nessuna delle soluzioni per evidenziare testo PDF che ti ho già segnalato ti ha convinto in modo particolare e vorresti quindi sapere se ci sono altre soluzioni? La risposta è affermative. Le trovi nell'elenco qui sotto. Spero vivamente siano in grado di soddisfarti.

  • PDFescape — Si tratta di un ottimo servizio Web gratuito che permette di modificare — e quindi anche di evidenziare — i file PDF e di salvarli senza usare software esterni. Non necessita di registrazione, è gratis e funziona da qualsiasi browser. L'unica cosa di cui occorre tenere conto è che si possono caricare file aventi una dimensione massima di 10 MB costituiti da un numero massimo di 100 pagine.
  • PDF Buddy — è un altro servizio online gratuito che consente di apportare modifiche di vario genere ai PDF, compresa la possibilità di evidenziare parti di testo, ma anche di inserire annotazioni, simboli e molto altro ancora. L'unica pecca, se così vogliamo definirla, è che bisogna registrarsi e consente di modificare massimo 3 PDF al mese. Per aggirare tale limite, occorre passare alla variante a pagamento del servizio (costa 7,99 dollari/mese oppure è possibile acquistare del credito con prezzi a partire da 5,99 dollari).
  • PDF2GO — si tratta di un sito Internet che permette di modificare in modo semplice e veloce i PDF, anche sottolineandoli. È molto facile da usare ed è a costo zero, ma propone un abbonamento a pagamento (al costo di 5,50 euro/mese) per sbloccare tutte le funzioni disponibili.

Come evidenziare testo PDF: Android e iPhone

Non hai il computer a portata di mano e ti piacerebbe sapere quali sono gli strumenti disponibili per Android e iPhone (oltre che per iPad, non fa differenza) per evidenziare testo PDF? Beh, allora ti consiglio di dare subito uno sguardo alle app utili allo scopo che trovi qui sotto.

Foxit PDF Editor (Android/iOS/iPadOS)

Foxit PDF

La prima tra le app utili per evidenziare il testo presente nei documenti PDF che ti invito a prendere in considerazione è Foxit PDF Editor. È gratis, disponibile sia per Android (anche su store alternativi) che per iOS/iPadOS e consente di visualizzare e apportare modifiche di vario tipo ai file nel formato oggetto di questo tutorial. Da notare che su iPhone e iPad propone acquisti in-app (al costo di 11,49 euro/anno) per sbloccare funzioni aggiuntive.

Una volta scaricata l'app secondo la solita procedura, raggiungi la posizione in cui si trova il PDF da evidenziare; seleziona l'icona per la condivisione e poi l'icona di Foxit PDF Editor per effettuare l'importazione. Successivamente, premi con il dito per qualche istante sulla parte iniziale della porzione di testo da evidenziare e, continuando a tenere premuto, seleziona tutta la parte relativamente alla quale intendi andare ad agire. Successivamente, scegli l'opzione Evidenzia dal menu che compare.

Per salvare le modifiche apportate, fai tap sul bottone (…) situato in alto a destra e scegli la voce Salva dal menu proposto oppure, se non vuoi apportare cambiamenti al documento originale e creare un nuovo file, quella Salva con nome.

Altre soluzioni per evidenziare testo PDF su Android e iPhone

Foto di un uomo che usa uno smartphone HTC

Se stai cercando altre soluzioni per evidenziare testo PDF da smartphone e tablet, puoi valutare di ricorrere all'impiego delle soluzioni annesse all'elenco sottostante. Sono tutte validissime.

  • Adobe Acrobat Reader (Android/iOS/iPadOS) — è la controparte per device mobile del programma di cui ti ho parlato nel passo a inizio guida. Anche in tal caso, si tratta di uno strumento tramite cui poter visualizzare ed editare i PDF, riprendendo tutte quelle che sono le principali funzionalità offerte dalla variante per Windows e macOS. Da notare che di base è gratis, ma offre acquisti in-app (a partire da 9,99 euro) per sbloccare funzioni extra.
  • Xodo PDF (Android/iOS/iPadOS) — ottimo lettore di file PDF comprensivo di diverse funzionalità che permettono di evidenziare il testo ma anche di sottolinearlo, disegnare a mano libera su di esso e quant'altro. È altresì supportata la sincronizzazione dei documenti con i principali servizi di cloud storage e la sua interfaccia è decisamente ben costruita. È gratis, ma per sbloccare tutte le funzioni vanno effettuati acquisti in-app (con prezzi a partire da 13,99 euro/mese).
  • File (iOS/iPadOS) — è l'app sviluppata direttamente da Apple per i suoi dispositivi grazie alla quale è possibile gestire e organizzare i file salvati localmente e sul cloud. Te la segnalo perché tra le varie funzioni offerte consente anche di visualizzare e modificare i PDF.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.