Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare screen Mac

di

Poco tempo fa hai acquistato il tuo primo Mac e, non avendo molta dimestichezza con i computer realizzati da Apple, hai difficoltà ad accedere ad alcune funzioni, come quella che permette di catturare lo schermo. Per questa ragione hai deciso di cercare su Internet come fare screen Mac e, così facendo, sei finito su questo mio articolo. Beh, se questa è proprio la situazione in cui ti ritrovi, ho una buona notizia da darti: sei capitato proprio nel posto giusto al momento giusto! Nelle prossime righe, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come “fotografare” lo schermo del Mac utilizzando i tool inclusi “di serie” in macOS.

Hai capito bene! Per fare uno screen (o meglio, uno screenshot, come sarebbe più corretto dire) sul Mac non devi installare nessun programma di terze parti: ti basterà avviare lo strumento di cattura presente su tutti i Mac o utilizzare una semplice combinazione di tasti e selezionare la porzione di schermo da “immortalare”. Vedrai, è più semplice a farsi che a dirsi!

Oltre a spiegarti come fare gli screenshot, ti indicherò anche come puoi personalizzarli cambiandone il formato, la cartella di destinazione e l’aspetto. Adesso però basta chiacchiere: dato che ti sento già “scalpitare”, non perdiamo ulteriore tempo prezioso e addentriamoci subito nel vivo di questo tutorial. Mettiti bello comodo, prenditi qualche minuto di tempo libero e metti in pratica i consigli che sto per darti.

Indice

Fare screen Mac a schermo intero

Se è tua intenzione catturare il contenuto dell’intero schermo del tuo Mac, tutto ciò che devi fare è utilizzare la combinazione di tasti cmd+shift+3 e, in modo del tutto automatico, verrà scattato uno screenshot che sarà salvato sotto forma di immagine PNG (più avanti ti spiegherò come cambiare il formato degli screen) sulla Scrivania del tuo Mac.

Se non è tua intenzione salvare lo screenshot sulla Scrivania, ma vuoi semplicemente copiarlo nella clipboard e incollarlo in un documento di testo o in un qualsiasi altro file, utilizza la combinazione di tasti cmd+shift+ctrl+3 e il gioco è fatto. Il tuo screen sarà salvato nella clipboard di macOS e potrai incollarlo in un documento qualsiasi utilizzando la combinazione di tasti cmd+v o facendo clic destro con il mouse nel documento e selezionando l’opzione Incolla nel menu che compare a schermo.

Fare screen Mac di porzioni di schermo e singole finestre

Ti stai chiedendo come fare screen Mac perché vuoi catturare soltanto una porzione dello schermo o singole finestre? In questo caso usa la combinazione cmd+shift+4 sulla tastiera del Mac e dovrebbe apparire un mirino che prende il posto della “classica” freccia nera del mouse.

Utilizza quindi il mirino per catturare una porzione dello schermo, tenendo premuto il tasto destro del mouse, selezionando l’area da catturare e rilasciando il tasto. Lo screenshot verrà salvato in modo automatico sulla Scrivania del computer sotto forma di immagine in formato PNG.

Per fare lo screen di una singola finestra in modo accurato e veloce, invece, puoi utilizzare la combinazione di tasti cmd+shift+4, premere la barra spaziatrice, selezionare con il cursore (che nel frattempo dovrebbe aver assunto la forma di una fotocamera) la finestra da “fotografare” e cliccarci sopra.

Ti ricordo che, se non desideri salvare direttamente lo screen che hai effettuato ma intendi incollarlo in un documento, puoi copiarlo nella clipboard di macOS tenendo premuto il tasto ctrl mentre effettui lo screenshot.

App Istantanea

Se vuoi fare screen sul Mac senza utilizzare alcuna combinazione di tasti – sia che si tratti di catturare l’intero schermo, singole finestre o porzioni di schermo -, puoi utilizzare l’app Instantanea che è inclusa su tutti i computer della mela morsicata.

Per avviare l’app in questione, clicca sul Launchpad (l’icona a forma di razzo presente sul Dock), apri la cartella Altro e fai clic sull’icona della app Istantanea (l’icona con le forbici e una finestra di macOS). Se hai difficoltà a trovare l’applicazione in questione, cercala su Spotlight: fai clic sull’icona della lente di ingrandimento situata in alto a destra della barra dei menu, digita nel campo di testo la parola “istantanea” e clicca sul primo risultato che ti viene mostrato per avviare l’app.

Non appena sarai riuscito ad avviare Instantanea, fai clic sulla sua icona che visualizzi nel Dock, clicca sulla voce Scatto situata nella barra dei menu e seleziona una delle opzioni disponibili nel menu a tendina che è comparso a schermo: Selezione, per realizzare lo screenshot di una porzione di schermo; Finestra, per fare lo screen preciso di una finestra singola; Schermo, per catturare tutto lo schermo o Schermo con timer, per effettuare uno screenshot con un ritardo di circa 10 secondi dal momento in cui hai dato il via.

Una volta che avrai effettuato lo screenshot con lo strumento Istantanea, salva l’immagine facendo clic sul menu File (nella barra dei menu in alto) e, nel menu che si apre, seleziona l’opzione Salva…. Dopodiché, nel riquadro che compare sullo schermo, scegli il nome da assegnare al file appena creato, seleziona la posizione in cui vuoi salvarlo e il formato e, infine, clicca sul bottone Salva per portare a termine l’operazione.

Fare screen di intere pagine Web

Se hai bisogno di catturare un’intera pagina Web e non soltanto una porzione di essa, i metodi che ti ho indicato finora potrebbero non soddisfare appieno le tue necessità. Niente paura! Anche in questo caso ho la soluzione giusta per te: Web-capture.net, un servizio online gratuito che permette di catturare facilmente intere pagine Web.

Per utilizzare il servizio Web-capture.net non devi né registrarti, né installare plugin aggiuntivi sul tuo computer. Tutto ciò che devi fare è collegarti alla pagina principale del servizio, incollare l’URL della pagina Web di cui vuoi realizzare uno screenshot nel campo di testo che sta sotto la voce Enter the URL to capture, selezionare il formato in cui vuoi salvare lo screenshot utilizzando il menu a tendina situato sotto la voce Choose the file format e cliccare sul pulsante bianco Capture web page situato sotto la voce It’s almost done! You’re a click away from your capture.

Ciò fatto, dovresti visualizzare nel giro di pochi secondi l’anteprima dello screenshot effettuato tramite il servizio e puoi salvarlo sul tuo computer cliccando sul bottone Download.

Se non vuoi rivolgerti a servizi Web based e utilizzi il browser Chrome, puoi scaricare l’estensione gratuita Full Page Screen Capture che permette di catturare intere pagine Web con un semplice clic.

Personalizzare gli screen su Mac

Ti piacerebbe personalizzare gli screen su Mac arricchendoli con l’aggiunta di simboli grafici, frecce, forme geometriche e quant’altro? Ti piacerebbe cambiare il formato di salvataggio degli screen e la loro cartella di destinazione? In tal caso, concentrati sulla lettura dei prossimi paragrafi.

Per applicare ai tuoi screenshot alcune delle modifiche in questione – modificare il formato di salvataggio automatico degli screen, modificare la loro cartella di destinazione e disattivare l’effetto ombreggiatura – avrai bisogno di utilizzare l’app Terminale che puoi avviare aprendo il Launchpad e selezionandola dall’app Altro. Dopodiché ti basterà impartire al terminale i comandi che trovi indicati nei prossimi paragrafi per applicare le modifiche e personalizzare i tuoi screenshot.

Ricordati, però, che per applicare le modifiche in questione dovrai effettuare il logout dal tuo account utente o usare il comando comando killall SystemUIServer per riavviare il processo SystemUIServer.

Cambiare il formato degli screen

Come avrai notato, macOS salva gli screenshot nel formato PNG in modo automatico. Se vuoi cambiare il formato degli screen e salvarli in JPG, BMP, PICT, etc. in modo automatico, avvia il Terminale e digita il comando che trovi scritto di seguito.

defaults write com.apple.screencapture type formato

Sostituisci alla parola formato il tipo di estensione che preferisci: JPGBMPTUFTGAJP2PICTPNG o PDF (ti suggerisco di scrivere il formato dei file in minuscolo).

Per tornare indietro e ripristinare il salvataggio automatico nel formato PNG basta seguire la procedura indicata sopra e sostituire a formato la parola png. Niente di più semplice!

Cambiare la cartella di destinazione

Se desideri cambiare la cartella di destinazione degli screenshot, incolla il seguente comando nel Terminale.

defaults write com.apple.screencapture location cartella

Alla parola cartella sostituisci il percorso di destinazione degli screenshot.

Per modificare il nome predefinito delle istantanee, invece, utilizza il seguente comando.

defaults write com.apple.screencapture name "nome file"

Dopodiché, sostituisci a "nome file" il nome che vuoi assegnare ai tuoi screenshot (es. Screen Mac).

Disattivare l’ombreggiatura

Se l’effetto ombreggiatura che viene applicato in modo automatico agli screenshot non è di tuo gradimento, incolla il seguente comando nel Terminale per disattivarlo.

defaults write com.apple.screencapture disable-shadow -bool true

Per tornare indietro e ripristinare l’effetto ombrato che caratterizza gli screenshot delle singole finestre, digita il seguente comando nel Terminale.

defaults write com.apple.screencapture disable-shadow -bool false

Aggiungere simboli grafici

Se hai la necessità di modificare il tuo screenshot arricchendolo di simboli grafici o modificandone il formato, utilizza Anteprima, un’altra utile risorsa inclusa “di serie” su ogni Mac.

Per utilizzare questa risorsa, fai clic destro sullo screen che hai intenzione di modificare e, nel menu a tendina che si apre, fai clic sulle opzioni Apri con > Anteprima. Nella finestra che si apre, fai clic sul simbolo della matita situato in alto a destra (accanto al campo di ricerca) e, nel menu che compare, seleziona gli strumenti di cui hai bisogno per aggiungere una freccia o una forma geometrica, inserire la tua firma, modificare il colore dello screenshot, etc.

A lavoro ultimato, puoi esportare il tuo screenshot anche in altri formati, facendo clic su File > Esporta… e selezionando uno dei formati disponibili. Se non hai necessità di cambiare il formato del file, basta chiudere Anteprima e, come per “magia”, le modifiche apportate all’immagine verranno salvate in modo del tutto automatico.