Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare un reclamo a TIM

di

Ormai da diverse settimane stai riscontrando problemi sulla tua linea TIM. Nonostante tu abbia già aperto una segnalazione e chiamato più volte il servizio clienti della celebre azienda telefonica italiana, non sei ancora riuscito a venire a capo della situazione. Per questo motivo, hai deciso di inviare un reclamo a TIM ma, non avendolo mai fatto prima d’ora, non sai bene come riuscire nel tuo intento.

Le cose stanno così, dico bene? Allora lascia che sia io a darti una mano e spiegarti come fare un reclamo a TIM. Oltre alla procedura dettagliata per contattare il servizio clienti dell’operatore telefonico e ricevere assistenza da parte di un addetto in carne e ossa, troverai anche le indicazioni per inviare un reclamo scritto affidandoti a uno dei canali ufficiali messi a disposizione da TIM.

Se è proprio quello che volevi sapere, non dilunghiamoci oltre e vediamo come procedere. Mettiti comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Seguendo attentamente le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica, sono sicuro che riuscirai a fare un reclamo a TIM senza troppe difficoltà. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come fare un reclamo a TIM per telefono

La prima soluzione che puoi prendere in considerazione per fare un reclamo a TIM è contattare il servizio clienti della celebre azienda telefonica italiana. Come fare? Te lo spiego sùbito!

Come fare un reclamo a TIM linea fissa

Comporre un numero

Se la tua intenzione è fare un reclamo a TIM linea fissa, tutto quello che devi fare è chiamare il numero dedicato all’assistenza per la linea telefonica fissa di TIM e seguire le indicazioni della voce guida per parlare con un operatore in carne e ossa, al quale potrai riferire le problematiche riscontrate e i motivi per cui intendi fare un reclamo.

Per procedere, componi dunque il numero 187 sul tastierino numerico del tuo telefono e, se necessario, premi il pulsante per avviare la chiamata (solitamente l’icona della cornetta). Dopo aver ascoltato il messaggio di benvenuto, premi 1 per accedere alla sezione dedicata all’assistenza commerciale e tecnica e poi 2 per ottenere assistenza relativa a guasti e problemi sulla tua linea.

A questo punto, rimani in attesa se stai chiamando dalla linea TIM per al quale desideri effettuare un reclamo, altrimenti digita il numero associato alla linea di tuo interesse seguito dal tasto cancelletto (#). Infine, premi il tasto 2 e attendi in linea affinché la tua chiamata sia presa in carico dal primo operatore TIM disponibile, al quale potrai spiegare la problematica riscontrata e inoltrare il tuo reclamo.

Poiché la combinazione di tasti da premere dopo aver chiamato il 187 è soggetta a variazioni, ti consiglio di seguire attentamente le indicazioni della voce guida per evitare di commettere errori. Per saperne di più, ti lascio alla mia guida per parlare con operatore TIM.

Come fare un reclamo a TIM mobile

TIM

Come dici? Vuoi fare un reclamo a TIM mobile? In tal caso, puoi chiamare il numero 119, attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Il servizio è gratuito per tutti i clienti TIM, sia per chiamate effettuate dall’Italia che da paesi dell’Unione Europea (in quest’ultimo caso il numero da chiamare è +39 3399119).

Per procedere, prendi il tuo smartphone, apri il dialer (l’app che usi per effettuare le chiamate), richiama il tastierino numerico e componi il numero 119. Dopo aver ascoltato il messaggio di benvenuto, segui attentamente le indicazioni della voce guida e premi la combinazione di tasti suggerita per parlare con un operatore TIM in carne e ossa.

Nel momento in cui scrivo questa guida, per segnalare una problematica e fare un reclamo, puoi premere sui tasti 2 e poi 3, in modo da accedere alla sezione dedicata all’assistenza tecnica. Fatto ciò, premi nuovamente 3 e poi 2 per metterti in contatto con un operatore TIM.

Ti segnalo che è possibile chiamare il 119 anche da linea fissa TIM. In tal caso, componi il numero in questione, avvia la chiamata e ascolta il messaggio di benvenuto. Fatto ciò, premi il tasto asterisco (*), digita il numero TIM mobile sul quale stai richiedendo assistenza e premi il tasto cancelletto (#).

A questo punto, premi 1 per confermare il numero appena inserito, poi 3 per accedere alla sezione dedicata all’assistenza tecnica e 2 per metterti in contatto con un operatore TIM. Anche in questo caso, poiché la combinazione di tasti da premere dopo aver chiamato il 119 è spesso soggetta a variazioni, ti consiglio di seguire sempre le indicazioni della voce guida, per evitare di commettere errori.

Come fare un reclamo a TIM da app

MyTIM

Se preferisci inviare un reclamo scritto e vuoi affidarti a uno dei canali di contatto messi a disposizione da TIM, puoi utilizzare l’app MyTIM per dispositivi Android (disponibile anche su store alternativi, per i device senza servizi Google) e iPhone/iPad. Infatti, accedendo alla sezione Assistenza, è disponibile un’apposito modulo di contatto per inviare un reclamo.

Per procedere, prendi dunque il tuo smartphone, avvia l’app MyTIM, inserisci i dati associati al tuo account nei campi Email e Password e fai tap sul pulsante Accedi, per effettuare il login. Se, invece, non hai un account, seleziona l’opzione Registrati per crearne uno. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come registrarsi su TIM.

A questo punto, premi sulla voce Altro collocata nel menu in basso, scegli l’opzione Assistenza dal menu apertosi e, nella nuova schermata visualizzata, fai tap sulla voce Reclami. Se sei cliente TIM sia su linea fissa che su linea mobile o hai associato più linee telefoniche al tuo account TIM, nella schermata Seleziona la linea premi sulla voce Prosegui relativa alla linea di tuo interesse.

Fatto ciò, indica l’argomento del tuo reclamo scegliendo una delle opzioni disponibili (Attivazione e portabilità, Assistenza tecnica, Chiarimenti sui costi, Ricarica e Disattivazione/recesso dai servizi TIM) nel menu a tendina Seleziona l’argomento e fornisci ulteriori dettagli del tuo reclamo tramite il menu a tendina Seleziona i dettagli.

Premi, poi, sul pulsante Prosegui, indica il motivo del reclamo selezionando una delle opzioni disponibili nella sezione Per procedere e inserisci altre informazioni utili nel campo apposito.

MyTIM

Se lo desideri, fai tap sul pulsante Scegli file, per caricare eventuali screen da allegare al tuo reclamo, inserisci un tuo contatto telefonico alternativo nel campo Recapito telefonico alternativo e, se necessario per la problematica indicata, fornisci gli ulteriori dettagli richiesti (es. il periodo di fatturazione).

Infine, premi sul pulsante Avanti e il messaggio Richiesta inviata ti confermerà che il tuo reclamo è stato inviato con successo. Nel giro di pochi istanti, riceverai un’email di conferma all’indirizzo di posta elettronica associato al tuo account TIM, contenente anche il codice del tuo reclamo.

Come fare un reclamo a TIM da computer

TIM

Per fare un reclamo a TIM da computer, collegati al sito ufficiale dell’operatore telefonico, clicca sulla voce MyTIM, in alto a destra, e accedi con le credenziali associate al tuo account, inserendole nei campi Email e Password.

Fatto ciò, seleziona l’opzione Assistenza visibile nella barra laterale a sinistra, individua la sezione Chiedi supporto all’esperto e clicca sul pulsante Apri presente nel box Invia un reclamo. Nella nuova pagina apertasi, premi sull’opzione Prosegui relativa alla linea TIM di tuo interesse e, tramite il menu a tendina Seleziona l’argomento, scegli una delle opzioni disponibili per indicare l’argomento del tuo reclamo.

Adesso, fornisci ulteriori dettagli della tua richiesta selezionando una delle opzioni disponibili nel menu a tendina Seleziona i dettagli e clicca sul pulsante Prosegui. Nella nuova schermata visualizzata, indica il motivo del reclamo tramite l’apposito menu a tendina e, se lo desideri, fornisci ulteriori informazioni inserendole nel campo Inserisci qui tutte le informazioni utili alla risoluzione della tua segnalazione.

TIM

A questo punto, clicca sul pulsante Scegli file visibile in prossimità della voce Allega un file e carica eventuali screen (in formato JPG, TIFF o PNG) o documenti PDF da inviare insieme al tuo reclamo. Infine, inserisci un tuo recapito telefonico alternativo nel campo apposito, specifica ulteriori dati richiesti (es. periodo di fattura) e premi sul pulsante Avanti, per inviare il tuo reclamo.

Se tutto è andato a buon fine, visualizzerai a schermo il messaggio Richiesta inviata e riceverai anche un email di conferma contenente il codice relativo al tuo reclamo.

Altre soluzioni per fare un reclamo a TIM

Reclamo TIM tramite PEC

Oltre alle opzioni che ti ho indicato nei paragrafi precedenti di questa guida, devi sapere che esistono altre soluzioni per fare un reclamo a TIM che puoi prendere in considerazione.

Per esempio, se vuoi inviare un reclamo tramite email, puoi scrivere un messaggio all’indirizzo caringservizioclienti@telecomitalia.it o all’indirizzo PEC (Posta Elettronica Certificata) telecomitalia@pec.telecomitalia.it. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come contattare la TIM via email.

È possibile spedire un reclamo scritto anche tramite fax inviandolo al numero 800.000.187, se sei cliente TIM su linea fissa, o al numero 800.600.119 per reclami relativi alla tua linea TIM mobile.

Infine, ti segnalo che puoi spedire un reclamo anche tramite posta raccomandata A/R indirizzata all’Ufficio reclami e da inviare a Servizio Clienti Fisso — Casella Postale 111, 00054 Fiumicino, RM, per i clienti TIM fisso, o Servizio Clienti Mobile — Casella Postale 555, 00054 Fiumicino, RM, per i clienti TIM mobile.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.