Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare un reso su eBay

di

Recentemente hai acquistato un prodotto su eBay ma, purtroppo, qualcosa è andato storto: dopo aver aperto il pacco, ti sei reso presto conto che l’articolo al suo interno non corrispondeva alle tue aspettative, oppure era visibilmente danneggiato o difettoso.

Voglio subito rassicurarti: è una cosa che può capitare e non c’è bisogno di allarmarsi. Per fortuna esistono delle direttive ben precise che regolano la vendita dei prodotti online e garantiscono al consumatore il diritto di effettuare il reso. In particolare, sulle piattaforme e-commerce più diffuse, come per l’appunto eBay, è possibile utilizzare delle comode funzionalità che facilitano la comunicazione con il venditore.

Se, dunque, hai preso la decisione di restituire l’oggetto al venditore ed eventualmente richiedere un rimborso, ma hai dei tentennamenti dovuti al fatto che non sei sicuro della corretta procedura da seguire, non ti rimane che leggere i prossimi paragrafi, dove troverai tutte le informazioni necessarie su come fare un reso su eBay. Allora, sei pronto ad approfondire la questione? Sì? Ottimo! Non mi rimane che augurarti una buona lettura e buon proseguimento.

Indice

Informazioni preliminari

garanzia reso ebay

Prima di procedere a illustrarti i vari step per richiedere al venditore la restituzione di un oggetto comprato su eBay, credo sia opportuno dare un’occhiata alle differenti situazioni nelle quali questa possibilità è contemplata.

Se, ad esempio, il tuo oggetto è arrivato danneggiato o difettoso, o non è conforme a quanto descritto nell’inserzione, puoi restituirlo e chiedere il rimborso. In questo caso, infatti, subentra la garanzia cliente eBay, purché il pagamento sia stato effettuato con un metodo idoneo, ovvero carta di credito/debito, PayPal, Apple Pay o Google Pay e l’articolo rientri fra quelli coperti (fra questi non sono compresi, ad esempio, gli immobili e i beni immateriali o servizi).

In questo caso, inoltre, devi sapere che le spese di spedizione della restituzione sono a carico del commerciante: sarà lui, dunque, a indicarti le modalità con le quali inviare l’oggetto, ad esempio fornendoti un’etichetta precompilata da stampare e applicare al pacco, per poi eseguire la spedizione tramite il suo corriere di fiducia. In alternativa, potrebbe proporti di prendere accordi diversi in base a situazioni specifiche, sempre e comunque garantendo il pagamento delle suddette spese.

Se, invece, hai cambiato idea sull’acquisto, in questo caso occorre preventivamente verificare sull’inserzione che il venditore accetti la restituzione e il tempo concesso all’acquirente per eseguire la richiesta.

Accedere alla cronologia delle transazioni è molto semplice: da PC, dopo esserti autenticato sul sito di eBay, clicca sul menu Il mio eBay (in alto a destra) e scegli la voce Cronologia acquisto dal menu a tendina. Nella pagina successiva, visualizzerai gli ultimi ordini e cliccando su quello per il quale desideri effettuare il reso, potrai verificare — se presenti — le condizioni per la restituzione.

Se preferisci eseguire l’operazione da smartphone o tablet, la procedura è altrettanto semplice. eBay è infatti disponibile sotto forma di applicazione per dispositivi Android (verifica anche su store alternativi se non hai i servizi Google sul tuo device) e iOS/iPadOS e consente di controllare la lista degli acquisti da quest’ultima.

Dopo aver installato l’app sul tuo device, dunque, avviala, esegui l’accesso al tuo account, premi sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra e fai tap sulla voce Acquisti (se disponi di un iPhone quest’ultima voce viene mostrata a seguito di un tap sul menu Il mio eBay, in basso a sinistra). Verrai così rimandato alla schermata con l’elenco degli ultimi ordini, che potrai consultare puntualmente premendo sulle relative voci.

È importante sapere che, nel caso di un tuo ripensamento sull’acquisto, sarai tu a dover sostenere le spese di spedizione, ma potrai scegliere il corriere autonomamente o avvalerti dell’apposito servizio fornito da eBay stesso. Ti suggerisco, comunque, di scegliere sempre una modalità tracciabile.

In tutti i casi, inoltre, ti informo che le spedizioni relative a oggetti il cui costo è pari o superiore a 550 euro (incluse le imposte) devono essere necessariamente tracciabili e con il servizio aggiuntivo di firma alla consegna, in modo da poter usufruire, ove possibile, della garanzia cliente eBay. Infine, dopo aver effettuato la spedizione, occorre comunicarne al venditore gli estremi.

Come chiedere un reso su eBay

reso su ebay

Non è assolutamente difficile capire come chiedere un reso su eBay: nel celebre portale per la compravendita online di oggetti è stata prevista una procedura molto semplice, facilmente attuabile sia da PC che da smartphone e tablet. Desidero informarti, inoltre, che le operazioni da eseguire sono le stesse anche se sei alla ricerca delle istruzioni su come fare un reso su eBay senza registrazione.

Da PC

lista ordini ebay

Se preferisci eseguire il reso da PC, come prima cosa collegati alla pagina principale del servizio, quindi premi sul pulsante Accedi collocato in alto a sinistra ed esegui l’autenticazione inserendo l’indirizzo e-mail e cliccando sul pulsante Continua, quindi digitando la relativa password e premendo sul bottone Accedi. In alternativa puoi utilizzare i canali Google, Facebook o Apple tramite i sottostanti pulsanti, che ti rimanderanno al modulo di autenticazione del rispettivo servizio.

Ora, dalla home page, clicca sul menu Il mio eBay collocato in alto a destra, quindi premi sulla voce Cronologia acquisto per essere rimandato alla pagina con l’elenco degli ordini più recenti. Una volta individuato quello per il quale vuoi fare la richiesta di reso, clicca sul pulsante Restituisci questo oggetto presente nel pannello di destra.

motivo reso ebay

Nella schermata che segue, seleziona il motivo della richiesta e premi sul pulsante Successivo: se non trovi subito la voce corrispondente alle tue esigenze, premi sull’opzione Mostra altro per estendere l’elenco delle possibili risposte. Nella pagina successiva devi inserire una descrizione del problema riscontrato nel campo Aggiungi commenti.

Nella sottostante sezione Aggiungi Foto avrai anche la possibilità di caricare una o più immagini (massimo 10) cliccando sul pulsante [+] e selezionandole dal tuo computer. Dopo avere selezionato le fotografie del prodotto (tramite le quale potrai, ad esempio, palesare l’eventuale problema riscontrato) premi sul pulsante Apri per avviarne l’upload. Al termine, clicca sul bottone Conferma la restituzione per completare la procedura.

Il venditore a questo punto avrà tre giorni lavorativi per rispondere alla tua richiesta: verifica nella sezione Messaggi, accessibile cliccando sul menu Il mio eBay > Messaggi, la presenza di eventuali comunicazioni da parte sua in merito alla tua segnalazione.

Puoi anche controllare lo stato della richiesta eseguendo gli stessi passaggi illustrati in precedenza per accedere alla pagina con l’elenco degli ordini: troverai la voce Vedi i dettagli della restituzione al posto di “Restituisci questo oggetto”.

Da smartphone e tablet

reso ebay da app

Hai intenzione di richiedere il reso su eBay da smartphone e tablet? Nessun problema, la procedura è altrettanto semplice anche dai dispositivi mobili. Dopo aver avviato l’app di eBay ed aver effettuato l’accesso in quest’ultima, premi sul pulsante ☰ presente in alto a sinistra e pigia sulla voce Acquisti nel menu che si apre. Se hai un iPhone troverai la voce Acquisti pigiando sul menu Il mio eBay, in basso.

A seguire visualizzerai l’elenco degli ordini recenti: fai tap su quello per il quale desideri portare avanti la richiesta di restituzione e, nella schermata di dettaglio che si aprirà, nella sezione Informazioni sull’oggetto, noterai la presenza del pulsante Altre azioni: premi quest’ultimo e, dal menu contestuale, seleziona la voce Restituire l’oggetto.

motivo resa app ebay

Come per la procedura da PC, anche in questo caso, prima di inviare la richiesta, dovrai specificare il motivo della stessa, selezionandolo dall’elenco che ti viene proposto e pigiando sul bottone Successivo. Se non trovi subito una motivazione in grado di rappresentare il problema riscontrato, premi sulla voce Mostra di più, in modo da visualizzare ulteriori alternative.

Nell’ultima schermata dovrai obbligatoriamente digitare delle informazioni aggiuntive all’interno del campo Aggiungi commenti, quindi potrai opzionalmente integrare la segnalazione con delle immagini (massimo 10) del prodotto che evidenzino il problema riscontrato facendo tap sul simbolo [+] sotto la voce Aggiungi foto.

Tramite il suddetto pulsante potrai scegliere, quindi, fra l’opzione Scatta un’altra foto (per accedere alla fotocamera del tuo dispositivo) o Seleziona dalla Galleria (per selezionare i contenuti multimediali già presenti in memoria). In tutti i casi l’app chiederà il permesso di accedere alle relative funzionalità e dovrai premere sulla voce Consenti per procedere.

Al termine, pigia sul pulsante Conferma la restituzione per inoltrare la richiesta al venditore, il quale avrà tre giorni lavorativi di tempo per risponderti. Potrai verificare lo stato della richiesta in qualsiasi momento eseguendo gli stessi passaggi finora illustrati: dopo aver premuto la voce Altre azioni troverai, questa volta, anche l’opzione Vedi i dettagli della restituzione. Inoltre, è possibile controllare la presenza di comunicazioni del commerciante premendo sull’icona ☰ e selezionando la voce Messaggi dal menu che si apre.

Come annullare un reso su eBay

annullare reso ebay

Hai avuto un ripensamento e reputi che non sia più necessario restituire l’oggetto acquistato da un venditore di eBay? Nessun problema, non è assolutamente difficile capire come annullare un reso su eBay: basta recarsi sulla pagina dell’ordine per il quale è stata inviata la richiesta, dove sarà presente l’apposita opzione per eliminare la segnalazione. Vediamo, dunque, il dettaglio completo delle operazioni da eseguire sia da PC che da smartphone e tablet.

da PC

richiesta annullamento reso ebay

Hai deciso che non c’è più bisogno di restituire l’oggetto e, dunque, desideri procedere all’annullamento della richiesta di reso nei confronti del venditore? Per procedere da PC, non devi far altro che accedere nuovamente al tuo profilo eBay, autenticandoti nella stessa modalità vista nel capitolo precedente, quindi premere sul menu Il mio eBay, in alto a destra, e selezionare la voce Cronologia acquisto dal menu che si apre.

Nella pagina relativa all’elenco degli ordini troverai l’acquisto per il quale hai fatto richiesta di reso in un’apposita sezione, denominata Restituzioni e ordini annullati. Il pulsante Restituisci oggetto non sarà più presente e al suo posto noterai la voce Vedi i dettagli della restituzione.

Cliccando su quest’ultima potrai accedere a una nuova pagina di dettaglio con le informazioni relative allo stato della richiesta. In alto a destra visualizzerai la dicitura Se non vuoi più restituire questo oggetto, puoi chiudere la richiesta: premendo sull’ultima porzione di frase sottolineata verrai rimandato a una nuova pagina.

Qui devi cliccare su un apposito menu a tendina, contraddistinto dalla dicitura Seleziona un motivo, e selezionare la ragione per la quale stai procedendo all’annullamento scegliendo fra quelle proposte e inserendo eventuali dettagli aggiuntivi nel campo di testo sottostante. A seguire, premi sul pulsante Chiudi questa procedura di restituzione per concludere l’operazione.

Da smartphone e tablet

annullamento reso ebay

Se preferisci procedere da smartphone e tablet, apri quest’ultima dal tuo dispositivo mobile, quindi pigia sul pulsante ☰ collocato in alto e premi la voce Acquisti nel menu che ti viene proposto. Se sei possessore di iPhone, potrai visualizzare la voce Acquisti nel menu Il mio eBay, in basso a sinistra.

Ora, premi sul riquadro dell’ordine per il quale hai inoltrato richiesta di reso, quindi individua la voce Altre azioni, nella sezione Informazioni sull’oggetto e fai tap su di essa. Pigia poi sull’opzione Vedi i dettagli della restituzione e accederai a una nuova schermata con il dettaglio della richiesta in questione.

In alto è presente un bottone con la dicitura Chiudi questa procedura di restituzione: una volta premuto accederai a una nuova schermata nella quale potrai definire la ragione per la quale stai procedendo all’annullamento. Fai, dunque, tap sulla dicitura Seleziona un motivo e scegli quello più idoneo fra le varie opzioni proposte.

Puoi opzionalmente integrare eventuali dettagli aggiuntivi nel campo testuale sottostante: al termine fai tap sul bottone Chiudi questa procedura di restituzione.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.