Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come funziona Facebook Shops

di

Negli ultimi anni, il mondo del commercio online si è arricchito di innumerevoli possibilità, facendo sì che chiunque, con le più svariate modalità, potesse acquistare oggetti di uso comune (e non) tramite Internet e riceverli direttamente a casa propria. A tal proposito, Facebook ha deciso di agevolare il lavoro dei commercianti lanciando Shops, un gruppo di strumenti mirato ad aiutare le piccole e medie imprese a farsi conoscere e vendere i propri prodotti online, sfruttando la popolarità del social network e senza dover necessariamente possedere un sito e-commerce.

Shops è un sistema che permette ai venditori di creare rapidamente una raccolta di oggetti specificandone dettagli, prezzi, stato e modalità d’acquisto e di gestirne la vendita in tutti i suoi aspetti, dalla prenotazione all’invio del prodotto. I potenziali acquirenti potranno accedere al negozio direttamente dalla pagina dell’attività e acquistare i beni in vendita nel giro di un tap.

Dunque, se ti interessa capire meglio il funzionamento di questo sistema, continua con la lettura di questo mio approfondimento: sono sicuro che, al termine della stessa, avrai ben compreso le caratteristiche di Facebook Shops e sarai in grado di determinare se questa tipologia di vendita è adatta alla tua azienda. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Cos’è Facebook Shops

Come funziona Facebook Shops

Facebook Shops è un insieme di strumenti messi a disposizione dalla società capeggiata da Mark Zuckberberg, pensati per aiutare le attività commerciali a semplificare la vendita dei propri prodotti attraverso le pagine di Facebook e Instagram.

A differenza di Facebook Marketplace e delle vetrine delle pagine social, Shops consente di creare un piccolo negozio online personalizzato, dal quale gestire tutti gli aspetti della vendita: la lista dei prodotti disponibili, i relativi prezzi, le domande poste dagli utenti, le consegne, i resi e le controversie e, in alcuni casi, anche le transazioni di vendita.

Le aziende possono modificare l’aspetto grafico dei rispettivi shop, intervenendo sui colori e applicando un’immagine di copertina personalizzata; ciascun venditore, inoltre, può creare il proprio catalogo di prodotti, indicando prezzi e caratteristiche specifiche di ognuno di essi.

Nei Paesi in cui sono attive le transazioni in-app, è possibile concludere la vendita direttamente dall’interno di Facebook o Instagram: questa funzionalità, al momento, è tuttavia riservata alle sole aziende con sede negli Stati Uniti che hanno scelto di usufruire della summenzionata possibilità.

In tutti gli altri casi, gli acquisti possono essere conclusi sul sito ecommerce dall’azienda, accessibile tramite un apposito pulsante che può essere configurato all’interno dello Shop oppure previo invio di un messaggio privato al venditore. Gli store così creati saranno visibili sulla pagina Facebook dell’azienda, sul rispettivo profilo Instagram, nelle storie e, se previsto, anche negli annunci pubblicitari.

I potenziali acquirenti, dal canto proprio, potranno visualizzare lo Shop tramite le pagine sociali Facebook e Instagram dell’azienda, attraverso le Storie o i post sponsorizzati: ciascun negozio permette di consultare la lista di prodotti, salvarli tra i propri preferiti e, mediante le funzioni integrate, chiedere informazioni ben precise ai rivenditori o ultimare la vendita, tramite ecommerce, messaggio privato o, dove previsto, acquisto in-app.

Requisiti di Facebook Shops

Come funziona Facebook Shops

Creare un negozio online sulla piattaforma Shops di Facebook non è affatto difficile e non richiede competenze specifiche. Tuttavia, è necessario sottostare a determinati requisiti, che ti elenco di seguito.

  • È necessario possedere una pagina aziendale Facebook ed esserne amministratori: se non hai ancora provveduto a crearla, puoi rimediare subito attenendoti ai passaggi che ti ho mostrato in questo tutorial. Se vuoi che il negozio online sia visibile anche su Instagram, dovrai creare un profilo aziendale anche sul noto social network fotografico.
  • La pagina in questione deve appartenere a una delle categorie collegate al commercio (ad es. Azienda di commercio al dettaglio). Se necessario, puoi modificare questa impostazione cliccando sulla voce Impostazioni (in alto a destra) e poi su Informazioni sulla pagina, se stai agendo da PC, oppure pigiando sul pulsante Altro (in alto a destra) e poi sulle voci Modifica la paginaInformazioni sulla pagina che compaiono nelle schermate successive, se impieghi uno smartphone o un tablet.
  • Allo stato attuale delle cose, i negozi Facebook Shops possono essere creati esclusivamente tramite il computer. Pertanto, per riuscire nell’impresa, devi necessariamente avere a disposizione un PC.

Come funziona Facebook Shops

Rispondi ai requisiti che ti ho elencato poc’anzi? In caso affermativo, puoi creare subito il tuo primo negozio online tramite Facebook Shops, in una manciata di minuti.

Creazione del negozio

Come attivare Facebook Shops

Tanto per cominciare, effettua l’accesso a Facebook e clicca sul nome della pagina aziendale nella quale creare il negozio, che dovrebbe trovarsi nella barra laterale di destra del social network, sotto la dicitura Pagine.

Ora, fai clic sulla voce Shop che risiede nella barra laterale di sinistra (se non la vedi, è probabile che la categoria della pagina non sia compatibile con Facebook Shops; in tal caso, devi modificarla con le modalità che ti ho indicato in precedenza), apponi il segno di spunta accanto alla dicitura Accetto le Condizioni e normative per i venditori e clicca sul pulsante Continua, per passare alla fase successiva, che consiste nell’indicare il metodo di acquisto preferito: previo invio di un messaggio, oppure tramite il sito Web ecommerce dell’attività.

Fatta la tua scelta, clicca sul pulsante Continua, specifica la valuta da usare per gli acquisti (ad es. euro) e clicca sul pulsante Salva, per ultimare la creazione del negozio online. Il gioco è praticamente fatto: a partire da questo momento, puoi iniziare subito a personalizzare lo shop come più ti aggrada e ad aggiungere i prodotti in vendita.

Come attivare Facebook Shops

Come primo step, ti consiglio di cliccare sulla voce Descrivi cosa vende [nome pagina] e di indicare, con poche e incisive frasi, la natura dei beni in vendita sulla pagina. Quando hai finito, clicca sul pulsante Salva le modifiche per confermare le modifiche apportate al negozio, che non sarà visibile agli utenti finché non avrai aggiunto il tuo primo prodotto.

Nota: i passaggi che ti ho mostrato poc’anzi si riferiscono a una pagina aziendale facente capo all’Italia, Paese nel quale non è possibile usufruire dei pagamenti in-app, né delle spedizioni dirette. Se la tua azienda è ubicata altrove (ad es. negli Stati Uniti), potrebbe esserti richiesto l’inserimento delle informazioni relative a tasse, IVA, spedizioni e metodi di pagamento.

Aggiunta dei prodotti

Come attivare Facebook Shops

Ultimata la creazione dello store, puoi aggiungere il tuo primo articolo in vendita, cliccando sul pulsante Aggiungi un prodotto. A seguito di questa operazione, dovresti visualizzare un modulo da compilare con le informazioni relative al bene in vendita: una foto e/o un video di presentazione, il nome, il prezzo, lo stato in saldo, la descrizione e, se hai scelto di concludere la vendita tramite sito Web esterno, l’indirizzo dello stesso.

Infine, specifica se condividere il prodotto sulla pagina in modo automatico, indica se renderlo visibile o meno e utilizza il menu a tendina Condizione del prodotto per specificarne lo stato (nuovoricondizionatousato in stato accettabileusato in buono statousato come nuovo).

Quando hai finito, clicca sul pulsante Aggiungi prodotto per inserire il prodotto nel tuo negozio online: entro alcuni minuti, la relativa scheda dovrebbe essere elaborata e il prodotto dovrebbe essere visualizzabile dagli utenti.

Gestione di prodotti, cataloghi e ordini

Come attivare Facebook Shops

Dopo aver aggiunto i prodotti in vendita, puoi creare delle raccolte personalizzate, in modo da organizzarli correttamente e consentire ai clienti di individuarli con facilità: per farlo, clicca sul pulsante Aggiungi raccolta (che risiede nella sezione Shop della pagina Facebook), premi nuovamente sul medesimo pulsante (questa volta collocato in alto a destra), per creare una raccolta personalizzata e, avvalendoti del pannello successivo, specifica il nome della stessa e il relativo livello di visibilità.

Per aggiungere prodotti alla raccolta, clicca sul pulsante Aggiungi prodotti e apponi il segno di spunta accanto agli elementi da inserire nella raccolta; quando hai finito, clicca prima sul pulsante Aggiungi e poi sul pulsante Salva, collocato in alto.

Se preferisci gestire in modo dettagliato i prodotti in vendita e i relativi insiemi, clicca sul pulsante Gestisci cataloghi e poi sulla voce Prodotti, che risiede nella barra laterale di sinistra. Per accedere alle funzioni pubblicitarie relative agli insiemi di prodotti, clicca invece sulla voce Insiemi di prodotti e poi sul pulsante Pubblicizza un insieme di prodotti corrispondente alla raccolta che ti interessa sponsorizzare.

Come attivare Facebook Shops

La gestione degli ordini, insieme a quella dei prodotti, può essere effettuata mediante gli Strumenti di pubblicazione delle pagine: per accedervi, fai clic sull’omonima voce che risiede nella barra superiore della pagina per la quale hai creato lo shop (se non la vedi, clicca prima sulla voce Altro), individua la sezione Shop nella barra laterale di sinistra e clicca sulla dicitura Ordini (oppure Ordini in sospeso) per visualizzare lo stato degli ordini.

Per modificare le impostazioni del negozio, puoi altresì cliccare sul pulsante a forma d’ingranaggio che risiede in alto a destra e seleziona la voce Gestisci la vetrina dal menu che compare; se vuoi copiare il link diretto allo shop, clicca invece sull’opzione Link diretto.

Nel momento in cui i potenziali acquirenti avanzeranno richieste o domande, riceverai un messaggio privato, al quale potrai rispondere avvalendoti del metodo di contatto che più ritieni opportuno, tra quelli supportati (Messenger, Direct di Instagram o WhatsApp, se hai provveduto ad associare WhatsApp Business alla pagina).

Per maggiori informazioni in merito all’utilizzo di vetrine e negozi aziendali su Faecbook, ti invito a prendere visione della guida ufficiale pubblicata nel Centro di assistenza per le Aziende.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.