Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come impostare Gmail

di

Di recente hai letto la mia guida su come creare una casella Gmail e hai dunque provveduto a creare il tuo primo indirizzo di posta elettronica con il servizio di casa Google. Hai fatto davvero bene, non posso dirti altro! Tuttavia, se adesso sei qui e stai leggendo questo tutorial, mi pare evidente il fatto che ti piacerebbe capire come fare per poterne configurare l’uso dal tuo client email preferito, sia da computer che da smartphone e tablet. Mi sbaglio? No, appunto. Beh, vista la situazione perché non ti prendi qualche minuto tutto per te e ti concentri sula lettura delle indicazioni su come impostare Gmail che trovi qui sotto?

Nelle righe successive andrò infatti a spiegarti, per filo e per segno, tutto ciò che bisogna fare per riuscire a configurare il tuo account di posta elettronica Gmail sia su computer, ricorrendo all’uso del client che più preferisci, sia su smartphone e tablet, impostando al meglio l’app ufficiale di Gmail o una qualsiasi altra applicazione per la posta elettronica che è tua intenzione sfruttare. Credimi, è molto più semplice di quel che può sembrare!

Allora? Si può sapere che cosa ci fai ancora li impalato? Mettiti bello comodo, prenditi qualche istante di tempo libero ed inizia a dedicarti alla lettura di questa guida su come impostare Gmail. Vedrai, alla fine potrai dirti più che soddisfatto di essere riuscito a fare tutto completamente da solo (o quasi!). Scommettiamo?

Indice

Come impostare Gmail sul PC

La posta elettronica di Gmail può essere consultata da computer sia tramite Webmail — quindi direttamente da browser — che mediante appositi client per la gestione della posta elettronica. In questo capitolo ti spiegherò, nel dettaglio, come intervenire sulle impostazioni della casella di posta online e come configurare quest’ultima nei client di posta elettronica più “tradizionali”.

Come impostare Gmail da browser

Come impostare Gmail da browser

Tramite la versione Web di Gmail, oltre che consultare e inviare email, è possibile intervenire su alcune impostazioni specifiche per la casella di posta. Per procedere, raggiungi la home page del servizio e, se necessario, accedi indicando le credenziali del tuo account Google, negli appositi campi.

Ora, fai clic sul simbolo dell’ingranaggio che si trova in alto, per visualizzare le opzioni rapide della casella email, in un pannello dedicato: la densità di visualizzazione, il tema grafico, lo stile della casella di posta, la posizione del riquadro di lettura e la suddivisione in thread.

Per visualizzare tutte le impostazioni di Gmail, clicca invece sul pulsante Visualizza tutte le impostazioni, residente in cima al pannello apertosi poc’anzi: la schermata successiva è suddivisa in schede, ciascuna delle quali consente di accedere a una categoria specifica di regolazioni.

  • Generali: qui si trovano le impostazioni generali relative al servizio, come la lingua, il prefisso predefinito per i numeri di telefono, le dimensioni della pagina, il timer per l’annullamento dell’invio della posta in uscita, le opzioni di risposta, lo stile del testo, la gestione delle immagini, del controllo ortografico e della correzione automatica. Ancora, da questo riquadro puoi regolare le impostazioni relative alle risposte rapide, alle notifiche desktop e alle scorciatoie da tastiera, oltre che di personalizzare la foto profilo, le etichette e la firma.
  • Etichette: da qui è possibile gestire le etichette associabili ai messaggi email.
  • Posta in arrivo: da qui è possibile intervenire sul comportamento della cartella Posta in arrivo (stile della casella di posta, categorie visualizzate, riquadro di lettura, indicatori di importanza e così via).
  • Account e importazione: questa sezione consente di gestire l’importazione dei messaggi da altri account, di aggiungere altri indirizzi di posta da gestire tramite Gmail Web e di consentire o meno ad altri utenti di leggere i messaggi.
  • Filtri e indirizzi bloccati: questa sezione permette di creare, modificare o annullare filtri e liste di indirizzi bloccati.
  • Inoltro e POP/IMAP: da qui è possibile personalizzare le impostazioni sull’inoltro dei messaggi e attivare oppure disattivare i protocolli POP e IMAP.
  • Componenti aggiuntivi: da qui è possibile gestire gli add-on associati alla casella di posta.
  • Chat e riunioni: questa sezione consente di regolare le impostazioni relative al servizio Hangouts.
  • Avanzate: da qui è possibile intervenire su altre opzioni della casella di posta (avanzamento automatico, modelli, scorciatoie da tastiera e così via).
  • Offline: questa sezione consente di attivare o disattivare l’archiviazione della posta in modalità offline (è possibile accedere ai messaggi già ricevuti in assenza di connessione; la posta in uscita verrà smistata durante la prima connessione a Internet utile).
  • Temi: da qui è possibile definire un tema grafico per la casella di posta Web.

Dopo aver effettuato le modifiche necessarie, ricorda di premere il bottone Salva/Salva modifiche, generalmente collocato in fondo a ciascuna sezione, per applicarle.

Per maggiori informazioni, puoi consultare il mio tutorial completo su come funziona Gmail.

Come impostare Gmail su Outlook

Come impostare Gmail su Outlook

Per impostare Gmail su Outlook, il celebre programma per la gestione della posta elettronica di casa Microsoft, è sufficiente attivare l’accesso alla casella di Gmail tramite protocollo IMAP (agendo da Web) e, in seguito, configurare il client di posta per accedere all’account in questione.

Dunque, per iniziare, collegati a Gmail Web e, dopo aver eseguito l’accesso alla casella di posta, clicca sul simbolo dell’ingranaggio che risiede in alto a destra e scegli di accedere alle impostazioni del servizio. Ora, seleziona la scheda Inoltro e POP/IMAP, individua il riquadro Accesso IMAP e apponi il segno di spunta accanto all’opzione Attiva IMAP, lasciando inalterate tutte le altre impostazioni. Infine, clicca sul pulsante Salva modifiche collocato in basso.

Adesso sei pronto ad aggiungere il tuo indirizzo Gmail su Outlook: dopo aver aperto il programma in questione, clicca sulla scheda File (in alto a sinistra), premi il pulsante Aggiungi account situato nel pannello che compare e immetti il tuo indirizzo Gmail nell’apposita casella di testo.

Fatto ciò, clicca sul pulsante Connetti, attendi la richiesta d’immissione della password e, quando richiesto, inserisci quest’ultima informazione nell’apposito campo (se hai attivato la verifica in due passaggi, dovrai anche autorizzare l’accesso tramite app o codice di sicurezza); ora, autorizza la comunicazione tra Outlook e Gmail cliccando sul pulsante Autorizza e attendi qualche istante affinché il programma rilevi automaticamente i parametri del server di posta.

Dopo alcuni istanti, dovresti visualizzare una finestra relativa all’avvenuta configurazione della casella di posta: quando ciò avviene, rimuovi il segno di spunta dalla casella posta accanto alla voce Configura Outlook Mobile anche sul mio telefono e clicca sul pulsante Fatto, per concludere.

Se lo desideri, puoi configurare Gmail anche in altri programmi di posta elettronica (come Mail di Windows 10, Thunderbird e così via), seguendo una procedura piuttosto simile; tuttavia, in alcuni casi, potrebbe esserti richiesto l’inserimento dei parametri relativi al server di posta elettronica in entrata (IMAP) e a quello della posta in uscita (SMTP). Per comodità, te li elenco di seguito.

Server posta in arrivo (IMAP)

  • Server della posta in arrivo: imap.gmail.com
  • Porta: 993
  • Richiede SSL:
  • Metodo di crittografia: TLS
  • Nome utente: il tuo indirizzo di posta elettronica.
  • Password: la password del tuo account Google.

Server posta in uscita (SMTP)

  • Server posta in uscita: smtp.gmail.com
  • Porta SMTP: 587 per STARTTLS, o 465 per SSL
  • Richiede SSL:
  • Metodo di crittografia: STARTTLS o SSL
  • Nome utente: il tuo indirizzo di posta elettronica.
  • Password: la password del tuo account Google.

Come impostare Gmail predefinito

Come impostare Gmail su Outlook

Sui sistemi operativi Windows 10 e macOS, è possibile far sì che gli indirizzi di posta elettronica “cliccabili” vengano gestiti direttamente tramite Gmail (aprendo una nuova finestra del browser, oppure il programma in cui è stata precedentemente configurata la casella di posta).

Per riuscirci, se impieghi Windows 10, apri le impostazioni del sistema operativo, facendo clic sull’icona dell’ingranaggio collocata nella parte sinistra del menu Start (accessibile premendo sul simbolo della bandierina residente in basso a sinistra), premi sull’icona delle App e poi sulla voce App predefinite, visibile a sinistra. Infine, clicca sull’icona sottostante la dicitura E-mail e scegli il programma di posta elettronica oppure il browser che preferisci, tra quelli elencati.

Su Mac, puoi ottenere lo stesso risultato aprendo l’applicazione Mail (l’icona della busta da lettere che risiede sul Dock) e recandoti nel menu Mail > Preferenze…. Giunto nella nuova finestra, clicca sulla scheda Generali e utilizza il menu a tendina Applicazione e-mail di default per scegliere il programma che desideri.

Come impostare Gmail predefinito

Se, invece, hai già configurato l’indirizzo Gmail nel programma che sei solito utilizzare per gestire la posta elettronica e vorresti impostarlo come predefinito per l’invio dei nuovi messaggi, procedi in questo modo.

  • Outlook: clicca sul pulsante File, clicca sul pulsante Impostazioni account per due volte consecutive, apri la scheda Posta elettronica e individua il nome dell’account da impostare come predefinito. Quando l’hai trovato, cliccaci sopra e premi il pulsante Imposta come predefinito, situato in alto.
  • Mail di Apple: apri l’applicazione, clicca sul menu File > Preferenze… situato in alto, apri la scheda Scrittura e utilizza il menu a tendina Invia nuovi messaggi da per selezionare l’account predefinito per l’invio di nuove email.

Come impostare Gmail in italiano

Come impostare Gmail in italiano

La pagina Web di Gmail è visualizzata in una lingua differente dall’italiano? In tal caso, non devi fare altro che accedere alla tua casella di posta elettronica, cliccare sul pulsante a forma d’ingranaggio che si trova in alto, premere il bottone posto in cima al pannello che compare, quello relativo a tutte le impostazioni (in inglese, per esempio, si chiama See all settings) e aprire la scheda relativa alle impostazioni generali, dalla pagina che compare in seguito (in inglese, per esempio, essa è denominata General).

Per finire, individua il menu a tendina dedicato alla lingua di visualizzazione di Gmail (in inglese, si chiama Gmail display language), clicca su di esso e seleziona l’italiano dalle scelte proposte. Infine, clicca sul pulsante per salvare le modifiche posto in fondo alla pagina (in inglese, si chiama Save changes) e attendi che l’interfaccia Web di Gmail venga caricata nuovamente: se tutto è andato per il verso giusto, dovrebbe essere tradotta interamente in italiano.

Come impostare Gmail su Android

Vediamo adesso come impostare Gmail su Android per l’utilizzo tramite app dedicata.

Come configurare account Gmail

Come impostare Gmail su Android

Generalmente, è possibile accedere all’account Gmail configurato su Android fin da subito, semplicemente aprendo l’app di posta elettronica predefinita presente sul dispositivo.

Tuttavia, se hai bisogno di associare un secondo indirizzo Gmail, oppure non hai provveduto ancora ad aggiungere il tuo indirizzo di posta elettronica al dispositivo, fai così: per prima cosa, apri le impostazioni di Android, sfiorando il simbolo dell’ingranaggio che risiede nella schermata Home oppure nel drawer, seleziona la voce Account/Account e sincronizzazione e fai tap sull’opzione Aggiungi account, visibile in basso.

Ora, fai tap sull’icona di Google e, quando richiesto, verifica la tua identità usando il riconoscimento facciale, il sensore d’impronte, la sequenza oppure la password del dispositivo; successivamente, immetti il tuo indirizzo Gmail nell’apposito campo, fai tap sul pulsante Avanti, inserisci anche la password e premi nuovamente su Avanti; se richiesto, porta a termine l’autenticazione a due fattori, seguendo le indicazioni che compaiono su schermo.

Per finire, tocca il pulsante Accetto e attendi che l’account venga aggiunto al sistema; ora, per verificare che le email vengano sincronizzate, correttamente, tocca il nome dell’indirizzo appena aggiunto, fai tap sulla voce Sincronizzazione account e assicurati che la levetta/casella corrispondente a Gmail sia impostata su ON/selezionata, altrimenti fallo tu.

Di solito, l’app di Gmail per Android è preinstallata su tutti i dispositivi dotati di servizi Google e, dunque, di Play Store; in caso contrario, puoi comunque ottenerla in qualsiasi momento: avvia lo store di Google, tocca il simbolo della lente d’ingrandimento e digita la parola gmail nel campo di ricerca che compare (puoi abbreviare la procedura seguendo direttamente questo link).

Fatto ciò, apri la pagina dedicata all’app (che è pubblicata da Google LLC), tocca il pulsante Installa e, quando richiesto, effettua l’autenticazione tramite riconoscimento facciale, impronta digitale oppure password dell’account Google, per ultimare il download.

Puoi avviare l’app sfiorando il pulsante Apri, oppure richiamandola tramite l’icona che, nel frattempo, è stata aperta nel drawer.

Come impostare Gmail predefinito

Come impostare Gmail su Android

Hai provveduto a installare l’app di Gmail e, adesso, vorresti impostarla come predefinita e sostituirla a quella attualmente in uso? Nulla di più semplice. Per iniziare, apri le impostazioni del sistema operativo, fai tap sulle voci App e notifiche e App predefinite, sfiora l’opzione Email e fai tap sull’icona di Gmail, per impostarla come app predefinita.

In alcuni casi, il percorso da seguire potrebbe essere leggermente diverso: sui device Xiaomi animati dal sistema operativo MIUI, devi recarti in Impostazioni > App > Gestisci applicazioni, sfiorare il pulsante (⋮) situato in alto a destra e scegliere la voce App predefinite, dal menu che compare. Tutto qui!

Come impostare Gmail in italiano

Come impostare Gmail in italiano

Se utilizzi l’app di Gmail, avrai sicuramente notato che al suo interno viene utilizzata la medesima lingua in uso su Android. Pertanto, per impostare Gmail in italiano è indispensabile applicare la medesima modifica all’intero sistema operativo. Attenzione, però: così facendo, verrà cambiata la lingua di tutti e menu e delle opzioni di Android, oltre che quella in uso per alcune applicazioni installate sullo stesso.

Per procedere, prendendo come esempio un device impostato sulla lingua inglese, tocca il simbolo dell’ingranaggio collocato nel drawer, per accedere alle impostazioni di Android, recati nelle sezioni System/General settings > Languages & Input/Language > Languages e, se la lingua italiana è già presente, effettua un tap prolungato sul simbolo = a essa corrispondente e trascinala verso l’alto, per applicarla.

In caso contrario, tocca la voce Add a language, scegli l’italiano dalla lista proposta e sposta verso l’alto la lingua appena aggiunta, per impostarla come predefinita. Maggiori info qui.

Come impostare Gmail su iPhone

Adesso, vediamo insieme come configurare un account Gmail su iPhone, sia tramite l’app predefinita Mail di iOS, che mediante l’applicazione ufficiale Gmail. Tieni presente che puoi effettuare i medesimi passaggi anche per impostare Gmail su iPad: le procedure sono identiche.

Come configurare account Gmail

Come configurare account Gmail

Per configurare account Gmail nell’app Mail di iOS, recati innanzitutto nelle impostazioni dell’iPhone, facendo tap sull’icona dell’ingranaggio situata nella schermata Home oppure nella Libreria app, raggiungi le sezioni Mail e Account e fai tap sulla voce Aggiungi account.

Ora, sfiora l’icona di Google, tocca il pulsante Continua e, quando richiesto, immetti prima il tuo indirizzo Gmail nell’apposito campo, sfiorando poi il pulsante Avanti e, successivamente, la sua password. Se richiesto, porta a termine l’autenticazione a due fattori, attenendoti alle indicazioni che ti vengono suggerite.

Per finire, assicurati che la levetta relativa a Mail sia impostata su ON (altrimenti fallo tu), in modo da sincronizzare automaticamente i messaggi di posta, e scegli se aggiornare automaticamente o meno i restanti elementi (Contatti, Calendari e Note); infine, tocca la voce Salva residente in alto a destra, per aggiungere l’account al “melafonino”.

È bene precisare che configurando Gmail nell’app Mail predefinita di iOS/iPadOS non è possibile ricevere le notifiche push (in tempo reale) per i messaggi ricevuti.

Qualora preferissi consultare la posta elettronica di Google mediante un’app separata (e ricevere così anche le notifiche in tempo reale), puoi installare l’applicazione ufficiale Gmail per iPhone e iPad; per riuscirci, apri l’App Store, tocca il pulsante Cerca e digita la parola gmail nel campo che compare su schermo.

Ora, tocca sul primo risultato restituito, fai tap sul pulsante Ottieni e avvia il download e l’installazione dell’app autenticandoti con Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple.

A installazione conclusa, avvia l’app, tocca il pulsante Accedi e accedi al tuo account; imposta su ON le levette relative agli account Google che intendi gestire tramite l’app e tocca la voce Fine, in alto. Per concludere e visualizzare la tua casella di posta elettronica, consenti la ricezione delle notifiche da parte dell’app, rispondendo affermativamente all’avviso che ti viene mostrato. Maggiori info qui.

Come impostare Gmail predefinito

Come impostare Gmail predefinito

Dopo aver aggiunto l’account Gmail a iPhone, puoi impostarlo come indirizzo di posta elettronica predefinito di Mail, in modo tale da usarlo come prima scelta per la posta in uscita: apri dunque le impostazioni di iOS, fai tap sulla voce Mail, poi sull’opzione Account di default (si trova in fondo alla schermata) e fai tap sulla voce Gmail, per finire.

Se, invece, desideri usare Gmail come app adibita alla gestione della posta elettronica, in luogo di Mail, recati nel menu Impostazioni > Gmail, tocca la voce App per l’e-mail di default e fai tap sulla voce Gmail, per selezionarla. È stato semplicissimo, non trovi?

Come impostare Gmail in italiano

Come impostare Gmail in italiano

Per impostazione predefinita, l’app di Gmail utilizza la stessa lingua in uso per il sistema operativo di iPhone. Dunque, se è tua intenzione impostare Gmail in italiano, devi intervenire sulle impostazioni di iOS: così facendo, però, cambierai la lingua di visualizzazione anche per tutte le altre applicazioni installate, oltre che per i menu e le impostazioni del sistema operativo.

Vuoi procedere comunque? In tal caso, se, per esempio, il “melafonino” è impostato in lingua inglese, apri le impostazioni di iOS, facendo tap sul simbolo dell’ingranaggio residente in Home, seleziona le voci General > Language & Region > iPhone Language e scegli la lingua Italiano dal menu che compare in seguito. Per finire, sfiora la voce Done e poi il pulsante Change to Italian. Maggiori info qui.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.