Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come impostare Gmail

di

Di recente hai letto la mia guida su come creare email Gmail ed hai dunque provveduto a creare il tuo primo indirizzo di posta elettronica con il servizio di casa Google. Hai fatto davvero bene, non posso dirti altro! Tuttavia se adesso sei qui e stai leggendo questo tutorial mi pare evidente il fatto che ti piacerebbe capire come fare per poterne configurare l’uso dal tuo client email preferito, sia da computer che da smartphone e tablet. Mi sbaglio? No, appunto. Beh, vista la situazione perché non ti prendi qualche minuto tutto per te e ti concentri sula lettura delle indicazioni su come impostare Gmail che trovi qui sotto?

Nelle righe successive andrò infatti a spiegarti, per filo e per segno, tutto ciò che bisogna fare per riuscire a configurare il tuo account di posta elettronica Gmail sia su computer, ricorrendo all’uso del client che più preferisci, sia su smartphone e tablet, settando al meglio l’app ufficiale di Gmail o una qualsiasi altra applicazione per la posta elettronica che è tua intenzione sfruttare. Credimi, è molto più semplice di quel che può sembrare!

Allora? Si può sapere che cosa ci fai ancora li impalato? Mettiti bello comodo, prenditi qualche istante di tempo libero ed inizia a dedicarti alla lettura di questa guida su come impostare Gmail. Vedrai, alla fine potrai dirti più che soddisfatto di essere riuscito a fare tutto completamente da solo (o quasi!). Scommettiamo?

Operazioni preliminari

A prescindere dal fatto che tu intenda impostare Gmail sul client email presente sul tuo computer oppure sull’app per gestire la posta elettronica installata sul tuo smartphone o tablet, devi utilizzare il protocollo IMAP oppure il protocollo POP3. Non conosci la differenza tra l’uno e l’altro? Nessun problema, rimediamo subito. Il protocollo IMAP è più moderno ed è disegnato per funzionare su più dispositivi contemporaneamente, difatti sincronizza i messaggi in entrata e in uscita su tutti i dispositivi in uso; il protocollo POP3 è invece più datato ed è disegnato per funzionare su un solo computer. Prevede addirittura la cancellazione dei messaggi dai server di Gmail una volta che questi vengono scaricati sul PC (a meno di non attivare un’apposita funzione di backup che ne evita l’eliminazione).

Per utilizzare i protocolli IMAP e POP3 in un client di posta elettronica, devi prima accertarti che questi ultimi siano attivati nelle impostazioni di Gmail. Collegati quindi alla tua casella di posta elettronica avviando il browser Web che generalmente usi per navigare in rete, digitando nella barra degli indirizzi mail.google.com e pigiando il tasto Invio sulla tastiera. Una volta visualizzata la home di Gmail, clicca sul pulsante con l’icona dell’ingranaggio che si trova in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare.

Come impostare Gmail

Nella pagina che si apre, seleziona la scheda Inoltro e POP/IMAP, metti il segno di spunta accanto alla voce Attiva IMAP per attivare IMAP oppure accanto alla voce Attiva POP per tutti i messaggi per attivare POP3 e pigia sul bottone Salva modifiche che si trova in fondo allo schermo per salvare le impostazioni.

Come impostare Gmail

Impostare Gmail su computer

Una volta abilitato il protocollo IMAP o quello POP3 sul tuo account di posta elettronica di casa Google, puoi aprire il tuo client email preferito presente sul computer, avviare la procedura per l’aggiunta di un nuovo account di posta elettronica ed impostare Gmail utilizzando i dati che trovi qui di seguito.

IMAP

  • Server posta in arrivo (IMAP): imap.gmail.com, Porta: 993, Richiede SSL: sì.
  • Server posta in uscita (SMTP): smtp.gmail.com, Porta: 465 o 587, Richiede SSL: sì, Richiede l’autenticazione: sì.
  • Nome completo o nome visualizzato: [il tuo nome]
  • Nome account o Nome utente: il tuo indirizzo di posta Gmail (es. nome@gmail.com).
  • Indirizzo e-mail: il tuo indirizzo di posta Gmail (es. nome@gmail.com).
  • Password: password di Gmail.

POP3

  • Server posta in arrivo (POP3): pop.gmail.com, Porta: 995, Richiede SSL: sì.
  • Server posta in uscita (SMTP): smtp.gmail.com, Porta: 465 o 587, Richiede SSL: sì, Richiede l’autenticazione: sì.
  • Nome completo o nome visualizzato: [il tuo nome]
  • Nome account o Nome utente: il tuo indirizzo di posta Gmail (es. nome@gmail.com).
  • Indirizzo e-mail: il tuo indirizzo di posta Gmail (es. nome@gmail.com).
  • Password: password di Gmail.

Come configurare Outlook con Gmail

Se non sai come avviare la procedura per l’aggiunta di un nuovo account di posta elettronica nel tuo client, segui le indicazioni presenti qui di seguito.

  • Microsoft Outlook – Recati nel menu File, clicca su Impostazioni account e poi seleziona Nuovo dopodiché metti il segno di spunta accanto alla voce Configura manualmente le impostazioni del server o tipi di server aggiuntivi, clicca su Avanti, seleziona la voce POP o IMAP, vai ancora avanti e configura i parametri di Gmail in maniera manuale. Puoi anche tentare la procedura di configurazione automatica dell’account compilando il modulo che ti viene proposto subito dopo aver selezionato l’opzione per l’aggiunta di un nuovo account con i dati relativi al tuo indirizzo Gmail.
  • Mozilla Thunderbird – Fai clic sul pulsante Menu collocato in alto a destra, recati nel menu Nuovo messaggio, clicca su Crea un nuovo account email e compila il modulo che ti viene proposto con i parametri di configurazione di Gmail.
  • Apple Mail – Recati nel menu Preferenze…, clicca sulla scheda Account, pigia sul bottone + presente nella parte in basso a sinistra della finestra che si apre, apponi un segno di spunta in corrispondenza di Altro account email… e compila il modulo che ti viene proposto con i parametri di configurazione Gmail. Se lo preferisci, puoi anche selezionare l’opzione Google nella finestra relativa alla scelta di un provider per la posta elettronica e fornire i dati d’accesso al tuo account per effettuare la procedura di configurazione automatica.

Come configurare Outlook con Gmail

Nota: Qualora sul tuo account Google risulti attiva la verifica in due passaggi, per poter impostare Gmail potrebbe esserti richiesto di creare una password specifica per il client che è tua intenzione utilizzare. Se non sai come fare, puoi aiutarti seguendo le indicazioni che trovi nella mia guida su come autenticare account Google.

Impostare Gmail su smartphone e tablet

Come detto in apertura, puoi impostare Gmail anche sul tuo smartphone e/o sul tuo tablet in modo tale da poter gestire la posta elettronica relativa al tuo account di casa Google da mobile in maniera semplice e veloce. Poiché per device mobile è disponibile l’app ufficiale Gmail, se vuoi sfruttare il servizio email di casa Google da smartphone e tablet ti suggerisco in primo luogo di rivolgerti a quest’ultima. Qualora poi non dovesse essere di tuo gradimento o comunque avessi altre esigenze potrai sempre e comunque rivolgerti ad altre app per la gestione della posta elettronica. Procediamo però con ordine.

Se ti interessa capire che cosa si deve fare per poter impostare Gmail su device mobile ricorrendo all’uso dell’app ufficiale, il primo passo che devi compiere è quello di effettuare il download di quest’ultima sul tuo dispositivo (nel caso in cui non avessi già provveduto a farlo, ovviamente). Se stai utilizzando Android, puoi collegarti all’apposita sezione del Play Store pigiando qui direttamente dal tuo device; se stai utilizzando un dispositivo iOS, puoi invece pigiare qui dal tuo iPhone o iPad per collegarti subito alla relativa sezione di App Store.Ssuccessivamente pigia sul bottone a schermo per avviare il download dell’app Gmail.

Ad installazione completata, pigia sull’icona dell’applicazione che è stata aggiunta alla schermata principale dello smartphone o del tablet che stai utilizzando dopodiché se sul tuo dispositivo stai già utilizzando un account Google ti verrà mostrata una schermata mediante cui dovrai selezionare il profilo che intendi utilizzare. Per fare ciò, individua il tuo account tra quelli eventualmente presenti in elenco, porta su ON il relativo interruttore e poi fai tap sul bottone Fine collocato in alto a sinistra.

Se invece sul tuo smartphone o sul tuo tablet non stai già utilizzando un account Google, una volta visualizzata la schermata principale dell’app Gmail compila i campi visualizzati mettendo il tuo indirizzo di posta elettronica e la password ad esso associata e conferma la tua volontà di voler effettuare l’accesso al servizio con tali dati pigiando sull’apposito pulsante.

In entrambi i casi, acconsenti poi alla ricezione di notifiche da parte dell’app pigiando sull’apposito pulsante che ti viene mostrato a schermo e fai tap sul bottone Vai a Posta in arrivo presente in basso a sinistra. Una volta fatto ciò, nel giro di qualche istante dovresti essere in grado di visualizzare e gestire tutta la tua corrispondenza direttamente dall’app Gmail installata sullo smartphone o sul tablet in uso. Semplicissimo, vero?

Come accedere a Gmail

In alternativa alla procedura che ti ho indicato poc’anzi, puoi impostare Gmail sul tuo smartphone e/o sul tuo tablet anche ricorrendo all’uso del client di default presente sul dispositivo oppure di app di terze parti, ad esempio Spark su iOS oppure MailDroid su Android.

Per impostare Gmail tramite app di terze parti su smartphone e tablet devi ovviamente procedere andando ad effettuare la configurazione del servizio mediante le impostazioni dell’applicazione. Generalmente la procedura di configurazione avviene in maniera automatica per cui dopo aver pigiato sull’opzione per aggiungere un account di tipo Gmail è sufficiente digitare l’indirizzo di posta elettronica, la password e l’eventuale codice per l’autenticazione a due fattori ed è fatta.

In altri casi, è invece necessario digitare manualmente i parametri della configurazione per la casella di posta elettronica di casa Google. Qualora cosi fosse, ti basterà inserire i dati che ti ho fornito nelle righe precedenti, quando ti ho spiegato come fare per impostare Gmail tramite clienti di posta elettronica su computer.

A configurazione avvenuta, potrai iniziare ad utilizzare Gmail semplicemente facendo tap sull’icona dell’app per la posta elettronica da te impiegata ed annessa nella home screen del tuo dispositivo.

Nota: Se sul tuo account Google risulti attiva la verifica in due passaggi, anche nel caso di smartphone e tablet per poter impostare Gmail potrebbe esserti richiesto di creare una password specifica per il client che è tua intenzione utilizzare. Se non sai come fare, puoi aiutarti attenendoti alle indicazioni presenti nella mia guida sull’argomento che ti ho linkato qualche riga più su.