Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ingrandire la tastiera

di

Stai riscontrando dei problemi durante la digitazione dei tasti sulla tastiera del tuo smartphone o del tuo tablet, poiché i tasti sono troppo piccoli? Fai uso della tastiera virtuale sul tuo computer ma ti risulta troppo piccola per vederla bene sul monitor? In tutti questi casi, l’unica soluzione praticabile è quella di ridimensionare la tastiera, così da avere a disposizione dei tasti più grandi e più leggibili. In che modo? Te lo spiegherò a breve.

In questa mia guida, ti illustrerò come ingrandire la tastiera per visualizzare al meglio i tasti da premere su smartphone, tablet e computer, usando i sistemi operativi più diffusi su questi dispositivi (Android, iOS/iPadOS, Windows e macOS). Ti indicherò delle procedure da eseguire per ridimensionare l’interfaccia della tastiera e poi ti suggerirò delle app per dispositivi mobili che potranno aiutarti a risolvere questo problema.

Non vedi l’ora di leggere i consigli che ho scritto per te in questa mia guida? Benissimo: siediti bello comodo e dedicami qualche minuto di tempo libero per consultare tutti i suggerimenti che troverai nei prossimi paragrafi, così da risolvere il problema della tastiera troppo piccola. Trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Come ingrandire la tastiera dello smartphone

Se vuoi sapere come ingrandire la tastiera su Android o quella del tuo iPhone/iPad, nei prossimi capitoli ti segnalerò come effettuare quest’operazione facilmente.

Gboard (Android/iOS/iPadOS)

ingrandire la tastiera con Gboard

Per ingrandire la tastiera con Gboard, la famosa tastiera di Google disponibile “di serie” su molti device Android o disponibile come app di terze parti sullo stesso sistema del robottino verde (tramite il Play Store) e su iPhone e iPad (tramite l’App Store), devi innanzitutto avviare l’app della suddetta tastiera per accedere al suo pannello delle impostazioni.

A questo punto, su Android, seleziona le voci Preferenze > Altezza della tastiera e imposta uno dei valori presenti nell’elenco: questi vanno da Molto bassa e Molto elevata, di cui Normale rappresenta il valore di default. Se hai necessità di avere il massimo ingrandimento, seleziona l’opzione Molto elevata.

Se stai utilizzando un iPhone o un iPad, invece, nell’app Gboard non sono disponibili funzionalità per l’ingrandimento della tastiera. Pertanto quello che devi fare è regolare le opzioni di accessibilità di iOS/iPadOS per ingrandire gli elementi sullo schermo: te ne parlerò più in dettaglio nel capitolo della guida dedicato alla tastiera per iPhone/iPad.

Swiftkey (Android/iOS/iPadOS)

Ingrandire tastiera Swiftkey

Vuoi sapere come ingrandire la tastiera HUAWEI? Niente di più semplice! Se possiedi uno smartphone di quest’azienda, l’app di tastiera predefinita è SwiftKey di Microsoft. In linea generale, poi, questa tastiera può essere installata e utilizzata su qualsiasi dispositivo Android (tramite il Play Store o store alternativi) e su iPhone/iPad (tramite l’App Store).

Per procedere con l’ingrandimento della tastiera SwiftKey, quello che devi fare è innanzitutto avviarne l’app tramite la sua icona presente in home screen o nel menu delle applicazioni. Dopodiché, se usi Android, seleziona le voci Layout e tasti > Ridimensiona per accedere alla schermata di ridimensionamento della tastiera virtuale.

Quello che devi fare ora è utilizzare le levette azzurre sui bordi per incrementare la dimensione della tastiera. Quando hai fatto, premi semplicemente sul tasto OK per confermare. Se hai commesso qualche errore, devi premere il tasto Reimposta per ripristinare la dimensione della tastiera a quella di default. Questo è un ottimo metodo nel caso in cui tu voglia ad esempio ingrandire la tastiera del tablet e posizionarla sullo schermo ovunque tu voglia.

Se possiedi un iPhone o un iPad, con l’app SwiftKey non è possibile ingrandire in alcun modo la dimensione della tastiera virtuale. Ciò che devi fare, quindi, è utilizzare le opzioni predefinite di accessibilità di iOS/iPadOS per cambiare la dimensione degli elementi sullo schermo come trovi spiegato nel capitolo della guida dedicato alla tastiera per iPhone/iPad.

Tastiera predefinita di iPhone/iPad

Come ingrandire la tastiera

Se curioso di sapere come ingrandire la tastiera su iPad o su iPhone? Niente di più semplice! Sappi che le procedure che sto per descriverti non solo funzionano naturalmente anche su iPhone, ma possono essere applicate per ingrandire qualsiasi tastiera di terze parti installata sui dispositivi Apple, come Gboard e SwiftKey, di cui ti ho parlato nei capitoli precedenti.

Innanzitutto, puoi prendere in considerazione di utilizzare la funzionalità Zoom di iOS/iPadOS. Per fare ciò, avvia l’app Impostazioni, la cui icona si trova in home screen e scorri le diverse voci fino a individuare e selezionare quella denominata Accessibilità. Fatto ciò, pigia sulla voce Zoom e sposta la levetta da OFF a ON in corrispondenza della voce Zoom, così da abilitare l’ingrandimento dello schermo.

Quando ti trovi a digitare un testo in una casella di testo o all’interno di un’app di videoscrittura, puoi spostare il riquadro di zoom utilizzando la barra di colore bianco che trovi nel margine inferiore dello schermo: così facendo, potrai muovere il riquadro dello zoom verso l’area inferiore del display, per inquadrare la tastiera. In caso, puoi utilizzare l’input del trascinamento del display con le tre dita, per inquadrare la tastiera.

Se la funzionalità Zoom è scomoda, puoi allora modificare tutto lo schermo dell’iPhone (non disponibile su iPad) impostandone un ingrandimento. Per fare ciò, avvia l’app Impostazioni, seleziona le voci Schermo e luminosità > Visualizzazione e scegli l’opzione Con zoom. Premi poi il tasto Imposta in alto e conferma il tutto tramite il pulsante Usa “Con zoom”. Puoi tornare in qualsiasi momento all’impostazione di default, scegliendo l’opzione Standard.

Come ingrandire la tastiera su PC

Vuoi sapere come ingrandire la tastiera virtuale del tuo PC Windows o Mac? In tal caso, nei prossimi capitoli troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno per regolare le impostazioni di ingrandimento delle tastiere virtuali predefinite di questi sistemi operativi.

Ingrandire la tastiera su Windows

Come ingrandire la tastiera

Sui computer con sistema operativo Windows 10 o Windows 11, è possibile abilitare la Tastiera su schermo nel caso in cui non si abbia la possibilità di utilizzarne una fisica. Questo strumento può essere all’occorrenza ingrandito, per visualizzare meglio i tasti sul monitor.

Per abilitare la Tastiera su schermo, fai clic sul pulsante Start (la bandierina posta tipicamente in basso a sinistra sulla barra delle applicazioni), oppure premi il tasto con il logo di Windows sulla tastiera. Nel menu che ti viene mostrato, individua dunque la voce Accessibilità Windows e fai clic su di essa, per espandere la selezione. Tra le voci che visualizzi, fai dunque clic su quella denominata Tastiera su schermo. In alternativa, puoi cercare “osk” nel menu Start e dare Invio.

Nella schermata che ti viene mostrata, puoi visualizzare una tastiera virtuale, simile a quella fisica che si collega al computer. Per modificare il suo livello di zoom, diminuendo o ingrandendo i tasti visualizzati sul desktop, non devi far altro che spostare il mouse su uno dei quattro angoli dell’interfaccia fino a quando non visualizzerai il cursore del mouse con il simbolo di due frecce in direzioni opposte.

A questo punto, tieni premuto il tasto sinistro del mouse ed esegui un trascinamento verso l’esterno, per modificare la dimensione dell’interfaccia, così da ingrandire la schermata della tastiera virtuale di Windows.

Tastiera virtuale Windows 11

Su Windows 11 è disponibile un’altra tastiera virtuale, raggiungibile tramite l’apposita icona posta vicino all’orologio di sistema. Se tale icona non è presente, fai clic con il tasto destro del mouse sulla taskbar (la barra in basso) e seleziona la voce Impostazioni della barra delle applicazioni dal menu che ti viene proposto. Nella sezione Icone dell’angolo della barra delle applicazioni, sposta dunque su ON la levetta a fianco alla dicitura Tastiera virtuale.

La tastiera che ti viene mostrata sul desktop risulta molto piccola. Se volessi aumentarne le dimensioni, fai clic sull’icona dell’ingranaggio presente nell’angolo in alto a sinistra della sua schermata e premi sulla voce Tema e ridimensionamento. Nel pannello delle impostazioni, sposta verso un valore maggiore di 100 la levetta a fianco della dicitura Dimensione tastiera. Semplice, dico bene?

Ingrandire la tastiera su Mac

Tastiera virtuale Mac

Su macOS, puoi utilizzare il Visore tastiera per creare una tastiera virtuale e digitare lettere, numeri e caratteri speciali, così come avviene con la tastiera predefinita del Mac.

Attivare il Visore tastiera è un’operazione semplice: basta fare clic sull’icona con il simbolo di una finestra, che trovi nell’angolo in alto a destra nella barra dei menu, così da visualizzare un menu contestuale. Tra le voci indicate, seleziona quella denominata Mostra visore tastiera.

Se non possiedi questa scorciatoia nella barra dei menu, fai clic sull’icona con il simbolo di una mela morsicata che trovi nell’angolo in alto a sinistra, nella barra dei menu. Nel menu contestuale, seleziona la voce Preferenze di sistema e, nella schermata che ti viene mostrata, fai clic sul pulsante Tastiera. Nella scheda Sorgenti di input, metti un segno di spunta nella casella a fianco la dicitura Mostra menu Tastiera nella barra dei menu.

Il Visore tastiera può essere ridimensionato in qualsiasi momento per diminuire o aumentare l’ingrandimento dei tasti che vengono mostrati a schermo. Per eseguire questa operazione, fai clic sull’icona (…) nell’angolo in alto a destra della tastiera virtuale. Nel menu che ti viene mostrato, seleziona la voce Ridimensiona e scegli uno dei valori presenti a schermo che vanno dal 30% fino al 210% d’ingrandimento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.