Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ingrandire un’immagine su Photoshop

di

Finalmente hai trovato un’immagine da postare sul tuo blog: è praticamente perfetta, se non fosse per il fatto che è un po’ troppo piccola per i tuoi gusti. Hai provato a ridimensionarla con Photoshop, ma il risultato finale non ti è piaciuto per niente, visto che dopo le modifiche la foto risulta sgranata. Beh, evidentemente non sei a conoscenza del fatto che su Photoshop è presente una funzione che permette di ingrandire le immagini senza perdere eccessivamente la loro qualità.

Non mi credi? E allora permettimi di dimostrartelo con questo tutorial su come ingrandire un’immagine su Photoshop. Ti assicuro che anche se, da quel che ho capito, non sei un grande esperto nell’utilizzo dei programmi di fotoritocco, non avrai alcun problema nel raggiungere il risultato sperato (fermo restando che miracoli non se ne possono fare!).

Forza e coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura delle prossime righe e, cosa ancora più importante, attua le “dritte” che ti darò, così da non avere problemi nell’ingrandire una foto su Photoshop. Ti auguro buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Come ingrandire un’immagine su Photoshop su computer

Photoshop CC

Iniziamo da come ingrandire un’immagine con Photoshop tramite la classica versione desktop del programma che, ti ricordo, è inclusa nel piano Fotografia di Adobe Creative Cloud, il cui costo parte da 12,19 euro/mese (con prova gratuita per 7 giorni). Maggiori info qui.

Per prima cosa, dunque, devi avviare Photoshop sul tuo computer e importare, nel programma, la foto che intendi ingrandire. Per riuscirci, apri il menu File, in alto a sinistra, seleziona la voce Apri da quest’ultimo e seleziona il file su cui operare. Altrimenti, se preferisci, trascina semplicemente quest’ultimo nella finestra principale di Photoshop: è lo stesso.

Successivamente, devi assicurarti che sulla copia di Photoshop installata sul tuo computer sia attiva un’impostazione che permette di ingrandire immagini senza subire perdite di qualità. Se usi Windows, apri il menu Modifica e seleziona le voci Preferenze > Anteprime tecnologia da quest’ultimo. Se utilizzi macOS, invece, apri il menu Photoshop (in alto a sinistra, nella barra dei menu) e poi seleziona le voci Preferenze > Anteprime tecnologia da quest’ultimo.

Anteprime tecnologia Photoshop

Adesso, nella finestra apertasi, assicurati che sia presente il segno di spunta sulla casella Attiva Mantieni dettagli 2.0 Ingrandimento (altrimenti spunta tu la casella in questione) e clicca sul pulsante OK. Così facendo, quando andrai a ingrandire l’immagine, l’algoritmo di Photoshop ne ricostruirà i dettagli, riducendo al minimo la perdita di qualità.

Ora puoi finalmente ingrandire la foto. Per riuscirci, apri il menu Immagine di Photoshop, seleziona la voce Dimensione immagine da quest’ultimo e, nella finestra che si apre, imposta la nuova dimensione della foto sulla quale stai agendo: per farlo, modifica il valore presente nel campo di testo Larghezza e assicurati che sia selezionato il simbolo della catena sulla sinistra, così che venga corretta automaticamente anche l’altezza dell’immagine.

Dopo aver scelto le nuove dimensioni della foto, apponi il segno di spunta sulla casella Ricampiona (in realtà dovrebbe essere già spuntata di default), apri il menu a tendina posto in corrispondenza della stessa e seleziona la voce Mantieni dettagli 2.0 da quest’ultimo (se non vedi la dicitura in questione, evidentemente hai saltato i passaggi che ti ho elencato nelle righe precedenti).

Ingrandire immagine Photoshop CC

Per concludere, riduci il disturbo dell’immagine, spostando verso destra il cursore situato in corrispondenza della dicitura Riduci disturbo: ti consiglio di non esagerare troppo, altrimenti l’immagine sembrerà “finta” e innaturale (non andare mai oltre il 40-50%). Quando sei pronto per farlo, clicca poi sul pulsante OK e il gioco è fatto.

Missione compiuta! Come potrai notare, l’immagine verrà ingrandita notevolmente (in base alle dimensioni che avrai deciso di impostare) e non ci sarà un’eccessiva perdita di qualità (sempre nei limiti del possibile).

Ora non ti resta che salvare l’immagine di output: apri, quindi, il menu File di Photoshop, seleziona le voci Esporta > Esporta come da quest’ultimo e, nella finestra che si apre, scegli la posizione e il formato del file di output. Infine, esporta la foto cliccando sul bottone apposito.

Come ingrandire un’immagine su Photoshop online

Photopea

Desideri ingrandire un’immagine su Photoshop online? Mi spiace ma, nel momento in cui scrivo, Photoshop Express Editor (la versione online di Photoshop) non offre la possibilità di ridimensionare immagini. Comunque sia, puoi avvalerti di qualche valida soluzione di terze parti, come l’ottimo Photopea: è un servizio online utilizzabile su tutti i principali browser.

Essendo sviluppato in HTML5, Photopea non necessita dell’installazione di plugin aggiuntivi. Prima di illustrarti il suo funzionamento, ci tengo a dirti che di base il servizio è gratuito, ma in pagina sono presenti dei banner pubblicitari (per niente invasivi) che, volendo, è possibile rimuovere sottoscrivendo l’abbonamento Premium, che parte da 9 dollari/mese e offre l’accesso anche ad alcune funzioni extra.

Per ingrandire un’immagine con Photopea, collegati alla sua pagina principale, fai clic sulla (x) che è situata in alto a destra, per eliminare il messaggio di benvenuto del servizio e, se necessario, traduci la sua interfaccia utente in italiano, facendo clic sulla voce Italiano presente nel menu More > Language posto in alto a destra. 

Ora, importa la foto di tuo interesse, selezionando la voce Apri… dal menu File che è posto in alto a sinistra. Successivamente, per ingrandire l’immagine, apri il menu Immagine posto in alto a sinistra e clicca sulla voce Dimensione immagine.

Nella finestra che si è aperta, accertati che sia selezionata l’icona della catena collocata tra i campi di testo Larghezza e Altezza (così che vengano regolate automaticamente entrambe le dimensioni, mantenendo le proporzioni originali dell’immagine) e modifica i valori appena menzionati come più preferisci.

Dopodiché apponi il segno di spunta sulla casella Resample (in realtà dovrebbe essere già spuntata), apri il menu Interpolazione e seleziona il metodi di interpolazione che preferisci utilizzare per portare a termine l’operazione: dai test che ho fatto, i metodi che sembrano funzionare meglio sono Bilineare e Bicubic Sharper. Quando sei pronto per farlo, conferma l’operazione, cliccando sul bottone OK presente nella finestra Dimensione immagine e il gioco è fatto.

A lavoro ultimato, se sei soddisfatto del risultato ottenuto, seleziona la voce Esporta come dal menu File (collocato in alto a sinistra), scegli il formato di output nel quale desideri esportare l’immagine e, per concludere, pigia sul pulsante Salva, per scaricarla sul tuo PC.

Come ingrandire un’immagine su Photoshop su smartphone e tablet

Photoshop Mix

Se vuoi agire da smartphone o tablet, puoi ricorrere all’applicazione gratuita Photoshop Mix, disponibile sia per Android che per iOS/iPadOS. Per avvalertene, dopo averne eseguito il download sul tuo dispositivo, avviala, esegui l’accesso con un account Adobe o con uno dei tuoi account social e premi sul pulsante +, in alto a destra, per creare un nuovo progetto. Seleziona poi l’opzione Immagine e scegli la foto che vuoi modificare. La prima volta, dovrai autorizzare l’app ad accedere alla Galleria.

Fatto ciò, premi sull’icona della taglierina (in alto a sinistra), ridimensiona il quadro dell’immagine come più preferisci, usando gli indicatori bianchi presenti sui bordi o selezionando uno dei rapporti di forma predefiniti elencati in basso, e salva le modifiche, premendo sul pulsante presente in basso a destra.

Fatto ciò, premi sulla foto, ingrandiscila secondo le tue esigenze (usando gli indicatori azzurri ai suoi lati) e salva il risultato finale, tramite l’icona della condivisione.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.