Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come intercettare telefonate

di

Intercettare le chiamate di un cellulare è una di quelle operazioni che nell’immaginario collettivo vengono associate ad agenti segreti e film di spionaggio, ma la realtà è un po’ diversa. Chiunque con le applicazioni giuste può riuscire a intercettare le telefonate altrui senza avere alcuna conoscenza informatica particolare o essere una spia internazionale. Con la guida di oggi, infatti, ti illustrerò come intercettare telefonate attraverso alcune soluzioni che permettono di fare ciò con estrema facilità.

Ovviamente, sappi che intercettare le chiamate altrui è illegale e costituisce una grave violazione della privacy, motivo per il quale ti invito a usare le informazioni di questa guida solo per scopi leciti, ad esempio per controllare le numerazioni contattate dai tuoi figli (o dalle quali vengono contattati). Non è mia intenzione incentivare alcun tipo di attività di spionaggio ai danni di altre persone e, per questo motivo, non mi assumo alcuna responsabilità circa l’uso che farai delle istruzioni contenute ne prossimi paragrafi. Poi non venirmi a dire che non ti avevo avvisato!

Ci tengo a dirti, inoltre, che le soluzioni che sto per proporti non consentono di registrare le chiamate di altre persone di nascosto, ma semplicemente di sapere a chi sono state effettuate e quanto tempo sono durate. Se, dunque, vuoi ascoltare le chiamate effettuate da altri utenti, devi ricorrere all’acquisto di dispositivi appositi, come quelli che trovi elencati nell’ultimo capitolo della guida. Per registrare le tue telefonate (operazione non illegale di per sé, ma che può diventarlo in base all’uso che si fa delle registrazioni, ad esempio pubblicandole senza consenso delle persone interessate), invece, puoi ricorrere all’uso di alcune app ad hoc, come quelle di cui ti parlerò in un capitolo dedicato di questo tutorial. Chiaro? Benissimo, allora direi che possiamo cominciare!

Indice

Come intercettare telefonate da un cellulare

Per intercettare telefonate da un cellulare è possibile usare diverse soluzioni adatte allo scopo, tra cui le app per il parental control, come la famosissima Qustodio. Oltre a monitorare le chiamate, permette di intercettare anche SMS, attività Web, attività social, e molto altro ancora. È utilizzabile gratuitamente per 3 giorni, poi necessita della sottoscrizione di un abbonamento Premium, a partire da 42,95 euro all’anno.

Per avvalertene, scarica l’app Qustodio Controllo Parentale sul tuo dispositivo Android (vedi se c’è su store alternativi, qualora tu disponga di un device senza Play Store) o iOS, e premi sul pulsante Inizia. Successivamente, crea il tuo account Genitore fornendo il tuo nomeemail e password negli appositi campi di testo e segui le indicazioni che compaiono sullo schermo per ultimare l’operazione. Dopodiché pigia sul bottone Iscriviti e, quindi, fai tap sulle voci Avanti/Successivo (quando necessario).

A login fatto, pigia sui bottoni Confermare e Inizia ora, fornisci indicazioni sul tuo bambino (nomesessoanno di nascita, e così via), premi sul pulsante Successivo, specifica la tipologia di dispositivo in possesso di tuo figlio (es. Android) e segui le istruzioni che compaiono sullo schermo per proseguire.

Ora, provvedi a scaricare l’applicazione Qustodio Ragazzi sul device Android o iOS in possesso di tuo figlio, accedi al tuo account usando le credenziali create prima, premi sul bottone Proteggi questo dispositivo e assegna un nome a quest’ultimo avvalendo del campo di testo apposito. Premi, poi, sul pulsante Successivo, concedi all’app i permessi necessari per funzionare, segui i passaggi che ti vengono date a schermo per ultimare l’operazione e premi sul bottone Termina (in fondo allo schermo).

Controllare chiamate cellulare

Ora, prendi il dispositivo su cui hai scaricato precedentemente Qustodio Controllo Parentale, pigia sul pulsante raffigurante le tre barre di regolazione, fai tap sulla voce Chiamate e SMS e, se tutto è andato per il verso giusto, a partire da questo momento vedrai le chiamate fatte e ricevute mediante il suo dispositivo personale (quello su cui hai installato l’app Qustodio Ragazzi).

Controllare chiamate cellulare

Se vuoi, puoi controllare le chiamate anche via Web, collegandoti alla home page di Qustodio, facendo clic sul bottone Accesso, selezionando la dicitura Qustodio per le famiglie dal menu apertosi ed effettuare l’accesso con le tue credenziali.

Nel caso in cui volessi disinstallare Qustodio, dopo aver aperto l’app sul device di tuo figlio, premi sulla dicitura Gestisci e, dopo aver fornito la password scelta durante la registrazione, fai tap sulla dicitura Disabilitare la protezione, poi sulla voce Eliminare Qustodio e, quindi, premi sulle voci Eliminare ora e OK per concludere.

Come registrare telefonate

Se sei giunto su questa guida con l’obiettivo di registrare le tue telefonate, sappi che ci sono varie app adatte allo scopo. Mi raccomando, però, a non divulgare le tue conversazioni al fine di tutelare non solo la tua privacy ma anche quelle delle persone con cui parlare al telefono. Intesi?

Google Telefono (Android)

Registrare telefonate con Google Telefono

Disponi di un device Android con i servizi di Google? In questo caso, ti raccomando l’utilizzo di Google Telefono, il dialer predefinito di molti device Android, che integra una feature utile per registrare le chiamate. Prima di spiegarti come si usa, tieni conto di un fatto: quando si avvia la registrazione della chiamata, una voce pre-registrata informa chi sta dall’altra parte della cornetta della cosa.

Per avvalertene, basta rispondere o avviare a una telefonata e premere sul pulsante Registra situato sulla destra e premi il medesimo pulsante per terminare la registrazione oppure premi sul pulsante per chiudere la chiamata (se devi fare anche ciò, oltre a stoppare la registrazione).

Per ascoltare la registrazione della chiamata, poi, basta andare nella scheda Recenti dell’app, pigiare sul numero oppure sul nome del contatto di tuo interesse e, infine, pigiare sul pulsante Play in corrispondenza della registrazione di tuo interesse. Potrai, eventualmente, cancellare o condividere la registrazione premendo sui bottoni appositi.

Per maggiori informazioni in merito a come registrare telefonate Android, ti rimando alla lettura delal guida che ho dedicato all’argomento.

TapeACall (iOS)

Come riascoltare una chiamata

Se hai un iPhone, per registrare telefonate ti consiglio di rivolgerti a TapeACall, che può essere provata gratis per 7 giorni, poi ha un costo di 65,99 euro/anno. Prima di avvalertene, tieni presente una cosa: potrebbe non funzionare al 100% con le linee gestite da Vodafone Italia.

Per avvalertene, dopo aver scaricato TapeACall dall’App Store, avviala, premi sul pulsante Continua e poi premi sul simbolo della freccia rivolta verso destra per 4 volte di seguito.

Successivamente, fornisci il tuo numero di telefono nell’apposito campo testuale, ricordandoti di specificare il prefisso internazionale corretto dal relativo menu (es. +39 per il prefisso dell’Italia). Dopodiché pigia sull’icona della freccia rivolta verso destra e aspetta l’arrivo di un messaggio con il relativo codice di attivazione. Inserisci, poi, il codice ricevuto via SMS nell’apposito campo di testo e premi sull’icona della freccia rivolta verso destra.

Dopodiché premi sul bottone verde Prova gratis, conferma l’acquisto utilizzando il Face ID, il Touch ID o la password dell’ID Apple (se non vuoi addebiti, annulla l’abbonamento entro 7 giorni andando in Impostazioni > [tuo nome] > Abbonamenti > Registrazioni e trascrizioni > Annulla periodo di prova gratuito e confermando poi la cosa con un tap sulla dicitura apposita, come ti ho spiegato qui).

Successivamente, seleziona un numero di accesso locale nella schermata che si è aperta (es. Italia ### ### ####), sposta su ON gli interruttori inerenti la ricezione di notifiche e l’accesso ai contatti (necessario per aggiungere fra i contatti il numero d’accesso per le registrazioni) e premi sul pulsante Continua.

Ora, nella schermata principale dell’applicazione, fai tap sul pulsante circolare rosso posto al centro, seleziona la voce Chiamata nel menu Inizia la registrazione che è comparso sullo schermo e scrivi il numero di telefono della persona di cui desideri effettuare il recording della chiamata. Non ti resta che attendere la risposta da parte della persona chiamata, fare tap sul bottone Unisci e il gioco è fatto.

Per quanto riguarda le chiamate in entrata, invece, per registrarle devi fare tap sul pulsante rosso posto al centro dello schermo. Successivamente, attendi qualche istante e fai tap sulla dicitura Unisci.

Per riascoltare le registrazioni delle chiamate (sia quelle in entrata che in uscita), fai tap sul bottone Registrazioni (in basso a sinistra), seleziona la scheda Chiamate (in alto) e, quindi, pigia sul nome della registrazione di tuo interesse.

Se desideri avere più indicazioni in merito a come registrare telefonate iPhone, ti raccomando la lettura della mia guida sull’argomento.

Come intercettare chiamate anonime

Whooming

Sei giunto su quest’articolo con l’obiettivo di scoprire come intercettare telefonate anonime? Beh, in tal caso, sappi che è possibile riuscirci utilizzando degli strumenti ad hoc che permettono di svelare con una certa facilità l’identità del chiamante che ha effettuato la telefonata anonima.

Uno dei migliori disponibili sulla piazza è Whooming, un servizio disponibile anche come app per Android e iOS che permette di svelare il numero di chi chiama con l’anonimo: in pratica la telefonata viene dirottata verso il numero di Whooming, che ne identifica l’autore e restituisce l’informazione all’utente che l’ha richiesta. Dal momento che funziona sia per le utenze di linea fissa sia per i cellulari, sono sicuro che ti tornerà utile.

Il servizio può essere usato gratis ma, in questo caso, i numeri di chi effettua le chiamate anonime vengono mostrati con le ultime cifre oscurate. Per visualizzare i numeri in chiaro, bisogna sottoscrivere l’abbonamento alla versione Premium del servizio, disponibile nei seguenti tagli: da 12,99 euro per 3 mesi, da 16,99 euro per 6 mesi o da 23,99 euro per 1 anno.

Per maggiori informazioni su come scoprire chiamate anonime e su come scoprire numeri anonimi, consulta pure l’approfondimento che ti ho linkato perché sicuramente ti sarà utile.

Come intercettare chiamate WhatsApp

WhatsApp

Se hai intenzione di intercettare chiamate effettuate con WhatsApp, sappi che purtroppo le app di cui ti ho parlato nelle righe precedenti non ti torneranno molto utili allo scopo, in quanto permettono semplicemente di vedere quando viene utilizzata l’app di messaggistica gestita da Facebook.

Se proprio desideri intercettare le chiamate, devi ricorrere ad altre soluzioni, ad esempio le app-spia, che sono in grado di monitorare in tutto e per tutto le attività svolte da un altro utente sul proprio cellulare, chiamate WhatsApp comprese.

Una delle migliori app di questo genere è iKeyMonitor, che è compatibile sia con Android che con iOS (dove richiede il jailbreak per funzionare al meglio) e permette di monitorare praticamente tutto ciò che viene fatto sul cellulare spiato. Sappi, però, che è alquanto complessa da configurare e oltretutto è anche piuttosto costosa: è possibile testarne le funzionalità per tre giorni, poi costa 9,90 dollari/mese per ciascun dispositivo.

Per maggiori informazioni su questa e altre app per spiare WhatsApp, ti suggerisco la lettura della guida che ti ho appena linkato, in modo tale da approfondire l’argomento e avere maggiori informazioni sul da farsi.

Dispositivi per intercettare telefonate

Telecamera spia

Concludo questa guida ricordandoti che è possibile utilizzare anche dei dispositivi per intercettare telefonate, come microfoni spia: si tratta di piccoli dispositivi dalle dimensioni molto contenute che è possibile piazzare in uno o più punti strategici di una stanza e che sono in grado di intercettare l’audio ambientale.

Ce ne sono anche di economici, il cui acquisto comporta una spesa di poche decine di euro: chiunque può acquistarne qualcuno e usarlo per lo scopo oggetto di questo tutorial (anche se ti ricordo che intercettare le conversazioni altrui rappresenta un reato perseguibile penalmente).

Registratore Vocale H+Y con Attivazione Vocale, Memoria da 8GB, Ricari...
Vedi offerta su Amazon

Volendo, è possibile usare a tale scopo anche delle videocamere spia che, essendo caratterizzate da dimensioni molto contenute, possono essere facilmente nascoste in una stanza o persino essere indossate (basti pensare alle videocamere spia a forma di penna). Chiaramente, oltre all’audio ambientale, queste saranno in grado di effettuare anche una registrazione video.

Pairkal Microcamere Spia 1080P HD 360 Gradi Registrazione Auto Mini Ca...
Vedi offerta su Amazon

Se vuoi maggiori informazioni su quale telecamera spia acquistare e su come installare una videocamera spia, ti consiglio di dare un’occhiata alle guide che ti ho appena linkato.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.