Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasferire musica cellulare

di

Finalmente hai acquistato il tuo primo smartphone e, entusiasta, vorresti adattarlo a quelle che sono le tue necessità: per esempio, come prima cosa, vorresti copiare parte della libreria musicale che hai sul computer sulla memoria dello smartphone, in modo da avere i tuoi brani preferiti sempre a portata di mano, ovunque ti trovi.

Se il tuo intento è proprio questo, allora sappi che ti trovi nel posto giusto, al momento giusto! Nel corso di questo tutorial, infatti, ti mostrerò una serie di validissime tecniche per trasferire musica sul cellulare in modo semplice e veloce. In particolare, sarà mia cura spiegarti come copiare musica sul cellulare tramite computer, come scaricarla via app e come spostare la musica dal telefono al computer (o a una chiavetta USB), in modo da liberare spazio prezioso.

Dunque, senza attendere oltre, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: ti garantisco che, al termine della lettura di questa guida, avrai acquisito le conoscenze necessarie per raggiungere brillantemente l’obiettivo che ti eri prefissato. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come scaricare musica sul cellulare

Esistono numerosi metodi per copiare musica sul cellulare. Personalmente, ti consiglio di prendere in considerazione il trasferimento della musica dal computer oppure l’impiego di alcune app per il download di musica.

Come trasferire musica da PC a cellulare

Se è tua intenzione copiare la libreria musicale dal tuo computer (o parte di essa) sullo smartphone, puoi facilmente riuscire nell’impresa utilizzando un cavo USB. Ecco come.

Android

Come trasferire musica da PC a cellulare

Per trasferire musica da Windows ad Android, il metodo più semplice consiste nell’utilizzare l’Esplora File del sistema operativo Microsoft. Generalmente, non è necessario installare alcun driver per accedere alle cartelle dello smartphone, poiché il tutto è già incluso nelle versioni più recenti di Windows.

Ad ogni modo, per prima cosa, collega il dispositivo al computer avvalendoti di un cavo USB, richiama l’area di notifica di Android, effettuando uno swipe dalla cima dello schermo verso il basso, seleziona la voce relativa alla connessione USB (ad es. “USB per la ricarica”) per due volte consecutive e, in seguito, apponi il segno di spunta accanto all’opzione Trasferimento di file/MTP. Così facendo, lo smartphone verrà impostato come unità di memoria esterna e, di conseguenza, Windows dovrebbe leggerlo come tale. La prima volta che colleghi lo smartphone al computer, dovresti poter attendere il download automatico dei driver da Internet.

Il gioco è praticamente fatto: avvia l’Esplora File di Windows, cliccando sull’icona a forma di cartella gialla che risiede nella barra delle applicazioni, seleziona la voce Questo PC collocata nella barra laterale di sinistra e fai doppio clic prima sul nome del telefono e poi sulla cartella Memoria condivisa interna (o scheda SD), per accedere alla sua memoria del device. 

Ora non ti resta che copiare le canzoni che preferisci dal computer alla cartella Music di Android: così facendo, i file verranno automaticamente riconosciuti dai riproduttori musicali installati sul device.

Come trasferire musica cellulare

Se, invece, quello che impieghi è un Mac, devi installare una piccola applicazione sul computer, denominata Android File Transfer (o Trasferimento File Android), per consentire lo scambio di dati tra il computer e il device in questione (da Finder non è possibile accedervi).

Per ottenerla, collegati a questo sito Internet, clicca sul pulsante Download now, per ottenere il file d’installazione del programma e, a scaricamento ultimato, apri il pacchetto dmg di Android File Transfer. Avvalendoti della schermata del Finder, trascina dunque la sua icona nella cartella Applicazioni del Mac, recati in quest’ultima, fai doppio clic sull’icona appena copiata e premi i pulsanti Apri e Continua per avviare il programma (che in seguito dovrebbe chiudersi in automatico).

Successivamente, collega il telefono al Mac usando il cavo USB e impostalo in modalità trasferimento file come ti ho mostrato in precedenza (devi richiamare l’area di notifica di Android e fare tap sulle opzioni di connessione USB).

A seguito di questa operazione, il software installato in precedenza dovrebbe aprirsi (o riaprirsi) in automatico, permettendoti di accedere alle cartelle del tuo dispositivo: non ti resta, ora, che fare doppio clic sulla cartella Music e trascinare al suo interno i brani da copiare sullo smartphone.

Oltre alle tecniche elencate finora, ti farà comodo sapere che esistono anche altri sistemi per caricare la musica su Android, come quello di effettuare la sincronizzazione della musica tramite i media player oppure effettuare il trasferimento in modalità wireless: te ne ho parlato nel dettaglio all’interno del mio tutorial su come caricare musica su Android

iPhone

Come trasferire musica cellulare

Il metodo più “tradizionale” per trasferire la musica dal computer all’iPhone consiste nell’utilizzare iTunes, il software multimediale di Apple disponibile gratuitamente per i computer con Windows.

Per ottenerlo, se utilizzi Windows 10, collegati apri il Microsoft Store, clicca sui pulsanti Ottieni e Apri Microsoft Store e, all’apertura dello store, finalizza il setup cliccando sui pulsanti Ottieni e Installa.

Se, invece, impieghi una versione precedente di Windows, collegati al sito Internet di Apple, clicca sul pulsante Scarica ora iTunes per Windows e attendi che il download del file d’installazione del programma venga portato a termine. In seguito, lancia il pacchetto ottenuto in precedenza e clicca sui pulsanti AvantiInstalla per due volte consecutive e Fine, per concludere il setup. Se hai bisogno di una mano in più nel portare a termine questa procedura, da’ pure uno sguardo alla mia guida su come scaricare iTunes.

Ultimata l’installazione del programma, collega il “melafonino” al computer usando il cavo Lightning, attendi che il software multimediale di Apple venga avviato in automatico e, se richiesto, consenti la comunicazione tra i due dispositivi, premendo il pulsante di autorizzazione che compare sullo schermo di entrambi i dispositivi e inserendo, quando richiesto, il codice di sblocco su iPhone.

Ora, fai clic sull’icona dell’iPhone che dovrebbe essere intanto comparsa nel menu di iTunes, in alto a sinistra, e clicca sulla voce Musica residente nella barra laterale di sinistra, sotto la dicitura Riepilogo. Fatto ciò, apponi il segno di spunta accanto alla voce Sincronizza Musica e, se ti interessa copiare sul “melafonino” l’intera libreria musicale del computer, clicca sul pulsante Applica per avviare il trasferimento.

Se, invece, preferisci sincronizzare soltanto alcuni brani, playlist o artisti, apponi il segno di spunta accanto alla voce Playlist, artisti, album e generi selezionati e seleziona gli elementi da sincronizzare con l’iPhone mediante i riquadri sottostanti. Se vuoi escludere i video e i memo vocali dalla sincronizzazione, rimuovi il segno di spunta dalle opzioni Includi videoclip e Includi memo vocali. Quando hai finito, clicca sul pulsante Applica per avviare il trasferimento.

Se alcuni brani che vuoi copiare sul telefono non sono ancora inclusi nella libreria di iTunes, puoi semplicemente trascinarli nella sezione Musica di quest’ultimo, come spiegato in questo mio tutorial. Se, invece, ti interessa copiare singoli brani sull’iPhone senza sincronizzarlo con la libreria di iTunes, puoi spuntare la casella Gestisci manualmente musica e video nella scheda Riepilogo di iTunes e poi trascinare i brani di tuo interesse dalla sezione Musica del programma sull’icona dello smartphone.

Come trasferire musica cellulare

Come dici? Utilizzi un Mac e non un computer dotato di Windows? Nessun problema: a partire da macOS 10.15 Catalina, le funzionalità di iTunes sono state integrate nel Finder. Pertanto, dopo aver collegato il telefono al computer mediante cavo Lightning, non devi fare altro che avviare il summenzionato software cliccando sull’icona del fumetto sorridente collocata nella barra Dock, selezionare l’icona di iPhone che risiede nella barra laterale di sinistra e cliccare sulla scheda Musica, collocata in alto. Per il resto, il funzionamento è identico a quello di iTunes per Windows.

Nota: nelle versioni di Mac precedenti alla 10.15, invece, iTunes è preinstallato nel sistema operativo e può essere avviato cliccando sull’icona delle note musicali annessa alla barra Dock. Il funzionamento, anche in questo caso, è del tutto simile a quello del programma per Windows.

In alternativa, se sei abbonato al servizio Apple Music, puoi sfruttare la sincronizzazione della libreria musicale di iCloud per aggiungere alla libreria musicale online anche i file presenti sul PC, ritrovando questi ultimi, di fatto, anche nella libreria dell’app Musica di iPhone. Se ti interessa saperne di più su questa soluzione, ti rimando alla lettura della mia guida dedicata al trasferimento della musica da PC a iPhone.

App per scaricare musica sul cellulare

Come trasferire musica cellulare

Se non possiedi o non puoi utilizzare un computer, sappi che puoi scaricare la musica sul cellulare avvalendoti di alcune app specifiche per lo scopo che, nel giro di un paio di tap, consentono di ottenere centinaia e centinaia di brani musicali pronti per l’ascolto.

In questo caso, puoi eseguire il download dei brani da numerosi servizi di hosting, da portali fruibili gratuitamente oppure abbonandoti a una delle piattaforme di streaming disponibili: per saperne di più, leggi con attenzione la mia guida alle app per scaricare musica gratis, nella quale ho analizzato le varie soluzioni disponibili.

In ogni caso, ricorda che il download abusivo della musica protetta da copyright può rappresentare un reato e che, personalmente, non intendo incentivare la pirateria in alcun modo e non mi assumo alcuna responsabilità in merito all’uso che farai delle informazioni incluse nel summenzionato tutorial.

Come trasferire musica da cellulare a PC

Come trasferire musica da cellulare a PC

Per quanto riguarda il passaggio inverso, ossia l’operazione di trasferire musica da cellulare a PC, puoi muoverti in diversi modi. Per esempio, se possiedi uno smartphone a marchio Android, puoi utilizzare la medesima soluzione vista nel capitolo precedente di questa guida, ma all’inverso: tutto ciò che devi fare, all’atto pratico, è spostare la musica dalla cartella del computer alla cartella Music della memoria interna dello smartphone, mediante il più classico dei copia e incolla. Nulla più, nulla meno!

Se, invece, quello che possiedi è un iPhone, puoi agire con semplicità affidandoti a un software di terze parti, come EaseUS MobiMover Free, disponibile in forma del tutto gratuita sia per Windows che per macOS. Tieni però presente che, per utilizzare il software su Windows, è indispensabile che iTunes risulti preventivamente installato sul computer, per una mera questione di driver.

Ad ogni modo, per scaricare EaseUS MobiMover Free, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante Scarica gratis corrispondente al sistema operativo installato sul tuo computer.

A download ultimato, lancia il file ottenuto in precedenza e, se impieghi un PC Windows, fai clic sulla voce Personalizza l’installazione e rimuovi il segno di spunta dall’opzione Acconsento di partecipare al programma raccolta statistiche anonime uso programma.

Ora, apponi il segno di spunta accanto alla voce Ho letto e accetto le condizioni di licenza di EaseUS e clicca sul pulsante Installa ora, per avviare il download da Internet dei file del programma. Se, invece, utilizzi un Mac, trascina l’icona di EaseUS MobiMover nella cartella Applicazioni del Mac, servendoti della finestra del Finder che compare su schermo, e il gioco è fatto.

Come trasferire musica da cellulare a PC

A partire da questo momento, le procedure si equivalgono su entrambi i sistemi operativi. Per prima cosa, collega dunque l’iPhone al computer usando il cavo Lightning, avvia EaseUS MobiMover Free e seleziona la scheda Trasferire con 1 clic, in modo da aprire la sezione del programma più adatta allo scopo. Se necessario, Autorizza poi la comunicazione tra i dispositivi dando conferma al messaggio d’avviso che compare su entrambi i dispositivi e immettendo, quando richiesto, il relativo codice di sblocco.

Ora, clicca sulla scheda Da dispositivo a PC collocata nella barra laterale di sinistra, clicca sul pulsante Inizia e apponi il segno di spunta accanto all’icona Audio, lasciando deselezionate tutte le altre. Quando hai finito, clicca sul pulsante Trasferisci e il gioco è fatto: tutti i brani presenti nella memoria dell’iPhone verranno automaticamente salvati in una cartella del Desktop/Scrivania. Più facile di così?!

Oltre a EaseUS MobiMover, esistono anche altre soluzioni per trasferire musica dall’iPhone al computer, come iExplorer, la condivisione File di iTunes/Finder e i servizi di streaming musicale: te ne ho parlato nel dettaglio all’interno del mio tutorial specifico sull’argomento.

Come trasferire musica da cellulare a PC con Bluetooth

Come trasferire musica da cellulare a PC con Bluetooth

Possiedi un computer dotato di Bluetooth e vorresti sfruttare questa tecnologia di comunicazione per trasferire file dallo smartphone al PC? Non temere, farlo non è affatto difficile.

Prima di continuare, però, voglio specificare che questa procedura è applicabile soltanto a smartphone e tablet equipaggiati con Android. iPhone, invece, non consente di trasferire file di alcun tipo in modalità Bluetooth.

Tutto chiaro? OK, procediamo. Per prima cosa, predisponi il computer al rilevamento Bluetooth: se utilizzi Windows, richiama l’area di notifica cliccando sull’icona del fumetto sita accanto all’orologio, fai clic destro sulla “mattonella” relativa al Bluetooth e scegli la voce Vai a impostazioni dal menu proposto. Se necessario, imposta la levetta Bluetooth su Attivato e attendi che, subito sotto, compaia la dicitura Ora individuabile come [nome computer].

Su macOS, invece, devi recarti nelle Preferenze di sistema cliccando sull’icona a forma d’ingranaggio collocata sul Dock, recarti nella sezione Bluetooth della finestra che si apre e, se necessario, cliccare sul pulsante Attiva Bluetooth posto nella barra laterale di sinistra. Se tutto è andato per il verso giusto, dovresti veder comparire la dicitura Ora visibile come [nome Mac].

In entrambi i casi, abbi cura di non chiudere la schermata delle impostazioni: si tratta di un’operazione indispensabile affinché i computer possano essere rilevati e abbinati allo smartphone.

Conclusa questa operazione, prendi il tuo telefono Android, recati nel menu Impostazioni > Dispositivi Collegati > Preferenze di connessione > Bluetooth e, se necessario, sposta su ON l’interruttore residente in cima allo schermo. Ora, fai tap sulla voce Accoppia nuovo dispositivo, attendi che il nome del computer compaia nella lista dei Dispositivi disponibili e fai tap sul suo nome per avviare la richiesta d’abbinamento.

Come trasferire musica cellulare

Fatto ciò, verifica che su entrambi i dispositivi compaia lo stesso PIN e clicca sul pulsante OK/Connetti visualizzato sullo schermo del computer, per stabilire il collegamento. Se necessario, tocca anche il pulsante Accoppia che compare sul display di Android.

Conclusa la procedura di pairing (abbinamento), sei pronto a inviare la musica da Android al computer: avvalendoti di una qualsiasi app preposta alla gestione dei file (ad es. File di Google), raggiungi la cartella che contiene il brano da inviare al computer (ad es. AudioMusic), individua il brano di tuo interesse e fai tap sulla freccia verso il basso posta in sua corrispondenza.

Ora, fai tap sulla voce Condividi annessa al menu che compare sullo schermo, seleziona la voce Bluetooth e fai tap sul nome del computer abbinato in precedenza, che dovrebbe comparire nell’elenco dei dispositivi rilevati, per avviare il trasferimento.

Se tutto è filato liscio, dovresti visualizzare sul computer un messaggio relativo a una richiesta di trasferimento in arrivo: se necessario, conferma l’autorizzazione a procedere, cliccando sull’apposito pulsante, e attendi che il download venga portato a termine. A trasferimento avvenuto, i file verranno salvati nella cartella Documenti\Cartella Scambio Bluetooth di Windows oppure nella cartella Download di macOS.

Se intendi spostare la musica dall’iPhone al computer, invece, non puoi avvalerti del Bluetooth per via delle limitazioni imposte da Apple. Tuttavia, se possiedi un Mac, puoi servirti di AirDrop, la tecnologia di condivisione sviluppata da Apple per mettere in comunicazione e condividere file tra i dispositivi della “mela morsicata”. Per saperne di più, puoi consultare liberamente la mia guida su come funziona AirDrop: sono sicuro che imparerai a usare questo servizio in un battibaleno.

Come trasferire musica da cellulare a chiavetta USB

Come trasferire musica cellulare

Per trasferire musica da cellulare a chiavetta USB puoi seguire almeno due strade diverse: la prima, nonché più conveniente, consiste nello spostare la musica dal telefono alla chiavetta tramite computer, seguendo le medesime istruzioni viste in precedenza.

Se, però, non possiedi un computer e vuoi effettuare questa operazione in modo “diretto”, sappi che devi acquistare una chiavetta USB OTG con attacco microUSBUSB-CLightning (a seconda del tipo di porta di ricarica del tuo dispositivo) oppure un adattatore in grado di collegare la porta del telefono a una classica chiavetta USB.

Kingston DTDUO3/32GB Chiavetta USB 32 GB, USB 3.0, Velocità Lettura 70...
Vedi offerta su Amazon
TUTUO Type C Lettore di Schede SD/Micro SD (TF) USB-C a USB 3.0 Adatta...
Vedi offerta su Amazon
HooToo Flash Drive iPhone 32G [MFi certificato] Memoria USB 3.0 a Supe...
Vedi offerta su Amazon
Sandisk iXpand USB 3.0 Unità Flash da 32 GB per iPhone e iPad
Vedi offerta su Amazon

Una volta ottenuto l’occorrente, puoi agevolmente effettuare la copia dei brani musicali mediante un apposito file manager per Android, avvalendoti dell’app File di iOS oppure utilizzando l’app di accompagnamento della chiavetta USB/Lightning acquistata: per saperne di più, ti invito a prendere visione della mia guida su come scaricare musica su chiavetta USB, nella quale ho analizzato questo scenario con dovizia di particolari.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.