Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come ascoltare musica su iPhone

di

Hai appena acquistato il tuo primo iPhone e dopo averci “smanettato” per un pomeriggio intero sei già riuscito a comprenderne tutti i suoi principali punti di forza, a scovare le funzioni più interessanti ed in linea generale ad utilizzarlo al meglio. Ciononostante se ora sei qui e stai leggendo queste righe evidentemente è perché ti è rimasto qualche dubbio su come copiare le tue canzoni preferite sul tuo nuovo gioiellino tecnologico. Mi sbaglio? No, ecco. Beh, vista la situazione non hai proprio nulla di cui preoccuparti… posso darti una mano io!

Segui i consigli che sto per darti e scopriremo insieme come ascoltare musica su iPhone nel miglior modo possibile, senza eccessive noie ed essendo certi di portare con noi sempre le nostre canzoni preferite. Scommetto che rimarrai sorpreso da quanto è facile. Vedremo innanzitutto come fare trasferendo tutti i brani di tuo interesse dal computer al cellulare tramite iTunes dopodiché scopriremo come fare sfruttando delle app ad hoc per lo streaming ed altre risorse per il download gratuito (legale al 100%) di brani musicali di vario genere direttamente dal “melafonino”. Insomma, di soluzioni disponibili ce ne sono, eccome. Basta solo scegliere quella più adatta alle proprie esigenze ed il gioco è fatto.

Allora? Ti va’ di cominciare ad entrare nel vivo di questa guida? Si? Ottimo! Direi dunque di non perdere ulteriore tempo prezioso, di mettere le chiacchiere da parte e di passare immediatamente all’azione. Mettiti bello comodo, afferra il tuo iPhone e concentrati sulla lettura di questo articolo. Sono pronto a scommettere che alla fine potrai dirti ben felice e soddisfatto di quanto appreso. Buon divertimento!

Indice

Ascoltare musica su iPhone tramite iTunes

Se vuoi scoprire come ascoltare musica su iPhone, devi innanzitutto imparare la procedura “base” per trasferire le tue canzoni preferite sullo smartphone della mela tramite iTunes, il player multimediale di Apple utilizzato anche per la gestione degli iDevice. Per saperne di più continua pure a leggere, trovi tutte le info di cui hai bisogno proprio qui di seguito.

Scaricare e/o avviare iTunes

Come caricare musica su iPhone

Come ti dicevo, il procedimento base per poter trasferire brani musicali sul melafonino e dunque per poter poi ascoltare musica su iPhone prevede l’uso di iTunes. È preinstallato su tutti i Mac (per impostazioni predefinita l’icona è collocata sulla barra Dock) mentre su Windows va scaricato ed è gratis.

Quindi, se stai usando un PC Windows e non hai ancora installato iTunes puoi rimediare subito collegandoti al sito Web di Apple e cliccando sul bottone Download nella barra laterale di sinistra. A scaricamento ultimato, apri il file iTunes64Setup.exe appena ottenuto e clicca sul pulsante Avanti dopodiché pigia prima su Installa poi su per due volte consecutive e per concludere su Fine. Se vuoi evitare che iTunes diventi il player predefinito per i file audio, ricordarti di rimuovere la spunta dall’apposita voce in fase di installazione.

Aggiungere musica alla libreria

Come ascoltare musica su iPhone

Ora, a prescindere dal sistema operativo in uso, avvia iTunes, accetta le condizioni d’uso del programma (se ti appare l’apposita schermata) ed aggiungi tutti i tuoi brani nella libreria del programma.

Per riuscirci, fai clic sulla voce File in alto a sinistra e poi clicca su Aggiungi alla libreria. In alternativa, puoi trascinare direttamente le cartelle con i brani di tuo interesse nella finestra del software.

Copiare i brani sull’iPhone

Come ascoltare musica su iPhone

Provvedi ora a collegare l’iPhone al computer utilizzando il cavo Lightning/Dock. La prima volta che effettui questa operazione ti verrà chiesta l’autorizzazione. Tu dovrai dunque fare clic sul bottone Autorizza che compare sullo schermo dell’iPhone e sul pulsante Continua che ti viene mostrato sul desktop per poter far si che i due dispositivi possano mettersi in comunicazione tra loro.

Ora, in base a quelle che sono le tue esigenze e preferenze, puoi scegliere di trasferire i tuoi brani preferiti sull’iPhone andando a sincronizzare tutta la libreria di iTunes (ma eventualmente anche in parte) oppure copiare singoli brani, album e/o playlist sul melafonino senza sincronizzarli con la libreria di iTunes.

Nel primo caso, seleziona l’icona dell’iPhone collocata nella parte in alto a sinistra della finestra di iTunes e scegli la voce Musica (quella che trovi in corrispondenza della dicitura Impostazioni) dalla barra laterale di sinistra.

A questo punto, se vuoi sincronizzare tutta la libreria di iTunes con l’iPhone, devi semplicemente mettere la spunta accanto alle opzioni Sincronizza musica e Tutta la libreria musicale e fare clic sul bottone Sincronizza in basso a destra.

Se invece vuoi sincronizzare con il telefono solo alcuni contenuti, spunta le voci Sincronizza musica e Playlist, artisti, album e generi selezionati, seleziona gli album, gli artisti o le playlist da copiare sull’iPhone e pigia sul bottone Sincronizza in basso a destra.

Se invece ti interessa capire come far per copiare singoli file musicali sull’iPhone senza sincronizzarli con la libreria di iTunes, clicca sull’icona del dispositivo che si trova in alto a sinistra e seleziona la voce Riepilogo dalla barra laterale sulla sinistra. Apponi poi il segno di spunta accanto alla voce Gestisci manualmente musica e video e pigia sul pulsante Applica che si trova in baso a destra.

Per concludere, seleziona la voce Musica (quella che trovi sotto la dicitura Sul dispositivo) dalla barra laterale di sinistra, trascina i file che vuoi copiare sull’iPhone nella schermata di iTunes e fai clic sul pulsante Sincronizza situato in basso a destra.

Eventualmente, puoi anche sincronizzare o copiare la musica da PC a iPhone in modalità wireless. Per riuscirci, ti basta fare clic sul menu Riepilogo mentre il melafonino è ancora collegato via cavo al computer e scegliere l’opzione Sincronizza con iPhone via Wi-Fi. Ovviamente, per poter funzionare è altresì indispensabile che i due apparecchi siano connessi alla stessa rete Wi-Fi.

Altre soluzioni per ascoltare musica su iPhone

Passiamo ora alle app che consentono di ascoltare musica su iPhone via streaming o andando ad eseguire il download della musica di interesse direttamente sul dispositivo. Trovi tutte le info al riguardo proprio qui di seguito.

Libreria Musicale di iCloud e Apple Music

Per ascoltare musica su iPhone senza dover passare per iTunes puoi avvalerti di due ottimi servizi messi a disposizione da Apple stessa. Ti sto parlando di Apple Music che dà accesso a un catalogo composto da milioni di album, playlist e brani da ascoltare sia in streaming che offline effettuando la sottoscrizione un abbonamento a pagamento (9,99 euro/mese per il piano standard, 99 euro/anno per il piano standard annuale, 14,99 euro/mese per il piano famiglia e 4,99 euro/mese per il piano studenti dopo una prova gratis di 3 mesi) e Libreria musicale di iCloud che viene offerto a costo zero a chi sceglie di abbonarsi ad Apple Music e consente di sincronizzare i propri brani (compresi quelli che non sono inclusi nel database di Apple Music) su tutti i dispositivi sfruttando, appunto, iCloud.

Per sottoscrivere un piano a pagamento su Apple Music, accedi alla home screen del tuo iPhone, pigia sull’icona dell’app Musica, tappa sull’icona dell’omino collocata in alto a sinistra, seleziona la voce Abbonati a Apple Music e seleziona uno dei piani disponibili.

Successivamente potrai cominciare ad utilizzare Apple Music tappando sulla voce Per te o sulla voce Scopri presenti nella parte in basso a sinistra della schermata visualizzata. Inizia poi a cercare la tua musica preferita sfogliando le varie sezioni disponibili o effettuando una ricerca dei contenuti di tuo interesse da scaricare pigiando sul pulsante con la lente di ingrandimento.

Quanto trovi un brano, un album o una playlist di tuo interesse, per aggiungerlo alla tua libreria musicale, pigia sui relativi pulsanti + (simbolo più)  o Aggiungi. Se invece vuoi scaricarlo sul dispositivo per effettuare la riproduzione anche offline, fai tap sull’icona della nuvola che compare accanto al suo titolo.

Spotify

In alternativa ad Apple Music, puoi rivolgerti a Spotify per ascoltare musica su iPhone. Si tratta del servizio di streaming musicale più celebre al mondo. Il suo piano di base è a costo zero ma non consente di effettuare il download dei brani per la riproduzione offline, è fruibile solo in modalità shuffle e dopo un certo numero di minuti tra un brano e l’altro vengono proposte delle pubblicità. Per poter fruire di tutte le funzionalità offerte dal servizio bisogna sottoscrivere Spotify Premium che costa 9,99 euro/mese con un periodo di prova gratis di 30 giorni per i nuovi iscritti (spesso è anche possibile abbonarsi a Spotify Premium approfittando di offerte che consentono di risparmiare sul prezzo base).

Quindi, per poter ascoltare musica su iPhone tramite Spotify devi innanzitutto provvedere ad effettuare il download dell’app collegandoti all’apposita sezione dall’apposita sezione di App Store e facendo tap sul bottone Ottieni/Installa (se richiesto digita anche la password relativa al tuo account Apple).

Adesso recati nuovamente nella home screen del tuo iPhone, pigia sull’icona dell’app Spotify e attendi che la schermata all’applicazione risulti visibile. Pigia ora sul bottone Crea account e iscriviti al servizio compilando il modulo visualizzato o effettuando il login Facebook. Successivamente se vuoi attivare il piano a pagamento del servizio recati su Spotify.com/premium e attiva il piano Premium (che però sarà in prova gratuita essendo tu un nuovo iscritto).

Dopo aver effettuato l’accesso a Spotify puoi finalmente cominciare ad ascoltare musica su iPhone. Per aggiungere una canzone, un album o una playlist alla tua libreria musicale in Spotify, seleziona quest’ultimo all’interno della app, pigia sull’icona (…) collocata accanto al suo titolo e seleziona la voce Salva dal menu che compare.

Successivamente scegli la scheda La tua musica dal menu di Spotify (in basso), seleziona l’album o la playlist da rendere disponibile offline e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Download.

Per rendere disponibili offline i singoli brani che hai aggiunto alla tua libreria, seleziona invece la voce Brani e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Download.

Se desideri ottenere maggiori informazioni riguardo il funzionamento di Spotify, ti suggerisco di leggere i miei tutorial come funziona Spotify e su come scaricare canzoni da Spotify.

Jamendo Music

Nessuna delle soluzioni summenzionate per ascoltare musica su iPhone ha saputo attirare in maniera particolare la tua attenzione perché preferisci utilizzare un’app per effettuare il download diretto dei brani sul dispositivo senza dover passare per eventuali abbonamenti pay? Allora prova Jamendo Music. Si tratta dell’app di uno dei più famosi siti Internet dedicati alla musica “libera”, vale a dire quella che viene prodotta da band e artisti emergenti che hanno scelto di distribuire il proprio lavoro su Internet a costo zero.

Come anticipato, puoi utilizzare l’app Jamendo Music per scaricare musica ma anche per ascoltarla sul tuo melafonino. Prima di fare ciò devi però provvedere ad effettuare il download dell’app tramite l’apposita sezione presente su App Store.

Successivamente avvia l’applicazione Jamendo Music facendo tap sulla sua icona che è stata aggiunta in home screen ed accedi alla scheda Sfoglia. Ti verranno dunque mostrati tutti i menu per sfogliare i brani, gli album e gli artisti più popolari del momento.

Quando trovi ciò che ti interessa, fai tap sulla relativa copertina in modo tale da avviare la riproduzione del contenuto selezionato e poi pigia sull’icona della nuvola che si trova in basso a sinistra per scaricare il tutto direttamente sul dispositivo. Ad operazione conclusa, potrai ascoltare i brani scaricati semplicemente recandoti nella scheda La mia musica dell’applicazione e tappando sui relativi titoli.