Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come montare video su TikTok

di

Guardando i video delle persone che segui su TikTok, non hai potuto fare a meno di notare il modo in cui questi filmati, seppur brevi, siano curati in ogni minimo dettaglio. Questo ti ha fatto venire la voglia di realizzare contenuti di maggiore qualità anche per il tuo profilo ma, essendo alle prime armi con questo mondo, non sai bene dove mettere le mani.

Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e, dunque, vorresti una mano a capire come montare un video su TikTok, possibilmente senza sfruttare complicate applicazioni di editing? Vorresti fare tutto dall’app di TikTok? Beh, è una scelta che comporta inevitabilmente qualche compromesso, ma si può fare.

Visto, dunque, che mi sembri piuttosto preso dall’argomento, direi di mettere immediatamente da parte le chiacchiere e di addentrarci sùbito nel vivo della guida. Prenditi cinque minuti di tempo libero, segui le indicazioni che trovi di seguito e mettile in pratica. Puoi essere certo che, terminata la lettura di questo articolo, sarai perfettamente in grado di procedere nella modifica dei filmati che intendi pubblicare su TikTok. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

TikTok Logo

Prima di andare al sodo e vedere effettivamente come montare video su TikTok, vorrei fare maggiore chiarezza su alcuni aspetti relativi alla procedura in oggetto. A cosa mi riferisco? Te lo spiego sùbito.

Come ti ho già anticipato nell’introduzione dell’articolo, TikTok offre pochissime possibilità di montare i propri video direttamente dalla sua app ufficiale e, dalla lettura dei prossimi capitoli, potrai constatare personalmente la cosa. Anzi, per dirla tutta, quelle di TikTok non possono nemmeno essere definite funzioni di montaggio video vere e proprie: l’app del social network cinese permette molto semplicemente di aggiungere filtri e apportare qualche semplice modifica ai clip realizzati, come la regolazione della loro durata e il cambiamento del loro ordine, ma qualcosa si può fare.

Se, dunque, non hai molte esigenze e ti accontenti delle funzioni di video editing “base” integrate in TikTok, bene; altrimenti dovrai ripiegare sull’uso di app di montaggio video elencate nell’ultima parte dell’articolo. La scelta, in ogni caso, spetta soltanto a te. Ciò detto, iniziamo sul serio!

Come montare video su TikTok su Android

TikTok Android

Andiamo subito al sodo e vediamo come montare video su TikTok su Android sfruttando le funzioni incluse “di serie” nell’app della nota piattaforma cinese.

Per prima cosa, accedi al tuo account TikTok dalla sua app ufficiale e avvia la realizzazione di un nuovo video, premendo sul bottone (+) collocato in fondo alla schermata, al centro. Adesso, seleziona la durata del video (es. 60s o 15s) e, quando sei pronto per farlo, inizia a registrare, premendo sul pallino rosa situato in basso.

Per eseguire dei “tagli” durante la ripresa del video, solleva il dito dal pulsante di registrazione; per riprendere la registrazione, premilo di nuovo e mantieni la pressione. Infine, premi sul pulsante (✓) collocato in basso a destra per interrompere la ripresa del video.

Se vuoi eliminare un clip tra quelli realizzati, premi il pulsante raffigurante la (x) e conferma l’operazione, pigiando sul pulsante Elimina presente nel riquadro comparso a schermo. A registrazione effettuata, premi poi sul pulsante Regola clip situato sulla destra e, nella schermata che si è aperta, fai tap sul clip da modificare.

Hai un video già pronto e vorresti caricarlo su TikTok? Per riuscirci, anziché premere sul pulsante di registrazione, fai tap sul pulsante (+), poi sulla voce Carica (in basso a destra), seleziona uno o più filmati di tuo interesse e pigia sul bottone Avanti (in basso a destra). Nella schermata successiva, premi poi sulla voce Predefinita.

Scegli, dunque, se applicare un ritaglio al video, utilizzando uno degli slider rosa presenti alle due estremità della timeline, e pigia sul pulsante (✓) posto in basso a destra per salvare le modifiche. Per riordinare i clip, tieni invece premuto il dito su uno di essi e trascinalo nel punto desiderato. Tramite i pulsanti raffiguranti la freccia e la pattumiera puoi, rispettivamente, sostituire il clip con uno nuovo oppure eliminarlo dal video.

Ripeti le operazioni in questione per i restanti spezzoni di filmato e, quando sei pronto per farlo, pigia sul pulsante Preferisci (in alto a destra). Se vuoi, puoi anche applicare filtri ed effetti vocali mediante i pulsanti situati sulla destra o, ancora, puoi aggiungere suoni, effetti, testo e sticker tramite i bottoni posti in basso.

Quando sei pronto per farlo, premi sul bottone Avanti (in basso a destra), inserisci una descrizione del filmato nel campo di testo apposito e premi sul bottone Pubblica, per condividerlo. È stato semplice, vero?

Come montare video su TikTok su iPhone e iPad

TikTok Android

Usi un iPhone o un iPad e vorresti sapere come montare video su TikTok tramite l’app ufficiale del social network? Beh, in buona sostanza le procedure da compiere sono le stesse che ti ho indicato nel capitolo precedente su Android.

Anche in questo caso, la prima cosa che devi fare è quella di accedere al tuo account TikTok dalla sua app ufficiale e avviare la realizzazione di un nuovo video. Per riuscirci, premi innanzitutto il bottone (+) posto in fondo allo schermo, scegli la durata del filmato (es. 60s o 15s) e tieni il dito premuto sul pallino rosa (in basso, al centro).

Per eseguire dei “tagli” durante la ripresa del filmato, rilascia il dito dal bottone di registrazione e, quando sei pronto per girare un nuovo clip, tieni nuovamente il dito premuto su di esso. A registrazione ultimata, pigia il bottone (✓) (in basso a destra), così da portare a termine questa prima operazione.

Nel caso in cui volessi cancellare un clip registrato, pigia sulla (x) posta in basso a destra e conferma l’operazione mediante il bottone apposito presente nel riquadro apertosi. Dopo aver registrato il filmato, pigia sul bottone Regola clip (sulla destra, nella nuova schermata apertasi) e, tramite l’editor comparso a schermo, agisci su uno dei clip da modificare (premendo sull’anteprima dello stesso).

Se anziché registrare un video da zero hai deciso di caricarne uno dal rullino del tuo device, dopo aver premuto sul bottone (+), pigia sulla voce Carica (in basso a destra), scegli uno o più filmati di tuo interesse nella schermata apertasi e fai tap sul pulsante Avanti situato in basso a destra. Nella schermata successiva, pigia poi sulla dicitura Predefinita.

A questo punto, se lo desideri, applica il ritaglio di tuo interesse servendoti di uno degli slider rosa posti alle due estremità della timeline e pigia sul bottone (✓) (in basso a destra), così da salvare le modifiche apportate. Per riordinare i vari clip, tieni poi il dito premuto su uno di essi e trascinalo nel punto desiderato, in base all’ordine che desideri seguire. Tramite i bottoni raffiguranti il timer e la pattumiera, invece, puoi regolare la velocità del clip o rimuoverlo dal filmato.

Ripeti le operazioni in questione per i restanti “spezzoni” che compongono il video e, non appena sei pronto per farlo, pigia sul pulsante Avanti situato in alto a destra. A questo punto, se lo desideri, applica uno dei filtri disponibili (tramite il bottone apposito collocato sulla destra) oppure aggiungi suoni, effetti, testo e sticker al video (tramite i pulsanti collocati in basso).

Adesso, pigia sul pulsante Avanti (in basso a destra), inserisci una descrizione del video nel campo di testo apposito e pigia sul pulsante Pubblica per procedere con la pubblicazione dello stesso.

App per montare video su TikTok

Come sfumare una canzone su iMovie

Le funzioni di editing di TikTok ti sembrano troppo limitanti? Beh, allora ti consiglio di provare una delle tante app per montare video su TikTok realizzate da terze parti. Qui sotto te ne segnalo alcune tra le più interessanti.

  • Adobe Premiere Rush (Android/iOS/iPadOS) — è la versione mobile di Premiere Pro, famosissimo programma desktop per il video editing. La sua versione gratuita permette di effettuare fino a un massimo di tre esportazioni: per togliere questo limite e avvalerti di tutte le feature extra di Premiere Rush, è richiesta la sottoscrizione di un abbonamento che parte da 10,49 euro/anno.
  • Quik (Android/iOS/iPadOS) — si tratta di un’applicazione gratuita sviluppata da GoPro, mediante la quale è possibile montare clip video in modo facile, veloce e gratuito, adoperando template e temi pronti all’uso.
  • KineMaster (Android/iOS/iPadOS) — si tratta di uno dei più potenti software di editing video utilizzabili in mobilità. Le sue funzioni avanzate permettono di controllare in tutto e per tutto i clip del progetto al quale si sta lavorando. Tieni conto, però, che la sua versione gratuita applica un watermark ai video esportati, che è possibile rimuovere previa sottoscrizione di un abbonamento da 4,49 euro/mese.
  • iMovie (iOS/iPadOS) — si tratta dell’app di video editing semi-professionale di Apple (disponibile anche in una variante desktop per Mac), che permette di montare clip video in modo semplice e intuitivo, grazie alla sua interfaccia “pulita” e minimale.

Se ti servono maggiori informazioni su come usare queste e altre app per montare video, ti rimando all’articolo che ho dedicato a queste ultime.

Una volta che avrai editato e montato il filmato, dovrai importarlo in TikTok e pubblicarlo sul tuo account, come ti ho mostrato nelle righe precedenti.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.