Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come pagare con TheFork PAY

di

Sei solito effettuare le tue prenotazioni per pranzi e cene fuori casa con TheFork, celebre app che ti permette di cercare i ristoranti della tua città e prenotare con facilità usufruendo, spesso, anche di interessanti sconti; tuttavia, hai sentito parlare solo recentemente di TheFork PAY: un sistema che rende possibile pagare il conto direttamente tramite la stessa app.

Non avendo mai utilizzato questa funzione, vorresti capirci un po’ di più e scoprire come accedervi per semplificare il pagamento e, magari, ottenere con essa un po’ di Yums, i punti fedeltà di TheFork. Così, ti sei rivolto al Web in cerca di risposte. Se le cose stanno così, sappi che sei capitato nel posto giusto al momento giusto.

Nei prossimi paragrafi, sarà infatti mia cura spiegarti come funziona il metodo di pagamento in questione e, dunque, come pagare con TheFork PAY, guidandoti nella procedura di associazione di una carta di credito al tuo account e del saldo del conto a prenotazione effettuata, con tutti i dettagli del caso. Come dici? Proprio quello che cercavi? Allora non perdiamo altro tempo prezioso e passiamo all’azione. Ti auguro una buona lettura!

Indice

Come funziona TheFork PAY

Come funziona TheFork PAY

Prima di illustrarti passo per passo la procedura per effettuare i tuoi pagamenti, vorrei innanzitutto spiegarti cos’è TheFork PAY. La piattaforma TheFork, che come sai consente la ricerca e la prenotazione online di ristoranti in tutta Italia, mette a disposizione dei propri utenti la funzionalità TheFork PAY per consentire il pagamento del conto direttamente dall’app, che è disponibile gratuitamente sia per Android (anche su store alternativi, per i device senza Play Store), sia per iOS/iPadOS.

Non tutti i ristoranti, però, accettano i pagamenti in questa modalità: la funzionalità, pertanto, è accessibile soltanto in seguito a una prenotazione presso uno dei ristoranti che aderiscono al servizio, indicati con l’etichetta TheFork PAY. Una volta effettuata una prenotazione presso uno dei locali abilitati, consumato il pasto e ricevuto il conto, la modalità di pagamento da app sarà automaticamente disponibile per la prenotazione in corso e consentirà di pagare tramite una carta di pagamento, da associare a TheFork.

Le carte accettate da TheFork PAY sono quelle dei circuiti VISA e Mastercard, i cui dati devono essere correttamente associati al proprio account nell’app. Se non l’hai già fatto, ti spiegherò la procedura in dettaglio nel prossimo capitolo.

Nota bene che puoi utilizzare TheFork PAY solo dall’app: anche se la prenotazione è stata effettuata con il tuo account dal sito Web ufficiale, il servizio è disponibile solo accedendo al proprio account sull’app installata su un qualsiasi dispositivo mobile.

Infine, TheFork ha un sistema di punti Fedeltà, chiamati Yums, accumulabili con ogni prenotazione e da utilizzare per ottenere sconti nei ristoranti che partecipano al Programma Fedeltà. Effettuando un pagamento con TheFork PAY, guadagnerai 500 Yums che andranno a sommarsi a quelli che hai già ottenuto.

Se non hai molta familiarità con questa piattaforma e non sai come navigare utilizzarla per effettuare e gestire le tue prenotazioni, non preoccuparti: ho qui per te una guida che ho dedicato proprio a come funziona TheFork.

Come pagare con TheFork PAY

Come pagare con TheFork PAY (2)

Ora che hai una panoramica completa di questo servizio, possiamo addentrarci nel vivo di questo tutorial e vedere insieme come si paga con TheFork PAY.

Nel caso in cui non avessi ancora l’app di TheFork, puoi scaricarla dal Play Store o da uno store alternativo per Android o dall’App Store di iPhone e iPad: per farlo, visita i link che ti ho appena fornito, oppure cerca manualmente l’app nello store del tuo device e fai tap sul pulsante Installa/Ottieni. Sui dispositivi Apple, verifica poi la tua identità, se richiesto, con Face ID, Touch ID o inserendo la password del tuo ID Apple.

Superato questo passaggio, avvia l’app premendo sull’icona nella schermata Home o nel drawer; ti sarà richiesto di effettuare l’accesso inserendo il tuo indirizzo e-mail relativa al tuo account The Fork e toccando il pulsante Continua, per poi inserire anche la tua password; premi di nuovo il pulsante Continua per confermarla ed effettuare il login. In alternativa, puoi accedere con il tuo account Google: fai tap sulla voce Accedi con Google e poi, nella lista che così compare, sull’indirizzo Gmail. Sarai automaticamente reindirizzato alla schermata principale dell’app.

Ora, fai tap sul simbolo ☰ collocato in alto a sinistra nell’app di TheFork, individua la voce TheFork PAY nel menu che ti viene mostrato e selezionala, in modo da accedere alla sezione dedicata al servizio. Qui potrai selezionare il metodo di pagamento da utilizzare automaticamente per le tue prossime prenotazioni, aggiungere o acquistare una Gift Card e visualizzare la cronologia dei pagamenti.

Nella sezione Il mio metodo di pagamento, fai dunque tap sulla voce Aggiungi metodo di pagamento e poi sull’opzione Aggiungi una nuova carta: nella schermata successiva, inserisci il tuo Numero carta, la sua Data di scadenza e il codice CVC negli appositi campi d’inserimento e conferma i dati premendo sul simbolo , collocato in alto a destra.

Se, invece, desideri pagare con una Gift Card già in tuo possesso, premi sulla voce Aggiungi una Gift Card nel menu TheFork PAY e inserisci il codice nel campo preposto, per poi finalizzare l’operazione facendo tap sul tasto Conferma.

Una volta configurato il tuo metodo di pagamento, puoi procedere a effettuare la tua prenotazione: torna alla schermata principale dell’app e premi sul simbolo della posizione, in alto a destra nel campo di ricerca. Qui puoi cercare i ristoranti in base al tipo di cucina o il nome, selezionando la voce Cosa (opzionale) e digitando un indirizzo alla voce Dove, oppure selezionando una delle ricerche suggerite. Una volta digitate le parole chiave o l’indirizzo, avvia la ricerca premendo il pulsante Invio del tastierino.

Ti sarà mostrato un menu per selezionare la data, l’orario e il numero di persone per la prenotazione: puoi indicarle scorrendo le voci relative a ogni sezione e confermarle premendo il pulsante Applica, oppure rimandare l’operazione toccando il tasto Ignora. Ora, fai tap sul pulsante Filtra e, nella sezione Pagamenti della schermata che ti viene mostrata, sposta la levetta accanto alla voce TheFork PAY da OFF a ON con un tocco; dunque, applica il filtro alla ricerca premendo il pulsante Guarda i ristoranti.

Tutti i ristoranti che consentono il pagamento tramite TheFork PAY nell’area selezionata e corrispondenti alle parole chiave compariranno nella schermata di ricerca, contrassegnati dall’etichetta con il simbolo di TheFork e la dicitura PAY.

Fai, dunque, tap sul ristorante selezionato e tocca il pulsante Prenota un tavolo, per effettuare una prenotazione, premendo poi sulla data, l’orario e infine il numero di persone; se non vuoi aderire ad alcune delle offerte proposte, pigia sul pulsante Prenota senza offerta e conferma i dati inseriti; infine, completa l’operazione premendo sul tasto Conferma prenotazione.

Come ti ho già detto nel capitolo precedente, la prenotazione può essere effettuata anche dal sito Web ufficiale di The Fork, se lo preferisci: ho descritto questa procedura in dettaglio nella mia guida su come funziona The Fork che ti ho già segnalato, a cui puoi fare riferimento per prenotare tramite il browser piuttosto che dall’app. Tuttavia, ricorda che l’opzione di pagamento tramite TheFork PAY è utilizzabile solo dall’app e richiede l’installazione della stessa e l’accesso al tuo account per effettuare il pagamento.

Potrai utilizzare TheFork PAY al momento del pagamento del conto al ristorante: come ti ho già anticipato, l’opzione di pagare tramite l’app ti sarà notificata a pasto concluso direttamente tramite notifiche push (ricordati di attivarle nelle impostazioni del tuo smartphone) e, automaticamente, anche nella schermata principale della stessa: visualizzerai, infatti, la tua prenotazione corrente, contrassegnata dall’etichetta “Pronto per pagare” e accompagnata dal pulsante Paga con TheFork PAY. Se non dovesse comparire, puoi provare ad aggiornare la pagina scorrendo dal basso verso l’altro sulla schermata dell’app, oppure a chiudere e riavviare l’app.

Nella schermata successiva, puoi inserire l’importo da pagare riportato sullo scontrino e selezionare un metodo di pagamento tra quelli collegati al tuo account: se l’opzione automaticamente impostata non è quella che vuoi usare, puoi selezionare un’altra carta facendo tap sul numero della carta e toccando l’opzione che vuoi invece utilizzare dalla lista delle carte collegate.

A questo punto, non ti resta altro da fare che finalizzare il pagamento con un ultimo tap sul pulsante Paga con TheFork. Riceverai una conferma del pagamento sia sull’app che all’indirizzo e-mail del tuo account e i 500 Yums che andranno a sommarsi a quelli già accumulati sul tuo account; così, avrai portato a termine con successo l’operazione. Facile, no?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.