Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come recuperare contatti Android

di

Hai cancellato per sbaglio un contatto dalla rubrica del tuo smartphone Android e non sai come recuperarlo? Hai appena acquistato un nuovo telefono ma non sai come trasferire la rubrica del tuo vecchio smartphone su quest’ultimo? Non ti preoccupare, sono qui proprio per darti una mano e spiegarti come si fa.

Con la guida di oggi, scopriremo insieme come recuperare contatti Android quando si cancellano per sbaglio dei nominativi dalla rubrica e vedremo come trasferire i contatti da un cellulare all’altro (da Android ad Android oppure da iPhone ad Android) utilizzando la sincronizzazione online di Google oppure dei file VCF da esportare e importare “manualmente” sul telefono.

In entrambi i casi si tratta di operazioni estremamente semplici da portare a termine che ti richiederanno pochissimi minuti, però va detto che il ripristino dei contatti cancellati non è sempre possibile. L’esito della procedura dipende molto dalla data in cui sono stati cancellati i nominativi da recuperare e dall’attivazione o meno della sincronizzazione dei contatti con Gmail. Per saperne di più, continua a leggere. Trovi illustrati tutti i passaggi da compiere proprio qui sotto. In bocca al lupo!

Indice

Come recuperare contatti Android

Come recuperare contatti Android

Stavi cercando di fare pulizia nella rubrica del tuo smartphone Android ma per sbaglio hai cancellato tutti i contatti e adesso sei disperato perché non sai proprio come recuperare contatti Android? Non disperare, sono qui proprio per aiutarti.

Devi sapere che, sebbene tu abbia cancellato tutti i contatti, Google li mantiene salvati nel Cestino fino a 30 giorni, per cui entro questo lasso di tempo puoi recuperarli senza problemi. Per poter utilizzare questa funzione, però, è necessario che tu abbia attivato in precedenza la sincronizzazione dei contatti per il tuo account Google. In caso contrario non potrai recuperare i contatti rimossi dalla rubrica.

Come dici? Non sapevi di questa possibilità e vuoi subito scoprire come fare? Bene, direi di non perdere altro tempo e iniziare subito.

La prima cosa che devi fare è aprire l’app Contatti di Google sul tuo smartphone, ma qualora non fosse presente devi scaricarla dal Play Store. Una volta aperta l’app, tocca il pulsante con le tre linee posto in alto a sinistra e dal menu a comparsa tocca sulla voce Cestino. In questa sezione potrai notare che saranno elencati tutti i contatti che hai eliminato negli ultimi 30 giorni e che possono ancora essere recuperati.

Per farlo, tocca sul pulsante con i tre puntini posto in alto a destra e dal menu che appare tocca su Seleziona se vuoi selezionare solo determinati contatti, oppure Seleziona tutti se vuoi recuperare tutti i contatti. Una volta selezionati, tocca nuovamente sul pulsante con i tre puntini posto in alto a destra e tocca sul pulsante Recupera dal menu che appare a schermo.

Qualora tu non avessi mai sincronizzato i contatti con l’account Google, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial su come recuperare numeri di telefono cancellati, dove ti illustro nel dettaglio alcune soluzioni di terze parti che potresti provare a utilizzare.

Come recuperare contatti Android con schermo rotto

Come recuperare contatti Android con schermo rotto

Il tuo smartphone Android è caduto a terra e il display è andato completamente distrutto. Si trattava di un modello vecchio, per cui non procederai con la riparazione, infatti hai già acquistato un nuovo modello di smartphone.

Per qualche strano motivo, però, quando hai inserito nuovamente il tuo account Google sul nuovo smartphone, i contatti sono stati sincronizzati o semplicemente il tuo nuovo dispositivo è privo dei servizi Google, per cui non puoi sfruttare la sincronizzazione tramite i contatti di Google. Purtroppo il tuo dispositivo precedente ha il display fuori uso, per cui ti stai chiedendo come recuperare contatti Android con schermo rotto, non è vero?

Non ti preoccupare, ti mostrerò una procedura davvero molto semplice e veloce, che potrai effettuare direttamente dal nuovo smartphone. La prima cosa che devi fare è aprire un browser Web (uno qualsiasi) e recarti sul servizio Contatti Google ed effettuare l’accesso al tuo account Google inserendo email e password.

Una volta effettuato l’accesso, si aprirà la pagina dedicata ai Contatti che ti mostrerà tutti i contatti sincronizzati sul tuo account Google, ovvero quelli che erano presenti sul tuo smartphone con schermo rotto.

Per poter recuperare tutti i contatti, tocca sul pulsante con le tre linee posto in alto a sinistra e, dal menu che appare a schermo, tocca sulla voce Esporta. Verrà mostrato un piccolo menu: seleziona la voce Contatti, seguita dal numero dei contatti presenti, e il tipo di file da esportare tra CSV o vCard (quest’ultimo compatibile con iOS): termina l’operazione toccando il pulsante Esporta.

In pochi secondi verrà scaricato sul tuo smartphone un file CSV o vCard, a seconda del tipo di file da te scelto. Per poter importare i contatti non devi far altro che aprire l’app Contatti/Rubrica sul tuo smartphone, toccare il pulsante menu posto in alto e fare tap sulla voce Importa: seleziona il file appena scaricato e attendi il termine della procedura di importazione dei contatti nella rubrica, che potrebbe durare diversi secondi a seconda della mole di contatti da importare. Maggiori info qui.

Come recuperare contatti da Android a iPhone

Come recuperare contatti da Android a iPhone

Dopo tanti anni passati con uno smartphone Android alla fine hai deciso di provare un iPhone. Hai configurato il nuovo dispositivo, ma ti sei accorto che la tua rubrica contatti è completamente vuota, per cui vorresti capire come recuperare contatti da Android a iPhone.

In questo caso hai diversi metodi a tua disposizione per poter recuperare i contatti dal tuo vecchio smartphone Android e trasferirli su iPhone.

La prima soluzione che ti consiglio di adottare è quella di inserire l’account Google sul tuo iPhone e poi sincronizzare i contatti nella rubrica. Per farlo, apri l’app Impostazioni sul tuo iPhone, riconoscibile dall’icona di un ingranaggio, poi tocca sulla voce Contatti e successivamente su Account.

Ora non ti resta che inserire l’account Google su cui hai sincronizzato i contatti, per cui tocca sulla voce Aggiungi account, seleziona Google dal menu che appare a schermo e successivamente esegui l’accesso inserendo email e password del tuo account (se necessario, autorizza l’apertura della pagina di login di Google). Una volta inserito il tuo account, torna nella sezione Account e tocca sulla voce Gmail che è apparsa: imposta su ON la levetta di attivazione della voce Contatti per sincronizzare i contatti Google nella rubrica di iPhone. Maggiori info qui.

La seconda soluzione che puoi adottare, nel caso tu non abbia mai sincronizzato i contatti con il tuo account Google, è quella di esportare tutti i contatti in un file VCF dal tuo vecchio smartphone, che poi dovrai inviare sul tuo iPhone. Dal tuo smartphone Android apri l’app Contatti/Rubrica sul tuo smartphone, tocca il pulsante menu posto in alto e fai tap sulla voce Esporta: attendi il termine della procedura di esportazione dei contatti della rubrica, che potrebbe durare alcuni secondi a seconda della mole di contatti da esportare.

Una volta ottenuto il file VCF con i contatti, devi inviarlo al tuo iPhone tramite email. Quando hai ottenuto il file VCF con i contatti sul tuo iPhone (quindi hai aperto il messaggio che ti sei auto-inviato tramite l’app Mail), non devi far altro che premere su di esso e toccare la voce Aggiunti tutti i [numero] contatti e attendere che vengano aggiunti nella rubrica di iOS.

Per maggiori informazioni puoi dare un’occhiata al mio tutorial sull’argomento, dove troverai le diverse soluzioni spiegate in ogni dettaglio.

Come recuperare contatti da iCloud su Android

Come recuperare contatti da iCloud su Android

Dopo tanti anni con iPhone hai deciso di cambiare e per la prima volta hai acquistato un nuovo smartphone Android. Una volta terminata la configurazione guidata dello smartphone, però, ti sei accorto che la rubrica è completamente vuota e purtroppo non possiedi più l’iPhone che utilizzavi in precedenza.

Hai sempre sincronizzato tutti i dati del tuo iPhone sul tuo account iCloud, per cui ti stai chiedendo come recuperare contatti da iCloud su Android, non è vero? Ho una buona notizia per te, perché la procedura è assolutamente possibile ed è anche abbastanza semplice.

Prendi il tuo smartphone, recati sul pannello Web di iCloud tramite un browser a scelta ed effettua l’accesso inserendo email e password del tuo ID Apple. Qualora fosse attiva la verifica a due fattori, inserisci il codice numerico arrivato su uno dei dispositivi in cui hai ancora attivo l’ID Apple.

Una volta giunto all’interno della schermata principale relativa al tuo account, noterai che non è presente alcuna voce relativa ai Contatti. Nessun problema, ti basterà attivare la modalità desktop sul tuo browser (tramite il pulsante del menu o quello della condivisione) e attendere il caricamento della pagina: ora tocca sulla voce Contatti.

Dopo qualche secondo si aprirà una schermata con tutta la lista dei contatti presenti all’interno della tua rubrica. Per poter esportare i contatti ti basterà toccare sul pulsante con l’icona di un ingranaggio posto in basso a sinistra e dal menu che appare toccare su Esportazione vCard: in pochi secondi il file verrà scaricato sul tuo dispositivo.

Ora che possiedi il file con tutti i tuoi contatti non ti resta che aprire l’app Contatti/Rubrica sul tuo smartphone, toccare il pulsante menu posto in alto e fare tap sulla voce Importa: seleziona il file VCF appena scaricato e attendi che la procedura di importazione venga completata.

Missione compiuta! Ora hai nuovamente tutti i contatti che avevi sul tuo vecchio iPhone. Maggiori info qui.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.