Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come recuperare numeri di telefono cancellati

di

Hai cancellato per sbaglio un numero di telefono dalla rubrica del tuo smartphone e ora sei disperato perché non sai come recuperarlo? Niente panico! Con un pizzico di fortuna, potresti riuscire a recuperare il recapito telefonico che hai cancellato sfruttando i servizi cloud con i quali sincronizzi i dati del tuo smartphone o, in alternativa, affidandoti a dei programmi che permettono di recuperare i dati direttamente dalla memoria del telefono (o dai backup di quest’ultimo presenti sul computer, se disponibili).

Insomma, non gettarti nello sconforto perché non è ancora detta l’ultima parola! Purtroppo come in tutti i casi in cui si cancellano dei dati, non ci può essere la certezza assoluta di recuperarli, ma se segui con attenzione le mie indicazioni su come recuperare numeri di telefono cancellati dovresti riuscire a ottenere qualche risultato.

Il modello di smartphone e il sistema operativo che utilizzi sono indifferenti: le soluzioni che sto per suggerirti sono adatte sia ai terminali Android che a quelli iOS, quindi agli iPhone e agli iPad: non ti resta altro che individuare quella più adatta a te e metterla in pratica. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto! Incrocio le dita per te!

Indice

Come recuperare numeri di telefono cancellati dai servizi cloud

Come recuperare numeri di telefono cancellati

A meno che tu non abbia volontariamente disattivato questa funzionalità, i contatti della rubrica del tuo smartphone vengono sincronizzati automaticamente con il cloud, più precisamente con la rubrica di Gmail se utilizzi un terminale Android o con la rubrica di iCloud se utilizzi un iPhone (in realtà si possono anche sincronizzare i contatti di Gmail con iPhone, ma questo al momento non cambia nulla ai fini della procedura che dovrai seguire).

Avendo i contatti salvati sul cloud (quindi su Internet), puoi sfruttare le funzioni di backup automatico di cui dispongono servizi come Gmail e iCloud per riportare la rubrica a una data precedente (es. al giorno precedente a quello in cui hai cancellato i numeri che ora intendi recuperare) e riottenere così i dati che avevi cancellato per sbaglio. Lo so, detta così sembra un’operazione abbastanza complessa, e invece ti assicuro che si tratta davvero di un gioco da ragazzi: provaci subito.

Gmail

contatti google

Se hai un terminale Android oppure hai deciso di sincronizzare i contatti dell’iPhone con Gmail, puoi riportare la rubrica a uno stato precedente collegandoti al servizio Contatti Google da PC ed effettuando l’accesso con i dati del tuo account Google, che ovviamente devono essere gli stessi dell’account Google configurato su Android o iOS.

Se non ricordi qual è l’account Google configurato sul tuo smartphone, fai così: se utilizzi un dispositivo Android, recati nel menu Impostazioni > Google e scopri qual è il tuo account Gmail consultando la schermata che si apre. Se invece utilizzi un iPhone, recati nel menu Impostazioni > Mail > Account > Gmail e troverai il tuo account indicato nel campo Account della schermata che si aprirà.

Ad accesso effettuato su Contatti Google, fai clic sull’icona della ruota dentata che sta in alto a destra, scegli la voce Annulla le modifiche che compare in basso e scegli la data alla quale vuoi riportare la rubrica di Gmail.

Metti quindi il segno di spunta accanto a un’opzione tra 10 min fa, 1 h fa, Ieri, 1 settimana fa e personalizzato (se vuoi impostare i giorni, le ore e i minuti ai quali riportare la rubrica di Gmail, fino a un massimo di 30 giorni indietro) e pigia sul pulsante Annulla di destra per avviare il ripristino dei contatti.

Adesso devi attendere un po’ di tempo e vedere se i numeri da te cancellati per sbaglio ritornano nella rubrica di Gmail e quindi nella rubrica del tuo smartphone. Affinché la procedura vada a buon fine, naturalmente, devi aver attivata l’opzione di sincronizzazione della rubrica sul tuo smartphone.

Per assicurarti che la sincronizzazione della rubrica sia stata attivata correttamente sul tuo smartphone, procedi come segue.

  • Se utilizzi un terminale Android, apri il menu delle impostazioni (l’icona dell’ingranaggio), vai su Google, poi su Impostazioni relative alle app Google, pigia Sincronizzazione contatti, infine su Gestisci sincronizzazione sotto stato sincronizzazione. Dai quindi un’occhiata alla levetta Sincronizza automaticamente e, se questa risulta disattivata, attivala.
  • Se utilizzi un iPhone, apri il menu delle impostazioni (l’icona dell’ingranaggio), vai su Impostazioni > Contatti > Account > Gmail e verifica che la levetta relativa ai contatti sia attiva (altrimenti attivala tu). Successivamente, vai in Impostazioni > Contatti e assicurati che l’account Gmail sia impostato come account di default.

iCloud

Come recuperare numeri di telefono cancellati

Vuoi sapere come recuperare numeri di telefono cancellati su iPhone (oppure un iPad)? Nessun problema! Puoi sfruttare iCloud, quindi collegati da PC al sito Internet di iCloud ed effettua l’accesso al tuo ID Apple, che ovviamente deve essere lo stesso che hai associato al tuo iPhone o iPad.

Per sapere qual è l’account iCloud che hai associato al tuo iPhone o al tuo iPad, recati nel menu delle impostazioni (l’icona dell’ingranaggio che si trova in home screen) e pigia sul tuo nome che c’è in cima alla schermata che si apre. Troverai l’account di iCloud indicato sotto il tuo nome nel menu che viene visualizzato sullo schermo.

Una volta effettuato l’accesso al sito di iCloud, clicca sul tuo nome collocato in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni iCloud dal menu che compare. Dopodiché scorri fino e in fondo la pagina che si apre, fai clic sulla voce Ripristina contatti e seleziona uno dei backup disponibili per la rubrica di iCloud.

Purtroppo non è possibile impostare una data personalizzata per il ripristino della rubrica come accade su Gmail, è possibile scegliere una delle date fornite dal sistema (quindi le date in cui sono stati caricati i backup della rubrica su iCloud). Seleziona quindi la data più vicina a quella in cui hai cancellato i contatti che intendi recuperare, pigiando sul pulsante Ripristina collocato accanto ad essa, e dai conferma facendo clic sul pulsante apposito.

Come recuperare numeri di telefono cancellati

Entro qualche minuto la rubrica di iCloud dovrebbe essere riportata alla data selezionata e, di conseguenza, la rubrica dell’iPhone (o dell’iPad) dovrebbe subire lo stesso trattamento.

Affinché la procedura vada a buon fine, sull’iPhone (o sull’iPad) deve essere attiva la sincronizzazione della rubrica con iCloud. Per verificare il corretto funzionamento di questa caratteristica, recati nel menu delle Impostazioni di iOS, fai tap sul tuo nome situato in cima alla schermata che si apre, vai su iCloud e controlla lo stato della levetta collocata accanto alla voce Contatti: se risulta disattivata, attivala tu.

Ad operazione completata, vai anche in Impostazioni > Contatti e assicurati che l’account iCloud sia impostato come account di default per la sincronizzazione dei contatti.

Come recuperare numeri di telefono cancellati da WhatsApp

whatsapp

Se vuoi sapere come recuperare numeri di telefono cancellati da WhatsApp, allora devi sapere che ci vuole davvero un secondo. La celebre app di messaggistica, infatti, prende i contatti direttamente dalla memoria del telefono: in pratica tutti i contatti che hai nella tua rubrica sono gli stessi che “vede” l’app, ma esistono dei casi dove potresti comunque aver bisogno di fare qualche operazione per trovarli.

Nel caso tu non riesca a trovare un contatto appena aggiunto alla rubrica del telefono in WhatsApp, se utilizzi Android puoi “forzare” l’aggiornamento dei contatti nell’applicazione in questo modo: avvia WhatsApp, pigia sul pulsante per avviare una nuova conversazione e, nella schermata successiva, fai tap sull’icona ⋮ posta in alto a destra. Dal menù che si apre seleziona poi la voce Aggiorna per fare in modo che l’app sincronizzi i contatti con quelli della tua rubrica.

Su iPhone, invece, ti conviene semplicemente riavviare WhatsApp. Per ulteriori informazioni ti lascio alla mia guida su come aggiornare i contatti WhatsApp.

Come recuperare un numero di telefono cancellato dal registro chiamate

dr fone

La maggior parte dei dispositivi oggi sul mercato e dei produttori che li commerciano, offrono uno spazio dedicato anche per il backup del registro delle chiamate. Questo significa che, se hai attivato questa funzione sul tuo telefono, molto probabilmente quel numero di telefono che cerchi è ancora salvato da qualche parte.

Come recuperarlo però dipende interamente dal marchio che ha il tuo cellulare, sia esso uno dei tanti modelli di Android o un iPhone. In alternativa puoi anche usare Dr.fone, una nota soluzione per il recupero dei dati cancellati da dispositivi mobili. Per sapere in dettaglio come usare opzioni native del sistema o programmi terzi, ti lascio la mia guida su come recuperare un numero di telefono cancellato dal registro chiamate.

Come recuperare numeri di telefono cancellati da file VCF

Come recuperare numeri di telefono cancellati

Dopo aver cancellato per sbaglio alcuni numeri dal tuo smartphone, ti sei ricordato di avere un vecchio backup della rubrica in formato VCF sul computer? Ottimo. Puoi usarlo anche per cose come recuperare numeri di telefono cancellati su Samsung (o qualsiasi altro smartphone) per errore e riportarli nella rubrica del tuo telefono.

Il primo passo che devi compiere è trasferire il file VCF dal computer allo smartphone. Il mio consiglio è quello di auto-inviartelo via email a un indirizzo al quale hai accesso anche dal telefono e di scaricarlo tramite il client che sei solito utilizzare su quest’ultimo (es. Gmail o Apple Mail). A download effettuato, puoi passare all’importazione dei contatti VCF sul telefono: ecco le procedure che devi seguire su Android e iOS.

  • Android – Per importare i contatti sul tuo smartphone Android non devi far altro che inviarti il file VCF in modo da scaricarlo sul telefono sul quale vuoi averli e, una volta terminato il download, fare tap sopra il file e selezionare il dispositivo per far si che vengano salvati.
  • iOS – avvia l’applicazione Mail di Apple, apri il messaggio di posta elettronica attraverso il quale ti sei auto-inviato il file VCF e pigia sull’icona di quest’ultimo. Si aprirà automaticamente la app Contatti, mediante la quale potrai aggiungere tutti i nominativi contenuti nel file VCF alla rubrica di iOS (pigiando sull’opzione Aggiungi tutti i xxx contatti).

Se qualche passaggio non ti è chiaro o ti servono maggiori informazioni su come importare file VCF su Android e iOS, consulta il tutorial che ho dedicato all’argomento.

Nota: dopo aver importato i contatti da file VCF nella rubrica dello smartphone, potresti ritrovarti con dei contatti duplicati. Per risolvere il problema, puoi usare la funzione di cancellazione dei duplicati inclusa in Gmail oppure l’applicazione Clean Contacts per iPhone, di cui ti ho parlato qui.

Programmi per recuperare numeri di telefono cancellati

Come recuperare numeri di telefono cancellati

Se il tuo smartphone non era connesso ai servizi cloud e quindi non hai modo di recuperare i contatti della rubrica come spiegato in precedenza, puoi provare ad affidarti ai programmi di recupero dati. Si tratta di software, compatibili sia con i dispositivi Android che con i dispositivi iOS, grazie ai quali è possibile andare a recuperare i dati cancellati dalla memoria degli smartphone (entro i limiti del possibile) o i dati presenti nei backup degli smartphone effettuati su PC (ad esempio i backup di iTunes per quel che riguarda gli iPhone).

Tra i migliori software di recupero dati in ambito smartphone c’è EaseUS MobiSaver, che è disponibile sia in versione Android che in versione iOS. È compatibile sia con Windows che con macOS (solo per iOS) ed è molto facile da utilizzare. Non prevede limiti di tempo, ma la sua versione gratuita non permette di recuperare più di un certo numero di contatti alla volta: per compiere questa operazione e sbloccare altre funzioni avanzate occorre acquistare la versione completa del software a prezzi compresi tra 54 e 94 euro. Altra cosa importante da sottolineare è che la versione Android di EaseUS MobiSaver, per funzionare, richiede che sullo smartphone siano stati sbloccati i permessi di root: se non sai di cosa sto parlando, leggi il mio tutorial su come effettuare il root su Android.

Per scaricare EaseUS MobiSaver sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma usando uno dei link che ti ho fornito in precedenza e clicca sul pulsante di download presente su quest’ultimo. A download completato, apri il pacchetto d’installazione del programma (emsa_free.exe) e clicca prima su e poi su OK. Pigia prima il pulsante Avanti, poi accetta i termini di servizio e pigia Avanti, Ancora 2 volte su Avanti , una su installa e infine su Fine. Se ti viene chiesto di installare dei driver, accetta. Se invece utilizzi un Mac, apri semplicemente il pacchetto dmg che contiene EaseUS MobiSaver e copia l’icona del programma nella cartella Applicazioni di macOS.

Adesso non devi far altro che avviare EaseUS MobiSaver, collegare lo smartphone al computer e avviare una scansione della memoria del dispositivo pigiando sull’apposito pulsante. Se hai un telefono Android e questo non viene riconosciuto dal PC, assicurati di aver attivato il debug USB nel menu Impostazioni > Opzioni sviluppatore. Se non vedi il menu relativo alle “Opzioni sviluppatore”, vai in Impostazioni > Info sul telefono e pigia sulla voce Numero buid per sette volte di seguito.

Come recuperare numeri di telefono cancellati

Quando il programma finisce di scansionare la memoria del telefono, seleziona la voce Contatti dalla barra laterale di sinistra, metti il segno di spunta accanto ai contatti che intendi recuperare (verranno esportati in formato VCF) e clicca sul pulsante Recupera per salvarli. Se vuoi, mettendo il segno di spunta accanto alla voce Mostra solo elementi eliminati (in alto a sinistra) puoi visualizzare solo i contatti cancellati. Al termine del recupero, potrai ripristinare i contatti sul tuo smartphone seguendo la procedura per l’importazione dei file VCF che ti ho illustrato prima.

Se non vuoi scansionare direttamente la memoria del tuo smartphone ma un backup salvato sul PC, seleziona l’apposita voce dalla barra laterale di EaseUS MobiSaver e scegli il backup dal quale intendi estrapolare i contatti.

Come recuperare numeri di telefono cancellati da una SIM

Come recuperare numeri di telefono cancellati

Sospetti che il numero che hai cancellato per sbaglio dal tuo smartphone possa essere presente sulla memoria della SIM? Nessun problema, sia Android che iOS dispongono di una comoda funzione che permette di importare i contatti dalla SIM: per sfruttarla, segui le indicazioni che trovi di seguito.

  • Android – avvia l’applicazione Contatti, pigia sulla tua icona di Google e seleziona la voce Impostazioni di App Contatti  poi Importa  e poi scegli la sim dal menu che si apre.
  • iOS – apri il menu delle impostazioni, vai su Contatti e pigia sul pulsante Importa contatti SIM che si trova in fondo alla schermata che si apre.

Servizi per trovare numeri di telefono cancellati

Come recuperare numeri di telefono cancellati

Se arrivato a questo punto del tutorial non sei riuscito ancora a recuperare i numeri di telefono cancellati dal tuo smartphone, mi spiace, ma non ti resta che tentare la fortuna cercando i numeri che hai perduto online.

Tra i servizi che permettono di trovare i numeri di telefono partendo dal nominativo degli intestatari, ti segnalo Pagine Gialle, che sono disponibili anche sotto forma di app per smartphone e tablet. Come facilmente intuibile, non esistendo un elenco pubblico dei numeri di cellulare, entrambi i servizi si concentrano sui numeri di rete fissa, ma alcuni professionisti e alcune località commerciali hanno reso reperibili anche i loro recapiti mobili.

In alternativa potresti provare con la più classica delle ricerche su Google (nome persona+tel) o potresti cercare dei recapiti telefonici sui profili social di Facebook e LinkedIn. Purtroppo le soluzioni a tua disposizione non sono tantissime, in ogni caso ti invito a leggere i miei approfondimenti su come cercare numeri telefonici fissi e come trovare numeri telefonici cellulari: potrebbero tornarti utili.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.