Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come recuperare conversazioni WhatsApp Android

di

Hai acquistato un nuovo smartphone Android e stai cercando un modo per trasportare su quest’ultimo tutte le conversazioni di WhatsApp che avevi sul tuo vecchio telefono? Hai deciso di formattare il tuo cellulare e vorresti una mano per salvare le chat di WhatsApp? Perfetto, sono lieto di informarti che sei capitato nel posto giusto al momento giusto.

Con la guida di oggi, vedremo infatti come recuperare conversazioni WhatsApp Android sfruttando le funzioni di backup e ripristino incluse nell’applicazione. Ci sono due strade che puoi percorrere: sfruttare la funzione di backup online offerta da Google Drive o utilizzare i backup offline che WhatsApp salva quotidianamente sulla memoria dello smartphone. La prima soluzione è quella più semplice e immediata ma non è molto flessibile (permette di ripristinare solo il backup più recente effettuato dall’applicazione), la seconda ha un livello di complessità un po’ più elevato ma è più flessibile (permette di scegliere esattamente quale backup ripristinare).

Ora sta a te scegliere la soluzione più adatta alle tue esigenze e metterla in pratica. Trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno proprio qui sotto, quindi non perdere altro tempo e mettiti subito al lavoro: ci sono dei messaggi che non aspettano altro che essere ripristinati!

Recuperare conversazioni WhatsApp Android da Google Drive

A partire dalla versione 2.12.317, WhatsApp ha introdotto ufficialmente la funzione di backup su Google Drive. Questo significa che è possibile sincronizzare le proprie conversazioni con il servizio cloud di “big G” e ripristinarle senza copiare manualmente dei file sulla memoria dello smartphone.

Tutto quello che devi fare per recuperare conversazioni WhatsApp Android tramite Google Drive è installare (o reinstallare) l’applicazione su un dispositivo associato allo stesso numero di telefono e allo stesso account Google di quello da cui proviene il backup. Tutto qui! WhatsApp, dopo aver verificato il tuo numero di telefono, rileverà automaticamente la disponibilità di un backup su Google Drive e ti chiederà se vuoi ripristinarlo.

I backup su Google Drive vengono effettuati automaticamente ogni giorno. Per verificare (ed eventualmente modificare) questa impostazione, apri WhatsApp, pigia sul pulsante […] che si trova in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Successivamente, recati in Chat > Backup delle chat, pigia sulla voce Backup su Google Drive e scegli di eseguire il backup su Google Drive quotidianamente. Se ti viene chiesto di autorizzare l’accesso di WhatsApp a Google Drive, accetta.

A questo punto, pigia sul pulsante Esegui backup delle chat e attendi che venga creato un backup delle tue conversazioni sia su Google Drive sia in locale, sulla memoria dello smartphone. L’operazione potrebbe durare diversi minuti. Se nei tuoi backup vuoi includere anche i video, metti il segno di spunta accanto all’apposita opzione. Sappi però che quest’impostazione allungherà i tempi di salvataggio del backup e porterà al consumo di più spazio su Google Drive.

Come recuperare conversazioni WhatsApp Android

Una volta portato a termine il backup delle chat su Google Drive (deve comparire l’orario di effettuazione del backup accanto alla voce Google Drive nelle impostazioni di WhatsApp), non ti resta che reinstallare WhatsApp scaricandolo dal Google Play Store.

In seguito alla verifica del numero di telefono, WhatsApp rileverà automaticamente la presenza di un backup su Google Drive e ti chiederà se vuoi ripristinarlo. Per accettare, non dovrai far altro che pigiare sul pulsante Ripristina e attendere qualche secondo affinché l’operazione venga portata a termine.

Come recuperare conversazioni WhatsApp Android

Qualora non ti venisse segnalata la presenza di backup su Google Drive, recati nel menu Impostazioni > Account > Google di Android e verifica che lo smartphone sia associato allo stesso account Google utilizzato per creare il backup di WhatsApp.

Recuperare conversazioni WhatsApp Android da un backup locale

Adesso vediamo come recuperare conversazioni WhatsApp Android usando i file di backup generati in locale dall’applicazione (quindi salvati sulla memoria dello smartphone), operazione che permette di scegliere in dettaglio quale backup utilizzare, quindi a quale data riportare le conversazioni di WhatsApp. I passaggi che devi compiere sono cinque.

  1. Individuare il backup da ripristinare nella cartella \Home\WhatsApp\Databases\ dello smartphone attualmente in uso;
  2. Individuare il file chiamato msgstore.db.crypt12 (oppure rinominare un backup più datato in  msgstore.db.crypt12);
  3. Esportare il file su uno spazio online o un dispositivo esterno allo smartphone (operazione necessaria solo in caso di formattazione di Android o cambio di telefono);
  4. Copiare il file nella cartella \Home\WhatsApp\Databases\ dello smartphone su cui si vogliono ripristinare le chat;
  5. Installare (o reinstallare) WhatsApp accettando il ripristino delle conversazioni da backup.

Cominciamo dalle basi. Se non sai come accedere alla cartella ‘\Home\WhatsApp\Databases` del tuo smartphone, installa l’applicazione gratuita ES Gestore File che permette di navigare in tutte le cartelle di Android come si fa con Esplora Risorse su Windows o Finder su macOS.

Ad installazione completata, avvia ES Gestore File, pigia sull’icona ad hamburger (≡) collocata in alto a sinistra e seleziona la voce Home dalla barra che compare di lato. A questo punto, seleziona la cartella WhatsApp, poi quella Databases e individua il file di backup che vuoi usare per ripristinare le tue conversazioni.

I file di backup più vecchi si chiamano msgstore-[data], dove al posto di [data] c’è la data in cui è stato realizzato il backup. Quello più recente invece si chiama msgstore.db.crypt12. Per far riconoscere a WhatsApp un file di backup antecedente all’ultimo generato automaticamente dalla app, devi rinominarlo in msgstore.db.crypt12, operazione che puoi compiere facilmente tenendo premuto il dito sull’icona del file e pigiando sul pulsante Rinomina che compare in basso a destra.

Come recuperare conversazioni WhatsApp Android

Vuoi generare un backup ancora più recente di quello presente nella cartella Databases di WhatsApp1? Nessun problema. Avvia l’applicazione, pigia sul pulsante […] che vedi in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Nella schermata che si apre, pigia quindi sull’icona Chat, vai su Backup delle chat e pigia sul pulsante Esegui backup.

Adesso, se hai intenzione di formattare il tuo smartphone o hai bisogno di trasferire il backup di WhatsApp su un altro telefono, devi copiare il file msgstore.db.crypt12 sul tuo computer (o comunque devi salvarlo su uno spazio esterno allo smartphone). Torna quindi nella cartella \Home\WhatsApp\Databases\ usando ES Gestore File, tieni il dito premuto sull’icona del backup e seleziona la voce Altro > Condividi dal menu che compare in basso.

A questo punto seleziona un client di posta elettronica (es. Gmail) dal menu che si apre e auto-inviati il file tramite posta elettronica, oppure seleziona un’applicazione di cloud storage (es. Dropbox) e salva il backup di WhatsApp nel tuo spazio online.

Come recuperare conversazioni WhatsApp Android

Perfetto! Ora hai il tuo file di backup pronto all’uso. Provvedi dunque a installare o reinstallare WhatsApp sul telefono sul quale intendi ripristinare le tue conversazioni e copia il file msgstore.db.crypt12 nella cartella \Home\WhatsApp\Databases\ di quest’ultimo.

Per copiare il backup nella cartella Databases di WhatsApp, installa ES Gestore File sul tuo nuovo telefono, scarica il file dall’email o dal servizio cloud su cui l’hai archiviato in precedenza e aprilo con ES Gestore File per poi copiarlo nella cartella di destinazione (\Home\WhatsApp\Databases\).

Per concludere, avvia WhatsApp, segui la procedura di configurazione iniziale del servizio avviando la verifica del numero e, quando richiesto, accetta il ripristino dei messaggi dal backup pigiando sul pulsante Ripristina. Tutto qui! Affinché tutto vada per il verso giusto, il telefono attualmente in uso deve essere associato allo stesso numero di telefono di quello utilizzato per generare il backup di WhatsApp.

Come recuperare conversazioni WhatsApp Android

Se WhatsApp tenta di ripristinare il backup più recente da Google Drive anziché quello presente in locale sullo smartphone, collega questa pagina Web, effettua il login al tuo account Google e rimuovi WhatsApp dalle applicazioni autorizzate ad accedere a Google Drive. Ad operazione completata, prova a reinstallare WhatsApp e tutto dovrebbe andare per il verso giusto.

Ripristinare le conversazioni di WhatsApp archiviate

Hai archiviato per sbaglio una chat che volevi mantenere nella schermata iniziale di WhatsApp? Nessun problema. Seleziona la scheda Chat dal menu principale dell’applicazione, scorri fino in fondo la schermata che si apre e seleziona la voce Chat archiviate. A questo punto, individua la discussione da ripristinare, tieni il dito premuto sul suo titolo e fai “tap” sull’icona della scatola che compare in alto a destra.

Come recuperare conversazioni WhatsApp Android

Se hai archiviato tutte le conversazioni di WhatsApp e vuoi tornare sui tuoi passi, recati invece nel menu Impostazioni > Chat e chiamate > Cronologia chat di WhatsApp, seleziona la voce Estrai tutte le chat dall’archivio dalla schermata che si apre e pigia sul pulsante OK per confermare l’operazione.

Recuperare conversazioni WhatsApp da uno smartphone formattato

Hai formattato il tuo smartphone prima di salvare le tue conversazioni di WhatsApp su Google Drive o esportare i suoi backup in locale? Allora mi spiace ma non c’è molto che puoi fare.

Potresti scansionare la memoria del dispositivo con un software come quelli che ti ho consigliato nella mia guida su come recuperare file cancellati dal cellulare ma, ti avviso, le speranze che tu riesca a recuperare i file crypt12 di WhatsApp sono pressoché nulle.