Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come recuperare messaggi cancellati da WhatsApp

di

Hai cancellato per errore alcuni messaggi di WhatsApp, messaggi a cui tenevi molto, e sei disperato perché non sai come riuscire a recuperarli? Non disperare, non è ancora detta l’ultima parola.

WhatsApp, come probabilmente già sai, include una funzione di backup automatico che salva una copia di tutti i messaggi presenti sul smartphone una volta al giorno (o una volta alla settimana/al mese in base a come si personalizzano le impostazioni della app). Se sei abbastanza fortunato da avere un backup antecedente alla data in cui hai cancellato i messaggi, puoi ripristinarli facilmente reinstallando WhatsApp sul tuo smartphone e confermando la volontà di recuperare tutte le chat dal backup, che verrà rilevato automaticamente dall’applicazione.

La procedura è attuabile sia su Android che su iPhone e Windows Phone, ma diciamo che sul sistema operativo del robottino verde c’è un margine di manovra maggiore, quindi si hanno maggiori probabilità di recuperare i messaggi cancellati. Per saperne di più ti invito a continuare a leggere, trovi tutti i dettagli su come recuperare messaggi cancellati da WhatsApp qui sotto. Io nel frattempo incrocio le dita per te… anche questo può essere utile in circostanze simili!

Recuperare messaggi cancellati da WhatsApp su Android

Come appena detto, su Android si hanno maggiori probabilità di recuperare i messaggi di WhatsApp in quanto l’applicazione salva i suoi backup sia in locale, cioè direttamente sulla memoria dello smartphone, sia sul cloud (su Google Drive per la precisione).

Per ripristinare i messaggi da un backup precedente basta disinstallare WhatsApp, reinstallarlo e accettare il ripristino dei backup trovati sulla memoria del telefono o su Google Drive. Nel primo caso si ha la possibilità di selezionare “manualmente” i backup da ripristinare e quindi decidere la data esatta a cui riportare le conversazioni, nel secondo si può ripristinare solo il backup più recente eseguito automaticamente dall’applicazione.  Per maggiori dettagli continua a leggere.

Ripristino dei messaggi tramite Google Drive

Come recuperare messaggi cancellati da WhatsApp

Prima di tentare un ripristino dei messaggi da Google Drive, assicurati che l’ultimo backup eseguito automaticamente da WhatsApp sia antecedente alla data in cui sono state cancellate le chat di tuo interesse (altrimenti rischi di fare tanta fatica per nulla).

Per scoprire la data dell’ultimo backup effettuato da WhatsApp, avvia l’applicazione sul tuo smartphone, pigia sul pulsante (…) che si trova in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Nella schermata che si apre, fai “tap” sulle voci ChatBackup delle chat e controlla la data collocata accanto alla dicitura Google Drive (sotto la voce Ultimo backup).

Se la data del backup risulta antecedente a quella in cui hai cancellato i messaggi di tuo interesse, disinstalla WhatsApp dal tuo smartphone e reinstallalo. Se non sai come disinstallare WhatsApp, tieni premuto il dito sulla sua icona e trascinalo nel cestino che compare in alto. In alternativa recati nel menu Impostazioni > App, seleziona l’icona di WhatsApp dalla schermata che si apre e pigia sul pulsante Disinstalla.

Ad operazione completata, installa nuovamente WhatsApp dal Play Store, segui la procedura di configurazione iniziale della app e dopo la verifica del numero accetta il ripristino delle chat da Google Drive pigiando sul pulsante Ripristina. In teoria puoi ripristinare le conversazioni di WhatsApp su tutti gli smartphone Android associati al tuo numero di telefono e al tuo account Google, non solo su quello su cui è stato generato il backup.

Ripristino dei messaggi tramite backup in locale

Come recuperare messaggi cancellati da WhatsApp

Adesso passiamo al ripristino dei messaggi tramite backup locale, che è un po’ più macchinoso da portare a termine ma consente di recuperare anche i messaggi più vecchi.

Il primo passo che devi compiere è installare un file manager come ES Gestore File e utilizzarlo per navigare nella cartella \Home\WhatsApp\Databases\ del tuo smartphone (oppure \sdcard\WhatsApp\Databases\ se utilizzi uno smartphone con memoria espandibile e microSD inserita): noterai una serie di file denominati msgstore-[data].1.db.crypt12 e un solo file denominato msgstore.db.crypt12.

Ebbene, il file msgstore.db.crypt12 è quello che contiene l’ultimo backup effettuato da WhatsApp (quello più recente) mentre quelli denominati msgstore-[data].1.db.crypt12 (dove al posto di [data] c’è la data in cui è stato creato il file) contengono dei backup più vecchi.

Se cancelli il file di backup più recente, che potrebbe essere stato realizzato quando i tuoi messaggi erano già stati eliminati, e ripristini WhatsApp utilizzando uno degli altri file disponibili sul telefono (possibilmente quello risalente a uno, due giorni prima) potrai recuperare facilmente tutti i tuoi messaggi nell’arco di pochissimi secondi.

Naturalmente ripristinando WhatsApp a una data precedente perderai tutte le chat che hai realizzato nei giorni successivi al backup … ma scommetto che il gioco vale la candela, giusto? Allora ecco in dettaglio tutti i passaggi che devi compiere.

  • Apri ES Gestore File e recati nella cartella \Home\WhatsApp\Databases\ del tuo smartphone (oppure \sdcard\WhatsApp\Databases\). Se non sai come fare, pigia sull’icona ad hamburger collocata in alto a sinistra, seleziona l’icona Home SD dalla barra che compare di lato e apri le cartelle WhatsApp e Databases;
  • Verifica la data in cui è stato creato il file msgstore.db.crypt12. Se è antecedente a quella in cui hai cancellato i messaggi che desideri recuperare, non fare più nulla;
  • Se la data di creazione del file msgstore.db.crypt12 è successiva alla data in cui hai cancellato i messaggi da recuperare, elimina quest’ultimo e rinomina un altro file di backup (quello creato nella data a cui intendi riportare WhatsApp) in msgstore.db.crypt12. Per cancellare e rinominare i file non devi far altro che tenere il dito premuto sulle loro icone e utilizzare i pulsanti che compaiono in basso;
  • A questo punto, disinstalla WhatsApp recandoti nel menu Impostazioni > App di Android e pigiando sul pulsante Disinstalla, oppure selezionando l’icona dell’applicazione dal drawer e trascinandola sul cestino che compare in alto a sinistra. Se in seguito alla disinstallazione della app compare un avviso di ES Gestore File che ti chiede se vuoi cancellare i file dell’applicazione, rispondi Annulla, altrimenti verrà cancellato anche il backup che devi usare per ripristinare le tue conversazioni!
  • Collegati a questa pagina Web, se necessario effettua il login al tuo account Google e rimuovi WhatsApp dalle applicazioni che hanno accesso a Google Drive. In questo modo impedirai a WhatsApp di accedere a Google Drive e di tentare il ripristino delle chat da lì anziché dal backup locale.
  • Ora non ti resta che reinstallare WhatsApp scaricando l’applicazione dal Google Play Store, avviarla e seguire la tipica procedura di configurazione iniziale del servizio. Dopo la verifica del numero di telefono, se tutto è andato per il verso giusto, WhatsApp rileverà il file di backup presente sullo smartphone e ti chiederà se vuoi ripristinare le tue chat. Pigia dunque sul pulsante Ripristina e il gioco è fatto.

Dopo aver completato la configurazione del tuo account (inserendo nome e avatar) potrai utilizzare nuovamente WhatsApp e ritroverai tutti i messaggi che avevi cancellato per sbaglio.

Recuperare messaggi cancellati da WhatsApp su iPhone

Come recuperare messaggi cancellati da WhatsApp

A differenza di quanto accade su Android, su iPhone i backup di WhatsApp non vengono salvati sulla memoria del telefono, bensì su iCloud (quindi su Internet). Questo consente di recuperare rapidamente le proprie chat senza “armeggiare” con i file di ripristino, ma purtroppo annulla la possibilità di scegliere la data alla quale riportare l’applicazione.

Anche su iOS il backup di WhatsApp avviene automaticamente su base quotidiana, settimanale o mensile (in base alle preferenze dell’utente). Questo vuol dire che se hai cancellato le tue conversazioni da poche ore, probabilmente puoi riuscire recuperare i messaggi semplicemente ripristinando il backup più recente da iCloud (backup che, quindi, dovrebbe essere antecedente alla cancellazione delle chat). La data dell’ultimo backup di WhatsApp la trovi avviando la app sul tuo iPhone, selezionando la scheda Impostazioni che si trova in basso a destra e facendo “tap” sulle voci ChatBackup delle chat. La data è quella che trovi indicata accanto alla dicitura Ultimo backup.

Per ripristinare il backup di WhatsApp da iCloud non devi far altro che disinstallare l’applicazione (tenendo premuto il dito sulla sua icona e pigiando sulla x che compare in alto a sinistra) e scaricarla nuovamente dall’App Store. A download completato, avvia dunque WhatsApp e segui la procedura di configurazione iniziale del servizio.

Dopo la verifica del numero, se tutto va per il verso giusto, il backup di iCloud viene riconosciuto automaticamente e tu puoi ripristinare le tue vecchie chat pigiando sul pulsante Ripristina cronologia chat. L’operazione può essere effettuata su qualsiasi iPhone associato allo stesso numero e lo stesso ID Apple dell’iPhone su cui è stato generato il backup da ripristinare.

Nel malaugurato caso in cui il backup di iCloud non contenesse i messaggi che vuoi ripristinare, puoi provare a riportare WhatsApp a uno stato precedente effettuando un ripristino dell’iPhone da iTunes. Si tratta di una mossa abbastanza drastica, me ne rendo conto, ma purtroppo è l’unica soluzione che hai a tua disposizione (e ahimè i risultati non sono nemmeno garantiti).

Per avere qualche chance di recuperare le tue conversazioni tramite iTunes, devi aver creato un backup dell’iPhone sul computer in una data precedente all’eliminazione dei messaggi, ma successiva alla loro creazione. Devi quindi utilizzare la funzione di ripristino del telefono e incrociare le dita affinché la copia di WhatsApp ripristinata sul “melafonino” contenga tutti i messaggi che avevi cancellato per errore. Se non sai come ripristinare un backup di iTunes, leggi la mia guida su come effettuare backup iPhone in cui ti ho illustrato tutta la procedura in dettaglio.

Recuperare messaggi cancellati da WhatsApp su Windows Phone

Come recuperare messaggi cancellati da WhatsApp

Su Windows Phone i backup di WhatsApp vengono salvati esclusivamente in locale ed è possibile ripristinarli come su Android e iPhone, cioè cancellando la app e reinstallandola.

Per prima cosa devi controllare la data dell’ultimo backup effettuato automaticamente da WhatsApp e devi assicurarti che questo sia antecedente alla data in cui hai cancellato i tuoi messaggi (altrimenti faresti tutta la fatica per nulla). Avvia quindi WhatsApp sul tuo Windows Phone, pigia sul pulsante (…) collocato in basso a destra e fai “tap” prima sulla voce Impostazioni e poi su Chat e chiamate. La data dell’ultimo backup è quella che trovi sotto la dicitura backup.

Se il backup è utilizzabile (nel senso che è antecedente alla data in cui hai cancellato le chat che intendi ripristinare), disinstalla WhatsApp dal tuo smartphone e reinstallalo. Se non sai come disinstallare WhatsApp, recati nella schermata con la lista di tutte le applicazioni installate sul dispositivo, tieni il dito premuto sull’icona di WhatsApp e seleziona la voce rimuovi dal menu che compare.

Dopodiché apri il Windows Phone Store, scarica WhatsApp da quest’ultimo, avvia l’applicazione, segui la procedura di configurazione iniziale e, quando ti viene richiesto, ripristina il backup delle chat facendo “tap” sul pulsante ripristina. L’operazione si può effettuare anche su un altro Windows Phone associato allo stesso numero del telefono su cui è stato generato il backup, a patto che entrambi abbiano la memoria espandibile e che si trasferisca la microSD dal dispositivo di origine a quello di destinazione.

Altre possibili soluzioni…

In passato ti ho consigliato dei software per recuperare file cancellati dal cellulare che sono molto efficaci per il ripristino di foto, video ecc. ma purtroppo non riescono quasi mai a recuperare le conversazioni di WhatsApp. Se vuoi provarli come “mossa disperata”, fai pure ma ti anticipo che difficilmente otterrai dei risultati apprezzabili.