Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come installare Whatsapp su Android

di

Grazie alla sua semplicità di utilizzo WhatsApp è diventata un’applicazione must-have per tutti coloro che vogliono scambiare messaggi con i propri amici senza spendere un patrimonio. A fronte di un canone annuale a dir poco irrisorio, che tra l’altro evita la visualizzazione di banner pubblicitari, permette di “messaggiare” gratis tramite Internet sul proprio telefonino con utenti di tutte le piattaforme (ci sono WhatsApp Android, WhatsApp per iPhone, BlackBerry, Windows Phone e anche Symbian).

È stata acquisita da Facebook per la cifra record di 19 miliardi di dollari e presto introdurrà anche una funzionalità dedicata alle chiamate. Insomma, se non ce l’hai ancora devi assolutamente provarla. Come dici? Sei alle prime armi con il mondo Android e non sai come fare? Nessun problema, ti dò una mano io.

Se vuoi procurarti WhatsApp Android, il primo passo che devi compiere è aprire il Google Play Store sul tuo smartphone e utilizzare la barra di ricerca collocata nella parte alta dello schermo per trovare la app. A questo punto, pigia sull’icona di WhatsApp Messenger presente nei risultati della ricerca (link diretto al Play Store) e scarica l’applicazione sul tuo telefono premendo prima il pulsante Installa e poi Accetto.

A download ultimato, pigia sul pulsante Apri di Google Play o sull’icona di WhatsApp comparsa nell’elenco delle app per avviare quest’ultimo e segui la procedura di registrazione per creare il tuo account gratuito. Il processo di iscrizione a WhatsApp è semplicissimo: tutto quello che devi fare è premere il pulsante Conferma e continua, digitare il tuo numero di cellulare (completo di prefisso internazionale +39) e pigiare su OK due volte consecutive per avviare il processo di verifica del dispositivo.

WhatsApp Android

Partirà un conto alla rovescia di 4 minuti, al termine del quale il tuo account su WhatsApp Android dovrebbe risultare attivato. In caso contrario, dovrai inserire manualmente un codice di verifica che riceverai via SMS. Qualora l’attivazione non fosse andata a buon fine e non avessi ricevuto alcun codice via SMS, puoi pigiare sul pulsante Chiamami per ricevere una chiamata e conoscere il tuo verification code.

A questo punto, devi creare il tuo account scegliendo il nome da far visualizzare agli altri utenti e una foto da impostare come immagine del profilo (selezionando l’avatar collocato sulla sinistra e scegliendo se scattare una foto con la fotocamera o se sceglierne una esistente dalla Galleria). Successivamente, premi sul pulsante Successivo posizionato in alto a destra e poi su Avanti per completare il setup iniziale dell’applicazione e cominciare a comunicare con i tuoi amici.

WhatsApp gratis

Una volta completata la creazione dell’account, puoi cominciare a inviare messaggi gratis ai tuoi amici usando WhatsApp Android. Per farlo, pigia sull’icona che si trova in alto a destra e seleziona un destinatario dall’elenco dei contatti. I contatti vengono “prelevati” in maniera intelligente dalla rubrica del telefono, scartando automaticamente quelli che non hanno WhatsApp sul loro smartphone.

Puoi parlare a costo zero con tutti quelli che hanno installato la app sul proprio telefonino, indipendentemente dal modello di smartphone o dal sistema operativo che usano. Questo significa che da Android puoi “messaggiare” senza alcun problema anche con gli utenti che usano iPhone o altri tipi di device.

È possibile anche creare delle conversazioni di gruppo, premendo il tasto Menu dello smartphone e pigiando sulla voce Nuovo gruppo, e inviare degli allegati nelle proprie conversazioni (es. registrazioni audio, video e foto) utilizzando l’icona della graffetta collocata in alto a destra.

WhatsApp

Parlavamo di costo zero, in realtà non è proprio così: WhatsApp è gratis solo per il primo anno, dopodiché bisogna pagare un piccolo canone di abbonamento che costa 0,80 euro per 1 anno, 2,40 euro per 3 anni o 3,34 euro per 5 anni: a te la scelta in base all’offerta che ti sembra più conveniente.

Per rinnovare il tuo abbonamento a WhatsApp, premi il tasto Menu del telefono e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Nella schermata che si apre, seleziona la voce Account, poi vai in Info pagamento, metti il segno di spunta accanto a una delle sottoscrizioni disponibili (1 anno, 3 anni o 5 anni) e scegli se pagare con Google Wallet o PayPal.

Se vuoi cambiare l’aspetto di WhatsApp, leggi la mia guida su come personalizzare WhatsApp in cui ti ho spiegato come cambiare sfondo delle conversazioni, caratteri di scrittura e altro ancora.