Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come salvare chat WhatsApp su PC

di

Devi stampare con urgenza una conversazione WhatsApp e, non avendo a disposizione una stampante compatibile con il tuo smartphone, avresti urgente necessità di trasferirla sul computer per imprimerla poi su carta tramite quest’ultimo. Il problema, però, è che proprio non sai da dove iniziare, in quanto non hai mai avuto una simile esigenza prima d’ora.

Se le cose stanno in questo modo, non hai di che temere, ci sono qui io ad aiutarti! Nel corso di questa guida, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come salvare chat WhatsApp su PC in maniera facile e veloce, ottenendo un file (o una serie di file) da archiviare e visionare all’occorrenza dal computer.

Dunque, senza attendere oltre, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, nel giro di pochi minuti, avrai acquisito le competenze necessarie per riuscire nell’impresa. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buona fortuna!

Come salvare chat WhatsApp su PC da Android

Se sei d’accordo, entriamo subito nel vivo di questa guida e lascia che ti spieghi, nel concreto, come salvare chat WhatsApp su PC partendo da uno smartphone Android: puoi ottenere questo risultato sia tramite email che usando la funzione di esportazione integrata del client di WhatsApp.

Invio tramite email

Come salvare chat WhatsApp su PC

Il metodo più semplice al quale puoi ricorrere è, senza ombra di dubbio, esportare le conversazioni di tuo interesse auto-inviandotele tramite email e allegando, se lo ritieni opportuno, anche gli elementi multimediali presenti nelle chat originali. Tieni ben presente che questa operazione può essere effettuata su una sola conversazione alla volta. Non è possibile, dunque, esportare in massa le chat avvenute con tutti i contatti di WhatsApp.

Ad ogni modo, per salvare la chat di WhatsApp tramite email, avvia s celebre app di messaggistica, fai tap sul pulsante (⋮) collocato in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Ora, tocca la voce Chat, raggiungi la sezione Cronologia chat e seleziona la voce Esporta chat.

Ora, seleziona la conversazione che intendi salvare, scegli se includere o meno gli allegati multimediali, facendo tap sull’apposita opzione (includi i media per salvarli o senza media per evitarne il salvataggio), attendi che WhatsApp crei il file contenente la conversazione e, quando necessario, scegli l’app per la gestione delle email (ad es. Gmail) dal menu di condivisione visualizzato su schermo.

A questo punto, non ti resta che auto-inviarti l’email contenente la chat di WhatsApp in allegato, aprirla dal computer e scaricare la conversazione e gli eventuali file multimediali annessi alla stessa. Se non sai come aprire gli allegati di un messaggio di posta elettronica, da’ pure uno sguardo alla guida che ho dedicato al tema.

Backup locale

Come salvare chat WhatsApp su PC

WhatsApp per Android consente di creare dei backup in locale, cioè dei file contenenti le conversazioni attive, che possono essere archiviati sul computer e ripristinati all’occorrenza; le discussioni contenute al loro interno non possono però essere "lette" da occhio umano, ma possono essere usate per effettuare il ripristino di WhatsApp in caso di reinstallazione e di assenza di backup salvati sul telefono o su Google Drive.

Per creare un backup locale di WhatsApp, apri l’app di messaggistica sullo smartphone, fai tap sul pulsante (⋮) posto in alto a destra, seleziona la voce Impostazioni dal menu proposto, raggiungi le sezioni Chat e Backup delle chat e tocca il pulsante Esegui backup per effettuare il salvataggio dei messaggi in locale (e, se configurato, anche su Google Drive).

A questo punto, utilizzando un cavo USB, non devi fare altro che collegare lo smartphone al computer e copiare, in un posto sicuro, la cartella /WhatsApp/Backup. Come? Te lo spiego subito. Dopo aver collegato tra di loro il PC e lo smartphone, prendi quest’ultimo, richiama l’area di notifica di Android e fai tap sul messaggio relativo alle Opzioni USB. Ora, per far sì che il computer "legga" lo smartphone come dispositivo di archiviazione, apponi il segno di spunta accanto alla voce Trasferimento di file o MTP, posta nella schermata successiva.

Ora, passa al computer e, se utilizzi Windows, apri l’Esplora File, clicca poi sulla voce Questo PC, fai doppio clic sul nome dello smartphone, raggiungi le cartelle Memoria condivisa interna > WhatsApp e copia sul computer le directory Databases e Media, le quali contengono i backup delle conversazioni, unitamente ai file multimediali appartenenti alle stesse.

Se, invece, impieghi un Mac, scarica e installa il programma Android File Transfer, avvialo ed effettua la medesima operazione vista in precedenza, trascinando le summenzionate cartelle sulla Scrivania di macOS (o in qualsiasi altro posto tu ritenga sicuro). Per approfondire il discorso relativo al trasferimento dei file da Android a PC e Mac, ti invito a prendere visione del tutorial d’approfondimento che ho dedicato al tema.

Le chat di WhatsApp conservate seguendo i passaggi visti in questa sezione possono essere utilizzate per ripristinare le conversazioni su una nuova installazione di WhatsApp per Android, oppure per trasferirle su un iPhone, seguendo le modalità che ti ho descritto nella mia guida su come trasferire WhatsApp da un telefono all’altro.

Come salvare chat WhatsApp su PC da iPhone

I passaggi necessari per salvare chat WhatsApp su PC da iPhone ricalcano una linea d’azione simile a quella vista per Android: anche in questo caso, è possibile auto-inviarsi le conversazioni tramite email, oppure effettuare il salvataggio delle stesse in locale, ma tramite un programma di terze parti. Trovi tutto spiegato qui sotto.

Invio tramite email

Come salvare chat WhatsApp su PC

Per salvare una conversazione WhatsApp sul computer tramite email, avvia innanzitutto l’app di messaggistica sull’iPhone, fai tap sul pulsante Chat collocato in basso e individua la discussione di tuo interesse nella lista delle conversazioni attive.

Fatto ciò, effettua uno swipe verso sinistra sulla sua anteprima, tocca il pulsante Altro e seleziona la voce Esporta chat dal menu che viene mostrato in seguito. Per concludere, indica se includere o meno i file multimediali, selezionando la voce più opportuna, fai tap sull’app con cui sei solito inviare email dal pannello visualizzato successivamente e provvedi ad auto-inviarti il messaggio di posta elettronica, contenente, in allegato, l’intera conversazione (in formato .txt) e i file multimediali della chat, se hai scelto di salvarli.

Backup locale

Come salvare chat WhatsApp su PC da iPhone

Per creare un backup locale di tutte le chat WhatsApp salvate nel "melafonino", mi sento di consigliarti Wondershare Dr.Fone, un programma compatibile con Windows e macOS, che permette di effettuare un gran numero di operazioni sugli iPhone.

Il software in questione, però, non è gratuito: la versione di prova consente di estrarre le conversazioni WhatsApp dal backup sullo smartphone e di visionarle, tuttavia, per effettuarne il salvataggio sul computer, è necessario acquistare una licenza d’uso con prezzi che partono da 19,99€/anno (maggiori info qui).

Affinché il tutto vada per il meglio, è indispensabile la presenza di iTunes, se utilizzi un computer dotato di Windows: dunque, se non hai ancora provveduto a installarlo, puoi far fronte alla cosa seguendo i passaggi illustrati in questa guida. Su Mac, invece, non è necessario installare alcunché, in quanto tutto l’occorrente è già presente nel sistema operativo.

Inoltre, è fondamentale l’iPhone sia stato collegato almeno una volta al computer in uso e autorizzato alla comunicazione con lo stesso: per saperne di più, da’ pure un’occhiata al tutorial che ho realizzato in merito.

Ad ogni modo, per scaricare la trial di Dr.Fone, collegati a questo sito Web e clicca sul pulsante Download Trial specifico per il sistema operativo da te in uso. A download completato, se impieghi Windows, esegui il file ottenuto, clicca sul pulsante , seleziona l’italiano dal menu di scelta della lingua e premi i pulsanti OK, Avanti, Installa per due volte consecutive e Inizia ora, per ultimare l’installazione del programma ed eseguirlo.

Se, invece, utilizzi un Mac, lancia il pacchetto .dmg ottenuto in precedenza, clicca sul pulsante Accetto e, usando la finestra del Finder che compare su schermo, trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni del computer. In seguito, apri la summenzionata cartella, fai doppio clic sull’icona copiata in precedenza e premi il pulsante Apri, per avviare il software.

A partire da questo momento, le procedure per Windows e macOS si equivalgono: a installazione conclusa, fai clic sul pulsante Trasferimento WhatsApp, poi sul bottone Backup dei messaggi WhatsApp e, quando richiesto, connetti l’iPhone al computer tramite cavo USB e sbloccalo. Al primo collegamento, il programma effettuerà un backup completo dei contenuti del dispositivo (operazione che potrebbe durare qualche minuto).

Ora, fai clic sul pulsante Vedilo e, giunto alla lista dei backup disponibili, clicca sul pulsante Vedi corrispondente a quello più recente. Il gioco è praticamente fatto: a questo punto, non ti resta che selezionare le conversazioni da salvare, apponendo il segno di spunta accanto alle rispettive anteprime; se ti interessa salvare tutte le conversazioni di WhatsApp, apponi invece il segno di spunta accanto alla voce WhatsApp (XX), posta nella barra laterale di sinistra; per attivare/disattivare il salvataggio degli Allegati WhatsApp, apponi o rimuovi il segno di spunta accanto all’apposita voce.

Quando hai finito, clicca sul pulsante Recupero sul computer e, se non hai ancora provveduto ad acquistare una licenza per il programma, clicca sul pulsante Acquista ora e segui le istruzioni fornite su schermo per ottenere una licenza d’uso per il software.

Per concludere, torna al programma, clicca nuovamente sul pulsante Recupero sul computer, poi su Registrazione, immetti l’indirizzo email usato per l’acquisto e il codice della licenza ricevuti a mezzo posta elettronica e clicca sul pulsante Attiva per abilitare la licenza d’uso ed effettuare il backup di WhatsApp.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.