Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come registrare le chiamate su Samsung

di

Di recente hai deciso di acquistare un nuovo smartphone Samsung, curioso di poter provare un prodotto di quest’azienda e sopratutto incuriosito dal software davvero ricco di funzioni. Ben presto, però, ti sei accorto di una mancanza, che per te inizia a diventare piuttosto fastidiosa.

Spesso, infatti, hai la necessità di dover registrare le chiamate che fai tramite il tuo smartphone, sopratutto perché spesso ci sono call center che ti propongono offerte vantaggiose, che poi magari non si rivelano tali. Per questo motivo hai la necessità di avere sempre a disposizione una copia delle tue conversazioni, ma una volta effettuata la prima chiamata con il tuo nuovo device hai notato che non è presente da nessuna parte il pulsante per poter registrare la chiamata. Per questo motivo ti stai chiedendo come registrare le chiamate su Samsung, ho ragione?

Bene allora, sei capitato nel posto giusto al momento giusto. Nel corso di questo tutorial ti mostrerò, infatti, alcune soluzioni utili per risolvere questo fastidioso problema, dandoti cosi la possibilità di poter registrare finalmente le chiamate. Prenditi cinque minuti di tempo libero, mettiti comodo e inizia a leggere i prossimi paragrafi. Buona lettura!

Indice

Informazioni preliminari

Informazioni preliminari su come registrare le chiamate su Samsung

Come hai sicuramente già notato tu stesso, quando provi a effettuare una chiamata con il tuo smartphone Samsung non è presente alcun pulsante che ti permette di registrarla. Devi sapere che, invece, con il dialer telefonico di Google, ormai adottato da molti produttori di smartphone Android, è possibile registrare le telefonate.

La registrazione delle telefonate è sempre stato un argomento piuttosto “spinoso”, tanto che la stessa Google rimosse tale funzione qualche tempo fa, a causa di possibili violazioni della privacy. Tuttavia l’azienda di Mountain View è tornata sui suoi passi, in quanto il codice della privacy afferma che è consentito poter registrare la chiamate tra due persone, anche all’insaputa dell’altro. Quello che, invece, non è possibile fare (e dunque può rappresentare un reato) è divulgare le chiamate registrare senza il consenso dei registrati.

Probabilmente ora ti starai chiedendo come mai è legale registrare una chiamata, vero? In realtà la risposta è davvero molto semplice. Quando si registra una chiamata a cui si partecipa (fattore essenziale) non si fa altro che salvare all’interno della memoria del proprio dispositivo un qualcosa che hai già ascoltato e quindi memorizzato nel tuo cervello, in sostanza stai facendo un “backup” della tua memoria.

Una registrazione diventa un reato, invece, quando si registra una conversazione di un individuo che non sta dialogando con noi, ma con una terza persona.

Ciò detto, almeno nel momento in cui scrivo, Samsung non ha introdotto tale funzione sui suoi terminali e nemmeno installando l’app Telefono di Google sopracitata la funzione di registrazione viene attivata. Per questo motivo, se ne hai la necessità, per registrare le tue conversazioni dovrai utilizzare delle app di terze parti preposte allo scopo.

Adesso te ne segnalo qualcuna ma, mi raccomando, usale con coscienza e rimanendo nell’ambito di ciò che è consentito dalla legge. Io non mi assumo alcuna responsabilità circa l’uso che potresti fare delle indicazioni e degli strumenti presenti in questa guida.

App per registrare le chiamate su Samsung

App per registrare le chiamate su Samsung

Poiché l’app Telefono di Samsung non dispone di una funzione per poter registrare le chiamate è necessario affidarsi ad app per registrare le chiamate su Samsung.

Sul Google Play Store avrai sicuramente notato che esistono tantissime app per questo scopo, ma purtroppo non tutte funzionano come dovrebbero e alcune di esse richiedono anche la sottoscrizione di acquisti in app per attivare tale funzionalità (spesso sono solo una truffa).

Per questo motivo, qui di seguito, ti illustrerò il funzionamento di alcune app da me verificate che assolvono a tale scopo in maniera corretta, senza la necessità di effettuare acquisti in-app o abbonamenti.

Registratore di chiamate

App per registrare le chiamate su Samsung con Registratore di chiamate

La prima app che ti propongo di utilizzare per registrare le chiamate su Samsung è Registratore di chiamate, disponibile al download gratuitamente sul Play Store: per installarla, cercala nello store del tuo dispositivo, premi sulla sua icona (o collegati direttamente al link di download che ti ho fornito poc’anzi, per fare prima) e premi sul pulsante Installa. L’app è gratuita, supportata da pubblicità poco invasiva. Inoltre, è presente un piano Premium al prezzo di 1,49 euro al mese che rimuove la pubblicità e abilita alcune funzioni aggiuntive legate alle chiamate spam e al blocco delle chiamate.

Una volta installata, apri l’app e fai tap sul pulsante Accetta, per accettare le politiche sulla privacy. Nella schermata successiva, fai tap sul pulsante Continua e dal pop-up che compare, tocca sul pulsante Consenti per concedere le autorizzazioni richieste. Infine imposta l’app come app id chiamate e spam predefinita e termina la procedura di configurazione facendo tap sul pulsante Finisci.

Perfetto, ora l’app è già pronta e configurata per registrare tutte le chiamate in uscita e in entrata. Non devi far altro che effettuare una chiamata e noterai subito che, in fase di chiamata, verrà attivato un piccolo pop-up a schermo che ti segnalerà che si trova registrando la chiamata: qualora non volessi registrare una determinata chiamata, puoi semplicemente silenziare la registrazione facendo tap sul pulsante con l’icona del microfono.

Per poter ascoltare la registrazione di una chiamata non devi far altro che toccare sul pulsante Play che troverai di fianco a ogni chiamata che effettuerai tramite l’utilizzo di quest’app.

Come dici? L’audio registrato è troppo basso? Nessun problema, non devi far altro che aprire l’app, fare tap sul pulsante Impostazioni posto nella barra in basso e poi sulla voce Registrazione delle chiamate. In questa sezione puoi aumentare il volume delle chiamate, di default impostato sul 100%, fino a un massimo di 200%.

CallApp

App per registrare le chiamate su Samsung con CallApp

Un’altra app che ti consiglio, se vuoi registrare le chiamate su Samsung, si chiama CallApp ed è disponibile al download gratuitamente sul Play Store. È gratuita, supportata da pubblicità poco invasiva. Inoltre, è presente un piano Premium al prezzo di 2,19 euro al mese, che rimuove la pubblicità e abilita alcune funzioni aggiuntive, come la registrazione illimitata delle chiamate. Con il piano gratuito, invece, sarà possibile archiviare fino ad un massimo di 100 chiamate: una volta superato questo limite dovrai necessariamente cancellare le registrazioni precedenti per poter continuare la registrazione.

Apri l’app è impostala come app telefono predefinita tramite il pop-up che compare a schermo: fai tap sul pulsante Imposta predefinito per completare l’operazione. Successivamente, tocca sul pulsante Consenti per concedere le autorizzazioni richieste e inserisci il tuo numero di telefono per completare l’operazione: qualora lo richiedesse, inserisci il codice numerico che viene inviato tramite SMS per confermare il numero.

Perfetto: una volta completata la configurazione, ti ritroverai davanti alla schermata principale dell’app, che praticamente ti mostrerà tutti contatti presenti nella tua rubrica. L’app in questione è molto completa, poiché riesce anche a identificare le chiamate spam, ma in questo caso dovrai concentrarti solo sulla registrazione delle conversazioni, per cui fai tap sul pulsante Reg posto nella barra in basso.

Una volta fatto tap sul pulsante Reg, tocca su Accetta dal pop-up che compare a schermo e, successivamente, su Consenti, per abilitare la registrazione delle chiamate.

Ora non devi far altro che avviare una conversazione e premere sul pulsante del microfono che vedi a schermo, in modo da abilitare la registrazione: una volta avviata la registrazione, l’icona mostrerà il consueto pallino rosso con la scritta Rec.

Una volta conclusa la chiamata, potrai accedere alla registrazione facendo tap sul pulsante Reg posto nella barra in basso: qui troverai l’elenco di tutte le chiamate registrate tramite l’app e basterà premere sul pulsante Play per poterle riascoltare.

Altre app per registrare le chiamate su Samsung

Altre app per registrare le chiamate su Samsung

Come dici? Nessuna delle soluzioni che ti ho proposto in precedenza è di tuo gusto? In questo caso, di seguito, trovi altre app per registrare le chiamate su Samsung, che sono altrettanto valide.

  • Cube ACR è un’ottima app che consente la registrazione delle chiamate, ma purtroppo ha un solo grosso limite: è possibile utilizzarla gratuitamente solo per una settimana, passata la quale sarà necessario un abbonamento al costo di 1,99 a settimana, 6,99€ al mese e 9,99€ all’anno.
  • Call Recorder è un’app gratuita, supportata da pochissimi annunci pubblicitari, che ti permette di registrare facilmente le chiamate effettuate con il tuo smartphone Samsung. Il funzionamento è molto semplice, infatti una volta concesse le autorizzazioni richieste non dovrai far nient’altro. Semplicemente, ogni volta che effettuerai o riceverai una chiamata, l’app effettuerà una registrazione, che potrai ascoltare in qualsiasi momento aprendo l’app.

Se hai bisogno di registrare le chiamate su altri smartphone Android puoi dare un’occhiata al mio tutorial sull’argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.