Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come registrarsi su Cashback

di

Dopo averne sentito parlare da tutti i tuoi amici, anche tu hai finalmente deciso di attivare il Cashback di Stato, l’iniziativa promossa dal Governo Italiano per incentivare i pagamenti con sistemi elettronici nei negozi fisici mediante l’emissione di rimborsi fino a 300 euro l’anno. Non essendo molto pratico con tutto ciò che ha a che fare con la tecnologia, però, non sai bene come procedere in tal senso e vorresti il mio aiuto per riuscire nel tuo intento.

Le cose stanno così, dico bene? Allora sarò ben felice di darti una mano e spiegarti come registrarsi su Cashback. Per prima cosa, troverai la procedura dettagliata per attivare il Cashback di Stato tramite l’app IO della Pubblica Amministrazione, con le indicazioni per accedere sia tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) che CIE (Carta d’Identità Elettronica). Successivamente, sarà mio compito elencarti quali sono i sevizi di pagamento che consentono di ottenere il cashback senza necessariamente utilizzare l’app IO.

Detto ciò, se non vedi l’ora di saperne di più, mettiti comodo, ritagliati cinque minuti di tempo libero e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Seguendo attentamente le mie indicazioni e provando a metterle in pratica, ti assicuro che riuscirai ad attivare il Cashback di Stato senza riscontrare alcun tipo di problema. Scommettiamo?

Indice

Operazioni preliminari

App IO

Prima di entrare nel vivo di questo tutorial e spiegarti nel dettaglio come registrarsi su Cashback, potrebbe esserti utile conoscere quali sono gli strumenti necessari per poter accedere all’iniziativa del Governo e in cosa consiste quest’ultima.

La procedura standard per attivare il Cashback di Stato prevede l’installazione dell’app IO, disponibile per Android e iOS/iPadOS, che consente anche di interagire con vari servizi della Pubblica Amministrazione (es. il pagamento del bollo auto o il bonus vacanze).

È possibile accedere all’app in questione sia tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), un sistema che permette di accedere a tutti i servizi della PA (e non solo) utilizzando le medesime credenziali, che tramite CIE, la carta d’identità elettronica con PIN associato. Nel primo caso, se non hai ancora la tua identità digitale, puoi ottenere le credenziali SPID — anche gratuitamente — rivolgendoti a uno dei tanti identity provider abilitati (es. Poste Italiane).

Se, invece, ti stai chiedendo se è possibile attivare il Cashback di Stato anche senza utilizzare l’app IO (e quindi senza SPID o CIE), sarai contento di sapere che la riposta è positiva. Infatti, alcuni servizi di pagamento elettronico consentono di registrarsi al Cashback dalla propria applicazione e ottenere l’eventuale rimborso accumulato sul relativo conto associato: te ne parlerò meglio più avanti.

Ma in cosa consiste, esattamente, il Cashback di Stato? Per riassumere al massimo il concetto, nella possibilità di ottenere un rimborso del 10% fino a un massimo di 300 euro/anno sugli acquisti effettuati con carta e sistemi elettronici nei negozi fisici (quindi non online). L’iniziativa è partita a gennaio 2021 (dopo una sperimentazione iniziale a dicembre 2020) ed è stata sospesa a giugno 2021, dopo il primo semestre (non si sa se e quando ripartirà). Richiede almeno 50 pagamenti tracciabili a semestre per ottenere il cashback. Da sottolineare che viene tenuto conto solo delle transazioni fino a un valore massimo di 150 euro per singola transazione. I rimborsi vengono erogati entro 60 giorni dal termine di ciascun semestre sull’IBAN indicato da ciascun cittadino che aderisce all’iniziativa (il quale deve essere chiaramente maggiorenne). Tutto chiaro fin qui? Bene, allora passiamo all’azione.

Come registrarsi su Cashback app IO

La procedura per registrarsi su Cashback con l’app IO è semplice e veloce. Tutto quello che occorre fare è accedere all’app in questione tramite SPID o CIE e avviare la procedura di partecipazione all’iniziativa indetta dal Governo, indicando il proprio IBAN e aggiungendo i metodi di pagamento di proprio interesse. Come fare? Te lo spiego sùbito!

Come registrarsi su Cashback con SPID

Cashback

Se disponi delle credenziali SPID, avvia l’app IO sul tuo dispositivo, fai tap sul pulsante Entra con SPID e, nella nuova schermata visualizzata, seleziona l’Identity Provider con il quale hai ottenuto l’identità digitale (es. Aruba, InfoCert, IntesaID, Lepida, Namiral ID, PosteID, Sielte ID, Register o TIM ID).

Fatto ciò, inserisci le tue credenziali nei campi Nome utente e Password, fai tap sul pulsante Entra con SPID e segui le indicazioni mostrate a schermo, per verificare la tua identità e accedere a IO con SPID.

A questo punto, se è la prima volta che accedi a IO, premi sul pulsante Accetta, per accettare i termini d’uso del servizio e dichiarare di aver letto l’informativa sulla privacy, e crea un codice di sblocco di 6 cifre da utilizzare per gli accessi futuri, inserendolo nei campi Scegli un codice di sblocco e Ripeti il codice di sblocco.

Premi, poi, sul pulsante Continua e, se visualizzi la schermata Autenticazione biometrica, fai tap sul pulsante Continua, per attivare l’accesso tramite riconoscimento facciale o impronta digitale. Successivamente, se lo desideri, puoi disattivare questa opzione accedendo alle sezioni Profilo e Preferenze e scegliendo l’opzione Riconoscimento biometrico.

A questo punto, sei pronto per attivare il Cashback. Per farlo, premi sulla voce Portafoglio collocata nel menu in basso, fai tap sull’opzione Cashback (per due volte consecutive) e, nella nuova schermata visualizzata, premi sul pulsante Attiva il Cashback. Apponi, poi, i segni di spunta per dichiarare di essere maggiorenne, di risiedere in Italia, di attivare il Cashback solo per metodi di pagamento di cui sei il titolare e di effettuare acquisti per finalità personali e fai tap sul pulsante Dichiaro.

Nella schermata IBAN per l’accredito, inserisci l’IBAN del conto sul quale vuoi ricevere l’eventuale Cashback accumulato, premi sul pulsante Continua e seleziona l’opzione Aggiungi un metodo, per aggiungere almeno un metodo di pagamento su IO. Seleziona, quindi, una delle opzioni disponibili tra Carta di credito, debito o prepagata, Carta BancoPosta o PostePay, Carta PagoBANCOMAT e App e strumenti di pagamento digitali (nel momento in cui scrivo questa guida, è disponibile solo il servizio BANCOMAT Pay).

App IO

Se hai scelto di aggiungere una nuova carta di pagamento, inseriscine i dati nei campi Titolare (dovrebbe già comparire il tuo nome e cognome), Numero della carta, Data di scadenza e Codice di sicurezza e fai tap sui pulsanti Continua e Salva. Se, invece, in precedenza avevi già aggiunto una carta di pagamento su IO, dovresti visualizzare la schermata Vuoi attivare il Cashback?: in tal caso, sposta la levetta relativa ai metodi di pagamento che intendi attivare da OFF a ON e premi sui pulsanti Continua, Attiva e Continua.

Se tutto è andato per il verso giusto, a prescindere dai metodi di pagamento che hai scelto di associare a IO, accedendo nuovamente alla sezione Portafoglio dovresti visualizzare tutti i metodi di pagamento che hai aggiunto in precedenza e la scheda Cashback relativa al semestre in corso. Premendo sulla voce in questione, potrai visualizzare il numero di transazioni effettuate, i metodi di pagamento attivi e la tua posizione nel Super Cashback.

Inoltre, in questa schermata, puoi anche aggiungere un nuovo metodo di pagamento, modificare il tuo IBAN, visualizzare il dettaglio delle transazioni e, premendo sul pulsante Cancella la tua iscrizione al Cashback, disattivare il Cashback di Stato. In quest’ultimo caso, ti segnalo che perderai l’eventuale Cashback accumulato, anche se decidessi di partecipare nuovamente all’iniziativa. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come funziona il Cashback del Governo.

Come registrarsi su Cashback senza SPID

App Io

Come accennato nelle righe iniziali di questa guida, è possibile registrarsi su Cashback senza SPID, a patto di aver attivato la propria carta d’identità elettronica (CIE), di avere il relativo PIN composto da 8 cifre (4 cifre sono indicate nella documentazione consegnata insieme alla carta d’identità, mentre le altre 4 vengono inviate tramite posta) e di avere uno smartphone dotato di chip NFC.

Se questo è il tuo caso, avvia l’app IO, fai tap sul pulsante Entra con CIE, inserisci il PIN associato alla tua carta d’identità elettronica nel campo apposito e premi sul pulsante Continua. A questo punto, tieni appoggiata la carta in questione sulla parte posteriore del tuo smartphone e, non appena compare la schermata Autorizzi l’invio dei dati, fai tap sul pulsante Autorizza, per accedere a IO.

A questo punto, premi sul pulsante Accetta, crea un codice di sblocco da utilizzare per accedere a IO e, se il tuo smartphone lo consente, attiva l’autenticazione tramite riconoscimento facciale o impronta digitale.

Premi, poi, sulla voce Portafoglio, fai tap sull’opzione Cashback, premi sul pulsante Attiva il Cashback e, per completare l’attivazione aggiungendo il tuo IBAN e i tuoi metodi di pagamento, segui le indicazioni che ti ho fornito nei paragrafi dedicati alla procedura per accedere a IO tramite SPID.

Come registrarsi su Cashback senza app IO

Satispay

Se non hai ancora ottenuto le credenziali SPID e non disponi della carta d’identità elettronica, sarai contento di sapere che esistono altre soluzioni per ottenere il Cashback di Stato senza necessariamente utilizzare l’app IO.

Alcuni servizi di pagamento elettronico, infatti, consentono di registrarsi all’iniziativa del Governo direttamente dalla propria applicazione e di ottenere l’accredito dell’eventuale rimborso sull’IBAN associato al proprio conto.

Per esempio, con Satispay, nota applicazione italiana per i pagamenti elettronici disponibile per dispostivi Android (compresi quelli Huawei senza Play Store) e iPhone/iPad, puoi registrarti al Cashback di Stato accedendo alla sezione Servizi e premendo sul pulsante Attiva il Cashback. Nella nuova schermata visualizzata, apponi i segni di spunta necessari per attivare il servizio e fai tap sul pulsante Conferma. Per la procedura dettagliata, ti lascio alla mia guida su come ottenere il Cashback di Stato senza SPID con Satispay.

Scarica Satispay per AndroidScarica Satispay per iOS

Anche con HYPE, altra celebre applicazione gratuita (disponibile per Android, Huawei e iOS/iPadOS) che consente di aprire un conto online abbinato a una carta prepagata, è possibile attivare il Cashback senza passare dall’app IO. In tal caso, accedi al tuo conto (se non nei hai ancora uno, potrebbe esserti utile la mia guida su come funziona HYPE), seleziona l’opzione Menu, in basso a destra, e premi sulle voci Cashback e Cashback di Stato.

A questo punto, fai tap sul pulsante Prosegui, sposta la levetta accanto alla carta collegata al tuo conto da OFF a ON e, poi, seleziona le opzioni Collega conto e Collega, per collegare il tuo conto HYPE e ricevere così l’eventuale Cashback.

Maggiori informazioni su HYPEMaggiori informazioni su HYPE NextMaggiori informazioni su HYPE Premium

Se hai aperto un conto su YAP, invece, avvia l’app in questione per Android (disponibile anche su Huawei senza servizi Google) e iOS/iPadOS, premi sull’icona dell’omino, in alto a sinistra, e seleziona la voce Cashback di Stato dal menu che si apre. Fatto ciò, premi sul pulsante Attiva il Cashback gratis e il gioco è fatto.

YAP

Oltre ai servizi che ti ho appena indicato, è possibile partecipare al Cashback di Stato anche con Enel X Pay, Poste Italiane (per titolari di Bancoposta o PostePay), Nexi Pay, Sella e Flowe (qui l’elenco completo).

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.