Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come resettare modem Fastweb

di

Improvvisamente, hai notato che il modem Fastweb in tuo possesso ha iniziato a fare le “bizze”, mostrando un comportamento piuttosto imprevisto e malfunzionamenti a dir poco continui. Dopo averle provate tutte, hai chiesto consiglio a un amico, che ti ha suggerito di ripristinare completamente il dispositivo: per tua informazione, questa procedura permette di riportare il router esattamente allo stato in cui era quando l’hai acceso per la prima volta (a meno che questo non sia stato danneggiato fisicamente, ovvio!).

Come dici? Vuoi tentare questa soluzione estrema ma non hai la più pallida idea di come resettare modem Fastweb? Non preoccuparti, sono qui apposta: nelle righe di seguito, infatti, intendo spiegarti per filo e per segno come fare a raggiungere l’obiettivo che ti sei prefissato, mostrandoti i passi da effettuare sui più noti router a marchio Fastweb. Ti garantisco fin da subito che si tratta di procedure davvero semplici e adatte anche a chi, come te, non mastica poi così tanto la tecnologia.

Dunque, cos’altro aspetti a iniziare? Ritaglia qualche minuto di tempo libero per te, mettiti bello comodo e leggi con molta attenzione tutto quanto ho da dirti sull’argomento: sono sicuro che, al termine di questa lettura, riuscirai a riportare il modem al suo stato iniziale, così da ripristinarne il corretto funzionamento. Buona lettura e buon lavoro!

Indice

Informazioni preliminari

Prima ancora di entrare nel vivo della questione e di capire come ripristinare il modem Fastweb in tuo possesso, lascia che ti chiarisca un paio di punti fondamentali per affrontare al meglio la questione.

In primo luogo, devi sapere che l’operazione di ripristino alle impostazioni di fabbrica cancella irrimediabilmente tutte le personalizzazioni che hai apportato al router nel corso del tempo: dunque, le modifiche relative alla chiave della rete Wi-Fi, alla password di accesso del modem o, ancora, all’apertura delle porte nella rete NAT, al comportamento dei LED, o le impostazioni per eccezioni o associazioni a IP fisso, verranno completamente “dimenticate”.

Pertanto, se l’interfaccia gestionale del router in tuo possesso non prevede l’opzione per esportare un backup delle stesse, annota tutto il necessario per ripristinarlo in un secondo momento. Inoltre, nella maggior parte dei casi, puoi avviare il ripristino del modem sia tramite la sua interfaccia grafica, utilizzando un qualsiasi browser per computer o per smartphone/tablet, sia attraverso un tasto fisico dedicato.

Qualora decidessi di optare per l’intervento tramite browser, devi innanzitutto capire come effettuare l’accesso al gestionale del dispositivo Fastweb in tuo possesso: in genere, ciò che devi fare è avviare il browser da un dispositivo connesso alla rete creata dal router (Ethernet o Wi-Fi), digitare l’indirizzo 192.168.1.254 nell’apposita barra e, dopo aver premuto il tasto Invio e atteso qualche secondo, inserire il nome utente e la password per effettuare il login all’interfaccia gestionale.

Se non disponi di questa informazione, puoi provare con le combinazioni admin/adminadmin/password oppure admin/[nessuna password]: qualora non dovessi comunque riuscire ad accedere al router, puoi recuperare la password predefinita dal manuale di istruzioni oppure consultando la mia guida alle password dei router più usate.

Qualora non riuscissi comunque ad accedere al modem, ti esorto a leggere con molta attenzione la mia guida su come entrare nel router Fastweb, nella quale ti ho spiegato con dovizia di dettagli i passaggi da effettuare per riuscire nell’intento.

Modem ADB, Belkin e Fibra TOP (Interfaccia Epicentro)

Se disponi di un modem Fastweb modello ADB, Belkin Fibra TOP, hai almeno due opzioni per procedere al ripristino dell’apparato: puoi effettuare l’operazione avvalendoti dell’interfaccia gestionale Epicentro, raggiungibile da qualsiasi browser, oppure tramite il tasto fisico Reset collocato sul retro del dispositivo.

Prima di procedere, sii consapevole che il ripristino alle impostazioni di fabbrica elimina in modo irreversibile le personalizzazioni impostate nel modem (password d’accesso, chiave Wi-Fi, porte aperte e via dicendo). Decidendo di intervenire tramite interfaccia grafica hai, però, la possibilità di salvare le impostazioni personali applicate nel tempo, così da importarle nuovamente dopo il reset dell’apparato.

Per farlo, accedi all’interfaccia gestionale del modem come ti ho spiegato nella precedente sezione, fai clic sull’icona Sistema, poi sull’opzione Salva configurazione e, infine, premi il pulsante Salva configurazione collocato in basso a destra per esportare i parametri del modem in un file da salvare sul computer.

A questo punto, puoi procedere con il ripristino del modem. Dalla schermata principale dello stesso, clicca quindi sull’icona Sistema e poi sull’opzione Ripristina configurazione di fabbrica. Ora, tenendo presente che tale operazione, come già detto, cancellerà tutti i dati personali, premi il pulsante Ripristino configurazione per avviare la procedura di reset.

In alternativa, puoi compiere la medesima operazione utilizzando il tasto “rientrante” Reset collocato sul retro del dispositivo, generalmente nei pressi dell’interruttore di alimentazione: tutto ciò che devi fare è armarti di un oggetto appuntito (anche uno stuzzicadenti va bene), inserirlo nel piccolo foro contrassegnato dalla dicitura Reset e premerlo delicatamente per circa 15 secondi. Rilascia quindi il pulsante per avviare il ripristino del modem, che potrebbe durare anche diversi minuti.

Modem Technicolor (Interfaccia MediaAccess Gateway)

Possiedi un modem Fastweb della famiglia Technicolor (modelli TG1100, TG582N V2, TG588V, TG589VN, TG788VN, TG789VAC V2 o TG789VAC XTREAM) e desideri ripristinarlo alle impostazioni di fabbrica? Allora questa è la sezione più adatta a te, in cui puoi trovare precise indicazioni sul da farsi.

Prima di procedere, come ho già ripetuto diverse volte in questa guida, è bene che tu sia consapevole che l’operazione di ripristino cancella tutte le impostazioni personali applicate al modem (porte aperte, indirizzi IP riservati, password delle reti Wi-Fi, password d’accesso e così via), riportandolo allo stato in cui era alla sua prima accensione.

Nota: a differenza di quanto visto in precedenza, il software dei router Fastweb Technicolor non prevede nessuna funzionalità per il backup delle impostazioni personali.

Per riportare il modem allo stato di fabbrica, hai due opzioni disponibili: la prima prevede l’intervento tramite l’interfaccia gestionale del modem, mentre la seconda chiama in causa il tasto fisico Reset presente sul retro del modem.

Se intendi intervenire tramite l’interfaccia MediaAccess Gateway, la prima cosa che devi fare è accedere alla stessa seguendo le istruzioni che ti ho fornito nella sezione dedicata di questa guida. A questo punto, segui una delle procedure fornite in basso, variabili a seconda del modello di router in uso.

  • TG11xx – Clicca sulla sezione MediaAccess Gateway collocato a sinistra e, dal menu che compare, seleziona la voce Configurazione. A questo punto, seleziona la voce Ripristina dall’elenco Scegliere un’attività e segui le istruzioni fornite a schermo per completare la procedura.
  • TG5xx – Posiziona il mouse sulla scheda Gateway, clicca sul pulsante (i) e, una volta giunto alla pagina omonima, pigia sulla voce Ripristina e attieniti alle istruzioni mostrate a video.
  • TG7xx – Fai clic sulla scheda Gateway e, giunto alla schermata successiva, premi sul pulsante Ripristina e conferma la volontà di procedere.

Una volta avviata la procedura di ripristino, il modem Fastweb viene riavviato e reimpostato nuovamente ai parametri di fabbrica.

Se, per qualche motivo, non riuscissi ad accedere al pannello gestionale, puoi ottenere lo stesso risultato avvalendoti del tasto fisico Reset, collocato all’interno di un piccolo foro reperibile sul retro del dispositivo. A modem acceso, armati di un oggetto appuntito (come uno stuzzicadenti, per esempio) e premi delicatamente il summenzionato pulsante per 7 secondi, quindi rilascialo: la procedura di ripristino viene avviata in automatico.

Modem FASTGate

Per quanto riguarda il più recente modem/router marchiato dall’operatore, il FASTGate, la procedura per il ripristino è molto meno dettagliata rispetto a quanto visto per i precedenti apparati: in tal caso, infatti, non è possibile resettare modem Fastweb tramite interfaccia gestionale né effettuare un salvataggio preventivo delle impostazioni. L’unica modalità possibile di ripristino del FASTGate è l’intervento manuale tramite il pulsante fisico Reset.

Anche in questo caso, devi sapere che la reimpostazione del router ai parametri di fabbrica andrà a eliminare definitivamente tutte le personalizzazioni su indirizzi IP, apertura delle porte, impostazioni di priorità dei dispositivi, password amministrativa, password delle reti Wi-Fi, stato dei LED, reti ospiti e tutto quanto non sia stato pre-impostato dall’operatore.

Consapevole di ciò, puoi ripristinare il FASTGate nel seguente modo: dopo esserti procurato un oggetto appuntito (come uno stuzzicadenti o una graffetta “aperta”), identifica sul retro del router il tasto fisico Reset, cioè il piccolo foro “rientrante” collocato subito sopra lo spinotto di alimentazione del dispositivo.

A questo punto, a modem acceso, inserisci l’oggetto appuntito nel foro esercitando una leggera pressione per circa 10 secondi, o fin quando tutti i LED del modem iniziano a lampeggiare, dopodiché allontana lo stuzzicadenti e attendi che il router si riavvii completamente. Se hai bisogno di una mano per ri-effettuare la configurazione iniziale del FASTGate, puoi consultare il mio tutorial su come installare modem Fastweb.

In caso di problemi

Se sei arrivato fin qui, vuol dire che hai appreso alla perfezione le tecniche per resettare i modem Fastweb più diffusi, quelli ceduti dal gestore telefonico contestualmente all’attivazione di una nuova utenza, tuttavia necessiti di ulteriore assistenza poiché non sei riuscito a ottenere il risultato sperato per una serie di motivi di varia natura.

Per esempio, se il modem Fastweb in tuo possesso non figura nella lista dei dispositivi che ti ho elencato in questa guida, è molto probabile che si tratti di un dispositivo di “terze parti” compatibile con Fastweb, ma che hai provveduto ad acquistare separatamente (o che possedevi già).

Come ti ho spiegato all’inizio di questa guida, non mi è possibile trattare le procedure relative a tutti i modem che possono essere sfruttati per fruire dei servizi offerti dall’operatore: ciò che puoi fare, però, è recarti nell’apposita pagina di supporto dedicata ai modem Fastweb, identificare la sezione Non hai acquistato il modem FASTWEB? e cliccare sul nome del modem in tuo possesso per aprire la pagina di assistenza a esso relativa.

Se neppure così dovessi riuscire a risolvere il tuo problema, allora ti consiglio di contattare il centro assistenza Fastweb utilizzando uno dei canali di comunicazione messi a disposizione dal gestore: chiamata telefonica al numero 192193, sezione Assistenza della MyFastPage oppure Social Network. Ti ho spiegato dettagliatamente i passi da compiere per metterti in contatto con un operatore “umano” nella mia guida su come parlare con operatore Fastweb.